La libia

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Sab 14 Gen 2017, 19:03

14/01/2017 16:51
Libia, Ghwell vuole alleanza con Tobruk

 Il capo delle forze libiche schierate  
 contro il governo di Tripoli ed ex pre-
 mier libico,Ghwell,"sta lavorando a una
 alleanza con l'esecutivo di Tobruk".   

 Lo avrebbe affermato una fonte qualifi-
 cata vicina a Ghwell. Nei giorni scorsi
 l'assalto a tre ministeri del governo  
 Serraj. "Il suo quartier generale verrà
 attaccato, è solo questione di tempo", 
 avverte la fonte.L'attuale premier, ap-
 poggiato dalla Onu, Usa e Ue, non è mai
 stato riconosciuto da Tobruk, sostenuto
 da Francia, Egitto, Emirati e Russia.  
 Ghwell vuole un governo con Al Thani.

La Francia... Questo governo socialista è un disastro come lo fu il governo che mandò a morte Gheddafi. E noi ora siamo in mezzo, soli. 

Istintivamente non avrei dubbi: tirerei via le truppe dall'Afganistan e le manderei in Libia, aggiungendogli quelle del Libano e quelle che si dovrebbero mandare in Turchia in chiave anti russa. Con l'aggiunta di un paio di divisioni. Naturalmente, su richiesta dell'ONU ed in sostegno a Seraj. Finito tutto, si lasciano solo addestratori e carabinieri, per un periodo di tempo molto limitato.

Ma tu pensa un po se per fare qualche cosa di positivo nel 2017 si deve ancora pensare in chiave coloniale, ma è nostro interesse chiudere in qualche modo la vicenda libica, visto che la migrazione che ci disturba passa da li.

E L'Europa, dov'è l'Europa?
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 19 Gen 2017, 21:36

http://www.repubblica.it/esteri/2017/01/19/news/libia_gli_usa_bombardano_l_isis_nel_deserto_si_erano_riorganizzati_a_50_km_da_sirte_-156412973/?ref=HREC1-10

con questo articolo di Vincenzo Nigro,ci mandano a dire che la guerra non è ancora finita e che Obama è stato sino all'ultimo con Serraj. E la Francia? Non sembrava facesse il filo al Cairo e a Tobruk? Gli inglesi? Stanno forse addestrando e armando qualche tribù nel deserto, che poi magari si unirà a Isis?
Tutto è quasi incredibile se non fosse vero e terribile.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Dom 22 Gen 2017, 12:21

L'attentato vicino all'Ambasciata italiana: un messaggio?
Oppure siamo noi che tendiamo ad accreditare una simile idea, per metterci al centro della vicenda libica, ora che in molti  (francesi e britannici) si sono defilati.

http://www.repubblica.it/esteri/2017/01/21/news/autobomba_a_tripoli_vicina_all_ambasciata_italiana-156584422/?ref=HREC1-3
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 26 Gen 2017, 16:13

http://www.lastampa.it/2017/01/26/esteri/le-milizie-di-tripoli-c-haftar-dietro-lattentato-allambasciata-italiana-PhA9nmG6ARqOoOOt402UUL/pagina.html
Nell'articolo Giordano Stabile da Tripoli, dice che ...
- l'attentato era per l'ambasciata italiana
- a compierlo sono uomini di Haftar, ma...
- Sarraj sta trattando con Haftar. Forse chi ha compiuto l'attentato vuole impedire la trattativa.

Insomma, una storia ingarbugliata in un riassetto dell'Africa del Nord, che pare appena cominciato. Almeno per questa ultima fase.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 26 Gen 2017, 19:25

GIORDANO STABILE INVIATO A BEIRUT ci dice che i russi armeranno Haftar attraverso gli algerini. Quindi per noi, italiani, rimasti ormai soli in Libia, siamo alla frutta.

http://www.lastampa.it/2017/01/26/esteri/la-russia-vuol-vendere-armi-ad-haftar-attraverso-lalgeria-9Yi4ijNlm9pKjnrwk0a9vN/pagina.html

Ma come sempre, i conflitti si sa come iniziano e mai come finiscono, dato che il quadro si complica inevitabilmente, sino a quando si ha la voglia di vincere o, che è quasi lo stesso, di non perdere.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 02 Feb 2017, 19:00

02/02/2017 19:47
Firmato accordo migranti Italia-Libia

Accordo sui migranti firmato tra il
presidente del Consiglio, Gentiloni, e
il premier libico Serraj. A palazzo
Chigi è stata raggiunta l'intesa con il
Memorandum sulla cooperazione nel campo
dello sviluppo del contrasto all'immi-
grazione illegale,al traffico di esseri
umani,al contrabbando e al rafforzamen-
to delle frontiere tra Libia e Italia.

"Si conferma un'amicizia e una collabo-
razione che si è manifestata in questi
mesi attraverso l'impegno del governo
italiano su diversi fronti", ha detto
Gentiloni: "Serve anche impegno Ue".

Non sapendo quanto pesa Serraj, non sappiamo cosa vale davvero l'accordo.
Infatti non sappiamo chi i Britannici stanno corrompendo, armando e addestrando in Libia e contro chi.
E lo stesso vale per i francesi che sembrano attenti alle esigenze egiziane.
Per gli statunitensi, che sono sempre al seguito dei britannici, per ora restiamo in attesa di Trump.
Per quanto Bravo Serraj ha ben altro a cui pensare che i migranti, e non sono qualche centinaio di milioni di euro che può fare per lui la differenza. Guardia costa per bloccarli, centri di custodia in attesa dell'espulsione, e poi subito ne arrivano altri se non si va in Nigeria a fermare l'emorragia.
Non so davvero come farà Serraj visto che non può neppure chiedere un sostegno di truppe europee.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 02 Feb 2017, 20:19

02/02/2017 19:57
Serraj: missione navale Ue non in Libia

 "Non è vero che consentiremo l'ingresso
 della missione navale europea Sophia   
 nelle nostre acque territoriali.Voglia-
 mo un comando unico congiunto per ammo-
 dernare la flotta libica perché possa  
 svolgere il suo ruolo nelle acque libi-
 che". Così il premier libico al Serraj 
 dopo l'incontro con l'omologo Gentiloni
 a Palazzo Chigi dopo la firma dell'in- 
 tesa con l'Italia sui migranti illegali

 "Questa intesa non intacca la sovranità
 del nostro Paese", ha aggiunto Serraj.

Se la passa proprio male, al suo interno, Serraj se deve ogni volta precisare: niente truppe straniere.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Sab 18 Feb 2017, 17:11

avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Lun 20 Feb 2017, 16:28

20/02/2017 15:23
Libia,spari convoglio al Sarraj,feriti
 
 Un convoglio di auto del premier libi- 
 co al Sarraj è stato vittima di una    
 sparatoria a Tripoli. Due guardie del  
 corpo sono rimaste ferite.             

 Al momento non si conoscono nè gli au- 
 tori dell'attacco nè il movente.       

 La notizia è stata riferita da una fon-
 te del governo all'Ansa. Indiscrezioni 
 sono anche circolate su altri media a- 
 rabi.

Questo è il punto oggi: Libia divisa e si spara sul Presidente.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Ven 24 Feb 2017, 09:11

24/02/2017 04:18
Tripoli,scontri. Residente tra 2 fuochi

 Questa notte a Tripoli sono scoppiati  
 violenti scontri tra le milizie alleate
 del governo sostenuto dalle nazioni    
 unite e altri gruppi armati in relazio-
 ne a un presunto rapimento di quattro  
 miliziani filogovernativi. Alcuni resi-
 denti hanno postato immagini sui social
 media di carri e uomini armati.        

 La ong mezzaluna rossa sta cercando di 
 evacuare i residenti creando un corri- 
 doio di sicurezza ma finora l'operazio-
 ne è stata ostacolata dagli scontri,   
 ancora in corso.

Le notizie dalla Libia arrivano col contagocce, e non sono per nulla rassicuranti.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Lun 27 Feb 2017, 09:07

27/02/2017 05:09
Serraj:Isis, decisivo patto con Italia
 
 Il premier libico Fayez al Sarraj,in   
 una intervista alla Stampa sottolinea  
 come "il patto con l'Italia è il punto 
 di svolta nella lotta ai trafficanti di
 uomini".                               

 L'Isis, aggiunge, "è un rischio per    
 tutto il mondo, li abbiamo cacciati da 
 Sirte", ma "è sbagliato pensare che sia
 finita la guerra" anzi, "l'offensiva   
 continua".Per questo "è fondamentale il
 controllo dei confini meridionali".Alla
 Nato "abbiamo chiesto di sostenerci nel
 costruire il nuovo sistema militare li-
 bico, forte e organico".

Questa è la prima notizia politica di un certo interesse
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 02 Mar 2017, 14:36

02/03/2017 12:53
Libia, il ritorno dell'Isis e al Qaeda

 Torna l'Isis nel Sud della Libia con   
 l'appoggio di al Qaeda.Il ministro del-
 la Difesa del governo di Tripoli ha re-
 so noto che sarebbero 700 gli affiliati
 in armi dell'Isis attorno a Bani Walid,
 città a 200 km a Sud-Est di Tripoli.   
 La ripresa delle attività degli insor- 
 genti,che può contare su 3.000 unità in
 Libia, è guidato da Belmokhtar,algerino
 terrorista tra i più ricercati dal mon-
 do,sfuggito più volte alle operazioni  
 delle forze speciali occidentali.      

 I jihadisti si finanzierebbero con il  
 traffico dei migranti diretti nella Ue.

Sono divisi ma colpiscono uniti. Per fortuna sono così sanguinari che il popolo non può che soffrire, con loro, ma intanto qualcuno li arma - l'Arabia Saudita - Altro che autofinanziamento con i profughi.
I libici sono deboli grazie ai francesi, agli inglesi ed agli statunitensi, e poi ci lamentiamo del terrorismo che l'occidente ha fatto crescere anche nel suo seno.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Sab 11 Mar 2017, 23:01

articolo interessante  ed denso di notizie e di commenti, questo di Vincenzo Nigro.

http://www.repubblica.it/esteri/2017/03/11/news/libia_haftar_prepara_riconquista_pozzi_petrolio_est-160335724/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P1-S1.4-T1

Pare che l'Italia abbia una sua politica in Libia. Si tratta di capire ora quale sia quella francese e quella britannica, per non dire di quella americana.

Nei prossimi giorni o mesi vedremo di capirne gli sviluppi, che per ora paiono ancora confusi.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 16 Mar 2017, 16:16

Le notizie sono tante, ma poco chiare per la frammentarietà con cui vengono trasmesse.

http://www.lastampa.it/2017/02/03/esteri/a-roma-la-mossa-del-leader-libico-per-mettere-allangolo-milizie-e-rivali-tOfJlMV0x8sZ03iz4DW2EO/pagina.html

http://www.lastampa.it/2017/03/16/esteri/tripoli-la-guardia-presidenziale-di-alserraj-caccia-il-rivale-alghwell-rfG2YylraXmuoy0r3JRYGO/pagina.html

Sarebbe interessante si facesse un quadro generale. Ad esempio la Francia chi sta aiutando? Per non parlare di chi addestra le milizie di varie regioni per precostituirsi una testa di ponte per future politiche (USA e GB).  Spesso si parla di Italia, ma sarebbe meglio si parlasse di Europa. La Mogherini sembra scomparsa!
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Mar 21 Mar 2017, 09:51

FRANCESCO SEMPRINI - NEW YORK

[...] Tutto ciò mentre a Tunisi il «Quartetto», ovvero Unione europea, Lega araba, Unione africana e Onu, insieme ai Paesi confinanti con la Libia, si sono incontrati a Tunisi con l’obiettivo di convincere la Camera dei rappresentanti libica (Hor) e Consiglio di Stato supremo a un’intesa basata sull’accordo politico libico in attuazione dell’Accordo di Skhirat, del dicembre 2015. 

http://www.lastampa.it/2017/03/20/esteri/scontri-a-tripoli-sarraj-diserta-la-missione-a-roma-WO89GUi0ml4tuejXKULn5I/pagina.html

Ora, che si parli di Libia stando a New York la dice lunga su chi conti veramente in quella crisi e del perché anche i russi intervengano in Cirenaica. E noi, ex potenza coloniale, messa all'angolo da frangesi e britannici che hanno detronizzato Gheddafi, aprendo il buco nero dell'emigrazione dalla Libia, che possiamo fare? 
Certo, restare a guardare ci procurerebbe più danno, ma forse occorre fare come fece Craxi a Sigonella, e mettere in chiaro che siamo stufi di sopportare provocatori nel Mediterraneo che ci arrecano così tanti danni politici ed economici.

Se ci fosse l'Europa, se ne potrebbe discutere insieme e poi le decisioni verrebbero prese senza che francesi e britannici andassero per la loro strada, ma l'Europa, quando serve non c'è e così la politica e la guerra in Libia viene decisa a New York e combattuta alle porte di casa nostra.

I due principali disastri umanitari: quello siriano e quello sub sahariano, sono stati provocati da quei moriammazzati dei nostri alleati (Arabia Saudita, Israele, britannici, Stati Uniti), e noi dobbiamo pure far finta di niente.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 23 Mar 2017, 21:25

In Libia fanno la guerra e ci sono anche dei tribunali che emettono sentenze come se si trattasse di uno stato di diritto.

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/03/23/migranti-media-stop-corte-tripoli-allintesa-italia-libia_66fd51be-3b7e-4792-971c-e6002a0b50d2.html

Fino a quando tuonano le armi, ogni altra istituzione è sospesa in attesa di sapere chi vincerà, o se funziona, lo fa solo in nome e per conto di una parte, e perciò non viene riconosciuta dall'altra.

Certe notizie non sono importanti in se e per se, ma solo perché danno il polso della situazione.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Dom 02 Apr 2017, 08:09

Mah! Sembra una buona notizia. Non credo sia conclusiva, dato che tratta del confine sud e non del petrolio a nord, ma è sempre una buona notizia. 
Il protagonismo dell'Italia in quel paese, se è fatto con garbo, potrebbe dare buoni risultati.

Adesso dobbiamo tenere fuori dalla Libia ISIS, Britannici e Statunitensi, che nel MO sono i veri terroristi. E i francesi occorre tenerli al guinzaglio!
Da cose simili scoppiò la seconda Guerra Mondiale. Simili, soltanto, dato che allora si trattava di colonie e colonialismo puro. Adesso speriamo di far sbocciare una vera primavera di pace e di serenità. Credo che però Haftar dovrà essere messo a riposo, magari come Padre della Patria, ma a riposo.

http://www.lastampa.it/2017/04/02/esteri/libia-le-trib-del-sud-siglano-la-pace-e-si-impegnano-a-bloccare-i-migranti-qzNs23DGe0OSdJi7G285FK/pagina.html
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Sab 22 Apr 2017, 13:41

22/04/2017 15:04
Libia, accordo politico Tripoli-Tobruk

 Incontro "molto fruttuoso" a Roma tra  
 il presidente del Parlamento di Tobruk,
 Saleh, e il presidente dell'Alto Consi-
 glio di Stato di Tripoli,Swelhi. Le due
 parti hanno concordato un'intesa per   
 una soluzione alla crisi libica, grazie
 alla mediazione del governo italiano.  

 "Ci siamo accordati per giungere a so- 
 luzioni pacifiche ed eque per questioni
 in sospeso che necessitano di nuovi in-
 contri, focalizzati sul far prevalere  
 gli interessi supremi della patria",   
 "fermare lo spargimento di sangue" e   
 assicurare il rientro degli sfollati" 

Generali permettendo, questa è la vera prima buona notizia. Spero che dipenda anche dagli incontri di Gentiloni con Trump. Pur dicendo che gli USA non sono interessati alla Libia, ed è parzialmente vero, gli Usa addestrano mercenari in Libia, da molto tempo e credo che continueranno a farlo, per avere, attraverso quelle bande, la loro influenza. Credo che Gentiloni abbia confermato a Trump che si lascerà comunque agli USA di tenere un piede in quel paese, in funzione Egitto, ed alla GB in funzione Niger e Nigeria. Insomma, questi accordi di pace sono imposti dall'occidente ad un popolo diviso e tenuto diviso. Certo che se i "falsi cantori delle libertà" fossero meno ipocriti, quella gente vivrebbe davvero meglio, anche se un piccolo sforzo verso la laicità devono farselo in proprio. Adesso, la religione, da loro, fa veramente schifo, alimentando una coesione nazionale drogata da una ideologia totalitarista, di cui ISIS è solo la punta dell'Iceberg, che sotto ha le Monarchie del Golfo, come la parte nascosta.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Sab 22 Apr 2017, 21:49

22/04/2017 23:33
Usa: con l'Italia per Libia unificata

 Il presidente Usa, Trump,"non crede che
 gli Stati Uniti abbiano un ruolo esclu-
 sivo nella soluzione dei conflitti nel 
 mondo".Ma in Libia gli Usa "condividono
 gli obiettivi che il premier Gentiloni 
 ha sottolineato riguardo a un Paese    
 stabile e unificato".                  

 Lo hanno precisato all'Ansa fonti della
 Casa Bianca, aggiungendo come "gli Usa 
 rimangono impegnati a lavorare con la  
 Libia e altri partner internazionali,  
 compresa l'Italia, nell'aiutare a pro- 
 gredire nella stabilizzazione e risol- 
 vere il conflitto". 

Insomma, gli USA non sono interessati alla Libia, ma sono interessati...
Questi americani non si rassegnano a farsi i fatti loro, anche se questa volta, i cattivi sono stati i francesi, alleati con gli inglesi, che hanno distrutto la Libia. E noi cosa possiamo fare, senza fare i colonialisti di ritorno? Credo poco, salvo aiutare quella gente, a trovare il modo di andare d'accordo tra loro, tanto da poter costruire un minimo di "Nazione", necessaria ad una vita civile e a proteggersi dai nemici esterni.

Il nostro meridione comincerà a crescere, quando tra le sponde del mediterraneo ci saranno meno navi di profughi e da guerra, e più trasporti merci e passeggeri. Sino ad allora Bari, Napoli e Palermo, resteranno città del sottosviluppo.
Quelle politiche imperialiste ci danneggiano e noi dobbiamo imparare a chiederne conto, a Lor Signori.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Mar 02 Mag 2017, 21:35

L'articolo di Vincenzo Nigro, va letto, non tanto per capire la situazione, che rimane confusa, quanto per prendere atto degli avvenimenti che si susseguono in questi giorni.

http://www.repubblica.it/esteri/2017/05/02/news/svolta_in_libia_serraj_vede_haftar_i_media_arabi_c_e_accordo_-164465545/?ref=RHPPBT-BH-I0-C6-P2-S2.6-T1

Il fatto che Haftar e Serraj si incontrino e discutano è sempre meglio del caso in cui si scontrino, sempre che siano alla ricerca di una soluzione e non invece di guadagnare tempo per posizionarsi meglio sul proprio territorio.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Sab 06 Mag 2017, 15:13

http://www.repubblica.it/esteri/2017/05/06/news/alfano_visita_libia-164773548/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P2-S1.6-T1

l'articolo non dice molto. Lo segnalo solo data la scarsità di notizie su questo argomento.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Mer 05 Lug 2017, 20:23

Libia: tv, Haftar annuncia liberazione di Bengasi.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/07/05/libia-tv-haftar-annuncia-liberazione-di-bengasi_727b82ba-c676-45d1-821e-9a158905dceb.html

Cosa questo significhi per il futuro della Libia ormai divisa in due, è tutto da vedere.
I giornali non ne parlano, forse per non disturbare chi in occidente sta tramando alle spalle dei libici.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 13 Lug 2017, 07:39

Dalla Libia arrivano notizie convulse: 
http://www.lastampa.it/2017/07/13/esteri/libia-la-svolta-anti-scafisti-di-sarraj-pronti-a-bombardare-le-loro-navi-3YQPy6251nBIZePe25WeMM/pagina.html

Non si capisce proprio come si possa comporre il quadro politico di quel paese e se nel loro futuro vi sarà una unione territoriale o una frammentazione dello stato. Sembra che all'Italia, ex paese colonizzatore, venga affidata una maggiore responsabilità nella gestione della crisi, che però è sempre in mano ad americani, inglesi e sauditi, che hanno interesse a tenere uno stato di guerra nel MO e nel Mediterraneo, contro i nostri interessi vitali alla pace.
Insomma tutte le ragioni della II Guerra Mondiale, sono ancora tutte li, con i problemi irrisolti tra colonialismo ed imperialismo, ed anche se in Germania ed Italia ci sono due democrazie. Noi abbiamo una vitale necessità di pace nel Mediterraneo, e c'è invece chi combatte nel Nostro Mare le proprie guerre imperialiste per sottrarlo alla nostra influenza economica e politica. O l'Europa diventa parte attiva nella difesa del Mediterraneo e dei suoi confini, o è la fine dell'Europa, perché in questi attacchi l'Europa è il nemico dietro l'angolo di forze islamiste arabiche e imperialiste occidentali.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Gio 13 Lug 2017, 11:51

13/07/2017 13:30
Libia,Minniti: patto contro trafficanti

 Il ministro dell'interno Minniti è nel-
 la capitale libica Tripoli per incon-  
 trare una decina di sindaci  del Sud   
 del Paese e spingerli a mobilitarsi    
 contro i trafficanti di esseri umani.  
 Minniti propone "un patto per liberare 
 le nostre terre dai trafficanti. Se si 
 lavora insieme, nessun obiettivo è pre-
 cluso", si legge in un tweet.          

 Il premier libico Al Sarraj ha assicu- 
 rato che "la Libia farà il possibile   
 per lavorare con l'Italia, sconfiggere 
 i trafficanti e alleggerire la pressio-
 ne sulle coste italiane".

Quella di incontrare i sindaci è una ben curiosa notizia. Come se non esistesse un potere centrale e questi potessero fare ciò che desiderassero. I sindaci dovrebbero avere anche la polizia, a disposizione, per poter intervenire, e risorse economiche per poter realizzare campi di accoglimento e strutture di riconoscimento di chi ha diritto all'asilo politico e di chi invece vuole venire in Europa per lavorare.   Sul punto delle risorse, si può lavorare con l'Europa, ma dopo le attività preliminari, l'Europa e non l'Italia soltanto, dovrebbe farsi carico dell'asilo per i profughi e di dar permessi di lavoro a chi, richiedente, rappresenta una risorsa economica anche per l'Europa.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Lun 24 Lug 2017, 08:47

24/07/2017 10:22
Eliseo conferma incontro Sarraj-Haftar

 Il presidente francese Macron riceve   
 domani il primo ministro del governo di
 Tripoli Fayez Al Sarraj e il generale  
 Khalifa Haftar. Lo fa sapere l'Eliseo, 
 confermando quanto detto dall'inviato  
 Onu Salamé in un'intervista.           

 Nel comunicato si legge che la Francia 
 vuole dare "il suo contributo agli     
 sforzi per costruire un compromesso    
 politico sotto l'egida Onu, che riuni- 
 sca su una base inclusiva l'insieme dei
 differenti attori libici". 

Che la Francia partegiasse per Haftar, lo si sapeva. Bene che si parlino, ma il compromesso serve a dare forza a chi era sostenuto dalla Francia.

E l'Europa non c'è, cara Mogherini, perché altrimenti si sarebbero incontrati in una sede europea.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Lun 24 Lug 2017, 18:53

24/07/2017 17:10
Vertice Libia,Eliseo:Italia è coinvolta

 L'Italia non è esclusa dai colloqui a  
 Parigi con la Libia. Lo fanno sapere   
 fonti dell'Eliseo, alla vigilia del    
 vertice convocato su iniziativa di Ma- 
 cron con il capo del governo libico    
 Sarraj (non riconosciuto da Tripoli) e 
 il generale Haftar, uomo forte della   
 Cirenaica, capo dell'esercito libico.  

 "I nostri amici e partner italiani sono
 strettamente coinvolti", "anche oggi   
 abbiamo avuto scambi molto intensi",   
 affermano.Il sottosegretario a P.Chigi,
 Gozi, nelle ultime ore ha invitato il  
 presidente Macron a "essere inclusivo".

Un po tardiva questa dichiarazione di Macron. Come fu precipitoso l'intervento di GB e Francia, in Libia, senza consultare l'Italia. Se fossi in Gentiloni darei a Sarraj il mandato per rappresentarci, e a supporto, prepareremmo con lui un pre incontro in cui definire la parte economica e militare del sostegno italiano, proprio a Serraj.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Mar 25 Lug 2017, 07:08

Articolo da leggere sia per le informazioni sulla Libia che per la concezione dell'Europa:

http://www.lastampa.it/2017/07/25/esteri/angelino-alfano-in-libia-troppe-iniziative-unifichiamo-gli-sforzi-sulla-mediazione-onu-433LJhwddGmXQTAQZoSimM/pagina.html

Alfano dice cose giuste ed altre che mi piacciono meno. In fondo esprime bene le contraddizioni dell'Europa.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Mar 25 Lug 2017, 12:46

25/07/2017 14:16
Libia, accordo stop fuoco e voto subito

 Cessate il fuoco ed "elezioni presiden-
 ziali e parlamentari non appena possi- 
 bile, in cooperazione con le istituzio-
 ni coinvolte e con il sostegno e la su-
 pervisione Onu": si impegnano così in  
 una bozza di dichiarazione congiunta,  
 il premier libico Al-Serraj e il gene- 
 rale Haftar.                           

 I due leader sono a Parigi per incontri
 promossi dal presidente francese Ma-   
 cron, che vedrà loro due in incontri   
 bilaterali e poi insieme in una riunio-
 ne a 4 cui partecipa anche l'inviato   
 Onu Salamé. 

messa così la cosa, con la partecipazione del rappresentante dell'ONU, non mi dispiace affatto.
Anzi, la considero un bel passo avanti, anche se "il veleno" è in quelle elezioni presidenziali che in teoria ci dovrebbero essere solo alla scadenza del mandato di Serraj.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Mar 25 Lug 2017, 17:49

25/07/2017 19:25
Macron: accordo Libia documento storico

 Oggi il presidente del Consiglio presi-
 denziale di Tripoli al-Sarraj e il co- 
 mandante dell'Esercito nazionale libico
 Haftar "possono diventare simbolo per  
 la riconciliazione e la pace.La dichia-
 razione congiunta è documento storico".

 Così il presidente francese Macron al  
 termine dell'incontro a Parigi sulla   
 Libia, aggiungendo: "Voglio ringraziare
 in particolare l'Italia, il mio amico  
 Gentiloni che ha lavorato" per il ri-  
 sultato di oggi. Il premier libico al- 
 Sarraj sarà domani a Roma e incontrerà 
 il premier Gentiloni a Palazzo Chigi. 

Sarà anche un accordo storico, ma il fatto che Haftar abbia dovuto incontrare Serraj a Parigi e che lo stesso Serraj venga a riferire a Gentiloni a Roma, la dice lunga su come stiano davvero le cose.  Tra ex colonialisti europei c'è ancora quella frizione che fece scoppiare la seconda guerra mondiale.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da einrix il Mer 26 Lug 2017, 13:03

26/07/2017 13:14
Gentiloni:Serraj chiede navi,valuteremo
 "Pieno sostegno dell'Italia al presi-  
 dente Sarraj e al processo di inclusio-
 ne che questo governo deve portare     
 avanti e che ha tra i suoi interlocuto-
 ri fondamentali il generale Haftar".   
 Così il premier Gentiloni al termine   
 dell'incontro col libico al-Sarraj.    

 "L'obiettivo di far dialogare le diver-
 se componenti libiche e la stabilizza- 
 zione del Paese è sempre stato il no-  
 stro obiettivo",sotlinea."La Libia ha  
 chiesto l'invio di navi italiane per   
 contrastare il traffico essere umani:  
 valuteremo d'intesa col Parlamento".

Da questa notizia non è che salti fuori molto. La richiesta di navi è legata al contrasto all'immigrazione clandestina, ed è interesse dell'Italia, ma non rientra negli equilibrismi dell'accordo di Parigi che mostrano un protagonismo colonialista francese; lo stesso che ha distrutto anche la Siria.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La libia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum