La legge elettorale

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Dom 01 Gen 2017, 13:47

Tutti la vogliono, ma non c'è una maggioranza su una in particolare, così che non si riuscirà presto ad avere una nuova legge. In molti vogliono vedere cosa uscirà dalla consulta, e poi si vedrà.

http://www.lastampa.it/2016/12/31/economia/il-pd-gi-in-campagna-elettorale-ci-dicano-no-sul-mattarellum-zRDGYIwiH0jyue4MBD6acL/pagina.html
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Mer 25 Gen 2017, 20:01

25/01/2017 16:59
Italicum, Consulta boccia ballottaggio

 Ballottaggio e pluricandidature. Questi
 i punti dell'Italicum dichiarati ille- 
 gittimi dalla Corte Costituzionale.    

 La Consulta ha invece giudicato legit- 
 timo il premio di maggioranza che la   
 legge attribuisce al partito che supera
 il 40% dei voti.                       

 "All'esito della sentenza, la legge    
 elettorale è suscettibile di immediata 
 applicazione", spiega la Corte in una  
 nota. 

In pratica, se un partito non prende il 40 si prende i suoi deputati senza premio. A me il proporzionale puro va bene, come pure se un partito prende il 40 è meglio che sia lui a governare. Meglio se quel 40 fosse un 45, a questo punto.

Già così, con questa sforbiciata, Camera e Senato sono quasi allineati, almeno sino a che un partito alla Camera non prenda il 40%. E se lo prende alla Camera, il Senato lo obbliga ad alleanze, che è pure meglio.

Insomma: esattamente come adesso.
Col senno di poi, se Renzi avesse saputo della bocciatura, non credo che avrebbe messo la fiducia sull'Italicum. Questa, più del referendum, è la sua sconfitta politica.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Mer 25 Gen 2017, 21:25

25/01/2017 20:31
Italicum,Cicchitto,parola al Parlamento

 "La sentenza della Corte ha dichiarato 
 incostituzionale il ballottaggio e ha  
 lasciato il premio di maggioranza. Non 
 ha risolto, e non poteva farlo, l'omo- 
 geneità dei sistemi elettorali fra Ca- 
 mera e Senato richiesta anche dal pre- 
 sidente della Repubblica che dovrà es- 
 sere realizzata attraverso il lavoro   
 del Parlamento".                       

 Lo dice Fabrizio Cicchitto del Nuovo   
 centro destra.

Se aspettiamo per votare, che il Parlamento faccia una nuova legge elettorale, possiamo aspettare l'eternità.
Chi la vuole cotta, chi cruda, chi al dente, chi sopra, chi sotto, chi a destra chi a sinistra.

Le due leggi elettorali ormai restano quelle ridisegnate dalla Consulta, e basta!

Scommetto un caffè che andrà così.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 26 Gen 2017, 20:24

"Due diverse leggi elettorali. Alla luce degli interventi della Corte costituzionale, come noto, vi sono difformità tra la legge per l'elezione del Senato e della Camera, "parecchie differenze", ha sottolineato Grasso, ma "non c'è dubbio che bisogna prenderne atto".


E dov'è il problema? Lo si sapeva che lasciando il Senato com'è oggi succedeva quello che è successo, anche senza l'aiuto della Consulta. Chi ha votato NO contro la riforma è il responsabile di questo caos. Se lo tenga!

http://www.repubblica.it/politica/2017/01/26/news/vescovi_italicum-156930601/?ref=HREC1-1

Ad ogni modo, non succede proprio nulla anche se le leggi ed il Senato sono come sono. Poiché neppure alla Camera ci sarà un partito che avrà la maggioranza assoluta (difficile da soli arrivare al 40%), il prossimo governo dovrà essere di coalizione, ed il Prossimo Parlamento, come questo, potrà continuare a perdere tempo con il Ping-Pong. Renzi, senza bisogno della Consulta, aveva già concesso alla minoranza PD di togliere il ballottaggio, ma non è bastato ad evitare il caos del No.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 26 Gen 2017, 21:00

Molte idee, tanta confusione:

http://www.unita.tv/focus/renzi-vede-giugno-e-cerca-la-strada-per-il-40-per-cento/

Un governo è forte se ha un programma forte e condiviso, non se ha una maggioranza tenuta assieme dai ricatti e dai favori. Non importa che sia di un solo partito o di una coalizione, specie se in un solo partito ci sono le correnti e ciascuna va per conto suo.

E' stato debole il PdL, come il PD e lo stesso M5S. La tendenza allo sgretolamento di partiti non tenuti assieme da una volontà comune, è più forte di qualsiasi legge elettorale.

Se non riesci a tenere assieme un partito, come puoi pensare di tenere assieme un governo!

Nel PD meglio pensare a come ricostituire l'unità e la coesione che alla legge elettorale. Se non si capisce questo, allora si gioca come dei bambini piccoli.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Lun 30 Gen 2017, 17:18

[...]
Il terzo nodo da sciogliere resta quello della legge elettorale. E il partito resta orientato sul Mattarellum. Una possibilità sulla quale oggi si registra l'apertura di scelta civica. "Se si vuole fare davvero il Mattarellum, e sarebbe un passo avanti rispetto ai due sistemi disomogenei che ci sono adesso, i numeri al Senato ci sono. Magari con qualche correzione che aumenti il peso del proporzionale rispetto ai collegi uninominali - se serve, e a occhio serve - ma ci sono", dichiara Enrico Zanetti, segretario di Scelta Civica, a nome dei gruppi Scelta Civica - Ala di Camera e Senato. "Dichiarazioni pubbliche alla mano dei vari leader, su uno schema di questo tipo dei negoziatori bravi e realmente motivati a raggiungere l'obiettivo potrebbero far convergere la generalità di coloro che hanno votato la fiducia al governo Gentiloni e aggiungervi come minimo i 18 senatori di Scelta Civica e Ala, i 12 della Lega e i 10 di Direzione Italia di Fitto. Sarebbe opportuno che il Pd, quale partito di maggioranza relativa in Parlamento e principale sponsor del Mattarellum, avvii incontri formali con le delegazioni degli altri partiti e gruppi parlamentari", aggiunge Zanetti.
il link:
http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/01/30/alta-tensione-nel-pd.-orfini-da-statuto-congresso-non-prima-di-giugno_c3d9e612-9cf4-4423-8b05-bc27c6695d6c.html

Il ragionamento non fa una piega. Peccato che prevalgano i dispetti, e non c'è una forza politica che si sottragga a quella brutta pratica. Così che credo poco alla eventualità che si trovi una soluzione condivisa. Poi, questa corsa alle elezioni... per fare cosa! Semestre più o meno è meglio preparare bene i piani, attrezzare i partiti per la battaglia politica tra i partiti e non dentro i partiti, e farsi un programma di governo da proporre al paese. Non è che ci voglia molto. Disoccupazione e debito sono le palle che ci stiamo trascinando da troppo tempo. La proposta deve puntare li. Come pagare il debito e come ridurre la disoccupazione; e ce n'è per tutti, e per diverse legislature.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 09 Feb 2017, 20:29

09/02/2017 20:39
Italicum, Consulta deposita sentenza

 La Corte Costituzionale ha depositato  
 le motivazioni con le quali, nella sen-
 tenza dello scorso 25 gennaio, ha di-  
 chiarato la parziale illegittimità     
 dell'Italicum.                         

 La Consulta ha bocciato la legge elet- 
 torale nella parte relativa al ballot- 
 taggio e alla libertà di opzione per i 
 capilista eletti in più collegi.  

Il testo dell'ANSA

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/02/09/italicum-consulta-premio-ballottaggio-e-lesivo_dd628e52-268e-4519-bd49-c12de9333001.html

Ora le Camere hanno tutto, se vogliono legiferare.
Buon lavoro!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 09 Feb 2017, 20:53

09/02/2017 21:35
Consulta:garantire maggioranze omogenee

 "L'attribuzione del premio al secondo  
 turno", produce una "lesione",in quanto
 comprimerebbe "la rappresentatività in 
 Parlamento e l'eguaglianza del voto":  
 sarebbe un premio di maggioranza e non 
 di governabilità.                      

 Lo scrive la Consulta nelle motivazioni
 della sentenza sull'Italicum. La Corte 
 stabilisce che i sistemi elettorali,   
 "pur se differenti, non devono ostaco- 
 lare, all'esito delle elezioni, la for-
 mazione di "maggioranze parlamentari   
 omogenee". Legittimi capilista bloccati
 e soglia di sbarramento.  

Questa storia che sono "Legittimi i capilista bloccati", farà fischiare le orecchie a Bersani. D'altra parte, una segreteria sceglierà le persone che fanno vincere le elezioni, non necessariamente i propri comparucci con cui si finisce per perdere.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Ven 10 Feb 2017, 16:14

Il testo della sentenza della Corte Costituzionale sull'Italicum.

http://www.ansa.it/documents/1486673478174_Corte.pdf
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Sab 18 Mar 2017, 11:40

Lauricellum?

http://www.lastampa.it/2017/03/18/italia/politica/lultima-ipotesi-per-la-legge-elettorale-il-lauricellum-ecco-cosa-prevede-CfWjRbW2KwW9ily0pcD4VN/pagina.html

Convengo anche io che il premio di maggioranza debba essere assegnato solo se a Camera e Senato, un partito o una coalizione di partiti raggiunga una soglia elevata (dal 40 al 45%) dei voti validi. Ma aggiungerei che se non vota il 50% degli aventi diritto, non dovrebbe scattare neppure il premio di maggioranza, essendo meglio, in quel caso, vista la instabilità del quadro politico, che si formassero governi di coalizione. In fondo, abbiamo ancora un Presidente della Repubblica che sentiti i partiti, da l'incarico di comporre un governo, ad una personalità che sappia raccogliere intorno a se una maggioranza. Non occorre certo che sia esclusivamente un partito che guadagna il premio a conferire l'incarico. Potrebbe trattarsi, come nel caso di Grillo e Berlusconi, di persone indegne perché condannate non certo per motivi politici, ma per crimini da codice penale.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Sab 01 Apr 2017, 08:05

C'è un po di confusione, ma visto quanto poco si parla sui giornali della nuova legge elettorale, segnalo questo articolo

http://www.lastampa.it/2017/04/01/italia/politica/legge-elettorale-il-ms-al-pd-serve-premio-antiinciucio-4iG70ODpVAtMYjteI3VeGO/pagina.html
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Lun 10 Apr 2017, 19:39

Legge elettorale, Renzi: "Disponibile a togliere capilista bloccati"

Alla buon'ora! Adesso vediamo il resto di quello che si vuole fare.
Sempre che questo Parlamento ne sia capace!

il link:
http://www.repubblica.it/politica/2017/04/10/news/legge_elettorale_renzi_pronto_a_togliere_capilista_bloccati-162679620/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Mer 26 Apr 2017, 16:22

Mattarella alle Camere, approvare presto la legge elettorale

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/04/26/mattarella-alle-camere-approvare-presto-la-legge-elettorale_d99d78b8-45c0-45ec-a693-e3c20bba598d.html

Campa cavallo che l'erba cresce!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Mer 26 Apr 2017, 21:42

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/04/26/mattarella-alle-camere-approvare-presto-la-legge-elettorale_d99d78b8-45c0-45ec-a693-e3c20bb

La legge elettorale andrà in Aula alla Camera dal 29 maggio. Vedremo cosa ne viene fuori.
Con Renzi segretario ricomincerà il protagonismo con i fichi secchi e sarà un disastro anche per il governo che verrà stressato da cose faziose ed inutili.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 27 Apr 2017, 13:26

L'ultima data allora è il 2 Maggio!

27/04/2017 15:13
Legge voto in Commissione dal 2 maggio
  15.13                                 
 Legge voto in Commissione dal 2 maggio 
 Il testo base della legge elettorale   
 verrà presentato dal relatore, Mazziot-
 ti, martedì o mercoledì, mentre il     
 termine per gli emendamenti è fissato  
 al 12 maggio. Lo ha stabilito l'ufficio
 di presidenza della commissione Affari 
 costituzionali.                        

 Entro il 25 maggio si concluderà il vo-
 to degli emendamenti e sarà dato il    
 mandato al relatore. Il testo approderà
 in aula alla Camera il 29 maggio come  
 deciso dalla conferenza dei capigruppo.

Qualche notizia a proposito di questa proposta:

"Il Pd, ancora alle prese con l'elezione del proprio segretario, per la prima volta apre ufficialmente in Parlamento ad una legge elettorale che non sia il Mattarellum: in Commissione Affari Costituzionali della Camera il capogruppo Emanuele Fiano ha infatti dato la disponibilità del suo gruppo a un testo base diverso, anche di tipo proporzionale, ma con collegi e un premio alla lista vincente. Una soluzione che permette al relatore Andrea Mazziotti di lavorare a un testo che presenterà nelle prossime settimane e che potrebbe essere un punto di convergenza di tutte le varie correnti Dem; e una soluzione che prelude la ricerca di dialogo con Fi al posto di M5s.

Questa apertura non dispiace a Pier Luigi Bersani che però avverte, ora basta tattiche."

http://www.huffingtonpost.it/2017/04/20/sulla-legge-elettorale-il-pd-apre-a-premio-lista-e-collegi_a_22048221/

Altre notizie riguardo questa proposta di legge:

"I parlamentari vicini ad Andrea Orlando lanciano la sfida a Renzi sulla legge elettorale: «Basta con la melina, il Mattarellum non ha i voti: il Pd faccia sua la proposta partorita lo scorso autunno dalla commissione presieduta da Guerini». La proposta, un sistema simil greco, prevede collegi uninominali, possibilità di coalizioni, soglie al 3% alla Camera e al 4% al Senato e un premio di circa 60 deputati e 30 senatori per chi arriva primo. «E’ esattamente quello che avevamo deciso all’unanimità subito prima del refrerendum con Guerini, Orfini, Zanda e Rosato», attacca Cuperlo. «Non si capisce per quale ragione il Pd abbia deciso di buttare questa proposta dal finestrino».  

 
L’avviso al favorito per la leadership Pd (Renzi) è molto chiaro: «L’idea di tenere l’Italicum e di estendere i capilista bloccati anche al Senato sarebbe una provocazione. Io non la voterei», spiega in conferenza stampa Vannino Chiti, capofila di 31 senatori orlandiani (anche il ministro Anna Finocchiaro sostiene Orlando ma non è entrata nella mischia).  
 
Il gruppo si mostra compatto: «Non contino sui nostri voti». Andrea Martella, coordinatore della mozione del ministro della Giustizia, spiega che «sarebbe irresponsabile arrivare alle urne senza una nuova legge elettorale. Ma purtroppo l’impressione è che i renziani vogliano lasciare le cose come stanno. Noi invece ci muoveremo». L’accusa di Cuperlo al partito è di fare “melina”, la stessa accusa che proprio ieri (altro nulla di fatto sulla riforma della legge elettorale in commissione alla Camera) è arrivata dal M5S e da Alfredo D’Attorre di Mdp. «Le audizioni sono finite da tempo, ora il relatore Mazziotti deve presentare un testo base e noi lo incalzeremo». "

http://www.lastampa.it/2017/04/19/italia/politica/i-parlamentari-vicino-a-orlando-sfidano-renzi-sulla-legge-elettorale-il-pd-faccia-la-sua-proposta-FQfR2qYvfmya9NqCHnZl9I/pagina.html


Dovrei dire che se l'appoggia Orlando e Bersani, non vedo perché la dovrebbe sostenere Renzi.

Vediamo come va a finire!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 27 Apr 2017, 17:11

27/04/2017 19:05
M5S:sarà legge-accozzaglia per fermarci

 Si annuncia battaglia in Commissione   
 Affari Costituzionali della Camera, che
 dovrà approvare in tempo utile per la  
 discussione in Aula il 29 maggio il te-
 sto della nuova legge elettorale, su   
 cui l'intesa politica è ancora lontana.

 I deputati del M5S lanciano l'allarme: 
 "Stanno preparando la madre di tutte le
 accozzaglie per impedirci di andare al 
 governo". "Lo afferma lo stesso Renzi, 
 quando si dice pronto ad alleanze con  
 Berlusconi". "Scriverebbero anche una  
 legge incostituzionale,pur di non farci
 vincere". "Dobbiamo superare il 40%".  

Vi sembra un discorso sulla legge elettorale? Fanfaronate.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Sab 29 Apr 2017, 18:00

29/04/2017 19:08
Proposta M5S su legge voto, molti no

 "Iniqua",così Cicchitto di Alternativa 
 Popolare boccia la proposta del penta- 
 stellato Di Maio di abbassare la soglia
 al 35% i voti ad una lista per ricevere
 un premio di maggioranza che la porti  
 in automatico al 55% in Parlamento.    

 Anche D'Attorre,di Mpd,definisce "scon-
 certante" l'uscita di Di Maio:"L'abbas-
 samento della soglia dal 40% sarebbe a 
 forte rischio di incostituzionalità".Il
 Pd con Fiano chiede: "Di Maio a nome di
 chi parla? Risponderemo quando ufficia-
 lizzeranno la loro proposta".Così anche
 Malan,FI:proposte concrete,no"minuetti"

A me pare già poco il 40%, e questo chiede di scendere al 35%. Se un partito non ha la maggioranza è giusto che trovi una maggioranza facendosi aiutare dagli altri partiti. Questa fregola di sapere già dalla sera stessa che governo ci sarà, proprio non ce l'ho. Senza contare che se vota poco più del 50% delle persone, quel quaranta è poco più del venti effettivo. Non scherziamo, a questo modo sono saliti al potere Hitler e Mussolini. Meglio un po di prudenza, dato che gentaglia, in politica e nella società, ce n'è tanta quanta se ne vuole.
Un premio di maggioranza al partito o ad una coalizione lo si può e lo si deve dare, grande quanto si vuole, solo se il grado di civiltà della società è elevato. Qui da noi non è come in Turchia, ma non è neppure come in Svezia. Piuttosto che correre rischi autoritari, meglio fare qualche governo di coalizione, che finire con la testa rotta.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Mer 03 Mag 2017, 18:31

Una settimana di rinvio per la presentazione della legge elettorale... Cosa vogliono cambiare del testo arrivato alla fine dell'iter in commissione?

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/04/26/mattarella-alle-camere-approvare-presto-la-legge-elettorale_d99d78b8-45c0-45ec-a693-e3c20bba598d.html
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Mer 03 Mag 2017, 18:37

Confusione sulla legittima difesa.
La stragrande maggioranza dei cittadini è senza armi da fuoco in casa. Quale legittima difesa ci può mai essere contro dei ladri o degli aggressori che si infilino per rubare, costi quel che costi.  Fare una legge a favore dei pistoleros, danneggia chi pistoleros non è, dato che i ladri dovranno prendere ulteriori precauzioni, se vorranno salvaguardare la loro vita, e poi, hanno sempre il vantaggio della sorpresa.
Piuttosto che fare brutte leggi per la pancia di gente che non sa far altro che avere paura, preferirei che il Parlamento non facesse nulla.

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/04/26/mattarella-alle-camere-approvare-presto-la-legge-elettorale_d99d78b8-45c0-45ec-a693-e3c20bba598d.html
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Lun 08 Mag 2017, 20:16

La legge elettorale? 

http://www.unita.tv/focus/il-pd-pronto-a-vedere-le-carte-dei-cinquestelle/

A me sembra ancora un pasticcio. Voglio proprio vedere questo accordo tra il PD e i Cinque stelle! Come minimo cade il governo Gentiloni. Quindi, tutto viene tarato per il prossimo autunno.


Dicono che in Francia si è saputo subito chi ha vinto... Peccato che il Presidente della Repubblica non abbia un partito. Adesso vedremo chi prenderà i voti per il Parlamento, così che si vedrà pure chi governerà. Tutti i sistemi hanno delle debolezze nella classe politica molto più che nelle leggi elettorali.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Mer 10 Mag 2017, 19:42

10/05/2017 21:35
L.voto,FI:ok estensione Italicum Senato

 Forza Italia è disposta a votare un    
 testo base sulla legge elettorale che  
 si limiti ad estendere al Senato l'Ita-
 licum della Camera così come modificato
 dalla Consulta.Lo ha detto il capogrup-
 po di FI in commissione,Sisto,ribadendo
 anche la necessità di un sistema pro-  
 porzionale. Domani si farà il punto in 
 una riunione con Berlusconi.           

 "Totale apertura" all'estensione dell' 
 Italicum anche del M5S che contro l'im-
 passe è pronto a sostenere il Legali-  
 cum.Attesa la posizione del Pd che rin-
 via a domani l'incontro con il relatore

Annotiamo questa presa di posizione di FI, che di per se è ragionevole.
Una differenza di risultato potrebbe derivare dalle diverse classi d'età.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 11 Mag 2017, 12:43

11/05/2017 14:30
Legge voto,le proposte di Pd e F.Italia

 Riunita la Commissione Affari Costitu- 
 zionali per discutere la legge eletto- 
 rale. E prevista la presentazione del  
 testo base.                            

 Il leader di Forza Italia Berlusconi   
 ribadisce la necessità di leggi eletto-
 rali omogenee per Camera e Senato, re- 
 spinge "correttivi maggioritari" e dice
 no al voto di preferenza."Via le prefe-
 renze, via il maggioritario: Berlusconi
 vuole un altro Porcellum.Noi no",repli-
 ca Richetti del Pd., che propone un mo-
 dello tedesco corretto: un mix tra pro-
 porzionale (50%) e maggioritario (50%).

Aumenta la confusione grazie ad una legge che la Consulta ha definito incostituzionale e la bocciatura della riforma del Senato ha fatto il resto.
Sono proprio curioso di sapere come va a finire.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 11 Mag 2017, 14:15

Potenza della Propaganda: chiamare verdinellum ciò che propone il PD come legge elettorale, è come squalificarla. Magari chiamandola verginellum potrebbe persino passare più inosservata!
http://www.lastampa.it/2017/05/11/italia/politica/legge-elettorale-il-no-di-forza-italia-alla-proposta-pd-sembra-il-verdinellum-nWSZNd26eGQy1w71CoLrRN/pagina.html
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Gio 11 Mag 2017, 19:33

11/05/2017 20:58
Legge voto, si parte da "Italicum bis"

 Arriva il testo base della legge elet- 
 torale:è "l'Italicum bis", l'estensione
 al Senato della legge della Camera co- 
 sì come modificata dalla Consulta.     

 Il testo è stato presentato dal rela-  
 tore e presidente della commissione Af-
 fari costituzionali della Camera, Maz- 
 ziotti. Si estende al Senato il premio 
 di maggioranza alla lista che abbia il 
 40%, con soglia di sbarramento per en- 
 trambe le Camere al 3%. Previsti al Se-
 nato 50 collegi plurinominali (100 alla
 Camera), con capilista bloccati e pre- 
 ferenze.
Se questa è la partenza, si accettano scommesse sull'arrivo!

Come se fosse importante:


11/05/2017 21:26
Legge voto, irritazione Pd. Esulta M5S

 "Il voto del Pd non è scontato". Il ca-
 pogruppo dem alla Camera, Rosato, av-  
 verte le forze politiche, dopo il varo 
 del testo base di riforma elettorale in
 Commissione, cioè l'Italicum rivisto   
 dalla sentenza della Consulta. "La no- 
 stra proposta (proporzionale corretto) 
 garantiva meglio la governabilità".    

 Soddisfatto invece il M5S. "Si parte   
 dal #Legalicum. Il Pd scarichi Verdini 
 e voti legge condivisa", scrive Toni-  
 nelli su Twitter. "Disposti anche a    
 correttivi di governabilità", aggiunge.

L'una legge o l'altra, cambia poco. L'importante che valga per le due camere.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Ven 12 Mag 2017, 08:56

Il succo della vicenda della legge elettorale lo spiega bene Ugo Magri su la Stampa:


"Tutto quanto accade sulla legge elettorale, ridotto all’osso, è la lotta per la sopravvivenza di Matteo Renzi, il quale non vuole finire in bocca a Berlusconi versione Caimano. Si rende conto che con il sistema attuale («Porcellum» al Senato e «Italicum» alla Camera, rimaneggiati dalla Corte costituzionale) avremmo tutto fuorché un vincitore. Dalle urne emergerebbero tre blocchi sostanzialmente uguali: Pd, M5S e destre. Col risultato che, per non trascinare l’Italia in un gorgo, Renzi si troverebbe nell’umiliante situazione di bussare al portone di Arcore e di venire a patti col padrone di casa: un’esperienza da non augurare a nessuno. Ovvero di ripercorrere la stessa via crucis di Bersani quattro anni fa, quando l’ex segretario del Pd perse due mesi a inseguire in diretta streaming l’inafferrabile Grillo (non si vede per quale motivo Renzi dovrebbe avere miglior fortuna). Ecco spiegato come mai, dietro le quinte, Matteo non abbia rinunciato a far approvare una legge che lo salvi da questo doppio supplizio. Ed ecco perché insisterà sul sistema per metà maggioritario e per l’altra metà proporzionale che passa sotto il nome di «Verdinellum» (dal nome del suo ideatore, Denis Verdini)".


Credo che sia proprio così! Ma dov'è il problema? Si governa per chi ci sta, e in una società aperta si governa per tutti. Le fasce sociali di ogni partito sono le stesse, quindi i fondamentali di ogni partito sono gli stessi a meno delle ideologie, ormai datate per il troppo tempo ormai trascorso dagli ultimi sconvolgimenti sociali. E poi c'è la paura, diversamente distribuita in base alle sensibilità del momento, e in questo la stampa e la TV sono degli specialisti per diffonderla a comando.
Questo è il mondo di oggi in un Occidente sonnecchioso che fa le guerre solo in casa degli altri e che vive abbastanza bene grazie alla tecnologia ed alla forza lavoro immigrata.

Bersani si è messo fuori gioco, purtroppo. E se poteva agire poco in un PD di cui non aveva la maggioranza, tanto meno può agire standone all'esterno. Può soltanto parlare. Avrebbe dovuto restare nel PD, aspettando il momento in cui Renzi potesse essere battuto, ed avrebbe avuto la buona sorte di appoggiare con vigore un candidato che piacesse alla sinistra, mica Emilano! Adesso per "noi" il compito è sempre più difficile, da Mission impossible III.

http://www.lastampa.it/2017/05/12/italia/politica/matteo-teme-le-trappole-di-silvio-e-di-finire-come-bersani-nel-Pq4CqYCLEpLBtlI5PqPGgP/pagina.html
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Ven 12 Mag 2017, 17:04

12/05/2017 18:44
Legge voto,appello Di Maio a Mattarella

 "Abbiamo tempi abbastanza limitati, per
 approvare questa legge elettorale. Lo  
 dico anche al presidente Mattarella: ci
 dia una mano ad arrivare a un punto di 
 caduta perché se ogni volta che apriamo
 il partito di maggioranza spariglia,   
 mettendo un'altra legge sul tavolo, non
 ne usciamo più". Così il vicepresidente
 della Camera Di Maio.                  

 Il M5S si rivolge al Pd, "perché è il  
 partito che ha i numeri,la maggioranza.
 Ma tutte le altre forze che vorranno   
 convergere su un'idea di legge eletto- 
 rale condivisa, ben vengano", afferma.

Da che pulpito viene la predica. Se anche non si facesse la legge elettorale nuova, ci sono le vecchie. Dov'è il problema? Tanto, a chi non dovessero piacere le nuove, il fatto di andare al voto con le vecchie, dovrebbe essere indifferente. Succede così quando si litiga per puntiglio, disinteressandosi del merito. Se non ci fosse stata gente come Di Maio, in Parlamento, si sarebbero potute fare riforme condivise, ed oggi le avremmo. Mi importa un fico secco della legge elettorale, a questo punto.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Ven 12 Mag 2017, 17:20

12/05/2017 18:59
Voto,Renzi: Pd unito per governabilità

 "Nonostante il fallimento del referen- 
 dum, le cui conseguenze sono instabili-
 tà e rischio paralisi, la nostra posi- 
 zine è che la legge elettorale aiuti a 
 consentire una governabilità". Così il 
 segretario del Pd, Renzi.              

 "Il partito è su questa posizione tutto
 insieme, ma è chiaro che da soli non   
 abbiamo i numeri, ma il nostro obietti-
 vo è un sistema che garantisca la go-  
 vernabilità", ha spiegato.

Se Renzi non sbagliava a fare una legge ritenuta incostituzionale, adesso non ci sarebbe il balletto della "legge la voglio così e così..."
Lasci perdere che il Partito stia tutto assieme, visto che lo dice solo quando gli fa comodo, e impari a non sbagliare, perché anche in politica errare è umano, ma votare chi sbaglia è diabolico.
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Sab 13 Mag 2017, 11:21

http://www.lastampa.it/2017/05/13/italia/politica/lultima-offerta-del-ms-a-renzi-legalicum-con-doppio-turno-SzyLMXHuy9SonzMkoLkxYK/pagina.html

E' un piacere leggere di quanta confusione ci sia sulla legge elettorale.
Ognuno pensa più ai suoi interessi che a quelli del paese, dato che la legge elettorale, di tutte le cose che possono rendere buono un governo, è proprio l'ultima.

Ma succede così quando delle mezze seghe come i Salvini, i Berlusconi, i Renzi e i Grillo si fanno avanti per difendere la Patria.
Non che altrove vi siano dei sapienti, ma il sistema è fatto proprio apposta per selezionare i peggiori.

Tanti auguri!
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Dom 14 Mag 2017, 19:18

14/05/2017 20:22
L.voto, Di Maio: pronti a intesa con Pd

 Apertura del M5S al Pd. "Non siamo ri- 
 gidi, siamo sinceramente aperti a una  
 discussione", ma il Pd dica "cosa vuole
 fare", afferma Di Maio.                

 E invita a fare una "sintesi" tra la   
 proposta di legge del Pd e il Legali-  
 cum, preferito dal M5S, "in modo che   
 alle prossime elezioni non ci siano più
 rischi di inciuci o grandi coalizioni".
 "Vogliamo arrivare ad una legge eletto-
 rale il prima possibile e farlo insieme
 al partito di maggioranza, ma anche a  
 tutte le altre forze poltiche", spiega 
 il vicepresidente della Camera. 

Di buone intenzioni è lastricata la via che porta all'Inferno.
Il PD e l'Ulivo dovrebbero ormai essere vaccinati contro le sincere aperture di Di Maio e Berlusconi.
Ad ogni modo, il PD vuole dare valore ai collegi pensando Credo ingenuamente) che il M5S non abbia gente presentabile, quasi sicuro di spuntarla. Stiamo a vedere se Di Maio "vuole andare a vedere il gioco".
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da einrix il Lun 15 Mag 2017, 17:04

Renzi lo ha esplicitamente rivendicato: «Non potremo mai accettare che si arrivi a fare una legge elettorale tutta in soccorso ai piccoli partiti».

http://www.unita.tv/focus/pochi-spazi-alla-mediazione-il-pd-fermo-sul-mattarellum-corretto/

Vediamo cosa Succede in Commissione e quale testo verrà licenziato per la discussione ed il voto in Aula. 
In un paese portato sull'orlo della crisi di nervi qualunque riforma elettorale funziona allo stesso modo: male. In un paese tranquillo, va bene il proporzionale puro ed il maggioritario con premio. E' questa la verità. Si sarà capito che sono scettico sulle alchimie basate sulle leggi elettorali. L'ingovernabilità dipende solo dalla eccessiva conflittualità e la governabilità dipende dalla volontà, pur nel rispetto di maggioranza ed opposizione, di lavorare assieme per il bene del paese.

D'altra parte, in questi decenni, le classi sociali sono abbastanza omologate e votano trasversalmente per tutti i partiti. Certo, se ai pensionati prometti 1000 euro, ti danno il voto, ma poi come governi il debito e l'economia?
avatar
einrix

Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La legge elettorale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum