La Turchia

Pagina 5 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mar 02 Ago 2016, 15:23

A proposito del figlio di Erdogan indagato per riciclaggio


02/08/2016 16:54
Renzi:giudici servono legge,non Erdogan

"In Italia c'è una magistratura autono-
ma e indipendente che agisce secondo le
leggi e che combatte tutte le forme di
illegalità". E' la replica del premier
Renzi alle affermazioni di Erdogan.

"I giudici rispondono alla Costituzione
italiana e non al Presidente turco -
sottolinea Renzi- Chiamiamo questo si-
stema 'Stato di diritto' e ne siamo
orgogliosi".

Ineccepibile. Erdogan può solo incartare e portare a casa, perché non ci sono appigli per alcuna replica.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mer 03 Ago 2016, 13:18


03/08/2016 14:35
Turchia,pm Bologna:avanti con serenità

"Come Procura non abbiamo assolutamente
nulla da dire. Operiamo con serenità e
impegno ed andiamo avanti nella nostra
attività". Così il procuratore di Bo-
logna, Serpi, il giorno dopo l'intervi-
sta di Erdogan a Rai News 24,nella qua-
quale il presidente turco ha duramente
criticato l'inchiesta dei Pm emiliani
sul figlio Bilal per riciclaggio.

Sulle reazioni in Italia:"Le istituzio-
ni nazionali e di governo hanno assunto
posizioni coerenti" per tutelare la
sovranità e l'immagine della Repubblica
italiana.

Discorso che non fa una piega. Com'è facile dire le cose quando si ha la coscienza a posto. Erdogan che la coscienza a posto non ce l'ha, deve minacciare. Con l'Italia, è fatica sprecata.

Erdogan metta in riga suo figlio, anziché mandarlo avanti a fare il lavoro sporco, per il quale pare sia indagato.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Dom 07 Ago 2016, 18:54

07/08/2016 18:45
Folla oceanica a Istanbul per Erdogan

 Una folla oceanica è radunata nella    
 spianata di Yenikapi. a Istanbul, per  
 la grande manifestazione antigolpista  
 'Raduno per la democrazia e i martiri',
 in sostegno del presidente Erdogan, già
 giunto sul posto. Oltre un milione in  
 piazza in difesa del governo dopo il   
 fallito colpo di Stato del 15 luglio.  

 Sventolano bandiere turche. Presenti i 
 leader dei maggiori partiti d'opposi-  
 zione (socialdemocratico, ultranaziona-
 lista e sinistra). Negli Usa, cittadini
 turchi manifestano alla Casa Bianca pro
 Erdogan e in sostengo alla democrazia. 
07/08/2016 19:52
Erdogan: fieri e uniti contro il nemico

 "Il 15 luglio il popolo ha difeso la   
 propria nazione e ha salvaguardato la  
 propria indipendenza". Così il presi-  
 dente turco Erdogan alla folla radunata
 a Istanbul per la manifestazioneta an- 
 tigolpista. Oltre un milione di persone
 in piazza venute da 81 province turche.

 "L'organizzazione di Gulen(l'imam accu-
 sato di aver ideato il golpe) è un'or- 
 ganizzazione terroristica. Siate orgo- 
 gliosi di aver combattuto per la liber-
 tà. Non agiremo con vendetta, ma dentro
 lo Stato di diritto.Gulen tornerà e pa-
 gherà.Nostra unità spaventa il nemico".

Nessun sostegno ai militari che volevano fare il colpo di stato.
Nessun sostegno neppure a Erdogan, l'anti Ataturk che vuole islamizzare il paese. Fanno bene i partiti socialisti a partecipare a quella manifestazione contro la dittatura, ma credo che si siano già accorti che cadendo dalla padella, sono finiti nella brace.
Per un paese così grande, un milione di persone in piazza, non sono poi tanti se gli altri settanta milioni sono rimasti a casa.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Lun 08 Ago 2016, 19:50

08/08/2016 20:07
Ue,Schulz: pena morte allontana Turchia

 "Il rifiuto della pena di morte è un   
 principio fondamentale dell'Unione eu- 
 ropea. Il continuo parlare di Erdogan  
 di pena di morte non fa che allontanare
 ulteriormente la Turchia dalla Ue".    

 Lo ha scritto su Twitter il presidente 
 del Parlamento europeo, Martin Schulz, 
 facendo riferimento alle affermazioni a
 favore della reintroduzione della pena 
 capitale da parte del presidente turco,
 Erdogan, a seguito del fallito golpe di
 metà luglio. Le autorità turche hanno  
 ritirato il passaporto ad alcuni gior- 
 nalisti. Arrestata una reporter Usa.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mar 09 Ago 2016, 12:34

09/08/2016 10:50
Turchia: Usa non sacrifichino alleanza

 Gli Usa non dovrebbero sacrificare l'  
 alleanza con la Turchia "per un terro- 
 rista". Lo afferma il ministro della   
 Giustizia turco, Bozdag,sulla possibile
 mancata estradizione da parte americana
 del religioso Gulen, ritenuto da Ankara
 il regista del mancato golpe. Il senti-
 mento anti-Usa in Turchia "ha raggiunto
 l'apice" dopo il tergiversare degli Usa
 sulla richiesta di estradizione.       

 Intanto, sono ufficialmente 16mila le  
 persone arrestate in Turchia con l'ac- 
 cusa di essere coinvolte nel fallito   
 colpo di stato. Indagati altri 7.668.


Tanto per essere aggiornati sui numeri. Se Gulen fosse davvero coinvolto, glielo consegnino pure ad Erdogan. Sarebbe il giusto prezzo per un uomo che ha aiutato Erdogan a diventare quello che è.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mar 09 Ago 2016, 15:26

Sul piano della politica estera, questo allontanamento della Turchia dall'Europa e dagli Stati Uniti, provoca un rapido avvicinamento alla Russia:

http://www.lastampa.it/2016/08/09/esteri/russia-e-turchia-ritrovano-lintesa-mosca-allenta-le-sanzioni-ankara-riapre-turkish-stream-NabhHTCjTCtvW5kc1v9orK/pagina.html

Personalmente non reputo negativa questa fase che indebolisce chi in Europa e negli Stati Uniti vuole il conflitto con la Russia e la disunione dell'Europa. Se poi dovesse favorire il gassodotto Turkish Stream, che sarebbe vantaggioso per l'Italia, tanto di cappello.

Il punto nodale è il fallimento della politica imperialista dell'Arabia Saudita, sconfitta in Iran con il trattato sul nucleare, ed in Sira ed Iraq, grazie ai bombardamenti russi che hanno rianimato le forze di Bagdad e Damasco. A questo punto, le politiche residuali nel Sudan o nell'Africa Nera sub Sahariana, diventano costose e poco attuabili, perché li è la Francia e l'Inghilterra stesse che entrano in conflitto di interesse con l'Arabia.
La Turchia, tagliata fuori dal fallimento di un processo storico impossibile, adesso deve  barcamenarsi tra economia di mercato e ideologia islamica alla ricerca di nuovi punti di appoggio e d'equilibrio. La Russia sembra essere una di quelli, ma in cambio chiederà la neutralità della Turchia nella sua disputa con l'occidente, e lei non potrà far altro che accomodarsi al nuovo ruolo. Questo lo vedremo tra pochi giorni.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mar 09 Ago 2016, 18:52

Saltiamo la politica interna...


09/08/2016 17:15
Putin-Erdogan, sancita pace dopo il jet

 Russia e Turchia vogliono ripristinare 
 la "normalità delle relazioni" tra di  
 loro: lo annunciano il presidente russo
 Putin e l'omologo turco Erdogan,in con-
 ferenza stampa a San Pietroburgo.      

 Saranno revocate le sanzioni imposte ad
 Ankara in seguito all'abbattimento, in 
 novembre, di un caccia russo sulla Si- 
 ria.Putin ha citato il nucleare,le in- 
 frastrutture e l'energia "elemento     
 chiave" a livello bilaterale. Impegno  
 comune nella lotta al terrorismo.Sulla 
 Siria:la democrazia può essere raggiun-
 ta solo attraverso mezzi democratici.  

Molto veloce questo riavvicinamento ed anche molto forte se spazia su molti campi sino a quello emblematico della Siria.

Li va detto che la Turchia fu trascinata dentro il conflitto siriano, dall'Occidente e dall'Arabia saudita, e vi entrò, non all'inizio, ma quando ormai la frittata era stata fatta ed il problema curdo era ormai non rinviabile. La Turchia è entrata in quel conflitto per propri problemi interni legati alla minoranza curdo-turca. 

La sconfitta della coalizione arabico-occidentale in Siria ha ribaltato il quadro anche per la Turchia.

Le guerre si sa sempre come incominciano, ma in anticipo, non se ne conosce mai la fine.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Gio 11 Ago 2016, 12:02

Chi lo avrebbe detto, solo pochi mesi fa, che in Turchia le cose sarebbero andate a finire così?


11/08/2016 12:10
Ankara: non via da Nato,ma indipendenti

 "Non vogliamo uscire dalla Nato e non  
 si discute di abbandonare il dialogo   
 con l'Ue", tuttavia "conduciamo una po-
 litica estera indipendente".Così l'am- 
 basciatore turco in Russia,Yardim,men- 
 re il presidente Erdogan torna a chie- 
 dere l'estradizione di Gulen: "Washing-
 ton scelga tra la Turchia e lui".      

 Intanto, la polizia turca ha arrestato 
 una ventina di appartenenti al partito 
 curdo Hdp in un blitz a Istanbul,mentre
 i jet turchi hanno condotto una serie  
 di raid contro obiettivi del Pkk in I- 
 raq dopo gli attacchi di ieri(11 morti)
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Gio 11 Ago 2016, 14:09

11/08/2016 15:52
Isis,Turchia a Russia: azioni congiunte

 La Turchia chiede alla Russia di com-  
 piere operazioni congiunte "contro il  
 comune nemico" Isis in Siria.          

 La richiesta giunge dopo il vertice di 
 martedì a san Pietroburgo, che ha ri-  
 pristinato le relazioni tra il presi-  
 dente russo Putin e il turco Erdogan.  
 Il ministro degli Esteri turco precisa 
 in un'intervista "di non avere diver-  
 genze con la Russia rispetto alla Si-  
 ria",per quanto "riguarda il territorio
 e l'integrità delel frontiere. Siamo   
 contrari a fondare uno Stato a parte   
 con un particolare gruppo in Siria".

Una notizia buona ed una cattiva. La buona è che in Siria, ma anche in Iraq, le ore di ISIS sono contate. E' buona anche la notizia che sono riprese le relazioni tra la Russia e la Turchia. Quella meno buona è che Mosca appoggia la politica della Turchia di non far nascere un nuovo stato curdo. Non è buona o cattiva per la cosa in se, che quella è un'altra questione. Non è buona perché significa che tra Russia e Stati Uniti non c'è accordo sui curdi che Washington vedrebbe ormai bene in uno stato unitario, almeno tra Siria e Iraq. Per la verità, curdi ci sono in Iran ed in Turchia, e smontare due stati di quella regione per fare uno stato curdo sarebbe un problema troppo grosso e contro cui i turchi e gli iraniani entrerebbero in conflitto. Anche su questo punto, l'appoggio di Mosca alla Turchia crea un altro problema insoluto a Washington, ma credo che a questo punto, né Hillary e neppure Trump, avrebbero in animo di risolverlo.
I curdi dovranno ripiegare su ampie autonomie in Iraq e Siria e di uno stato curdo, se ne riparlerà un'altra volta.

La vera sconfitta è l'Arabia Saudita ed il suo sogno di un impero mussulmano, ma come vedete, nessuno ne parla. Restano sempre nascosti sullo sfondo. Anche la loro guerra nello Yemen sembra non esistere. Chi non ne parla ha la responsabilità del terrorismo che sta al cuore della loro politica.
Rijadh delenda est.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mar 16 Ago 2016, 08:03

16/08/2016 09:15
Turchia, arresto per 120 dirigenti
    
 Nuove operazioni della polizia turca a 
 Istanbul a un mese dal fallito golpe.  
 L'agenzia di stampa ufficiale turca    
 Anadolu dà notizia di operazioni scat- 
 tate stamane nelle sedi di 44 società  
 nella città sul Bosforo con mandati    
 d'arresto per 120 dirigenti.           

 Le aziende sono sospettate di legami   
 con il movimento dell'imam Fetullah Gu-
 len,che vive negli Usa e che il governo
 di Ankara ritiene essere l'ispiratore  
 del fallito golpe.Le società sono accu-
 sate di aver garantito finanziamenti al
 movimento di Gulen.                    

Che Gulem avesse costruito un sistema di potere economico e culturale, pare evidente, ma se quel sistema era coerente con il dettato delle libertà costituzionali non vedo come non potesse coesistere con la società turca.
Il colpo di stato è stato compiuto da un determinato numero di persone. Quelle e solo quelle in una società con la certezza del diritto, devono essere perseguite. Incriminare 120 persone, perché finanziassero le istituzioni di Gulen, in completa buona fede, non può costituire alcuna ragione per provvedimenti di arresto. Non è un caso che molti magistrati siano stati anch'essi cacciati o arrestati. Per farla breve: non sappiamo nulla del coinvolgimento di Gulen con il colpo di stato dei militari, ma sappiamo sin troppo bene che quel genere di atti li compie un governo che aspira al monopolio del potere che nel passato è stato identificato col fascismo ed il nazismo.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mer 17 Ago 2016, 12:56

17/08/2016 14:10
Turchia, ancora arresti e rimozioni
   
 La polizia turca ha arrestato almeno 50
 imprenditori sospettati di avere legami
 con il religioso auto-esiliato negli   
 Usa, Gulen, accusato da Ankara di aver 
 orchestrato il fallito golpe di luglio.
 Lo hanno riferito i media locali.      

 Pubblicati due decreti per la rimozione
 di 2.360 poliziotti, di oltre 100 mili-
 tari e di 196 dipendenti dell'Ente per 
 le tecnologie dell'informazione (Btk). 
 Prevista, inoltre, la chiusura dell'au-
 torità turca per le Telecomunicazioni  
 (Tib) e la nomina del capo delle Forze 
 Armate da parte di Erdogan. 

Tanto per non perdere il conto...
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Ven 19 Ago 2016, 12:38

19/08/2016 11:25
Ambasciatore:"Turchia in Ue entro 2023"

 La Turchia punta all'adesione all'Ue   
 entro il 2023. Lo afferma Selim Yenel, 
 il diplomatico che rappresenta Ankara  
 all'Ue, in un'intervista al quotidiano 
 tedesco 'Die Welt'.                    

 Una data, sottolinea l'ambasciatore    
 nell'intervista, che corrisponderebbe  
 al centenario della proclamazione della
 Repubblica di Turchia: "Sarebbe un co- 
 ronamento per il mio paese" diventare a
 quel punto membro a pieno titolo della 
 Ue. Al momento, le condizioni per un   
 ingresso di Ankara nell'Ue non sono    
 delle più favorevoli, ha aggiunto. 

Mah! Credo proprio che con Erdogan e l'islamismo imperante non sia tanto facile un avvicinamento.
Speriamo che l'altra Turchia, resista e riprenda il suo ruolo inclusivo.

Siamo ancora a questo punto.
http://www.repubblica.it/esteri/2016/08/19/news/turchia_arrestati_29_ispettori_dell_autorita_di_vigilanza_sulle_banche-146236216/?ref=HREC1-4
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Sab 20 Ago 2016, 09:21

20/08/2016 00:28
Istanbul:icona Lgbt bruciata e mutilata

 Il corpo mutilato e bruciato trovato   
 to alla periferia della capitale turca 
 l'8 agosto,è stato identificato. I po- 
 veri resti appartengono ad Hans Kader, 
 l'attivista transgender 22enne simbolo 
 della protesta contro l'annullamento   
 del Gay Pride di Istanbul.             

 "Scenderemo in piazza per chiedere giu-
 stizia" hanno promesso i gruppi Lgbt   
 "per chiedere la verità su questa morte
 e contro il silenzio dei media". La fo-
 to dell'attivista che si opponeva agli 
 idranti della polizia che disperdeva il
 Pride, a giugno, divenne popolare.

Notizie raccapriccianti da un paese dove le libertà sono ormai compromesse a causa dell'immaturità di gente che vive nel secolo sbagliato, avendo accumulato troppi ritardi nella formazione di una nuova etica.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Sab 20 Ago 2016, 19:35

20/08/2016 16:15
Golpe, Usa a Turchia: no prove su Gulen

 Secondo gli Usa, la richiesta di estra-
 dizione di Fetullah Gulen presentata da
 Ankara non contiene prove del suo coin-
 volgimento nel fallito golpe. Lo scrive
 il Washington Post, che cita una fonte 
 dell'amministrazione americana.        

 La richiesta turca "è legata ad accuse 
 di presunte attività criminali prece-  
 denti al golpe. Al momento le autorità 
 turche non hanno presentato una formale
 richiesta di estradizione basata su    
 prove che sia stato coinvolto nel Gol- 
 pe", ha detto la fonte. Ankara ha      
 chiesto agli Usa l'arresto provvisorio.

Credo che se un tribunale internazionale indagasse su cosa è successo in Turchia, se ne scoprirebbero delle belle.
Il golpe lo hanno fatto i militari, è vero per ciò che appare, ma sono usciti dalle caserme senza veri obiettivi di conquista del potere. Sembrava che che il golpe fosse senza testa. E questo è un bel punto di partenza se si scoprisse che il golpe è stato lanciato proprio dal governo di Erdogan, per fare tutto quello che poi è stato fatto, liste già pronte, alla mano. Senza una indagine indipendente, non ne sapremo mai nulla e non credo che i processi fatti da magistrati e giudici di regime avranno una qualche parvenza di giustizia. Comunque, sulla base di quei documenti turchi, pare che gli statunitensi non consegneranno Gulen.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Dom 21 Ago 2016, 07:44

21/08/2016 07:15
Attentato Turchia,Erdogan:opera di Isis

 Il presidente turco Erdogan considera  
 probabile che l'Isis sia l'autore del- 
 l'attentato che ha causato almeno 30   
 morti e un centinaio di feriti durante 
 un ricevimento di matrimonio a Gazian- 
 tep, vicono al confine turco-siriano.  

 In un comunicato, Erdogan, afferma di  
 non fare "alcuna differenza" tra l'imam
 in esilio, Gulen, accusato di aver or- 
 dito il golpe dello scorso 15 luglio,  
 il Partito dei lavoratori del Kurdistan
 (Pkk) e i jihadisti dell'Isis, "proba- 
 bile autore dell'attentato di Gazian-  
 tep". 
E se stesse zitto, non farebbe più bella figura?
Adesso li mette tutti assieme, ma sino al 30 ottobre dell'anno scorso, lui e la sua famiglia, ci facevano affari con ISIS, e sui figlio è incriminato in Italia, proprio per il riciclaggio di denari che, con ogni probabilità, venivano dal contrabbando di petrolio prodotto da ISIS in Siria.
Se Gulen ha una colpa, è quella di avere aiutato a far carriera lui e gente come lui.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mar 23 Ago 2016, 21:18

L’agenzia di stampa turca Anadolu ha riferito che la Turchia ha aumentato le misure di sicurezza al confine di fronte alla città siriana di Jarablus, dispiegando carri armati e truppe. Ankara non ha finora confermato queste informazioni ma Jarablus è il prossimo obiettivo delle forze curde siriane, guidate dagli Usa.

Cosa significhi questo nessuno lo sa. Difficile che i turchi abbiano già una strategia per fronteggiare uno stato curdo sui suoi confini. Nonostante gli accordi con i russi che in qualche modo parlano anche a nome di Hassad, non significa che possa evitare la nascita del nuovo stato. Molto dipenderà da ciò che succederà in Iraq, quando si dovranno cacciare i militanti dello stato islamico, proprio dai territori curdi. Visto che i cieli sono appannaggio degli statunitensi, saranno gli USA che determineranno gli eventi. Anche se tutto ciò non è facile, perché i curdi potrebbero aver contro gli iracheni, i siriani, gli iraniani e non ultini e nemmeno i meno importanti, i turchi. Come fa uno stato piccolo, circondato da tutti nemici, sopravvivere, seppure con l'appoggio degli statunitensi? Credo che siano queste le basi, più dei carri armati turchi, che determineranno l'esito di questa guerra, almeno nei confronti della Turchia. E ciò faciliterà pure il governo di Hassad che questa guerra la sta vincendo contro tutti.

il link
http://www.lastampa.it/2016/08/23/esteri/la-turchia-bombarda-isis-e-curdi-in-siria-AH2Sr4UAmlEB5JMnSDP7iK/pagina.html
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Gio 25 Ago 2016, 07:47




25/08/2016 07:05
Siria,leader ribelli: "Jarablus libera"

 Jarablus, città siriana al centro dell'
 operazione lanciata oggi dalla Turchia 
 nel nord del Paese è stata "completa-  
 mente liberata" dall'Isis. Così il co- 
 mandante della Brigata turcomanna del  
 Sultano Murat, Esl (gruppo ribelle che 
 partecipa all'offensiva sostenuta anche
 dalla coalizione anti-Isis).           

 Per l'Esl i miliziani Isis sono fuggiti
 verso al Bab, ancora sotto il loro con-
 trollo. Per l'agenzia turca Dogan i ri-
 belli sostenuti da Ankara controllano  
 gli edifici governativi e almeno il 50%
 del territorio complessivo. 

Difficile dire cosa riuscirà a fare la Turchia, con le mani libere, ma è facile prevedere cosa intenda fare utilizzando la brigata turcomanna: bloccare comunque i curdi. Obama è in forte difficoltà, trovandosi a combattere una guerra tutta sbagliata, almeno dal suo punto di vista. Sta di fatto che era lui il comandante in capo, quando gli USA hanno sostenuto l'Arabia Saudita nello scontro contro la Siria. Come era lui quando, contraddittoriamente, per non allargare il conflitto, non ha trasformato i contrasti con l'Iran in un nuovo conflitto. Sperava forse che Assad crollasse prima. La resistenza di Assad e l'intervento dei russi gli hanno scombussolato tutti i piani ed era ormai troppo tardi e costoso intervenire per raddrizzare la barca. Così che anche la Turchia, infilata a forza dai Sauditi, in quella fallimentare avventura, per timore della fondazione di uno stato curdo ai suoi confini, ha cercato una via d'uscita, io credo con il falso golpe che ha dato ad Erdogan la possibilità di rafforzarsi sul piano interno, indebolendo l'esercito che era comunque, in qualche modo, una pedina della NATO. e degli USA.

Da questo punto in poi non ci resta che vedere cosa succederà.
La situazione in Medio Oriente è tutt'altro che stabilizzata. Restano aperti i conflitti con i palestinesi e tra gli sciiti e i sunniti, e come area di influenza, la competizione tra statunitensi-britannici e Russia non si può dire che sia terminata.

la Clinton manterrà una linea di politica tradizionale moderata, mentre Trump è più imprevedibile e potrebbe, sia disimpegnarsi dal mondo, che cavalcare il carro di guerra.

Non ci resta che aspettare e vedere quale piega prenderanno gli avvenimenti.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Gio 25 Ago 2016, 20:08

25/08/2016 16:55
Siria, iniziato ritiro forze curde
     
 Le forze curdo-siriane hanno cominciato
 a ritirarsi a est del fiume Eufrate,co-
 me richiesto da Ankara.                

 Lo riferiscono fonti del ministero de- 
 gli Esteri turco, dopo che in una tele-
 fonata,il segretario di Stato Usa, Ker-
 ry,lo ha comunicato al suo omologo tur-
 co, Cavusoglu.Intanto nel secondo gior-
 no dell'operazione "scudo dell'Eufrate,
 lanciata ieri dalla Turchia per "mette-
 re al sicuro" la frontiera,almeno altri
 10 carri armati turchi sono entrati in 
 territorio siriano. Lo riferiscono i   
 media locali.  

Se non c'è un accordo con la Russia, la missione di Ankara diventa estremamente pericolosa. Che qualche timore ce lo abbia, lo si vede dal fatto che non manda l'aviazione, ma già i carri armati turchi fuori dai confini in Siria, in genere vengono visti come una invasione. L'Iraq, ad esempio ha chiesto subito ad Ankara di tornarsene a casa. Presto, quindi, analoga richiesta potrebbe arrivare da Assad.
Se i turchi volessero impedire la nascita di uno stato curdo, con molte probabilità non si accontenterebbero di controllare solo il lato ad occidente dell'Eufrate, ma anche quello ad oriente. A quel punto si tratterebbe proprio di invasione, salvo che Assad preferisca anche lui non avere ai suoi confini uno stato curdo. Insomma, la lettura degli avvenimenti futuri da questi indizi, è ancora troppo prematura.

Dopo aver letto questo articolo
http://aranews.net/2016/08/kurds-accuse-turkish-intelligence-assassinating-military-leader-syrias-jarabulus/
le mie preoccupazioni sulla volontà annessionistiche della Turchia, di una parte della Siria curda, non possono che aumentare.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Gio 25 Ago 2016, 20:24

Leggo solo adesso quelle notizie:

"“The Syrian regime is obliged to follow Russia. Putin wants to allow the Kurds to open a corridor to Efrin from Manbij. A narrow corridor, protecting Aleppo from rebel attack and easy to close if PYD is not smart with Putin,” Balanche told ARA News.
“Turkey knows its limit: 15 km inside Syria no more, after that Russia would shell Turkish troops and rebels,” he said.
Reporting by: Wladimir van Wilgenburg"


Trovo che siano abbastanza logiche e condivisibili. AnKara gioca sul filo del rasoio, ma anche i curdi non hanno maggior spazio politico in Siria. Con buona pace degli americani che per ora hanno perso la partita.


il link
http://aranews.net/2016/08/analysts-kurdish-position-precarious-jarabulus-operation/
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Gio 25 Ago 2016, 20:36

http://aranews.net/2016/08/kurdish-backed-jarabulus-council-warns-turkey-supporting-isis-north-syria/

Sono notizie infarcite di propaganda, ma servono a comprendere le logiche di chi opera sul campo, da una parte o dall'altra. Insomma, la situazione, con l'intervento aperto della Turchia, sta diventando più fluida e sempre contro lo stesso nemico: i curdi. Prima la sua guerra segreta contro i curdi, la faceva con Isis, adesso vorrebbe farla con Putin, ma Putin ha più carte di Erdogan, in questa partita. Erdogan, invece, non ha più l'appoggio dell'Arabia Saudita e neppure quello statunitense.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Lun 29 Ago 2016, 18:31

http://www.repubblica.it/esteri/2016/08/29/news/siria_turchi_curdi_ypg_manbij-146808252/?ref=HREC1-3
In questo articolo si mostra cosa voglia la Turchia, e quanti problemi si possano sollevare per dargli soddisfazione.
Adesso è Assad che non vede di cattivo occhio i bombardamenti dei curdi da parte di Ankara, visto che comunque sono pure loro nemici.
Per Isis e i curdi, questa era l'esca a cui hanno abboccato ora da un pescatore, ora da un altro. Chi ha usato ISIS e curdi contro l'Iraq e la Siria, perdendo, ora deve scaricarli perché loro non erano lo scopo, il fine, ma solo un mezzo per eliminare Assad e l'influenza iraniana e russa in Siria. Ma non è andata come avrebbero desiderato.
Rijadh delenda est!
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mar 30 Ago 2016, 18:33

30/08/2016 18:16
Siria,Usa: stop ostilità turchi e curdi

 Le forze turche e le milizie curde han-
 no accettato di fermare le ostilità in 
 Siria.                                 

 Lo ha annunciato il colonnello John    
 Thomas, portavoce del Centcom, il Co-  
 mando militare Usa in Medio Oriente.

Dal 2012 ad oggi, gli americani non sono mai stati i protagonisti dei conflitti, nel M.O., ma mai come in questo momento non sanno cosa fare. Di questo va dato atto a Obama, che ha bloccato le attività tradizionali di un paese sempre orientato a qualche forma di imperialismo. Certo, con Bush non è come con Clinton, ma chi vive dei seicento miliardi di dollari delle spese militari, non vuole perdere commesse e lavoro.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mer 31 Ago 2016, 19:53

31/08/2016 20:09
Ankara infastidita con gli Stati Uniti

 La Turchia "non accetta" e smentisce   
 l'accordo per la tregua con i curdi si-
 riani del Pyd. "Abbiamo un problema con
 il Pkk, organizzazione terroristica che
 imperversa nel sud est del Paese,ecco  
 perché non è praticabile l'intesa con  
 il Pyd". Così la presidenza turca.     

 Sempre più tensione tra Usa e Turchia  
 dopo che ieri i media internazionali   
 avevano annunciato "l'accordo informa- 
 le". Gli Usa: "Non attaccate i curdi". 
 Ankara, infastidita: "Inaccettabili" le
 dichiarazioni di Washington, "non in   
 linea con l'alleanza tra i due Paesi".

Lo dicevo molti mesi fa che gli unici "scarponi" statunitensi mandati presso i curdi era per prevenire il bombardamento dei curdi. Prima ad opera di ISIS pagata da turchi e sauditi, ed ora ad opera dei turchi e dei turcomanni. Quando ci saranno nuovi scontri si vedrà fino a che punto vorranno arrivare i turchi e gli statunitensi. Per ora i russi si godono lo spettacolo! Si fa per dire, visto che la gente muore davvero.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Ven 02 Set 2016, 07:07

01/09/2016 20:37
Turchia: rimossi altri 543 giudici
   
 La massima autorità giudiziaria turca  
 (Hsyk) ha annunciato la rimozione di   
 altri 543 giudici e procuratori, accu- 
 sati di legami con la presunta rete    
 golpista di Fethullah Gulen.           

 Il numero dei magistrati cacciati dopo 
 il fallito colpo di stato del 15 luglio
 sale così a 3.390.

Come si possano rimuovere giudici in così grandi quantità, mi risulta totalmente incomprensibile in uno stato di diritto. Solo in una dittatura, con leggi speciali, ciò può essere possibile, perché in una dittatura non vi è quell'equilibrio di poteri che regge una qualsiasi democrazia parlamentare. Credo che la Turchia sia entrata in un tunnel dal quale difficilmente riuscirà ad uscire se i partiti di opposizione non avranno la forza minima di protestare per tutti questi abusi, e perciò saranno destinati a scomparire.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Dom 04 Set 2016, 21:48

04/09/2016 22:53
Siria, Isis in ritirata in zona confine

 L'Isis perde terreno nella zona al con-
 fine tra Siria e Turchia.              

 L'offensiva di Ankara in Siria, inizia-
 ta il 24 agosto, avrebbe strappato al  
 controllo dell'Isis anche l'ultima fa- 
 scia di territorio occupata tra Jara-  
 blus e Al Rai, nel nord della provincia
 di Aleppo. I jihadisti sarebbero stati 
 costretti a ritirarsi anche da Al Qadi 
 e Tel Mizab, perdendo ogni continuità  
 territoriale con la Siria. Lo rende no-
 to l'Osservatorio siriano per i diritti
 umani. 

Stare da una parte o dall'altra, per ISIS, la Turchia fa la differenza. Fin che le era amica c'erano soldi e mercenari, adesso che sono nemici: solo cannonate.
Come cambia repentinamente, la storia, ad ogni stornir di fronde.
E la cosa buffa è che l'Arabia Saudita, il vero demonio che sta dietro a tutto il terrorismo degli inizi di questo secolo, è un fantasma di cui nessuno ne parla!

Rijadh delenda est.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Mer 28 Set 2016, 21:45

28/09/2016 22:11
Turchia,golpe fallito:32mila in carcere

 Sono circa 32 mila le persone arrestate
 in Turchia per legami con la presunta  
 rete golpista di Fethullah Gulen. Lo ha
 detto il ministro della Giustizia, Be- 
 kir Bozdag, intervistato dalla tv Ntv. 

 Ha poi precisato che le persone sotto  
 inchiesta sono complessivamente circa  
 70 mila e che "potrebbero esserci altri
 arresti".                              

Come hanno fatto, in quattro ore di golpe a schedare settantamila persone.
Per conto mio Erdogan ha giocato come il gatto col topo, ed il vero golpe lo ha fatto lui. La democrazia in Turchia ormai è spacciata e con tanti nemici in prigione non ci sarà una buona soluzione in poco tempo. Ci vorranno decenni per uscire dall'abisso in cui si sono cacciati.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Lun 03 Ott 2016, 20:05

03/10/2016 21:23
Turchia, ancora 3 mesi stato emergenza

 Il governo turco proroga per altri tre
 mesi, a partire dal 19 ottobre, lo sta-
 to d'emergenza, dichiarato dopo il fal-
 lito golpe del 15 luglio scorso. Lo ha
 annunciato il vicepremier e portavoce 
 dell'esecutivo di Ankara Kurtulmus.   

 Per la Costituzione turca lo stato d'e-
 mergenza può essere dichiarato per un 
 periodo massimo di sei mesi. "L'esten-
 sione beneficerà la Turchia -aveva det-
 to Erdogan-, questo Stato ha bisogno di
 tempo per essere liberato dalle propag-
 gini di queste organizzazioni terrori-
 stiche".                              

Ormai Erdogan vede terroristi ovunque. Peccato che non si fosse accorto che pure suo figlio facesse affari con i terroristi, forse per conto della sua stessa famiglia. O quelli di Isis non erano terroristi?
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Gio 06 Ott 2016, 13:42

06/10/2016 10:18
Siria, bomba contro ribelli filo-turchi

 Almeno 20 morti è il bilancio della    
 esplosione di un'autobomba nel nord    
 ovest della Siria che ha preso di mira 
 ribelli filo-turchi, secondo la televi-
 sione panaraba Al Jazira.              

 L'attentato è avvenuto ad Atmeh ai con-
 fini con la Turchia. Sono stati colpiti
 miliziani dell'Esercito siriano libero 
 (Esl) appoggiati dalle forze di Ankara 
 nella guerra all'Isis e alle milizie   
 curde dell'Ypg. Intanto in un colloquio
 telefonico Putin e Erdogan hanno parla-
 to della costruzione della centrale nu-
 cleare di Akkuyu, nel sud della Turchia

Certe notizie, quando vengono date insieme, pur nella loro tendenziosità e incertezza di significati, se non hanno significato per la cosa in se, possono avercelo per chi quelle notizie le confeziona.

Sulle centrali nucleari la Turchia parla con la Russia da anni, dopo aver parlato con i canadesi. Alla fine ha sempre rinunciato per i costi. Non è che adesso la Russia, una, quasi gliela regala?  Per capire il perché di questa strana notizia, occorrerebbe sapere chi ha ha fatto il massacro. Trattandosi di una autobomba viene da pensare ad Al Qaeda o a Isis, ma perché non i curdi, ad esempio.
Insomma, dobbiamo aspettare ancora qualche ora o qualche giorno per capirne di più.

Il link sulle Centrali nucleari

https://it.wikipedia.org/wiki/Energia_nucleare_in_Turchia
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Gio 20 Ott 2016, 10:57

20/10/2016 12:43
Turchia,bombe su milizie curde in Siria

 L'esercito turco ha annunciato di aver 
 condotto una serie di raid aerei contro
 le milizie curde siriane nella regione 
 di Aleppo,in Siria.L'agenzia filogover-
 nativa Anadolu parla di circa 200 morti
 tra le Unità di protezione del popolo  
 curdo (Ypg),braccio armato del partito 
 curdo siriano,alleate degli Usa ma con-
 siderate da Ankara legate al Pkk.      

 Almeno 2 soldati turchi sono rimasti   
 uccisi e altri 5 feriti in scontri con 
 militanti del Pkk, il partito curdo dei
 lavoratori, al confine con l'Iraq.

Se è vero che ci sono stati 200 morti, la Turchia sta prendendo un ruolo belligerante di tutto rispetto, ed i curdi in primo luogo combatteranno la Turchia, come hanno combattuto la Siria e l'Iraq. In pratica, sono destinati alla sconfitta, nonostante vengano sostenuti dagli Statunitensi. Quello che non capisco è come i russi lascino fare. Se è davvero così hanno definito con Ankara una linea del conflitto in cui di fatto convergono assieme, indipendentemente dagli Stati Uniti, e questa è una grossa novità che potrà modificare l'esito e le conseguenze di questa fine del conflitto in Iraq ed in Siria.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da einrix il Ven 04 Nov 2016, 11:40

Un altro colpo di coda del fascista Erdogan


04/11/2016 11:48
Berlino convoca rappresentante Turchia

 Il ministro degli Esteri tedesco Stein-
 meier ha convocato l'ambasciatore turco
 dopo gli arresti dei deputati curdi."Il
 diritto di Ankara a fronteggiare la mi-
 naccia del terrorismo non giustifica il
 bavaglio o il carcere per l'opposizio- 
 ne",dice il ministro tedesco. Centinaia
 di curdi stanno intanto manifestando in
 Germania contro la retata di deputati  
 del partito filo-curdo Hdp.            

 La responsabile della diplomazia Ue,Mo-
 gherini,esprime preoccupazione e chiede
 un vertice degli ambasciatori Ue pre-  
 senti a Ankara per valutare situazione.

La Turchia ormai è in guerra con la nazione Curda, e l'evoluzione potrebbe anche portarla in guerra con Europa e Stati Uniti che appoggiano il partito curdo in Iraq, in Siria, e di fatto anche quello turco.
avatar
einrix

Messaggi : 7929
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Turchia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum