La Siria

Pagina 16 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17  Seguente

Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mar 28 Ago 2018, 08:09

sono le 9:54 del 28 Agosto 2018

11 minuti fa
Un quotidiano russo oggi sostiene che Mosca sta assemblando una forza navale "senza precedenti" nel Mediterraneo: "10 navi (e altre ancora sulla loro strada), la maggior parte con missili da crociera", secondo quanto riferito "per sostenere un assalto dell'esercito siriano su Idlib".

https://syria.liveuamap.com/en/2018/28-august-one-russian-newspaper-today-claims-moscow-is-assembling

12 minuti fa
Ministero della Difesa russo: il Centro per la riconciliazione Hmeymim sta tenendo colloqui con i leader delle milizie armate a Idlib per raggiungere un accordo pacifico nella provincia.

Da queste due notizie si capisce che si lavora di bastone e carota, tenendo anche conto della reazione degli Stati Uniti. Senza contare che nel Mar Caspio, come nel Mar Nero, vi siano altre navi cariche di missili da crociera per sostenere uno scontro allargato.

Infatti, non credo che i missili da crociera russi servano per la conquista di Idlib, ed allora conviene domandarsi a cosa servano e la mia risposta è: deterrenza contro gli USA e suoi alleati che volessero bombardare le truppe siriane.

E' chiaro che se i ribelli di Idlib vengono lasciati soli da USA, Francia e GB, mollano e firmano la pace. Se invece vi vi è una alleanza tra di loro, la sequenza, con bomba al cloro o senza bomba al cloro, sarà l'allargamento del conflitto da cui la Russia ormai non si può allontanare.

Tutto sta nel vedere se la Siria serva come pretesto per allargare il conflitto all'Iran in un quadro ormai deteriorato. Entro il mese di Settembre ci saranno tutti gli elementi per capirlo. Sta di fatto che per gli USA, saltato Idlib e Settembre, resta pur sempre la questione curda a est dell'Eufrate.

In quel caso la loro debolezza è il fatto che i curdi occupano territori arabo-siriani e che abbiano contro anche la Turchia. Quindi quella scelta non comporterebbe meno problemi, per gli USA, se ancora sono posseduti dalla sindrome vietnamita. Perché è chiaro che la scelta siriana e russa, sarà una logorante guerriglia ed un congelamento dei rapporti con la Turchia.

In questo caso, Trump Stranamore o Trump dei pettegolezzi, faranno la differenza. In quanto a Putin farà solo gli interessi della Russia, sino in fondo, anche lui come Trump per l'idea che ha della sua America. A pagare questo scontro saranno ancora i siriani e l'Europa, con i morti, le distruzioni, i profughi e la guerra ai confini del Mediterraneo trasformato, dagli USA, dalla Francia e dalla Gran Bretagna, senza dimenticare Israele, in un Mare di Morte.

Penso che se l'Europa alzasse la voce, sposterebbe il peso da un piatto all'altro della bilancia. E se dicesse Basta, davvero finirebbe tutto.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mar 28 Ago 2018, 08:44

Pochi minuti fa:
Il Ministero degli Affari Esteri della Russia invita Berlino e Washington a influenzare le milizie armate a Idlib, nel nord della Siria."


In una partita di scacchi è come dire: guarda che so cosa stai preparando.


Come pure: "Moscow calls for consultations today in the UN Security Council to discuss the situation in Idlib"


Insomma, diplomazia a tutto campo, prima dello scontro che si può evitare solo con le trattative.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mar 28 Ago 2018, 14:52

Questa volta ad Idlib si mette davvero male per tutti. Gli USA pare vogliano gonfiare i muscoli e i russi stanno prendendo ogni precauzione per parare e colpire su misura. Il fatto che gli aerei (Su 24/34/35) siano spariti dagli aeroporti, significa che non servivano li dove erano, e si troveranno la dove e quando avranno più senso. E significa pure che si aspettano massicci bombardamenti missilistici da parte degli USA.

Insomma, lo crediamo in pochi, ma questi giorni di fine agosto del 2018 potrebbero essere davvero quelli dell'inizio di un nuovo grave conflitto armato tra Stati Uniti e Russia. Tutto dipenderà dalla misura, dato che i contenuti formali del conflitto ci sono tutti.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mer 29 Ago 2018, 16:44



https://it.sputniknews.com/mondo/201808296424972-Siria-Caschi-bianchi-armi-chimiche-deposito-guerriglieri/

I caschi bianchi sono mercenari pagati da Soros e gestiti dalla GB. Sono loro che costruiscono i falsi bombardamenti col cloro, per dare la possibilità ai criminali, d'avere una scusa per bombardare i siriani. Dovranno essere identificati e processati per crimini di guerra, insieme ai loro mandanti.

Qualcosa mi dice che questa volta andrà molto male.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Ven 31 Ago 2018, 08:25

Non tanto Giordano Stabile, quanto la Stampa di cui è inviato a Beirut, ci informa solo per spingerci a prendere parte contro la Siria e a favore di quelli che difendono i terroristi. Così, dopo mesi di silenzio e notizie a spizzichi e bocconi, ci racconta qualche cosa badando bene a quello che dice.

Leggetevi quest'articolo e capirete, e se come penso molti non capiranno è perché la trama omette di informarvi per gli atti criminali che stati come l'Arabia Saudita, Israele, gli USA, la Francia e la Gran Bretagna (quella dei finti attacchi chimici), hanno scatenato contro quel governo e quel popolo distrutto e in fuga.

http://www.lastampa.it/2018/08/31/esteri/siria-assedio-del-regime-a-idlib-allarme-per-la-fuga-dei-profughi-in-mila-pronti-a-scappare-yGKCcFCYZyuKPgRSkkStnO/pagina.html

Trump non ha ancora deciso se sostenere e accrescere lo scontro con la Russia come se fosse l'URSS, oppure se chiudere con la vicenda della Siria per lasciare respirare quel popolo che loro, attraverso i terroristi addestrati ed armati da loro medesimi, hanno portato oltre l'orlo del disastro umanitario.

I russi si difenderanno e difenderanno Assad. In queste ore gli aerei siriani e russi sono spariti dalle basi in Siria che gli occidentali potrebbero attaccare, ma di sicuro sono vicini e pronti ad intervenire. Come pronta ad intervenire la flotta russa con mezzi di difesa e di offesa. Il problema è se questo scontro ci sarà tra russi e statunitensi, non certo se la provincia di Idlib verrà o non verrà presa d'assalto. Cosa del resto dovuta per ricomporre un pezzo di paese distrutto dalla guerra civile provocata dai nemici della Siria.

Per capire la situazione, leggo Sputnik che è un giornale di propaganda russa. E ogni giorno consulto il sito  
https://syria.liveuamap.com/
che mi informa minuto per minuto dello stato dei conflitti in Siria e nel Mondo.


Le esercitazioni russe nel Mediterraneo sono una flotta aeronavale che è li per sostenere con la guerra la Siria, e se non bastasse ci sono ancora le flotte del Mar Nero e del Mar Caspio e le base aeree strategiche in Russia a sostenere quel dichiarato atto di volontà.
Così lo scontro potrebbe riportarci a quella crisi di Cuba, a parti rovesciate, che tanto segnò il Mondo di quel tempo. Di questo Giordano Stabile se ne guarda bene dall'informarci. Lui è pagato solo per seminare un po di livore contro Assad, non certo per spaventare chi vive a due passi da quel conflitto, tra superpotenze con tanto di bombe atomiche in mano.

https://it.sputniknews.com/mondo/201808316434533-Russia-sicurezza-difesa-aviazione-Marina-navi-aerei/
https://it.sputniknews.com/politica/201808306431414-false-flag-occidente-USA-armi-chimiche-provocazione-sicurezza-difesa-Russia-Assad-Idlib-Damasco/
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Ven 31 Ago 2018, 20:38

"L'accumulo navale russo nel Mediterraneo orientale visto come possibile tentativo di ottenere la copertura radar durante l'abbattimento dei missili da crociera USA - CNN cita la valutazione dell'intelligence"
https://twitter.com/L0gg0l/status/1035622876190265345

Non so chi sia questo signore, ma so che è vero che lo scopo del concentramento navale sia quello di dare copertura radar e penso, anche missilistica, alla Siria, per concorrere ad abbattere i missili. Ma non escludo neppure che sia una prova muscolare di Mosca che minaccia e tiene alla larga le navi francesi, inglesi e statunitensi dalle coste della Siria.

I razzi che verranno lanciati dal Mediterraneo, è sicuro che verranno abbattuti in mare, dai russi. Diverso è il discorso dei razzi lanciati dal Golfo Persico. Per quelli i russi dovranno agire dalla Persia, e non escludo che gli aerei che accompagneranno quella esercitazione navale, abbiano proprio quello come compito.

Per ora si pensa che l'assalto ad Idlib parta con l'inizio delle esercitazioni, o un po prima. Se Una settimana è poco per raggiungere risultati, in quella settimana potrebbe esserci lo scontro con gli USA. Ovviamente, anche nei giorni successivi, la flotta russa sarà pronta per ogni evenienza, e lo stato di allerta cesserà solo con la conclusione della campagna difficile di Idlib. 

Non escluderei neppure che molti razzi venissero lanciati in contemporanea dai russi sulle difese dei ribelli di Idlib, proprio quando fossero in volo quelli americani, francesi ed inglesi. La guerra, per sua natura è imprevedibile per svariate ragioni.

Ed Idlib non è ancora la conclusione del conflitto, dato che poi ci saranno i territori di Afrin, occupato dai turchi e i territori ad est dell'Eufrate, occupati dai curdi e dagli statunitensi, insieme ai francesi. Certo, gli USA vorrebbero assestare, adesso, un colpo mortale alla Siria, prima che questa potesse iniziare la sua azione contro i curdi, ma è più facile dirlo che farlo. Dovrebbero distruggere la flotta russa, per ottenere quel risultato e a quel punto la posta salirebbe troppo per tutti.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Sab 01 Set 2018, 20:32

Anche se Sputnik è un giornale di propaganda russa, questa notizia deve essere completamente vera.

https://it.sputniknews.com/mondo/201809016442495-siria-terroristi-addestramento-usa/

Nel 2012 i terroristi che in gran parte finivano con ISIS, venivano addestrati in Giordania, da britannici e statunitensi, come fecero in Afganistan. Pagava, come allora, tutto l'Arabia Saudita.
Dopo Iran Contras non è più uno scandalo negli USA, triangolare soldi e terroristi.

Sembrano nazisti. Pare che a loro interessi solo la loro libertà, costasse il tenere in schiavitù il Mondo.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Dom 02 Set 2018, 12:35

Oggi è il 2 settembre 2018: la quiete prima della tempesta!

Domani iniziano le esercitazioni in mare dei russi, a quando l'inizio dell'assalto ad Idlib?
Quali saranno le risposte occidentali?
E il gas finto, funzionerà ancora come pretesto?
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Dom 02 Set 2018, 20:05

https://it.sputniknews.com/mondo/201809026444672-russia-usa-siria-mediterraneo/

QUI CI SONO LE NOTIZIE SULLA FLOTTA AMERICANA NEL mEDITERRANEO
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Lun 03 Set 2018, 13:16

Siamo arrivati al giorno tre Settembre del 2018, le esercitazioni russe nel Mediterraneo sono in corso e le truppe siriane sono schierate in attesa dell'ordine di attacco, che però non arriva.
La notizia che alle 15:00 del 3 Settembre 208 viene da Damasco è: "Il ministro degli Esteri Walid al-Moallem: la liberazione della città di Idlib sarà il tema principale del vertice di Russia, Iran e Turchia, che si terrà presto a Teheran."
Da notizie di stampa di qualche giorno fa, l'incontro dovrebbe avvenire entro il 10 Settembre, e sarà quella l'occasione per stringere o non stringere quegli accordi che potrebbero cambiare le prospettive nell'area geopolitica del Medio Oriente.
Per la Siria è un passo necessario, combattere per liberare la provincia di Idlib dai rivoltosi, per la Turchia è un passo difficile abbandonare completamente la strategia americana, anzi, scegliere a quel punto di contrastarla. Per quanto l'Europa resti sullo sfondo, molto dipenderà proprio dalle pressioni che potranno fare sulla Turchia, alcuni paesi chiave, ad iniziare dalla Germania.
L'allontanamento della Turchia dalla strategia globale americana, comporta un parallelo allontanamento dell'Europa che si vede marginalizzata, non bastando la timida presenza francese a garantirgli un qualche ritorno. L'Italia, ad esempio, ha interessi in Russia, in Turchia e in Iran, e questi conflitti la penalizzano in molti settori produttivi e commerciali, per non parlare del Sud del nostro Paese, paralizzato dalle guerre che insanguinano il Mediterraneo.
Insomma, la battaglia di Idlib avverrà ugualmente, con o senza la neutralità della Turchia, ma il risultato di quelle decisioni e di quella piccola battaglia cambierà per qualche tempo le sorti del Mondo.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Lun 03 Set 2018, 20:50

Per quanto possa valere:

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/09/03/siria-a-ue-abbiamo-dati-su-terroristi-venuti-da-voi-_c991cccc-860a-4210-96a3-53eaa08de1d0.html

Conferma che la battaglia per Idlib ci sarà, pur sapendo che vi è la minaccia dei bombardamenti americani, francesi e britannici, sempre incombente, con qualche scusa. In fondo li ci sono, in massima parte, i mercenari che loro pagano ed armano.
Dei turchi non si dice niente, ma alzano la posta, quasi volessero tenersi in cambio della loro neutralità, un pezzo della regione turcofona. Fino a quando gli USA non mollano, possono giocarsi ogni carta, ma se gli USA mollano, restano soli ed in difficoltà.

Gli USA potrebbero fingere di lasciare il campo proprio per rilanciare il conflitto, tra qualche tempo, magari contro l'Iran e la Siria, una volta riconquistata la fiducia sotto forma di fedeltà interessata, dei turchi.
Certo, è solo una ipotesi, ma in guerra funziona tutto ed il contrario di tutto. In fondo, la pelle e l'oggetto del mercimonio, è dei siriani.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mar 04 Set 2018, 11:03



Pare che la riunione tra russi siriani e turchi, avverrà con i motori dei mezzi corazzati accesi, pronti al via, con o senza il consenso dei turchi, che credo, resteranno neutrali almeno sino alla regione di Afrin, che per conto mio, si vogliono tenere per loro.

L'attacco potrebbe partire da ovest, e procedere lungo la strada che porta a Saraqib , per tagliare la provincia in due. A sud e verso Aleppo, credo che i siriani abbiano forze sufficienti per resistere a sortite.
Tra l'altro, la partenza da ovest sotto la copertura navale russa in funzione anti americana, potrebbe essere più efficiente. Tanto per non perdere tempo, l'aviazione russa, insieme a quella siriana, sta martellando le difese dei ribelli. E' come dire: stanno sfruttando l'incertezza che c'è prima della conferenza di fine settimana, e approfittano anche dell'invito dell'ONU a riunirsi a Ginevra l'11 e il 12 di Settembre.
Insomma, entro domenica il dado potrebbe essere tratto e indietro non si torna, e a Ginevra, magari, si va a trattare per guadagnare altro tempo, visto che avendo smontato "il teatro" del bombardamento con i gas, anche USA, GB e Francia possono intervenire contro la Siria, in spregio al diritto internazionale, in spregio all'Europa, senza la copertura del Consiglio di Sicurezza, e senza altre scuse.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mar 04 Set 2018, 17:23

Questa sera i giornali come la Stampa, col pistolotto del suo inviato, e La Repubblica, danno notizia dei bombardamenti russi nella provincia di Idlib.

In questi giorni, con l'aviazione e i missili, devono demolire le difese passive e solo nei prossimi giorni si avanzerà con i mezzi corazzati e le truppe. Tenendo le antenne bene in vista, per evitare la sorpresa dei missili che questa volta potrebbero arrivare senza preavviso, come è già accaduto con quelli israeliani.

Anche i francesi parlano di catastrofe annunciata, ma se hanno provocato proprio loro, i francesi, gli inglesi e gli statunitensi, quella carneficina in Siria, armando e assoldando mercenari con i soldi del re dell'Arabia Saudita. Ed hanno anche la faccia tosta di parlare. Stessero zitti e andassero a nascondersi.

Io, qualche batteria di missili antiaerei li regalerei al Libano, così forse Israele starebbe più attenta a sorvolarlo senza i dovuti permessi.

http://www.lastampa.it/2018/09/04/esteri/la-siria-inizia-i-raid-sulla-regione-di-idlib-RAueg11AlLW2dM727ScieK/pagina.html

http://www.repubblica.it/esteri/2018/09/04/news/siria_trump_avverte_assad_iran_e_russia_non_provocate_una_nuova_tragedia_-205565790/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P4-S1.8-T1
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mer 05 Set 2018, 11:21

05/09/2018 11:25
Siria, Usa: venerdì riunione all'Onu

 Gli Usa organizzeranno venerdì prossimo
 una riunione del consiglio di sicurezza
 Onu su Idlib, ultima roccaforte anti-  
 regime nella Siria occidentale, su cui 
 Damasco vuol riprendere il controllo   
 con il sostegno russo.Lo annuncia l'am-
 basciatrice Usa al Palazzo di vetro,   
 Haley.                                 

 L'ambasciatrice assicura "che la mag-  
 gioranza dei Paesi membri delle Nazioni
 Unite sono favorevoli a questa riunio- 
 ne".

Se è vero, come diceva Carl von Clausewitz, che la Politica è la prosecuzione della guerra con altri mezzi, questo sarà un fine settimana di fuoco.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Gio 06 Set 2018, 08:29



Partenza lenta, questa della campagna di Idlib, iniziata con tanta circospezione per togliere pretesti ai tre mandanti (USA, Francia e GB) di questo disastro (non considero Israele che se ne sta nascosta dietro, proprio come l'Arabia Saudita). Ma adesso le truppe sono li e fatte le debite riunioni con la Turchia, le discussioni al Consiglio di Sicurezza, occorre partire perché ci vorrà non meno di un mese per ripulire la provincia dai terroristi. Ed in quel mese ci sono tutte le incognite che da sempre caratterizzano la vicenda siriana, che possono portare ad un allargamento del conflitto o ad una sua risoluzione, almeno momentanea se Trump non se la sente di rischiare grosso con la Russia. Penso sempre ad una crisi cubana a parti rovesciate.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Gio 06 Set 2018, 21:09

06/09/2018 22:54
Siria,appello Paesi Ue a garanti Astana

 I rappresentanti all'Onu di otto Paesi 
 europei tra cui l'Italia, chiedono     
 "ai garanti di Astana,in particolare   
 Russia e Iran" di sostenere le misure  
 di cessate il fuoco e di de-escaltion  
 su cui si è concordato,"inclusa la pro-
 tezione dei civili come priorità".     

 Intanto centinaia di civili fuggono da 
 Idlib,l'ultima roccaforte dei ribelli, 
 per timore dell'imminente assalto an-  
 nunciato dall'esercito di Damasco. In  
 particolare a essere abbandonate,scrive
 la Bbc araba,le zone a sud-est della   
 provincia,dove è previsto l'assalto. 

Strana richiesta. La descalation era di mesi fa, a cui sarebbe dovuta seguire una trattativa per ricomporre un quadro di rientro dei rivoltosi nella legalità. Fatto che non è avvenuto anche perché GB, Francia e USA, hanno rafforzato i rivoltosi e li sostengono con minacce di nuovi bombardamenti. E ciò allo scopo di non fargli firmare la pace.
Possibile che gli europei siano così inconsistenti da stare a questo gioco tutto britannico e americano?
Queste sono le informazioni tardive e fuorvianti che da la stampa, naturalmente pilotata da notizie come queste che non hanno né capo e né coda.

Dovevano andarci anche loro ad Astana, anziché chiedere, a babbo morto, di sostenere quelle misure che nel tempo hanno perso di significato.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Ven 07 Set 2018, 16:52

La proposta turca per Idlib: disarmare al-Qaeda, corridoi umanitari

http://www.lastampa.it/2018/09/07/esteri/la-proposta-turca-per-idlib-disarmare-alqaeda-corridoi-umanitari-J8odbylb3CiAJcsuadYLeN/pagina.html

e cosa se ne fa di Afrin e Idlib la Turchia? La risana e poi la restituisce alla Siria o se la tiene?
Pare di capire che voglia tenersi la provincia di Afrin, dove verrebbero trasferiti gli irriducibili, ma può stare bene alla Siria perdere quel territorio già da oggi e domani Manji? In cambio di che cosa? Se fosse una alleanza contro i curdi e gli americani, sarebbe da accettare subito, ma se poi quella alleanza non c'è, è una perdita secca su tutto il fronte. Tanto vale andare all'attacco e sbrigarsi a conquistare la provincia di Idlib.

Poi i turchi avranno il loro da fare a Manji, comunque, per via dei curdi che hanno occupato quella provincia turcofona.

Credo che questa conferenza non abbia sortito alcun accordo. I russi e i siriani potrebbero far finta d'accettare a parole, tanto per incominciare a far smobilitare le forze della guerriglia, ma poi, tutto il resto non può che restare in pregiudicato.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Ven 07 Set 2018, 17:01

Venerdì 7 settembre 2018 ore 18:58

Tutto mi fa pensare che tra poche ore partirà la vera campagna per liberare Idlib dai ribelli.
Gli scontri delle diplomazie all'ONU o in Persia troveranno la loro prosecuzione sul campo di battaglia. A questo punto non conta chi abbia torto o ragione ma chi sia più forte o che comunque, entro certi limiti, accetti di pagare il prezzo più alto, per ottenere la vittoria.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Ven 07 Set 2018, 18:56

07/09/2018 15:50
Siria:accordo tra Mosca,Teheran,Turchia

 "Non ci può essere una soluzione mili- 
 tare al conflitto in corso in Siria."  
 E' quanto hanno affermato in un comuni-
 cato congiunto i presidenti dell'Iran  
 Rohani,della Turchia Erdogan e della   
 Russia, Putin, al termine del summit   
 trilaterale sulla crisi che si è svolto
 oggi a Teheran.Unanime la convinzione  
 che il conflitto possa essere risolto  
 solo con "un processo politico negozia-
 to".I tre si rivedranno a Mosca su in- 
 vito di Putin prossimamente.           

 La Turchia specifica che:"vogliamo evi-
 tare un'ondata di profughi da Idlib".

Pare che la Turchia eserciterà tutti i suoi sforzi per dare forza alla opposizione moderata che dovrebbe governare Idlib come provincia siriana, ma con una certa autonomia.
Il problema è come sia possibile cacciare i terroristi associati ad Al Qaeda e simili, e chi debba farlo.
In realtà, nel comunicato congiunto vi sono molti punti oscuri da risolvere caso per caso, ciò che rappresenta un limite, ma anche il suo grado di elasticità, visto che si tratta di un documento concordato. Basta che le parti si parlino ed agiscano di comune accordo. A quel punto tutto diventa facile, anche per l'opposizione non terroristica e per la popolazione.

Credo che il mese di Settembre servirà a sperimentare questa fase, e lo vedremo se alcune truppe verranno momentaneamente rivolte verso altri fronti.

A questo punto ne viene fuori che per Putin, Erdogan è un potenziale alleato che "val bene una messa".

Molto interessante questa fase della partita.

Le truppe che gli USA stanno trasferendo nella Siria occupata dai curdi, devono provenire dalla Turchia. Quindi c'è uno spostamento della loro logistica e stanno cambiando i piani per sostenere la politica e la guerra futura. Con i turchi come nemici, anche per loro sarebbe in salita.

http://www.interfax.ru/world/628353
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Ven 07 Set 2018, 19:07

"HTS e gruppi alleati si sono incontrati questa sera a Idlib e hanno detto che avrebbero rilasciato la loro decisione finale sulla richiesta di disarmo della Turchia domani mattina, secondo il corrispondente di @hahaberin Hatay Ha anche detto che i russi hanno continuato a bombardare a est di Idlib dopo il vertice di Teheran"

https://twitter.com/ragipsoylu/status/1038136478726070272


Come si vede, gli effetti dell'accordo russo turco si stanno già dispiegando. o Domani mattina quei gruppi disarmano, oppure credo che la Siria avrà mano libera per batterli sul campo.
Se poi si considera che HTS  (Tahrir al-Sham e HTS abbreviato ), è noto  come al-Qaeda [27] in Siria, si può già prevedere che le armi non le consegnerà. A quel punto i russi li bombarderanno ed i ribelli "buoni" dovranno collaborare alla loro eliminazione. Insomma, un bel pasticcio.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Sab 08 Set 2018, 10:53



Al di la dei comunicati, pare che i turchi abbiano promesso di non intervenire nella provincia di Idlib se: "Fonte militare nelle forze della Tigre a Yusha Yuseef @ MIG29_: Inizia la Battaglia di Idlib"

Di sicuro, le forze ribelli "cattive e fuori legge" non hanno accettato disarmo e resa, per cui occorrerà stanarle.

Vediamo come lo si possa fare senza provocare troppi sfollati e morti tra i civili.

https://twitter.com/MIG29_/status/1038363980769705985
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Sab 08 Set 2018, 12:20

Non male questa Analisi di AD. Conferma praticamente tutte le impressioni che ho maturato sulla Siria.
E devo dire: più onesta di quanto non mi aspettassi da un organo militare occidentale. Se questa è la quadra, mi faccio l'idea che in Europa ci sono forze militari e governi che sono stufi delle politiche di guerra di Francesi, britannici e statunitensi, ed è questa una buona premessa per cambiare. Molto dipenderà dalle vicende siriane e se i russi riusciranno a convincere Washington che sia meglio lasciar perdere, in un mondo in cui i nemici degli USA stanno aumentando di numero e di potenza militare.

https://www.analisidifesa.it/2018/08/ultima-battaglia-a-idlib-i-rischi-di-un-nuovo-blitz-statunitense-contro-assad/
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Sab 08 Set 2018, 12:24

avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Dom 09 Set 2018, 17:09



Da quel che si vede, i bombardamenti sono aumentati, nonostante il tempo brutto sulla Provincia, e di sicuro, il martellamento serve a compromettere la capacità di difesa delle truppe ribelli, che da ciò che si vede hanno anche loro artiglieria e missili, se non in quantità paragonabile a quella delle truppe regolari.

Per ora la Turchia non dice niente e gli americani aspettano lo spettacolo del cloro oppure non si sa cos'altro, per la loro sceneggiata.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Lun 10 Set 2018, 08:08

Una piccola notizia che mostra quanto sia difficile riportare unità, pace ed ordine in Siria, anche nelle aree già riconquistate dal governo legittimo.

https://twitter.com/badly_xeroxed/status/1038897933360553986
http://nedaa-sy.com/en/news/8321

In queste ore continuano i bombardamenti su quasi tutta la regione di Idlib. Non ci vorranno pochi giorni per smantellare tutte le difese dei ribelli, e quello credo sia l'unico modo per una avanzata rapida che eviti massacri tra la popolazione civile, a patto che i morti, non li facciano i bombardamenti aerei o che nella conquista delle città la gente non venga presa come ostaggio, per resistere.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mar 11 Set 2018, 17:07




Dopo alcuni giorni di bombardamenti intensi, c'è uno strano rallentamento.
Potrebbero essere in corso trattative, anche se non si capisce come possano sortire effetto se davvero oltre il 60% del territorio è controllato da associati ad Al Qaeda.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Mar 11 Set 2018, 21:03

... come pensavo. All'ONU russi, turchi, iraniani stanno dicendo che con l'aiuto della Turchia forse è possibile separare i buoni dai cattivi.
Basta che i buoni si arrendano e così restano i cattivi.
Dopo i bombardamenti, questa è la fase della riflessione per chi a Idlib deve prendere una decisione. Se tra qualche giorno non succede niente, ma qualche cosa penso che succederà, si ricomincia a bombardare per preparare l'invasione della Provincia.

La parziale resa di chi vuole scendere a patti, non potrà evitare la guerra, ma ne ridurrà l'impatto nel tempo e nello spazio, con beneficio per tutte le parti, meno per Al Qaeda e simili.

Aspettiamo e vediamo cosa succederà.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Gio 13 Set 2018, 10:37

Sembra ormai chiaro che è la Turchia che vuole portare Idlib alla "riconciliazione". Poiché ci sono troppi qaedisti, non si capisce con che mezzi possa farlo. Nella provincia di Idlib per ora vengono arrestati quelli che vogliono la riconciliazione. Alla fine cosa si farà? Credo che nessuno lo sappia anche se il finale, da qualche parte deve essere già scritto. Assad deve stare ben attento ai tranelli. E' anche vero che lascia le trattative alla Russia, anche per tenersi le mani libere. Insomma, la partita è più difficile di quello che si possa pensare, e per ora gli USA si tengono fuori, ma potrebbero entrare in ogni momento, frammatizzando i rapporti con la Russia.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Ven 14 Set 2018, 11:48

Af Idlib si è ancora in attesa del che fare. Credo che i russi stiano dando alla Turchia quanto spago vuole. Poiché non può fare altro che legarsi, presto lancerà la spugna oppure entrerà in un vicolo cieco. Se è vero che il 60% delle forze ribelli sono affiliate ad Al Qaeda, o interviene lei militarmente o devono farlo gli altri. Occorre dargli il tempo perché prenda la sua decisione.
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da einrix il Ven 14 Set 2018, 14:21

14 settembre 2018

Sembra che i russi si siano convinti che non c'è altra soluzione che la guerra:
queste le ultime dichiarazioni che spiegano come fare:
- Ministero degli Esteri russo: l'opposizione moderata in Siria ha preso le parti dei terroristi
- Lavrov: Continueremo a distruggere i laboratori di armi a Idlib pensando alla situazione civile
- Lavrov: la Russia stabilirà corridoi sicuri a Idlib e promuoverà accordi locali di riconciliazione

Mi sa che arriveranno ai colloqui di lunedì, con la Turchia, preparandoli con bombardamenti mirati

Vediamo se in queste ore succede qualche cosa!
avatar
einrix

Messaggi : 8911
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: La Siria

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 16 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum