Afganistan - a che punto siamo

Andare in basso

Afganistan - a che punto siamo

Messaggio Da einrix il Dom 19 Mar 2017, 13:19

Apro questa discussione per una notizia rilevante ed inaspettata, che ho letto in questo momento:


19/03/2017 13:40
Afghanistan, Conferenza di Pace a Mosca

 Una Conferenza di Pace sull'Afghanistan
 si svolgerà a Mosca il 14 aprile con la
 partecipazione di delegati di 12 Paesi.
 Lo scrive l'agenzia afghana Pajhwok.   

 Il consigliere afghano per la Sicurezza
 nazionale Hanif Atmar ha confermato al-
 l'agenzia di stampa russa Sputnik "che 
 Kabul ha già confermato la sua parteci-
 pazione a questo rilevante appuntamen- 
 to".Ha espresso gratitudine "al governo
 di Mosca per gli sforzi volti a creare 
 una cooperazione regionale autentica   
 per facilitare un processo di pace in  
 Afghanistan".

Dopo i patimenti russi provocati in Afganistan proprio da pakistani, statunitensi, britannici e sauditi, tutto mi sarei aspettato meno che a Mosca si potesse tenere una conferenza di pace sull'Afganistan. Dalla notizia non si capisce molto, e non si sa né chi vi parteciperà, né in che quadro si terrà; ciò che mi incuriosisce ancora di più in una fase in cui gli Stati Uniti non possono andarsene senza lasciare l'Afganistan in preda al caos. Potrebbe trattarsi di una conferenza di paesi limitrofi (anche il Pakistan?) che avrebbero il compito di mettere sotto tutela quel paese, anche con accordi a cui dovrebbero partecipare gli afgani fuggiti in Pakistan o esuli in altri paesi limitrofi. Insomma, si potrebbe trattare di una conferenza che pone le basi ad una strategia diversa da quella adottata dai paesi occidentali e dalla NATO, che di fatto non riescono a venire a capo di quel conflitto interno.

Dopo la Siria, l'Afganistan, segna una notevole presenza della politica russa in tutta l'area del sud ovest asiatico. Speriamo che porti più pace di quanta non ne abbiano promesso britannici e statunitensi.
avatar
einrix

Messaggi : 8638
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: Afganistan - a che punto siamo

Messaggio Da einrix il Dom 11 Mar 2018, 09:55



11/03/2018 08:04
Khalili:talebani non interessati a pace

 I talebani non hanno manifestato per   
 ora intenzione di voler accettare l'of-
 ferta di pace rivolta loro dal governo 
 afghano.                               

 Lo ha dichiarato ad Herat City,capoluo-
 go dell'omonima provincia occidentale, 
 il presidente dell'Alto consiglio per  
 la Pace (Hpc), Mohammad Karim Khalili. 
 Dopo aver ribadito che "il gruppo non  
 intende avviare negoziati con il nostro
 governo",riferisce la tv Tolo di Kabul,
 Khalili ha chiarito che "se tutte le   
 parti in causa non parteciperanno al   
 processo di pace, esso fallirà". 

Se si guarda una cartina dell'Afganistan e si vede oggi quanto sia diffusa la presenza dei Talebani, si può comprendere la ragione per la quale essi non siano interessati alla pace.

Per gli aggiornamenti, vedere qui.

https://afghanistan.liveuamap.com/
avatar
einrix

Messaggi : 8638
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum