Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 24 Ago 2016, 07:09



Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia, epicentro nel Reatino. Bambini sotto le macerie ad Accumoli, Amatrice paese distrutto.
A Rimini abbiamo sentito bene la prima scossa del sesto grado, alle tre e mezzo circa, e la seconda, di entità minore, un'ora dopo.
Cercando informazioni su internet, abbiamo visto che le notizie hanno cominciato a venir fuori mezz'ora dopo. Da quel momento con tutto il sistema in allarme, le informazioni hanno cominciato ad essere in tempo reale.
Sino ad ora si registrano tredici vittime.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 24 Ago 2016, 08:30

Sale il numero dei morti.


24/08/2016 09:32
Terremoto, 21 le vittime accertate
   9.32                                 
 Terremoto, 21 le vittime accertate     
 Sono 21 le vittime accertate del forte 
 sisma che ha investito l'appennino cen-
 trale. A Pescara del Tronto (AP) si    
 contano 10 morti 8 nella frazione e 2  
 in case sparse del circondario. Lo ha  
 fatto sapere la Protezione civile re-  
 gionale. 20 i feriti trasportati nel-  
 l'ospedale di Ascoli Piceno da tutta la
 zona terremotata.                      

 Altre 11 persone hanno perso la vita in
 provincia di Rieti. Sono infatti 6 i   
 morti accertati ad Accumoli e 5 ad Ama-
 trice.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 24 Ago 2016, 12:33

24/08/2016 12:33
Sisma,Renzi: priorità è scavare macerie

 "L'Italia piange i suoi connazionali,  
 mostra le lacrime,ma anche il cuore ge-
 neroso dei volontari, della Protezione 
 civile. delle istituzioni".Così il pre-
 mier Renzi, dopo il sisma che ha colpi-
 to nella notte l'italia centrale. "Dico
 grazie a tutti coloro che sono interve-
 nuti,scavando a mani nude", aggiunge.  

 "Dobbiamo attrezzarci per l'emergenza, 
 ma ora la priorità è scavare tra le ma-
 cerie", dice Renzi, "è il tempo della  
 commozione, ma anche dell'azione".Nelle
 difficoltà "l'Italia mostra il suo im- 
 pegno. Non lasceremo nessuno da solo".

Quando mi sono svegliato per la prima scossa che è arrivata al secondo piano della casa di Rimini, mi sono collegato con internet per sapere dov'era l'epicentro e per sapere cosa fare. Credo che tra le cose da fare ci sia in primo luogo un sistema di allarme che dopo un paio di minuti - non mezz'ora come adesso - a chi interroghi internet gli si dica dell'epicentro. Capisco  che dove il terremoto colpisca duro, quell'informazione sia superflua, ma in ogni altra località può orientare la gente ad avere prudenza o a rimuovere la paura. Dopo di che è giusto che nessuno resti solo, altrimenti non saremmo ancora l'Italia che vorremmo essere, con buona pace di chi pensi che "chi fa per se fa per tre" e che le tasse non vadano pagate.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 24 Ago 2016, 12:41

24/08/2016 14:03
Sisma: 20 richiedenti asilo ad Arquata

 Venti richiedenti asilo, quasi tutti   
 nordafricani, ospiti di una struttura  
 gestita dal Gus a Monteprandone (Ascoli
 Piceno), sono partiti volontari alla   
 volta di Amandola, uno dei centri mar- 
 chigiani colpiti dal terremoto, in sup-
 porto alla Protezione civile comunale, 
 per prestare soccorso alla popolazione.

 "Sono stati loro - ha detto Paolo Ber- 
 nabucci del Gus - a chiedere di poter  
 dare una mano in questo momento tragico
 per la regione che li ospita".

Esempi positivi, proprio da un mondo che chiede solidarietà e nel contempo è disposto a darla. Certi avvenimenti avvicinano l'uomo ad una coscienza comune più alta e altruista. Non è la soluzione di tutti i problemi, ma come premessa è una delle migliori.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 24 Ago 2016, 12:55

24/08/2016 14:38
Terremoto: nuova forte scossa di 4.9
  
 Nuova violenta scossa ad Arquata del   
 Tronto (Ascoli Piceno) ad una manciata 
 di chilometri dalla zona dell'epicentro
 del terremoto della scorsa notte.      

 Il terreno del campo sportivo dov'è    
 stato allestito il campo di primo soc- 
 corso ha letteralmente sobbalzato per  
 qualche secondo scatenando il panico   
 tra gli sfollati accorsi al centro di  
 raccolta. La magnitudo dell'ultima for-
 te scossa, avvertita anche a Roma, è   
 stata di 4.9.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 24 Ago 2016, 13:04

avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 24 Ago 2016, 18:03

24/08/2016 16:07
Sisma, nuovo bilancio di 73 vittime
 
 Sale a 73 il nuovo bilancio delle vit- 
 time del tragico terremoto avvenuto    
 questa notte nel centro Italia. 53 tra 
 Amatrice e Accumoli e 20 ad Arquata. Il
 numero dei dispersi non è ancora preci-
 sato.                                  

 Un centinaio sono invece i feriti sino 
 ad ora assistiti. Lo comunica la Prote-
 zione Civile. Il bilancio è ancora     
 provvisorio.

Nonostante abbia colpito una zona di montagna poco popolata, il numero delle vittime è elevato. Questo paese disegnato dai geometri e costruito dai muratori andrà totalmente rifatto, ricostruendolo secondo norme sismiche che non ci facciano precipitare nel dramma di questi giorni. Senza fretta, naturalmente, ma con tanto buon senso. La mia stessa casa a Rimini, in zona sismica con una storia secolare di terremoti, fu costruita, negli anni cinquanta, con fondazioni in calce struzzo e muri portanti in mattoni, come si sapeva fare allora. Un giorno andrà abbattuta e ricostruita, sperando di farlo prima del prossimo grave terremoto.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 24 Ago 2016, 19:28

Con il passare delle ore si aggrava il bilancio delle perdite: oltre 120 morti, 400 feriti, più di 100 dispersi

La zona colpita:

avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da afam il Mer 24 Ago 2016, 20:07

Che cosa terribile! Sono senza fiato! Aurelia
avatar
afam

Messaggi : 262
Data d'iscrizione : 17.04.13
Età : 84
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Gio 25 Ago 2016, 08:09

Cara Aurelia, ci sono cose di fronte alle quali non abbiamo mezzi per difenderci. Un paese vecchio come il nostro è quasi votato alla distruzione ed alla ricostruzione per effetto di questi eventi.


25/08/2016 06:01
Sisma, nuova scossa di magnitudo 4.5
  
 Nuova scossa alle 5.17 avvertita dalla 
 popolazione nella Marche e nel Lazio.  
 Magnitudo pari a 4.5 ed epicentro tra  
 Accumoli(RI) e Arquata del Tronto (AP).

 Nel centro di accoglienza allestito    
 dalla Protezione civile ad Accumoli,   
 nel Reatino, gli sfollati sono un cen- 
 naio.                                  

 Nel campo sono al lavoro 80 volontari, 
 che garantiscono i servizi di assisten-
 za alla popolazione colpita. Altri due 
 centri sono in corso di allestimento.


25/08/2016 06:33
Sisma, bilancio vittime sale a 247
    
 Il bilancio delle vittime del devastan-
 te terremoto che ha investito ieri il  
 Centro dell'Italia è salilto a 247 mor-
 ti. In particolare si contano 190 vit- 
 time nel reatino e 57 nell'ascolano.   

 Ne ha dato notizia il Dipartimento del-
 la Protezione civile, in base ai dati  
 forniti dalle prefetture di Rieti e    
 Ascoli Piceno.

247 morti non sono pochi, ed anche questo disastro naturale entra nella nostra storia degli eventi catastrofici con il suo carico di distruzione e di morte.
Il nostro territorio, che è sempre stato interessato da eventi sismici, si dimostra ancora una volta impreparato, non tanto come protezione civile, ma come strutture abitative ed infrastrutture. Capisco che uno Stato ed un Paese non abbia la forza per una ricostruzione antisismica totale, e che per i piccoli paesi di montagna in crescente fase di abbandono, parrà sempre che non ne valga la pena, ma anche rassegnarsi a queste emergenze e a nuovi lutti non è una cosa che ci renda "Grandi". Forse occorrerebbe pensare a risanamenti parziali, con tecnologie di difesa e restauro, tali da consentire un aumento della capacità di resistere ad avvenimenti sismici. Talvolta, costruire pareti sottili in cemento armato che fasciano l'edificio sul perimetro, e qualche nuova invenzione poco invadente che assicuri, insieme, la stabilità dei solai, potrebbe non essere come ricostruire una casa daccapo. Certo è che non si può restare con le mani in mano, ad aspettare nuovi eventi catastrofici, almeno se si pensa d'aver raggiunto un alto grado di civiltà che non sia solo millanteria. Dovrebbero nascere corsi di laurea specifici per il recupero della sicurezza abitativa e si dovrebbero condurre sperimentazioni per valutare le strutture vecchie munite di nuovi ausili...
Chissà se fino al nuovo disastro avremo fatto qualche cosa...
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Gio 25 Ago 2016, 20:26

25/08/2016 21:09
CdM, Renzi:"Deliberato stato emergenza"

 "Tutto il nostro cuore e la nostra men-
 te va ai nostri connazionali nei terri-
 tori terremotati" per i quali "il Con- 
 siglio dei ministri ha deliberato lo   
 stato di emergenza con i primi 50 mln  
 di euro e il blocco delle tasse che il 
 ministro Padoan di appresta a firmare".
 Così il premier Renzi in conferenza    
 stampa al termine del Cdm.             

 Si tratta di "misure iniziali -aggiunge
 il premier Renzi- che sono un segno di 
 attenzione". 

Prendiamo nota!
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Gio 25 Ago 2016, 20:45

Condivido quello che dice sulla prevenzione e su casa Italia

http://www.repubblica.it/politica/2016/08/25/news/terremoto_cdm_renzi-146631610/?ref=HRER3-1

ma si tratta di un indirizzo che comporterebbe dieci PIL di risorse, quindi meglio stare con i piedi per terra: programmare un piano ventennale di risanamenti delle abitazioni nelle località in cui sia prevedibile il terremoto, dando contributi ed incentivi a chi voglia investire nella propria casa. Solo quando tutto il patrimonio immobiliare si sarà rinnovato, se si progetterà anti sismico, tra un secolo o due, forse le cose cambieranno. Prima di allora si dovrà vivere alla giornata, reagendo ai disastri, con pompieri e volontari, come si sta facendo in questi giorni.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Gio 25 Ago 2016, 20:54

avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Ven 26 Ago 2016, 07:33

26/08/2016 08:22
Terremoto, nuovi crolli ad Amatrice
    
 Nuovi crolli ad Amatrice, nel reatino, 
 dopo la forte scossa di magnitudo 4.8. 

 "La scossa delle 6.28 la abbiano avver-
 tita in modo netto ed è stata ondulato-
 ria. Altri calcinacci sono caduti dal- 
 l'edificio dell'ospedale Grifoni nel   
 cui piazzale è allestito il nostro pun-
 to di prima assistenza. Abbiamo visto  
 oscillare l'ospedale. A noi per ora non
 sono giunte segnalazioni di feriti", ha
 detto un volontario delle ambulanze    
 delle misericordie. 

Tutto lascia pensare che non finirà tanto presto e che l'assestamento della faglia, andrà avanti per molto tempo. Se si vuole, sgombrate le macerie, si può iniziare la ricostruzione, e la messa in sicurezza dei fabbricati che hanno resistito, anche subito, ma facendolo nel massimo rispetto delle norme legate alla sismicità del territorio e della perizia tecnica, a cominciare dai palazzi pubblici e dalle scuole e ospedali. Questa decisione politica ed economica, la può prendere il governo, ma tutte quelle cose che andranno fatte sono di responsabilità dei cittadini che fisicamente le faranno, se ne saranno tecnicamente ed eticamente capaci. Questo deve essere chiaro sin da subito, dato che in Grecia o in Italia le cose vanno in un modo ed in Svezia o in Giappone in un altro e non sempre per merito o colpa del governo.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Ven 26 Ago 2016, 07:38

26/08/2016 09:14
Forte esplosione in Turchia: 8 morti
  
 Una fortissima esplosione provocata da 
 un'autobomba ha colpito una stazione   
 della polizia a Cizre, nella provincia 
 di Sirnak, nel sud-est della Turchia.  

 Secondo diverse fonti sul posto citate 
 dalla BBC. Secondo l'agenzia Reuters,  
 almeno otto persone sono rimaste uccise
 e almeno 64, ferite. L'attacco ha col- 
 pito un posto di blocco a circa 50 me- 
 tri di distanza dalla stazione della   
 polizia e che i responsabili dell'e-   
 splosione sarebbero gli appartenenti   
 alla milizia indipendentista curda del 
 PKK.

Quando non si risolvono i problemi e si usa il pugno di ferro per imporre soluzioni non condivise, allora scoppiano le rivolte, e visto che in ballo c'è una forte minoranza curda, non sarò tanto facile il ritorno alla normalità, almeno sino a quando ci sarà la guerra sui confini.
Prima si dovrà far cessare la guerra in Iraq e in Siria e poi si dovrà trattare per una autonomia dei curdi - per non parlare del rispetto della libertà di pensiero, offuscata dal fanatismo turco-islamico.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Ven 26 Ago 2016, 07:56

http://www.repubblica.it/cronaca/2016/08/26/news/colpa_di_un_impiegato_distratto_e_amatrice_perse_i_contributi-146638302/?ref=HRER1-1

lasciando perdere la parte didascalica dell'articolo, si apprende che negli anni, i governi per molte abitazioni hanno messo a disposizione risorse finalizzate alla messa in sicurezza.
Non è che non si faccia proprio nulla, ma è difficile mettere in poco tempo in sicurezza l'ottanta per cento del paese con i soldi dei proprietari o dello stato. Certe cose vanno a posto solo in molti decenni che talvolta diventano secoli, e ce ne vogliono di più o di meno in base alla cultura scientifica diffusa di un popolo. La ricostruzione del dopo guerra fu fatta dai geometri, e meglio di così non hanno saputo fare.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Ven 26 Ago 2016, 13:30

Protezione Civile: "Nelle Marche non ci sono più dispersi" video 
Bilancio: 268 morti. Il suolo si è abbassato di 20 cm ad Accumoli
Alfano: "I soccorsi un miracolo laico". Salvate 238 persone mappa

il link
http://www.repubblica.it/cronaca/2016/08/26/news/terremoto_24_agosto_2016-146642780/?ref=HREA-1

Sembra questo il bilancio definitivo.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Ven 26 Ago 2016, 13:39

26/08/2016 15:17
Sindaco Amatrice:"Almeno 15 i dispersi"

 Ad Amatrice "mancano ancora persone    
 all'appello, stimo a braccio almeno    
 quindici". Così il sindaco della cit-  
 tadina del reatino. Sulla ricostruzione
 ha aggiunto:"Verranno costruite case di
 legno sulla scia di quelle svizzere,   
 voglio il modello Valnerina. Non voglio
 quartieri ghetto". I tecnici sono al   
 lavoro per individuare le aree idonee  
 anche per i servizi scolastici.        

 Il sindaco ha concluso:"Amatrice risor-
 gerà, lo dobbiamo alle vittime".

Mi sembra troppo presto e troppo affrettato dire come dovrà essere ricostruita. I cittadini non hanno niente da dire? Visto che è crollata la scuola il sindaco dovrebbe spiegare perché non fosse stata messa a norma, prima di dire con quale tecnologia dovrà essere rifatta. Senza contare che chi costruisce col legno poi deve mettere in conto gli incendi, che in genere sono più frequenti dei terremoti.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mer 31 Ago 2016, 13:09

31/08/2016 11:44
Sisma,Delrio: anni per la ricostruzione

 "Ci vorranno anni"per la ricostruzione,
 "abbiamo, purtroppo, l'esperienza dei  
 precedenti terremoti.Ci vuole attenzio-
 ne e pazienza". Così il ministro delle 
 Infrastrutture, Delrio, a Unomattina su
 Rai1, circa la ricostruzione delle aree
 colpite dal sisma.                     

 "Ci stiamo già lavorando per accelerare
 al massimo", ha detto Delrio. "Speriamo
 di fare prestissimo per i primi moduli 
 abitativi temporanei", ha proseguito.  
 Quanto alla ricostruzione vera e pro-  
 pria: "dobbiamo cercare di ricostruire 
 i borghi come erano".  
Ricostruire ciò che è andato distrutto, non è come mettere in sicurezza 24 milioni di abitazioni non idonee a sopportare i terremoti.
Poiché si parla di mettere in sicurezza il paese quando si è nella fase dell'assistenza ai terremotati, in attesa di passare alla fase successiva della ricostruzione, si ha la tendenza a fare confusione. Non sempre la confusione si fa in buona fede, per difetto di logica. Spesso la confusione viene creata ad arte quando si vuole screditare qualcuno. E peggio è se crollano edifici pubblici e privati per i quali non è chiaro se si siano fatte attività di riparazione dei danni, oppure per essi fosse stato previsto un piano anti sismico di sicurezza. Insomma, chi vuole sguazzare in quella palude, può farlo con estrema facilità riempiendo di illazioni quel Numero Zero che è il giornale di chi vuole alimentare il discredito nella comunità, ancor prima che nello stato.

Costruire un edificio antisismico è possibile, perché se ne sa calcolare la resistenza. Mettere a norma un edificio esistente, non è altrettanto facile, perché le tecnologie sono molto più complesse, dovendo tener conto dell'incertezza di masse, appoggiate e slegate, fatte solo per resistere ai carichi dall'alto in basso. Col terremoto, devono resistere anche a quelle flessioni che spostano lateralmente i carichi, producendo ogni sorta di instabilità. Così che muri di pietra e di mattoni, dovrebbero essere rivestiti di una qualche fibra magica, ad esempio, fibre di carbonio e resine (ma anche reti metalliche e cemento), legando interno ed esterno attraverso le luci delle porte e delle finestre, senza dimenticare i pesanti soffitti, che in seguito alle oscillazioni precipitano, scivolando dai propri piani di appoggio. In pratica, risanare una vecchia casa costa di più che demolirla e ricostruirla. Però, questo principio della demolizione e della ricostruzione, non lo si accetta sino a quando non sia un terremoto a demolire tutto, lo stato a pagare i costi della ricostruzione e la comunità con il peso delle molte vittime.
In ultima analisi, ciò che è giusto fare è costruire bene le nuove case, e dare assistenza e aiuto alle vittime dei terremoti. Per lo stato si pone il problema di ricostruire tutte le strutture pubbliche (caserme, scuole, ospedali) mettendo a bilancio per un certo numero di anni, i costi degli interventi. I privati, in funzione alle loro possibilità economiche, e con l'aiuto dello stato (detrazioni dalle tasse), si lasciano liberi di scegliere le soluzioni, contro la loro speranza di vita. Lo stato potrebbe aiutarli a misurare ed a classificare la pericolosità delle loro case, facendo studi vibrazionali per ogni immobile costruito non a norme antisismiche. Se ci fosse un tale archivio di dati, sarebbe anche più facile programmare interventi, senza andare alla cieca. Insomma, un grande lavoro da fare che non si può finanziare stampando moneta, ma con il concorso di una politica europea che non pensa solo agli allevatori o agli agricoltori, ma che deve pensare anche alla sicurezza delle infrastrutture abitative del territorio specie in quei paesi in cui ciò che fu costruito in passato, alla luce delle nuove tecnologie, non è sufficientemente sicuro.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Ven 02 Set 2016, 13:43

02/09/2016 12:02
                              
 Charlie Hebdo,vignetta su sisma Italia 
 "Terremoto all'italiana: penne al sugo 
 di pomodoro, penne gratinate, lasagne":
 è la vignetta dedicata da Charlie Hebdo
 al recente sisma nel Centro-Italia.    

 Nell'immagine si mostrano vittime del  
 sisma sporche di sangue.L'ultima (Lasa-
 gne)" presenta diverse persone sepolte 
 da strati di pasta. Nella stessa ultima
 pagina del settimanale che ospita la   
 vignetta, c'è anche un trafiletto con  
 battute:"Circa 300 morti in un terremo-
 to in Italia. Ancora non si sa se il   
 sisma abbia gridato 'Allah Akbar' prima
 di tremare". 

Più che satira mi sembra sadica!
Già il fatto che la satira miri alla pancia e non alla testa, fa riflettere, ma quando come in questo caso, diventi "sadica" allora, pur nel rispetto della libertà di pensiero e di espressione, non può che meritare il mio disprezzo.



E' anche brutta.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Sab 03 Set 2016, 08:06

Volendo minimizzare


Talvolta la satira ha poco di artistico, e può diventare puro bullismo, come in questo ed altri casi.
La critica è il miglior strumento per conservare le libertà, specie se viene rivolta a giornalisti e satirici che, insieme agli altri intellettuali, hanno il non facile compito di dare forma ad una idea condivisa dell'esistenza, che poi non è altro che l'etica.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Gio 15 Set 2016, 08:18

15/09/2016 09:05
Unomattina,Renzi:Un segnale da Amatrice

 Il presidente del Consiglio, Matteo    
 Renzi a Unomattina. Sul sisma del 24 a-
 gosto ha detto:" Un piccolo segnale, la
 scuola di  Amatrice ha riaperto". Ades-
 so bisogna evitare che le persone di   
 quei posti vivano nelle tende, siamo a 
 1200 metri di altezza, e garantire loro
 di tornare nei loro Comuni appena sa-  
 ranno pronte le case di legno.Ci stanno
 lavorando tutti insieme,Errani,Curcio".

 Il passo successiovo,ha detto Renzi, è 
 il Piano "Casa  Italia",con costruzioni
 antisismiche che possano prevenire le  
 catastrofi."Ma ci vorranno 10 anni".

Mi sembra corretto ripartire dalle case di legno prefabbricate. In questa fase post sismica sono quelle che danno maggior sicurezza, e tranquillità. Resta però il problema dell'incendio, specie se le case sono troppo vicine ed i trattamenti per ridurre la combustione del legno sono solo sulla carta. In Giappone, dopo il terremoto erano soprattutto gli incendi che distruggevano interi quartieri e le città. Le città e i paesi è meglio che siano in muratura, mentre le case disperse nel territorio, possono essere tranquillamente casette di legno. Le città che ho visto in Giappone, piccole o grandi che fossero, sono tutte in muratura antisismica.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Gio 27 Ott 2016, 11:20




Il terremoto ha ripreso a scuotere il centro Italia

La disperazione dei sindaci: “I Paesi non ci sono più”"

http://www.unita.tv/focus/la-disperazione-dei-sindaci-i-paesi-non-ci-sono-piu/

Speriamo che ad un certo punto il terremoto smetta, almeno per qualche decennio, perché di questo passa si alimenta una incertezza e la paura contro la quale è vano lottare. Sta di fatto che tutte le case costruite in montagna e pianura sono per l'80% (sparo una cifra a caso) lontane dall'essere a prova di terremoto. Dobbiamo farcene una ragione, e visto che non vogliamo buttare giù tutto e ricostruire a regola d'arte, non si può che aspettare che la natura faccia il suo corso. E' bene che si siano messi i soldi per l'edilizia scolastica. Poi la scuola dovrà insegnare ai giovani come si costruiscano le case che non cadano quando c'è il terremoto.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Lun 31 Ott 2016, 08:43

Emergenza terremoto. Fino all'Aquila o all'Emilia, il terremoto era una emergenza locale, ma dagli ultimi due terremoti nel Centro Italia, sta diventando una questione nazionale. Gli accertamenti sulle scuole, se abbiano la capacità di resistere agli eventi sismici previsti, sono il primo elemento unificante a livello nazionale che ha preparato la svolta che adesso bisogna compiere, dato che le previsioni di terremoti nei prossimi trent'anni, toccano tutta la penisola appenninica, ed in parte, anche alpina, senza risparmiare le pianure che in profondità sono percorse da importanti faglie.


31/10/2016 05:33
Codacons:controlli scuole trasparenti
 
 Il Codacons si dice d'accordo con la   
 decisione del sindaco di Roma, Raggi,  
 di chiudere le scuole per eseguire con-
 trolli dopo il forte sisma ma l'asso-  
 ciazione vuole sapere quanti esperti   
 eseguiranno queste verifiche, chi sono 
 i tecnici e dove verranno svolti.      

 "Ci chiediamo come sia possibile ese-  
 guire nel giro di 48 ore accertamenti  
 in tutte le scuole della capitale, e   
 per tale motivo con la legge 241 del   
 1990 chiederemo di accedere a tutti i  
 controlli effettuati da oggi a martedì 
 a Roma, e di conoscerne l'esito"
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Lun 31 Ott 2016, 17:02

31/10/2016 17:40
Terremoto, suolo sprofondato di 25 cm

 Dopo gli accertamenti e le acquisizioni
 di immagini dei satelliti dell'area    
 colpita dal terremoto di magnitudo 6,5 
 del 30 ottobre gli esperti dell'Ingv si
 aspettano di vedere un abbassamento del
 suolo superiore ai 25 centimetri.      

 "Stiamo elaborando le immagini - hanno 
 detto gli esperti - ci aspettiamo un   
 abbassamento del suolo superiore ri-   
 spetto ai due eventi sismici precedenti
 del 24 agosto e 26 ottobre, che hanno  
 avuto picchi di 20-25 centimetri". 

Qualche giorno fa pensavo che si potesse costruire un'Italia Geologica 4D che consentisse di vedere come si muove e la dove le deformazioni arrivassero a concentrare valori di tensione molto alte. Scartabellando ho visto alcuni lavori del genere ed ho capito quanto siano difficili. Un progetto sperimentale è stato sviluppato su di un tratto della pianura Padana. Per descrivere la composizione del sottosuolo hanno attinto a sessantanni di perforazioni dell'Agip. E in quella fase, è nato il problema della divulgazione di dati di proprietà di una azienda che non voleva condividerli con i competitori. Per elaborare quei dati, poi, ci sono voluti un paio di anni.
Ma supposto di conoscere la morfologia e la geologia dei terreni, non è facile conoscere le caratteristiche della resistenza alle forze di trazione-compressione e taglio, per non parlare dei valori dell'attrito che possono essere influenzati dalla presenza di gas e di liquidi. Insomma un progetto difficile e costoso, ancora alle prime armi e quindi, di difficile applicabilità.

Il Documento di Ispra è qui

http://www.isprambiente.gov.it/files/pubblicazioni/rapporti/R_234_15.pdf
e qui c'è l'appendice.

http://www.isprambiente.gov.it/files/pubblicazioni/rapporti/R_234_15_Appendice2_GeoMol.pdf
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mar 01 Nov 2016, 09:01

01/11/2016 09:05
Sisma, scossa magnitudo 4.7 alle 8.57

 Una forte scossa di terremoto di magni-
 tudo 4.7 è stata avvertita nelle Marche
 e in Umbria. Il movimento tellurico ha 
 avuto epicentro in provincia di Macera-
 ta, a una profondita di 10 chilometri, 
 tra i comuni di Acquacanina,Fiastra e  
 Bolognola.                             

 Il sisma si è sentito distintamente an-
 che ad Ancona e a Roma. Sono in corso  
 verifiche della Protezione civile.

Stiamo imparando la geografia dell'italia centrale appenninica, nell'istante in cui quella stessa geografia viene sconvolta.Per fortuna non giungono notizie di vittime, come invece è successo con i primi terremoti, sintomo che le persone hanno in qualche modo messo in atto delle strategie per salvarsi.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mar 01 Nov 2016, 12:58




Mario Tozzi non aggiunge molto, ma fa un bell'articolo sull'argomento terremoto:

http://www.lastampa.it/2016/11/01/italia/cronache/il-paradosso-dei-sismi-italiani-meno-potenti-ma-pi-distruttivi-c3Q36Q0DUtsNutiKbjiS2I/pagina.html

L'ultima frase è la chiave di lettura più interessante ed a mio avviso vera.

Da noi nemmeno il terremoto del 1908 è stato sufficiente: qualche regola un po’ più rigida, a cui ha fatto seguito soltanto una più raffinata capacità di deroga. In tutti i casi le energie sprigionate dai nostri terremoti, per quanto ridotte e frammentate alla scala italiana, sono ancora più che sufficienti a devastare un Paese costantemente impreparato.  

Ed è proprio così per un fatto intrinsecamente culturale, e perché solo a parole sappiamo progettare contro il rischio sismico, che è invece l'ultimo pensiero del progettista, quando affronta una nuova costruzione. In fondo anche le scuole crollano perché non insegnano a costruire in sicurezza contro i terremoti.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mar 01 Nov 2016, 19:50

Proviamo a seguire il lavoro di Errani


(ANSA) - MACERATA, 1 NOV - "Entro 15 giorni dovremo completare una verifica su tutte le scuole. Nei casi più semplici i sindaci potranno disporre lavori urgenti, se i danni sono maggiori verranno individuate soluzione provvisorie in accordo con l'Ufficio scolastico regionale". L'ha detto Vasco Errani a margine di una riunione a Macerata con Fabrizio Curcio, il presidente Ceriscioli e 40 sindaci. "I Comuni - ha aggiunto - devono operare per aree, individuando soluzione omogenee".

http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2016/11/01/errani-entro-15-giorni-verifiche-scuole_ea5ad1e3-d35e-4e61-abec-d81dd49a0a21.html
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da einrix il Mar 01 Nov 2016, 20:06

avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Terremoto del 6.0 devasta il Centro Italia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum