La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 03 Mag 2016, 18:48

Grande confusione in Egitto... Non solo per Regeni!

http://www.repubblica.it/esteri/2016/05/03/news/egitto_mail_governo_per_errore_piano_anti-stampa-138980850/?ref=HREA-1
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 04 Mag 2016, 13:16

04/05/2016 13:36
                               
 Regeni, vertice investigatori al Cairo
 Un nuovo vertice tra investigatori ro-
 mani e del Cairo sull'omiicidio di Giu-
 lio Regeni si terrà nei prossimi giorni
 nella capitale egiziana. L'invito per 
 fare il punto sulla situazione è giunto
 dal pg della repubblica araba d'Egitto
 Ahmed Nabil Sadeq. La delegazione ita-
 liana partirà nel fine settimana.     

 Intanto i magistrati del Cairo hanno  
 consegnato alla procura i tabulati di 
 alcuni dei 13 cittadini egiziani rite-
 nuti d'interesse per gli inquirenti   
 romani che indagano sull'omicidio del 
 giovane ricercatore friulano.         

Tutto si muove lentamente e con estrema incertezza. Mi rendo conto anche di come si debbano sentire i magistrati egiziani che non possono operare come dovrebbero.Si dovrebbe dire: "vorrebbero", ma ciò dipende dal fatto che si sentano o meno integrati nel regime repressivo di Al Sisi, oppure siano persone intimamente libere.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 04 Mag 2016, 22:25

04/05/2016 23:21                              
 Regeni, Cairo: disaccordo con Gentiloni
 L'Egitto non è d'accordo con quanto   
 detto da Gentiloni sul caso Regeni.   

 Il ministro degli Esteri egiziano,    
 Shoukry, è "preoccupato" per dichiara-
 zioni date "in più occasioni" sulla   
 morte del giovane italiano. Lo scrive 
 l'agenzia ufficiale egiziana Mena. I  
 commenti di Gentiloni "non riflettono i
 comuni interessi dei due Paesi o l'am-
 piezza della collaborazione offerta"  
 dall'Egitto, ha detto il ministro egi-
 ziano ribadendo che si "continuerà a  
 informare l'Italia degli sviluppi con 
 trasparenza e onestà".                

Parole, parole, parole!
E' vero o non è vero, caro ministro degli esteri egiziano, che da voi sparisce la gente come succedeva in Argentina? Se è vero, perché Regeni è stato trovato morto, senza che nessuno abbia chiesto un riscatto, torturato, e poi, i suoi documenti sono stati trovati in casa di gente assassinata in un pulmino crivellato di colpi!
Non ci vuole neanche un poliziotto famoso a capire com'è andata. Da noi succedeva col fascismo che era un governo proprio simile al vostro di oggi. Quale collaborazione ci poteva essere con Pinochet o con Videla? Non crede che con voi ormai sia lo stesso? E pensare che da giovane il mio cuore era con Nasser. Voi avete rimandato indietro l'Egitto nel tempo della politica, e siete ormai lontani dal concetto di libertà e democrazia. Vergogna!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Lun 16 Mag 2016, 19:56

16/05/2016 21:16                                
 Mogherini a Egitto:cooperare su diritti
 Il capo della diplomazia Ue, Federica 
 Mogherini, a margine del vertice di   
 Vienna sulla Libia, ha incontrato il  
 ministro degli Esteri dell'Egitto,    
 Shoukry.                              

 Mogherini ha chiesto al responsabile  
 del Cairo una "cooperazione più effica-
 ce sul tema dei diritti umani e delle 
 libertà fondamentali".                

 L'Alto Rappresentante per la Politica 
 estera della Ue ha poi spiegato ai    
 giornalisti di aver parlato con Shoukry
 anche del caso Regeni.                

Ormai si parla di Regeni solo ogni tanto. I briganti vogliono farla franca.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Sab 11 Giu 2016, 15:25



qui,
http://www.repubblica.it/esteri/2016/06/09/news/la_faida_tra_servizi_dietro_la_fine_di_regeni_accanto_al_corpo_una_coperta_militare-141606948/?ref=HREC1-17
c'è una storia scritta da La Repubblica, sulle vicende che hanno portato alla morte di Regeni.

Veniamo all'Università per cui lavorava:

"Regeni, il docente di Oxford: "Sgomento per i silenzi di Cambridge, vogliono nascondere le loro responsabilità"

Quali sono davvero le responsabilità dell'Università: lavoravano forse per i servizi segreti inglesi, mandando ignari dottorandi a raccogliere informazioni sensibili?

http://www.repubblica.it/esteri/2016/06/11/news/regeni_il_docente_di_oxford_sgomento_per_i_silenzi_di_cambridge_vogliono_nascondere_le_loro_responsabilita_-141759824/?ref=HREC1-17

Credo che la Procura della Repubblica dovrebbe aprire un fascicolo anche sui professori inglesi che lo hanno mandato in Egitto. Tra loro c'è sicuramente quello che ha contatti con gli 007 di Sua Maestà.

Forse, i servizi di sicurezza egiziani erano a conoscenza del meccanismo con cui l'Università inglese era al servizio dei "Servizi" inglesi, e da qui scatta il resto. Quelle ricerche che potevano essere di sociologia, erano anche ricche di informazioni importanti sulla società egiziana ed i suoi travagli.

Su certi temi La Repubblica fa giornalismo, ma su altri, come la crisi siriana o quella libica, se ne guarda bene dal mandare qualcuno.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 29 Giu 2016, 21:50

Anche le notizie vanno a rilento, parendo tutto bloccato, insabbiato...

http://www.repubblica.it/politica/2016/06/29/news/regeni_f16-143081446/?ref=HREA-1

Caso Regeni, la prima reazione dell'Italia verso l'Egitto: stop a forniture per F-16

l'articolo si tinge anche un po di giallo. Patetici Romani e Gasparri che giustificano il loro voto contro il provvedimento.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Gio 30 Giu 2016, 16:00

30/06/2016 15:45
Egitto protesta per stop Italia su F16

 "L'Egitto è insoddisfatto per la deci- 
 sione del Senato italiano che ha bloc- 
 cato la fornitura di pezzi di ricambio 
 dei caccia sullo sfondo dell'omicidio  
 Regeni". Così il ministro degli Esteri 
 del Cairo.                             

 "Ciò non è in linea con la cooperazione
 tra le autorità dei due Paesi che stan-
 no indagando su Regeni, né con la rela-
 zione speciale fra i nostri Paesi. L'  
 ambasciatore d'Egitto a Roma è stato   
 incaricato a dare un messaggio impor-  
 tante all'Italia",recita la nota del   
 ministero egiziano.  

Il fatto che ci sia un legame e che sia stato il Parlamento ad assumere quella decisione, parla molto chiaro.
Intanto, così come Regeni è morto, allo stesso modo anche quei pezzi di ricambio sono morti, non potendo essere consegnati salvo un ripensamento del Parlamento. Mi sembra giusto.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 13 Lug 2016, 08:26

13/07/2016 07:16
Regeni,Amnesty:torturato come attivisti

 L'uccisione di Giulio Regeni è forse   
 solo la punta dell'iceberg "di una più 
 ampia serie di sparizioni forzate ad   
 opera dell'Nsa e di altri servizi" in  
 Egitto. Così Amnesty international nel 
 nuovo rapporto in cui denuncia la scom-
 parsa di centinaia di persone e torture
 dai primi mesi del 2015.               

 Il rapporto, "Egitto: 'Tu ufficialmente
 non esisti'.Sparizioni forzate e tortu-
 re in nome del contrasto al terrori-   
 smo", parla di studenti, attivisti po- 
 litici e manifestanti spariti nelle ma-
 ni dello Stato senza lasciare traccia.

Questo di Al Sisi è, in Egitto, un governo argentino delle sparizioni. Non si può essere amici di un tale regime, ed occorre fare in modo che i responsabili di quei delitti vengano puniti. Qui c'è la responsabilità dell'Europa e della Turchia che intende farne parte, e qui c'è la scelta del "con chi stare", quando si pensi all'Arabia Saudita ed al terrorismo che ha finanziato con i petroldollari. Quella guerra contro l'imperialismo saudita, fatta con il terrorismo, deve essere fatta sino in fondo. Riad delenda est.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Gio 28 Lug 2016, 07:06

28/07/2016 04:29
Regeni, respinto ricorso Ahmed Abdullah

 Il tribunale del Cairo ha respinto il  
 ricorso presentato dagli avvocati di   
 Ahmed Abdullah, capo della Commissione 
 egiziana per i diritti e delle libertà 
 (Ecrf, una ong che si occupa di spari- 
 zione in Egitto e che fornisce servi-  
 zi di consulenza legale alla famiglia  
 di Giulio Regeni), contro i 45 giorni  
 di custodia in carcere disposti il 20  
 luglio scorso.                         

 Lo ha detto ad "Agenzia Nova" Mohamed  
 Hanafi, l'avvocato che segue il caso di
 Abdullah. 

Altro paese, l'Egitto, con qualche problema di democrazia.
Anche questi come Erdogan in Turchia sono saliti al potere a furor di popolo. Il Furor di Popolo, talvolta può essere anche giusto, ma non è mai democrazia. La democrazia va costruita con il consenso di tutti, e tutti devono accettarla come strumento di governo. Senza condivisione, si rischia di stracciare un tessuto bello ma fragile e delicato. Senza contare che ci sono anche nemici della democrazia, che in un qualche modo, devono essere tenuti a freno, con leggi rispettose dei diritti civili. E' proprio questa la parte difficile, per la quale ci vuole un certo grado di maturità e civiltà.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Gio 04 Ago 2016, 19:56

Un articolo de La Stampa:
http://www.lastampa.it/2016/08/04/esteri/uno-dei-leader-dei-sindacati-studiati-da-giulio-regeni-era-un-informatore-pXeavgXwrXPsrPYq4i2qdJ/pagina.html

Da qualche nuovo elemento difficile da valutare.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Gio 18 Ago 2016, 18:05

18/08/2016 18:10
Cairo, pugni in cella consulente Regeni

 Due uomini della sicurezza nazionale   
 egiziana hanno perquisito al Cairo la  
 cella di Ahmad Abdallah,presidente del-
 la Commissione egiziana per i diritti  
 umani e consulente legale della fami-  
 glia Regeni.                           

 Lo denuncia la Commissione egiziana per
 i diritti e le libertà, spiegando che  
 la notte del 16 agosto agenti hanno    
 fatto irruzione nella cella,hanno preso
 a pugni Abdallah, gli hanno sequetrato 
 i libri, tra cui "1984" di Orwell.     
 Abdallah è in custodia cautelare dal 25
 aprile. 

Certo che dal paese di Nasser, mi aspettavo di meglio.
E invece è finito nelle mani di dittatorelli sciocchi quanto pericolosi e dannosi, e senza un minimo di prospettiva per il paese.
Ad Ahmad Abdallah, gli darei la nazionalità italiana e poi gli manderei un difensore dal nostro paese.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Dom 11 Set 2016, 11:55

11/09/2016 12:16
Cairo:scarcerato consulente dei Regeni
 
 Il consulente della famiglia Regeni,   
 Ahmed Abdallah, "è stato scarcerato    
 nella notte".                          

 Lo hanno confermato i suoi colleghi,   
 precisando che il rilascio è avvenuto  
 su cauzione. Abdallah, presidente della
 Commissione egiziana per i Diritti e   
 Libertà (Ecfr), si trovava in carcere  
 dal 25 aprile. Ieri un tribunale del   
 Cairo aveva ordinato il suo rilascio   
 assieme ad altri quattro attivisti,ac- 
 cettando una richiesta presentata dai 5
 contro la decisione della procura. Il  
 processo andrà comunque avanti.   

Che dire di questa notizia...Ancora al Cairo non hanno cacciato tutti i magistrati scomodi?
Speriamo che questo sia il segno che la giustizia abbia un barlume di possibilità di fare il suo cammino nella notte della dittatura.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Dom 11 Set 2016, 18:27

Ed ecco che incomincia ad emergere una storia di confidenti della polizia che incastrano Giulio Reggeni per quello che potrebbe essere, secondo loro.

http://www.repubblica.it/cronaca/2016/09/11/news/regeni-147540854/?ref=HREC1-6

Sarà grave il tradimento di un vigliacco che fa il doppio gioco, ma è ancora più grave che chi abbia la responsabilità del rispetto della legge e della giustizia, torturi e uccida Giulio. Chi è responsabile di quelle torture e di quella morte deve essere portato in tribunale in Italia, per essere processato e condannato.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Dom 18 Set 2016, 07:28

18/09/2016 03:39
Regeni. Media,Cairo sacrificherà agente

 L'Egitto si prepara a "sacrificare" un 
 funzionario di polizia e a perseguirlo 
 per la tortura e l'uccisione di Giulio 
 Regeni,secondo il media arabo-inglese  
 Al-Araby Al-Jadeed (The New Arab) ci-  
 tando una fonte politica egiziana.     

 "Alcuni leader mondiali -così TNA- si  
 sono rifiutati di incontrare il presi- 
 dente egiziano al-Sisi durante il G20  
 in Cina a causa dell'incidente.A margi-
 ne del vertice la cancelliera tedesca  
 Merkel ha detto a Sisi di rivelare" il 
 nome dell'assassino di Regeni per il   
 ripristino di relazioni normali con Ue.

che qualche cosa si sia sbloccato al G20? Stiamo a vedere! L'Egitto è anche importante per la Libia...
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Sab 08 Ott 2016, 12:28

Sono intervenuto con un mio commento in questo articolo:

http://www.repubblica.it/politica/2016/10/08/news/caso_regeni_serracchiani_mette_striscione_a_palazzo_regione_friuli_venezia_giulia-149341651/?ref=HREC1-2

"Al Sisi è un dittatore violento e sanguinario, Sono centinaia le persone scomparse in Egitto ad opera della polizia e dei militari. Difendere la memoria di Regeni serve anche a protestare contro una violenza inaccettabile, sulle sponde del Mediterraneo.
Dovrebbero farlo tutti quelli che amano la giustizia e la libertà, senza cercare forzose divisioni tra partiti. Chiunque ama la libertà e la giustizia, aggiunga le sue forze e non le sottragga per piccoli e meschini calcoli. Viva la memoria di Regeni in difesa delle libertà che il popolo egiziano aspira ad avere, dopo troppi anni di dittatura.
Al Sisi è un dittatore violento e sanguinario, Sono centinaia le persone scomparse in Egitto ad opera della polizia e dei militari. Difendere la memoria di Regeni serve anche a protestare contro una violenza inaccettabile, sulle sponde del Mediterraneo.
Dovrebbero farlo tutti quelli che amano la giustizia e la libertà, senza cercare forzose divisioni tra partiti. Chiunque ama la libertà e la giustizia, aggiunga le sue forze e non le sottragga per piccoli e meschini calcoli. Viva la memoria di Regeni in difesa delle libertà che il popolo egiziano aspira ad avere, dopo troppi anni di dittatura."
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Dom 09 Ott 2016, 12:09

Notizie inquietanti dall'Egitto del dittatore Al Sisi

http://www.lastampa.it/2016/10/09/esteri/in-egitto-arriva-lapp-che-protegge-attivisti-e-dissidenti-dalle-sparizioni-nel-nulla-0FHAqzZYcZRahCX4x9DbDM/pagina.html
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 07 Dic 2016, 17:53

Questa è la prima notizia da Ottobre:
http://www.lastampa.it/2016/12/07/esteri/caso-regeni-legitto-consegna-tutti-gli-atti-alla-procura-di-roma-ZhgCS2MjtgGqSZa8bH5uIK/pagina.html

Sono stati interrogati diversi gruppi di persone (polizia) per ora non è emerso nulla perché a mio avviso non si vuol fare emergere nulla.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Ven 09 Dic 2016, 09:14

Questa è una notizia.


http://www.repubblica.it/cronaca/2016/12/08/news/regeni_procura-153731905/?ref=HREC1-6

La procura egiziana ha iscritto nel registro degli indagati due agenti che parteciparono il 24 marzo scorso alla messa in scena con cui alla magistratura, al Governo e all'opinione pubblica italiana vennero consegnati i cadaveri di cinque innocenti venduti come i responsabili della morte di Giulio. Una decisione che potrebbe essere decisiva nei prossimi mesi


L'articolo è ricco di spunti che tratteggiano un quadro possibile di ciò che causò l'arresto e la morte di Regeni.

Sembra che Al Sisi abbia bisogno di tempo per digerire, all'interno della sua stessa opinione pubblica e di quella straniera, la vicenda del massacro di Regeni e della messa in scena di depistaggi costati la vita ad altri cittadini egiziani, usati per coprire le responsabilità della polizia e dei servizi egiziani.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Dom 22 Gen 2017, 17:26

22/01/2017 18:03
Regeni,Cairo: sì esperti italiani video

 Il procuratore generale egiziano, nell'
 ambito dell'inchiesta sul caso Regeni, 
 ha accolto la richiesta della procura  
 italiana d'inviare in Egitto esperti   
 italiani e di un'azienda tedesca spe-  
 cializzata nel recupero dati da teleca-
 mere.                                  

 Si tratta di analizzare immagini di una
 telecamera della stazione della metro- 
 politana nella zona di Dokki, al Cairo,
 dove il ricercatore italiano passò pri-
 ma di scomparire, il 25 gennaio 2016. 

Insomma, gli egiziani non mollano e mantengono la segretazione su tutta la vicenda.
Se fanno controllare la telecamera è solo perché il contenuto è stato cancellato.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Lun 23 Gen 2017, 18:55

http://www.lastampa.it/2017/01/23/esteri/regeni-il-video-mai-visto-dellincontro-con-il-sindacalista-che-lo-denunci-yhua7G20fmQ3j5ZkmuQ3AK/pagina.html

Adesso esce chiaro che Regeni lavorava per l'Università solo come facciata, e che diceva di fare uno studio sul sindacato, ma forse era altro ceh doveva fare. Diceva ad Abdallah: «Qual è la cosa più importante per te per quanto riguarda il sindacato e quali sono i bisogni del sindacato». «Voglio idee a partire da tale questione, la più importante per noi, e si potranno sviluppare le idee», dice ancora Regeni.  E poi il ricercatore replica che i soldi «arrivano attraverso la Gran Bretagna e il centro egiziano che li dà agli ambulanti». Non sono certo questioni da università, quelle.

Poteva anche essere arrestato per spionaggio o per attività illegali in quel paese. Se lo processavano e lo condannavano, la questione la si poteva comprendere. ma non doveva certo essere torturato e poi ammazzato.
Per me la questione è tutta li.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Lun 30 Gen 2017, 11:50

30/01/2017 12:25
Regeni, deputato: Sisi vuole colpevole

 Il vicepresidente della Commissione    
 Esteri del parlamento egiziano,El Khou-
 ly, sostiene che il presidente Al Sisi 
 vuole scoprire chi ha torturato e ucci-
 so Giulio Regeni.                      

 "Penso ci sia un ordine della dirigenza
 politica egiziana, del presidente in   
 persona, indirizzato al procuratore ge-
 nerale, di scoprire l'autore dell'uc-  
 cisione di Regeni, chiunque egli sia", 
 ha detto il deputato."Forse è un crimi-
 ne di un apparato di sicurezza egiziano
 o forse no",aggiunge, "il caso Regeni è
 stato sfruttato in maniera politica".

Questa è una buona notizia per la giustizia e la verità.
Regeni ha comunque diritto alla giustizia, anche se la verità ci facesse conoscere che la vera natura del suo lavoro, non fosse stata una ricerca accademica, ma spionaggio e puro intrigo politico.

In quel caso anche le autorità britanniche (il governo di Londra), dovrebbero essere coinvolte se la natura del lavoro assegnato al cittadino italiano fosse stata contraria alle nostre leggi ed alle leggi europee, specie, se chi comandandolo, lo avesse messo imprudentemente in situazioni di pericolo.

In questa seconda ipotesi sarebbe anche nell'interesse del governo egiziano denunciare la cospirazione britannica, che solo strumentalmente poteva essere a favore dei lavoratori, ma che poteva essere finalizzato al reclutamento di spie, agitatori, terroristi, come del resto hanno fatto in Siria, e come stanno facendo in Libia anche oggi.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 15 Mar 2017, 21:15

15/03/2017 18:40
Regeni,nuova rogatoria pm Roma al Cairo

 La Procura di Roma ha inviato "una nuo-
 va rogatoria" ai magistrati del Cairo, 
 nell'ambito dell'inchiesta sulla morte 
 di Giulio Regeni, il ricercatore ucciso
 nel gennaio 2016.                      

 La rogatoria sarebbe finalizzata ad ac-
 quisire i verbali di interrogatorio di 
 altri 5 agenti coinvolti nell'attività 
 di controllo del ricercatore friulano. 
 E questo perché da precedenti interro- 
 gatori di agenti egiziani sono emerse  
 versioni,tra molte reticenze, non con- 
 formi al vero.

A questo punto, sappiamo con sicurezza che Regeni è stato massacrato dai Servizi egiziani.
Quello che non sappiamo è se stava facendo ricerche come universitario oppure se direttamente o indirettamente stava lavorando per i Servizi britannici. Sarebbe opportuno che la procura indagasse anche a Londra, non solo al Cairo.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 16 Mag 2017, 16:18

16/05/2017 17:54
Regeni,fonti: pm al Cairo su sviluppi
 Il procuratore di Roma,Colaiocco, è ar-
 rivato al Cairo "alla testa di una de- 
 legazione italiana", per "esaminare con
 i responsabili egiziani gli sviluppi"  
 del caso di Giulio Regeni. Lo ha rife- 
 rito una fonte aeroportuale della capi-
 tale egiziana.                         

 Il pm "deve incontrare il procuratore  
 egiziano Nabil Sadek e i responsabili  
 della sicurezza e della magistratura", 
 ha riferito ancora la fonte. L'ultima  
 volta che Colaiocco era stato in Egitto
 risale a novembre scorso. La collabora-
 zione è però giudicata carente da Roma.

Ormai le notizie si allontanano sempre di più e c'è anche il dubbio che l'Università britannica assumesse quel tipo di informazioni per finalità spionistiche . O così pareva a chi sospettò Giulio Regeni di attività spionistiche. Una brutta storia non chiarita al Cairo, ma neppure a Londra. Non si capisce però per quale ragione non si indaghi sul versante dell'Università. Mentre sono arcisicuro che Regeni sia morto sotto interrogatorio, la mia curiosità sul versante inglese non viene per niente soddisfatta.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 24 Mag 2017, 21:19

http://cdn.flv.kataweb.it/repubblicatv/file/2017/05/24/386461/386461-video-rrtv-650-20170524_roma_docufilm_regeni_pr.mp4
il documentario di La Repubblica su Regeni
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Ven 16 Giu 2017, 18:43

16/06/2017 20:21
Regeni,Egitto:no a pm Roma in audizioni

 Le autorità egiziane hanno respinto la 
 richiesta dei pm di Roma che indagano  
 sulla morte di Giulio Regeni, di assi- 
 stere agli interrogatori degli agenti  
 che svolsero indagini sul ricercatore  
 italiano, ucciso al Cairo.             

 La motivazione addotta è che la legge  
 egiziana non consente la presenza di   
 magistrati di altri Paesi, durante l'  
 attività istruttoria.                  

 Il procuratore capo di Roma Pignatone  
 ha informato i genitori di Regeni, con 
 i quali ha avuto un incontro.

La magistratura egiziana ha le mani legate, quando è il potere a nascondere la verità. Succede anche da noi, con Ustica, e la Strategia della Tensione che ha fatto centinaia di vittime da Milano a Bologna. Non c'è da meravigliarsi, dunque. Ma mi piacerebbe anche che il magistrato italiano indagasse in Gran Bretagna, per capire quale fosse davvero il compito che l'Università, in proprio o per conto di altri (i servizi segreti di quel paese?), gli aveva affidato. Regeni deve essere stato vittima due volte se non sapeva o non capiva di essere manipolato.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 04 Lug 2017, 14:28

Televideo.Rai.it

04/07/2017 15:54
Ilaria Alpi, pm chiede archiviazione

 Finisce con la richiesta di archivia-  
 zione l'inchiesta della Procura di Roma
 sull'omicidio dell'inviata del Tg3 Ila-
 ria Alpi e dell'operatore Miran Hrova- 
 tin. I pm, nelle 80 pagine del provve- 
 dimento, dichiarano l'impossibilità di 
 risalire al movente e agli autori degli
 omicidi avvenuti 23 anni fa a Mogadi-  
 scio, in Somalia. Non sono state trova-
 te neanche le prove di presunti depi-  
 staggi. Ora la parola passa al gip.    

 Per gli omicidi fu condannato Omar Has-
 san, sulla base di un testimone rivela-
 tosi poi falso. Hassan fu poi assolto. 

Insomma, queste cose non succedono solo nell'Egitto di Al Sisi, ma anche nell'Italia della strategia della tensione, del disastro di Ustica e via dicendo. Quando ci sono di mezzo polizia e militari tutto diventa segreto, anche e sopratutto quando è illecito.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Lun 14 Ago 2017, 19:55

14/08/2017 20:06                                 
 Regeni,premier:ambasciatore per verità 
 "L'Ambasciatore italiano al Cairo avrà,
 tra l'altro, il compito di contribuire 
 alla azione per la ricerca della verità
 sull'assassinio di Giulio Regeni". Lo  
 assicura il premier Gentiloni.         
 "Un impegno al quale non rinunceremo,  
 come ho confermato anche oggi ai geni- 
 tori di Giulio Regeni", afferma. "Una  
 ricerca su cui prosegue la collabora-  
 zione tra le Procure dei due paesi,    
 come chiarito oggi dal Procuratore     
 Pignatone". 

14/08/2017 20:40
Famiglia Regeni: è resa incondizionata
 "Ad oggi, dopo 18 mesi di lunghi silen-
 zi e anche sanguinari depistaggi, non  
 vi è stata nessuna vera svolta nel     
 processo sul sequestro, le torture e   
 l'uccisione di Giulio". Così la fami-  
 glia Regeni esprime "indignazione per  
 le modalità, la tempistica e il conte- 
 nuto della decisione del Governo ita-  
 liano di rimandare Cantini al Cairo"   
 "Solo quando avremo la verità -ribadi- 
 sce- l'ambasciatore potrà tornare al   
 Cairo senza calpestare la nostra digni-
 tà"."La decisione-aggiunge-ha il sapore
 di una resa confezionata ad arte".

L'Italia non può appiattirsi su Reggeni e la sua famiglia. Il governo può chiedere verità e giustizia, ma non può fare la parte dell'Egitto, tenendosi in casa l'ambasciatore.

Tra le altre cose, se è ormai chiaro che sia stato trucidato dagli uomini dei servizi segreti egiziani, non sappiamo davvero cosa stesse facendo in Egitto e per conto di chi, salvo credere che compisse degli studi e delle ricerche per l'università inglese in cui o studiava o lavorava.

I nostri governi, d'altro canto hanno risolto i problemi della strage alla stazione di Bologna o del disastro di Ustica? Ciò non vuol dire mal comune mezzo gaudio, ma soltanto che quando si governa succedono cose delle quali non sempre si è padroni, e trovarne il giusto rimedio è quasi sempre, ancora più difficile.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mar 15 Ago 2017, 18:34

http://www.lastampa.it/2017/08/15/esteri/new-york-times-obama-aveva-prove-esplosive-sul-caso-regeni-UwvbGYa9ma2uIVRDHSGc8N/pagina.html

Nell'articolo si fanno tante insinuazioni, ma non si aggiunge nulla a quello che già si sa.

E poi, cos'è quel depistaggio degli USA per non far scoprire le fonti, nonostante si passassero informazioni. Si voleva oppure no colpire chi aveva commesso quell'omicidio?
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Mer 16 Ago 2017, 09:07

15/08/2017 23:03
Regeni, P.Chigi: "Mai prove esplosive"
 Sull'inchiesta del New York Times dedi-
 cata alla morte di Giulio Regeni, fonti
 di Palazzo Chigi sottolineano come nei 
 contatti tra amministrazione Usa e     
 governo italiano, avvenuti nei mesi    
 successivi all'omicidio di Regeni, non 
 furono mai trasmessi elementi di fatto,
 come ricorda tra l'altro lo stesso     
 giornalista del Nyt, né tantomeno "pro-
 ve esplosive".                         

 Si sottolinea invece, proseguono le    
 stesse fonti, che la collaborazione con
 la procura di Roma in tutto questi mesi
 è stata piena e completa.

La risposta ovvia del Governo italiano...
E letto l'articolo, non poteva essere diversamente. L'Egitto non confesserà mai quel crimine e noi dobbiamo scegliere tra la Ragion di Stato e la giustizia, che quando si eleva al livello dello stato, perde molti dei suoi connotati che gli riconosce il popolo.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da einrix il Lun 04 Set 2017, 09:03

http://www.repubblica.it/politica/2017/09/04/news/il_caso_regeni_arriva_in_parlamento_le_carte_dalli_egitto_e_il_ritorno_dell_ambasciatore-174586650/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P1-S1.6-T1

tanto per annotare notizie intorno alle comunicazioni che farà Alfano in Parlamento, per spiegare il ritorno del nostro ambasciatore al Cairo.

Io però vorrei sapere cosa facesse Regeni in Egitto e per conto di chi. Se gli egiziani lo ritenevano una spia, qualcuno dall'Inghilterra avrebbe anche potuto mandarlo per spiare. Poi c'è il delitto che sgombra il campo, ma per capirlo, occorre capire il resto, e questo, ancora, non ce lo dicono gli inglesi.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte di Regeni e l'Egitto di Abd al-Fattah al-Sisi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum