La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 29 Mar 2016, 08:42

C'è da credergli, se chiede asilo politico dopo aver dirottato un aereo egiziano.


29/03/2016 10:02
                               
 Identificato dirottatore Airbus Cipro  
 Identificato il dirottatore dell'Airbus
 320 Egypt Air: il suo nome sarebbe     
 Ibrahim Samaha. Di nazionalità egizia- 
 na, l'uomo ha chiesto asilo politico.  

 Dicendo al pilota di essere armato di  
 una cintura esplosiva, avrebbe minac-  
 ciato di farsi saltare in aria. L'aereo
 è stato quindi dirottato verso Cipro,  
 atterrando all'aeroporto internazionale
 di Larnaka.  

L'Egitto si sta mostrando con un volto impressionante: amico della Turchia, in buoni rapporti con l'Arabia nonostante la spina integralista dei fratelli mussulmani, e gente che sparisce e fa la fine di Regeni, senza quella visibilità che sta avendo il nostro concittadino. Si può essere amici dell'Egitto, ma non di questo governo dittatoriale che ha tradito la rivoluzione di Nasser e della vera Primavera araba che ci fu nel 58 e che fu distrutta da francesi, inglesi e israeliani. E oggi, quegli stessi, insieme a sauditi e turchi combattono Assad, che è figlio di quella rivoluzione del '58, dicendo di voler difendere la primavera di quattro anni fa, ma mentono. Loro non hanno mai amato la libertà degli altri popoli. Che altro sarebbe colonialismo ed imperialismo, se non quello.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 30 Mar 2016, 08:43

30/03/2016 08:52
                               
 Gentiloni: verità Regeni o conseguenze 
 "Sulle risposte egiziane sentiremo in  
 primo luogo le valutazioni del procura-
 tore Pignatone. Se non abbiamo risposte
 convincenti, compiremo i passi conse-  
 guenti". Il capo della diplomazia ita- 
 liana,Paolo Gentiloni,risponde sul Cor-
 sera all'appello dei genitori del ri-  
 cercatore italiano ucciso al Cairo.    

 Cosa vogliamo dal governo egiziano? "La
 verità, ossia l'individuazione dei re- 
 sponsabili",dice Gentiloni. La collabo-
 razione investigativa"deve fare un sal-
 to di qualità".Lo stillicidio di "piste
 improbabili offende il Paese intero".

Questa volta il ministro degli esteri Gentiloni è stato meno diplomatico, ma anziché parlare solo con la stampa, queste cose, sentito il procuratore Pignatone, se è il caso, le dica direttamente al ministro degli esteri egiziano...
Grazie!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 30 Mar 2016, 10:19

http://www.repubblica.it/esteri/2016/03/30/news/caso_regeni_l_italia_pensa_a_sanzioni_e_black_list_verso_l_egitto-136523646/?ref=HRER3-1

Se si volesse influire su Al Sisi non dovrebbe essere l'Italia a scontrarsi con l'Egitto, ma l'Europa. E' sbagliato e controproducente tagliare un giro d'affari che non danneggia solo gli egiziani, ma anche noi. Dobbiamo spingere l'Europa a promuovere iniziative contro l'Egitto, altrimenti dagli affari persi da noi saranno i tedeschi ad allargare il loro giro. I tedeschi o i francesi e gli inglesi. L'Italia, in modo unilaterale deve fare delle ritorsioni contro l'Egitto in modo che il costo di quelle ritorsioni le paghi Al Sisi e dintorni. Se poi dovessero nascere delle ritorsioni, com'è probabile, si tareranno nuovamente i provvedimenti. E deve esserci un lavoro per il coinvolgimento dell'Europa, oltre che di quelli che si dicono nostri alleati, ma che in simili frangenti, preferiscono lasciarci soli. E poi, c'è sempre il tribunale internazionale. Non è possibile che in Egitto sparisca la gente senza lasciare traccia, e ciò, indipendentemente da Regeni.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Ven 01 Apr 2016, 12:05

C'é da perdersi...
http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/04/01/regeni-dossier-egitto-i-servizi-lo-seguivano_237f3fe7-7370-4efb-bd32-ede3c2fa2129.html

I servizi lo seguono e se lo fanno portar via da una banda di rapinatori?
Cos'é questo fatto che fu rapinato dei suoi documenti un mese prima? Non va il giovane in questura a denunciare il furto di quei documenti, senza i quali non può circolare?
Gli egiziani non sono più quelli di una volta. Sembrano rincoglioniti!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Sab 02 Apr 2016, 15:06

Siamo passati da "banda specializzata in sequestri di stranieri" ad "atto isolato". Bravo, ministro degli affari esteri. Adesso fa un altro passettino e dicci chi ha fatto quell'atto isolato così chiudiamo la questione!

http://www.corriere.it/esteri/16_aprile_02/regeni-ministro-esteri-egiziano-atto-isolato-240aec7e-f8c2-11e5-b97f-6d5a0a6f6065.shtml
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Dom 03 Apr 2016, 07:09


03/04/2016 07:45
                                 
 Egitto,Ong:spariti 396 in ultimi 8 mesi
 Quello che è successo a Giulio Regeni  
 non può essere un caso isolato. Dopo la
 madre del ricercatore ucciso in Egitto,
 lo ripetono gli attivisti egiziani che 
 denunciano sparizioni forzate.Il Corse-
 ra pubblica i nomi di 396 scomparsi ne-
 gli ultimi 8 mesi,in base ai dati dif- 
 fusi da due Ong,la Commissione egiziana
 per i Diritti,diretta dall'ex ricerca- 
 tore di Amnesty,Lofty,e il Centro Nadim

 Molti sono accusati di appartenere alla
 Fratellanza Musulmana ma ci sono stu-  
 denti,attivisti laici e persone non af-
 filiate a partiti politici.

Cos'è questo Egitto di Al Sisi, l'Argentina dei desaparecidos? Un paese che si governa di nascosto con la violenza, e molto più violento di uno che lo faccia apertamente. Lo abbiamo visto in Argentina. Quando si sparisce per le proprie idee e non per i propri atti contrari alla legge, non vi è certezza di diritto e si vive nel regno del terrore e della violenza.
Regeni sta dando voce, nel nostro paese, e si spera in Europa, a tutti quegli sfortunati egiziani che sono stati rapiti dal governo, finendo imprigionati, torturati e uccisi, per la peggiore delle cause: il dispotismo.

Che il fenomeno sia grave lo si avverte interrogando google:

https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=desaparecidos%20egitto

Vien da pensare che non si debba collaborare con un regime simile, perché bisognerebbe combatterlo con le armi giuste, per evitare che a pagarne il prezzo sia la popolazione. Cosa non facile da farsi, ma possibile, agendo sulla pressione internazionale che un qualche peso riesce ad averlo, almeno sino a quando il popolo non acquisti grande coraggio per una vera primavera che porti alla democrazia. Forse l'Egitto, più di altri paesi africani ed asiatici, può farcela per la storia e la cultura che ancora oggi impersona.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 05 Apr 2016, 12:29

05/04/2016 12:30
                           
 Gentiloni:Cairo cambi marcia o reagiamo
 "Ci fermeremo solo quando troveremo la 
 verità, quella vera non di comodo", ha 
 detto il ministro degli Esteri Gentilo-
 ni nell'informativa al Senato sul caso 
 Regeni, alla vigilia di "importanti in-
 contri che potrebbero essere decisivi  
 per lo sviluppo delle indagini".       

 "Se non ci sarà un cambio di marcia il 
 governo è pronto a reagire adottando   
 misure immediate e proporzionate"."La  
 ragione di Stato ci impone di difendere
 fino in fondo la memoria di Regeni. Non
 consentiremo che venga calpestata la   
 dignità del nostro Paese".  

Bene, ma da soli non ce la facciamo, senza l'Europa. Inglesi e francesi sono nostri concorrenti ed approfitterebbero subito dello spazio lasciato dall'Italia. Lo dobbiamo impedire attraverso l'Europa.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 06 Apr 2016, 08:08

06/04/2016 06:43
                              
 Caso Regeni, sotto accusa vertici Cairo
 Il sequestro di Regeni "fu ordinato dal
 generale Khaled Shalabi, capo della Po-
 lizia criminale e del Dipartimento in- 
 vestigativo di Giza", il distretto in  
 cui Giulio scomparve il 25 genneio. Lo 
 riporta "Repubblica",che dà conto delle
 mail di un anonimo che mostra di cono- 
 scere alcuni dettagli delle torture in-
 flitte a Regeni,accertati dall'autopsia
 e noti solo agli inquirenti italiani.  

 L'accusa dell'anonimo investe i vertici
 egiziani degli apparati di sicurezza   
 civili e militari, del ministero del-  
 l'Interno e della stessa presidenza. 

Eccoci arrivati al punto che sapevamo già. Adesso la nostra magistratura deve mandare un avviso di reato al generale Khaled Shalabi, con tanto di estradizione per poterlo interrogare. O giù di li...
E' la magistratura egiziana che deve mostrare la sua indipendenza e la schiena dritta, se si vuole che la verità faccia passi in avanti.
E l'Europa, più che l'Italia, deve consigliare ad Al Sisi di assecondarla. Fuori da queste condizioni, il caso è già stato insabbiato.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 06 Apr 2016, 11:12

06/04/2016 12:57
                                
 Regeni,Procura: no credito mail anonime
 Le mail anonime giunte a "Repubblica", 
 che rivelano come, perché e chi ha tor-
 turato e ucciso al Cairo, Giulio Rege- 
 ni, non saranno prese in considerazione
 dai magistrati della Procura di Roma e 
 dagli investigatori che indagano sulla 
 morte del ricercatore 28enne.          

 "E' un anonimo che,secondo il codice di
 procedura penale, non ha rilevanza giu-
 diziaria né diretta né indiretta. Ol-  
 tretutto contiene una molteplicità di  
 imprecisioni(...) specialmente in rife-
 rimento agli esiti dell'esame autopti- 
 co", commentano fonti giudiziarie.

Il ragionamento è giusto, comunque, anche solo per dire che quelle notizie non sono attendibili, occorrerà fare una piccola indagine.
E se non basta ad incriminare qualcuno, ti obbliga a fare delle indagini su quel qualcuno.
L'uscita della procura è quindi puramente diplomatica. Adesso si vedrà se oltre ad essere buoni diplomatici sapranno essere dei bravi investigatori. Perché fino ad ora abbiamo visto all'opera solo degli ispettori, ma non certo degli Sherlock Holmes.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 06 Apr 2016, 16:27

I particolari dell'articolo di La Repubblica:

http://www.lastampa.it/2016/04/06/italia/cronache/c-un-colpevole-per-la-morte-di-giulio-al-sisi-sacrifica-linvestigatore-dei-servizi-gYJ5v97PRMso0t9QXXkmJL/pagina.html

A cui credo facciano riferimento i magistrati.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Gio 07 Apr 2016, 08:12

07/04/2016 06:43
                                
 Mamma egiziana scrive a mamma di Giulio
 "Ti invidio per questo coraggio nel    
 presentare le tue richieste determinate
 per l'interesse del tuo governo per la 
 causa di tuo figlio e, scusami ti invi-
 dio per averlo potuto rivedere anche se
 in modo tragico": lo scrive alla madre 
 di Giulio Regeni una donna egiziana,   
 mamma di un ragazzo scomparso in Egitto
 nel 2013, in una lettera pubblicata dal
 Corriere della Sera online.            

 "Io e mille altre madri egiziane-scrive
 vorremmo rivedere i nostri figli,vedere
 che i media parlassero delle nostre    
 tragedie".

Credo che il caso Regeni passi in secondo piano rispetto all'uso generalizzato che questo governo egiziano dei militari fa del sequestro, della tortura e dell'omicidio di cittadini ritenuti oppositori del regime. A quanto pare l'Egitto è diventato l'Argentina dei desaparicidos, piuttosto che il Cile di Pinochet, e questo, a due passi da casa non va bene. Credo che l'Europa dovrebbe interrogarsi su fatti simili e che non debba sostenere tiranni feroci come quelli che stanno venendo fuori. Ma l'Europa è su un altro pianeta, dopo aver guardato con occhi benevoli ai tagliatori di teste di Isis ed ancora di più, dell'Arabia Saudita, o ai despoti del calibro di Erdogan che fa sparare sulla piazza delle sue città, quando non gli basta cannoneggiare i curdi di Siria o dell'Iraq. A quando la primavera culturale arriverà anche da noi, fossilizzati sui resti della grandeur del colonialismo d'oltremare.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Ven 08 Apr 2016, 17:42

Siamo arrivati alla fine del tunnel:


Caso Regeni, fallisce il summit 
tra giudici italiani ed egiziani

L’Italia richiama l’ambasciatore.


L'articolo non aggiunge molto al poco che si sa. Il link è questo:
http://www.corriere.it/esteri/16_aprile_08/caso-regeni-italia-richiama-ambasciatore-egitto-457d92ba-fda6-11e5-820b-500d9d51558a.shtml
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Ven 08 Apr 2016, 18:20

http://www.unita.tv/focus/caso-regeni-litalia-richiama-lambasciatore-al-cairo/
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Sab 09 Apr 2016, 14:41

09/04/2016 15:43
                            
 Regeni:nuova rogatoria tabulati-video  
 La Procura di Roma la prossima settima-
 na inoltrerà una nuova rogatoria inter-
 nazionale nella quale saranno riformu- 
 late alle autorità egiziane le richie- 
 ste di acquisizione dei tabulati tele- 
 fonici di una decina di persone e dei  
 video delle zone frequentate da Giulio 
 Regeni.                                

 E' quanto si apprende da ambienti della
 Procura di Roma che, malgrado il falli-
 mento del summit di ieri, non lascerà  
 nulla di intentato per far luce sull'o-
 micidio di Giulio Regeni. 

Sta diventando un tormentone!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Sab 09 Apr 2016, 20:50

09/04/2016 21:40
                             
 Regeni, Egitto "irritato" per Gentiloni
 "Irritazione" nei confronti dell'Ita-  
 lia. E' quanto esprime l'Egitto a pro- 
 posito del caso Regeni. In un colloquio
 telefonico con il ministro degli Esteri
 Gentiloni, il capo della diplomazia    
 egiziana, Shoukry, ha espresso "la pro-
 pria irritazione per l'orientamento po-
 litico che l'Italia comincia a prendere
 trattando il dossier" di Giulio Regeni.

 Tra Egitto e Italia è ormai scontro    
 aperto sulla condivisione dei tabulati 
 telefonici e dei video che potrebbero  
 contenere, secondo la Procura di Roma, 
 elementi fondamentali per le indagini.

Sono anche irritati: forse adesso catturano Gentiloni, lo torturano e poi ce lo fanno ritrovare tra qualche giorno in un qualche punto del delta del Nilo, e magari accusano un'altra banda di specializzati nel sequestro di ministri degli esteri stranieri, mentre Al Sisi se la ride.

 E tutto questo per la privacy!

Troppi problemi si stanno accumulando per Renzi. Credo che incomincerà a perdere lucidità.
Purtroppo governare è così, e conviene essere più prudenti, perché vi sono momenti in cui il supporto di tutte le forze politiche del paese, diventa indispensabile. Per non parlare di chi è all'interno del suo stesso partito...

Aspettiamo gli eventi di domani!


Questa piccola notizia, la trovo buona...
"L'Alto rappresentante per gli Affari esteri dell'Ue, Federica Mogherini, e Gentiloni a Hiroshima parleranno domani della vicenda Regeni e del modo migliore perchè l'Ue sostenga gli sforzi dell'Italia per ottenere la verità."

Anche l'articolo da qualche notizia in più:
http://www.repubblica.it/esteri/2016/04/09/news/regeni_gentiloni_su_nuovi_passi_lavoreremo_a_giorni-137245897/?ref=HREA-1
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Sab 09 Apr 2016, 21:05

per quel che vale...

http://www.repubblica.it/esteri/2016/04/09/news/traduzione_delle_interviste_dei_familiari_dei_5_uccisi_accusati_dell_omicidio_regeni-137283151/

Una intervista ai familiari dei cinque egiziani uccisi. Si spera non per Regeni, che se fosse così sarebbe un dramma nel dramma.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Lun 11 Apr 2016, 17:14

CRISI DIPLOMATICA
Giulio Regeni, fine delle indagini: per l'Egitto il caso diventa politico
Il procuratore generale egiziano Nabil Sadeq: “Continueremo il nostro lavoro investigativo solo qualora emergessero nuovi elementi utili”. Lo riporta il giornale Almarsy Alyoum riferendo il colloquio con il vice procuratore Mostafa Soliman.

http://espresso.repubblica.it/internazionale/2016/04/11/news/giulio-regeni-fine-delle-indagini-per-l-egitto-il-caso-diventa-politico-1.258326?ref=HRBZ-1

Una vergogna di cui sapevamo già. Al Sisi è di fatto il mandante di quell'omicidio, altrimenti avrebbe fatto arrestare il responsabile che fa parte della sua amministrazione ed avrebbe cacciato un bel po di funzionari.

Adesso, c'è poco da fare. L'Arabia saudita, la Turchia, gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, e forse anche la Francia, sono amici e compari di Al Sisi e dei suoi sistemi, quindi siamo soli ad elaborare quel lutto. Facciamolo con dignità!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 12 Apr 2016, 17:48

12/04/2016 15:25
                              
 Cairo:collaboreremo sui tabulati Regeni
 Il ministro degli Esteri egiziano,Sameh
 Shoukry, ha evocato la possibilità di  
 aggirare l'ostacolo costituzionale che 
 si frappone alla trasmissione all'Ita- 
 lia di tabulati e traffico telefonico  
 chiesti dalla procura di Roma per le   
 indagini sull'uccisione di Giulio Rege 
 ni.                                    

 Shoukry però ha avvertito che le in-   
 chieste potrebbero durare ancora mesi. 
 "Il caso non è stato chiuso e continue-
 remo a collaborare con l'Italia", ha   
 aggiunto. Il Cairo esaminerà i tabulati
 informando poi l'Italia dei risultati. 

Il classico tira e molla. Meglio così che rompere il filo!
Con ciò si dimostra pure che la pista fantomatica dei cinque rapinatori o sequestratori, non è credibile neppure per la magistratura egiziana. peccato che poi quel qualcuno che gli ha infilato in casa i documenti di Regeni, li abbia pure ammazzati.
Non doveva esser il Ministro degli Esteri a parlare, ma mi rendo conto che la diplomazia entra in gioco proprio per smussare le divergenze.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 13 Apr 2016, 11:05

13/04/2016 12:45
Regeni,Sisi:noi abbiamo creato problema
  12.45                                 
 Regeni,Sisi:noi abbiamo creato problema
 "Noi egiziani abbiamo creato un proble-
 ma con l'assassinio" di Giulio Regeni: 
 lo avrebbe affermato il presidente egi-
 ziano Abdel Fattah al Sisi in un incon-
 tro con esponenti politici, sindacati e
 ong in Parlamento.                     

 A riferire le parole di al Sisi sono   
 alcuni tweet del Daily News Egypt.     
 Al Sisi ha anche ribadito le sue condo-
 glianze alla famiglia di Giulio Regeni.

Mi pare più che una ammissione!
Adesso però chi ha creato il problema deve porvi rimedio.
...Anche se vale il detto: solo alla morte non può porsi rimedio...
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 13 Apr 2016, 12:15

13/04/2016 13:25
Sisi:malvagi uccisero Regeni,no Servizi
  13.25                                 
 Sisi:malvagi uccisero Regeni,no Servizi
 Il presidente egiziano Abdel-Fattah al 
 Sisi ha detto che dietro l'uccisione di
 Giulio Regeni c'è "gente malvagia" e   
 non i Servizi di sicurezza egiziani.   

 L'Egitto sul caso dell'omicidio del ri-
 cercatore italiano "ha agito in totale 
 trasparenza", ha affermato ancora al   
 Sisi, ribadendo che "i rapporti con    
 l'Italia sono unici". E ha accusato i  
 media locali che avrebbero trasformato 
 il caso Regeni in un problema "molto   
 più grave" pubblicando "menzogne".

Si tratta di stabilire se il regime di Al Sisi imprigiona e tortura i nemici.
Se lo fa, i malvagi sono loro, se non lo fa allora i malvagi possono essere altri.
Ma come ci sono finiti i documenti di Regeni in casa di cinque persone. Cosa si sa dello scontro a fuoco che ha portato alla morte di cinque persone.
Occorre chiarire un po tutte quelle cose per capire se Al Sisi dice la verità o se mente.
Non mi pare che la procura del Cairo sia così disponibile a collaborare sul caso, altrimenti avrebbero portato più riscontri sulla tesi dei cinque cadaveri.

Credo che ormai si sia andati troppo avanti sulla vicenda. O Il Cairo chiude dignitosamente oppure resta un bubbone aperto che non si sa ora come verrà chiuso in futuro.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Dom 17 Apr 2016, 11:18

17/04/2016 10:56
                               
 Regeni,Egitto: Italia allenti pressioni
 L'Egitto mal sopporta l'indignazione  
 internazionale sul caso Regeni. Un por-
 tavoce del ministro degli Esteri egi- 
 ziano,Ahmed Abou Zeid,secondo il sito 
 del quotidiano Al Watan,avrebbe "chie-
 sto all'Italia di allentare le pressio-
 ni politiche sul caso" di Giulio Regeni

 Il portavoce, secondo il quotidiano, ha
 affermato che sul dossier del ricerca-
 tore italiano ucciso al Cairo "c'è sta-
 to un importate sviluppo negli ultimi 
 due giorni", senza però specificare di
 quali sviluppi si tratta.    

Sono contento che gli egiziani del governo dittatoriale siano preoccupati. Preferirei fossero pentiti, ma già preoccupati è qualche cosa. Sentiamo se gli avvenimenti degli ultimi giorni rappresentino una novità rispetto alla bufala dei cinque cadaveri che nulla possono dire sui documenti ritrovati in casa di uno di loro, e poi vedremo cosa dire e cosa fare.       

Cosa ci voleva a scavare una fossa, come di sicuro fanno con tutti gli altri giovani che spariscono in Egitto. Dovevano farlo ritrovare perché la pressione del nostro governo era molto forte, e così dopo qualche giorno, saltò fuori il cadavere torturato, che non si prestava nè ad un rapimento per sequestro e riscatto, e neppure per una aggressione fortuita a scopo di rapina. In quest'ultimo caso, il corpo lo si sarebbe ritrovato solo dopo poche ore, non a distanza di molti giorni. E nel primo caso, se i rapitori si fossero impauriti, lo avrebbero seppellito per non farlo ritrovare mai più. Il delitto si configura proprio come quello che può compiere un servizio di sicurezza che può arrestare e trattenere senza mandato un qualunque cittadino. Lo può torturare per estorcergli informazioni sensibili, e poi, sotto la pressione internazionale può tentare di costruire un depistaggio, che nel nostro caso è stato grossolano come non mai e che necessariamente ha portato alla sua morte, altrimenti ci avrebbe raccontato cosa gli era capitato.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Dom 17 Apr 2016, 12:09



Un documento agghiacciante che va oltre la morte di Regeni...

http://www.corriere.it/reportages/esteri/2016/regeni-scomparsi-egitto/

Dobbiamo insistere per la verità sulle centinaia di scomparsi, per motivi ancora più gravi e preoccupanti. Questo deve essere l'impegno dell'Italia e dell'Europa. Cosa ci va a fare Hollande al Cairo, proprio in questi giorni?
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Gio 21 Apr 2016, 16:43



Notizia di oggi su La Repubblica, proveniente da Reuter:

Il ricercatore italiano Giulio Regeni, torturato e ucciso al Cairo, era stato fermato dalla polizia e poi trasferito in un compound gestito dai servizi di sicurezza il giorno in cui scomparve, cioè il 25 gennaio. Lo hanno riferito fonti di intelligence e di polizia smentendo la versione ufficiale fornita dalle autorità egiziane secondo cui i servizi di sicurezza non avevano arrestato Regeni. Tre funzionari dei servizi segreti egiziani e tre fonti di polizia, separatamente gli uni dagli altri, hanno confermato a Reuters che la polizia aveva preso in custodia lo studente prima che morisse.  Un funzionario ha riferito a Reuters che Regeni aveva sette costole rotte, segni di elettrocuzione sul pene, traumi su tutto il corpo ed una emorragia cerebrale. E' stato ucciso da un colpo alla testa.

Queste sono solo conferme di quanto si è saputo sin dal primo giorno. Adesso occorre solo contare i giorni che serviranno al regime egiziano, per confessare. E si vedrà se Al Sisi è uno sveglio oppure è anche lui prigioniero di un sistema perverso. Se è sveglio, scarica chi è responsabile di quell'omicidio e lo fa arrestare, altrimenti dovrà subire una accusa di corresponsabilità che prima o poi verrà fuori, specie se è vero che in Egitto la gente sparisce come se niente fosse.

http://www.repubblica.it/esteri/2016/04/21/news/regeni_figlia_capobanda_alla_cnn_uccisi_per_incastrarli-138152607/?ref=HREA-1

In fondo, ormai, Regeni serve più per le lotte degli egiziani desaparecidos, che per noi e la propria famiglia. Questo glielo dobbiamo! Anche attraverso questi sacrifici passa il progresso sociale in Africa e in Asia. E sta facendo  molto di più Regeni e la sua famiglia di quanto non facciano inglesi e statunitensi per ammazzano il tempo addestrando i terroristi. In questo momento, di sicuro in Libia.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Gio 21 Apr 2016, 16:53

Se volete sapere cosa è andato a fare Hollande al Cairo, tre giorni fa? Ve lo dice Aljazeera

http://www.aljazeera.com/news/2016/04/francois-hollande-egypt-arms-deal-160417121211455.html

A vendere armi ad Al Sisi.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Ven 22 Apr 2016, 06:34

22/04/2016 06:42
                               
 Regeni,Usa chiedono a Cairo trasparenza
 Gli Usa continuano a premere sul gover-
 no egiziano affinché garantisca che   
 l'indagine sull'omicidio di Giulio Re-
 geni "sia condotta in modo completo e 
 trasparente" e "collabori con i funzio-
 nari italiani che sappiamo essere parte
 di questa indagine". Lo si legge in una
 nota del dipartimento di Stato.       

 Per il portavoce del dipartimento di  
 Stato, Kirby, i dettagli sulla vicenda
 Regeni pongono "interrogativi sulle   
 circostanze del suo decesso,che credia-
 mo possano ricevere una risposta solo 
 con una inchiesta imparziale".        

Incredibili scenari compaiono all'orizzonte della politica. La Francia va al Cairo a vendere armi e per accordarsi sulla politica in Libia. Politica contraria a quella che persegue l'ONU e l'Italia. Gli americani sostengono l'Italia sul caso Regeni, non si capisce se per sostenere il nostro paese o se per fare pressioni indirette sul Cairo. Inglesi e Statunitensi comprano tribù e addestrano mercenari che un giorno saranno terroristi. Non credo quindi che seguano davvero la politica dell'ONU. E lo stesso invito alla GB di restare nell'UE ha più il senso di non mollare una posizione politica, che non quella di aiutare l'unità europea a superare le sue contraddizioni. Insomma, la politica essendo fatta da più soggetti con interessi disparati, solo talvolta si incontra, come rette sghembe in un punto.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 26 Apr 2016, 15:25

Notizie sempre più preoccupanti da questo Egitto fascistizzato da Al Sisi

http://www.corriere.it/esteri/16_aprile_26/egitto-giro-vite-al-sisi-giornalisti-attivisti-fermato-consulente-famiglia-regeni-c39b0cfc-0bb3-11e6-a8d3-4c904844517f.shtml

Il Corriere da conto del giro di vite che è in corso in questi giorni in Egitto.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 26 Apr 2016, 20:23

26/04/2016 22:14
                               
 Omicidio Regeni: Londra "inorridita"  
 Il governo britannico ha ribadito di  
 essere "inorridito" dall'omicidio di  
 Giulio Regeni. E' quanto emerge dalla 
 risposta alla petizione popolare nel  
 Regno Unito, con oltre 10 mila firmata-
 ri,che chiedeva all'esecutivo di espri-
 mere in modo chiaro e netto la propria
 posizione sul caso.                   

 Il Foreign Office condanna l'assassinio
 "brutale" e afferma di essere irritato
 per i limitati progressi fatti fino ad
 oggi nella soluzione del caso. "In di-
 verse occasioni" Londra ha chiesto agli
 egiziani di collaborare con l'Italia. 

Restano i francesi a fianco degli egiziani, come i tedeschi sono a fianco dei  turchi... La politica nazionale va oltre gli interessi della giustizia, anche alla luce della fragilità europea.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Ven 29 Apr 2016, 08:36

29/04/2016 08:40
                               
 Regeni,Gentiloni:"Egitto non collabora"
 La collaborazione promessa dall'Egitto
 per far luce sull'omicidio Regeni "è  
 stata finora assolutamente inadeguata".
 Così il ministro degli Esteri, Gentilo-
 ni, a Radio Rai.                      

 "La procura di Roma ha inviato una nuo-
 va rogatoria in Egitto(...)ci sono nuo-
 vi contatti tra le procure, vedremo se
 produrranno risultati", ha detto. "Ab-
 biamo richiamato il nostro ambasciatore
 e questo in diplomazia è un gesto molto
 forte(...) per noi il ritorno alla nor-
 malità delle relazioni con l'Egitto   
 passa dalla soluzione di questo caso".

Devo dire che il governo italiano mi ha sorpreso. Se le parole hanno un peso, quelle pronunciate da Gentiloni sono definitive: per noi il ritorno alla normalità delle relazioni con l'Egitto passa dalla soluzione di questo caso. E sapendo come possono essere andate le cose, non sarà una soluzione facile, perché si deve essere trattato di un omicidio di stato che viene protetto perché non è stato un accidente qualsiasi, ma deve fare parte di un programma di repressione inconfessabile, per il buco nero in cui sparisce una parte di quella sventurata società egiziana, presa nella morsa della dittatura militare. Cosa aveva Pinochet in Cile, o Videla in Argentina, di diverso da quello che ha oggi Al Sisi in Egitto? Quando sarà risolto il caso Regeni, sapremo rispondere a questa domanda, ma anche se in un ragionevole tempo il caso non sarà risolto, avremo la sola risposta possibile: tra Pinochet, Videla e Al Sisi non c'è nessuna differenza.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Lun 02 Mag 2016, 18:27

http://www.repubblica.it/cronaca/2016/05/02/news/regeni_uccisione_banda_accusata_dell_assassinio-138906981/?ref=HREC1-4

E' la famiglia degli uomini crivellati di colpi dalla polizia, che parla ancora ed accusa.
Di questo passo non è che la storia si chiarisca meglio.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Lun 02 Mag 2016, 22:21

02/05/2016 20:06
                               
 Regeni,al Sisi accusa ministro Interno
 Il presidente egiziano starebbe cercan-
 do una via d'uscita sul caso di Giulio
 Regeni, addossando la responsabilità  
 della morte del giovane ricercatore   
 italiano al ministro dell'Interno, Mag-
 di Abdel Ghaffar.                     

 E' questo il tam tam sui social media 
 egiziani, rilanciato poi dalla tv sa- 
 tellitare al Jazeera, che manda in onda
 un'intervista di un noto oppositore di
 al Sisi, da molti indicato come la go-
 la profonda che ha diffuso per primo i
 particolari raccapriccianti sulle tor-
 ture subite da Regeni.                

Sono proprio degli sventurati! Per non dire degli egiziani scomparsi che aprono con Regeni un capitolo doloroso, quasi sud americano. Purtroppo i generali al potere esprimono sempre la forza bruta, e se poi non sanno controllarla allora sono dolori. Se al Sisi deciderà di scaricare il suo ministro degli interni, spero lo faccia per cambiare la politica della sicurezza nel suo paese. E prenda le distanze da Erdogan come da Salman se non vuole finire in braccio all'integralismo. Il mondo arabo non lo salva l'Islam, ma la separazione della politica dalla religione, e un laicismo che si riempia di un'etica moderna legata alla libertà ed alla verità. Solo così si è liberata l'Europa dalle tare della religione e della magia, ed ha raggiunto un notevole grado di benessere nella libertà. La libertà è un valore che guida tutti gli altri. Senza libertà qualsiasi mondo è un inferno, e comunque, non meno di una prigione.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum