E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da einrix il Lun 06 Mag 2013, 09:16

Lo dicevo da moltissimi mesi, che sarebbe andata così. Era già successo con i consiglieri regionali, che i soldi eccedenti i 3000 euro fossero finiti chissà dove, e che alla fine, divenendo un gruzzolo cospicuo, avrebbero rappresentato un bel conflitto di interesse, specie per chi, alla fine del secondo mandato, deve trovarsi un posto di lavoro.

E che anche quelli del M5S tengano famiglia, lo si vede e lo si tocca con mano proprio in questi giorni, quando devono decidere in una assemblea cosa debbano fare dei soldi che eccedono i cinquemila euro lordi, e si dividono, adducendo i più svariati motivi.

http://www.unita.it/italia/grillo-m5s-diaria-crimi-casaleggio-movimento-grillini-cinque-stelle-lombardi-fondi-5-parlamento-1.498715
http://www.repubblica.it/politica/2013/05/06/news/fondi_5stelle-58144674/?ref=HRER1-1

Ma poi c'è anche il :da che pulpito viene la predica. Solo Grillo guadagna circa cinque milioni all'anno, una buona parte di quelli grazie agli investimenti che ha fatto in politica. Per lui pretendere che i rappresentanti del popolo debbano guadagnare cento volte di meno, è davvero una curiosa pretesa.
L'ho sempre detto che i Parlamentari devono essere remunerati, per la semplice ragione che la loro indipendenza economica è garanzia che dipendano da me elettore e non da chi gli paga di nascosto una diaria. L'importante è che siano stipendi ragionevoli. Poi, certo occorre stare attenti che non vengano rimborsati viaggi di piacere, come se fossero di servizio, per andare e venire da Roma al proprio collegio elettorale. E visto che prendono uno stipendio, non devono neppure andare alle Maldive con il biglietto pagato da un benefattore. Se un benefattore c'è, deve dichiarare quanto versa, ed il versamento deve finire nella cassa del partito di riferimento, a disposizione del Partito medesimo.

Questo passaggio, però, crea una incrinatura tra i parlamentari e Grillo-Casaleggio, dato che sono loro a discutere all'interno dei gruppi parlamentari, di una questione che gli arriva come una imposizione e loro non la accettano. Da questa incrinatura, incomincia a nascere un M5S soggetto attivo e non passivo, che tenta di scrollarsi di dosso i comandi del Principe del Pero, o del duo cabasisi, come potrebbe scrivere Camilleri. Non si può che sperarne gran bene, se la cosa prende una sua piega evidente. Non va dimenticato che le caratteristiche del governo di Enrico Letta, sono solo per modo di dire chiuse in una stretta alleanza di governo. Nulla vieta che cercando soluzioni condivise in parlamento, alcune possano non piacere a Berlusconi o ad Alfano, ma essendo quello che in politica viene chiamato "l'altro forno", sappiano di non poter tirare troppo la corda. A differenza del governo Monti, che senza il PdL non trovava alcuna maggioranza, per il governo Letta,cambiare i ministri di centro e di destra, con quelli di SEL e del M5S, potrebbe essere possibile. E quello che non si è fatto all'inizio della legislatura, può sempre essere fatto in ogni momento, prima che la legislatura termini naturalmente.

In subordine, Letta dovendo portare avanti politiche (che a parte TAV ed immigrati) che dovrebbero poter piacere anche al M5S e a SEL, non è detto che obtorto collo, quelle politiche, le possa accettare anche il PdL, visto che la sua base elettorale, è la stessa, in termini di interclassismo, da quella Del PD, del M5S, per citare i principali partiti. Ridurre le tasse, favorire gli investimenti per il lavoro, migliorare il funzionamento della macchina dello stato, chi può essere così sciocco da opporvisi. Morale, un parlameto come questo, potrebbe anche lasciar lavorare una maggioranza che è divisa solo ideologicamente, ma che si riferisce ad un paese, molto più omogeneo di quanto lo lo siano le idee che professa.

Quindi, il quadro della politica sta cambiando, in una maniera impossibile da immaginare solo poche settimane fa. Ecco perché è importante avere un partito coeso e rispettoso della propria democrazia interna (mi riferisco al PD, mentre degli altri me ne può fregare meno). Le opportunità non mancheranno in un processo in evoluzione di cui si conoscono solo i tratti essenziali. E tra quelli vi è pure la sistemazione che il M5S darà ai suoi processi democratici interni.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da Shaka_Zulu il Mar 07 Mag 2013, 14:54

Vale la pena di osservare che in nome della supposta coerenza con il mandato ricevuto (??? Non dice la Costituzione che non c'è vincolo di mandato?) i grillanti non hanno esitato a dire no a qualunque proposta di Bersani.
Uguale coerenza però non stanno mostrando nelle questioni di vil pecunia.
avatar
Shaka_Zulu

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 11.04.13
Età : 61

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da einrix il Mar 07 Mag 2013, 15:20

Shaka_Zulu ha scritto:Vale la pena di osservare che in nome della supposta coerenza con il mandato ricevuto (??? Non dice la Costituzione che non c'è vincolo di mandato?) i grillanti non hanno esitato a dire no a qualunque proposta di Bersani.
Uguale coerenza però non stanno mostrando nelle questioni di vil pecunia.

E' già un problema vecchio. Ci sono consiglieri regionali del M5S che stanno accantonando centinaia di migliaia di euro, tanto che alla fine, non sapranno cosa farne, e credo che se li metteranno in tasca, specie se correranno il rischio di non potere più concorrere per nuove candidature, e con una scusa o l'altra, finiranno per litigare con la Grillo SRL.

Di sicuro sia Grillo che Casaleggio, con una parte dei soldi ricevuti dai simpatizzanti si ripagheranno i servizi web che Casaleggio vende, o le spese che Grillo sopporta per pagare l'hardware per le manifestazioni-comiziesche.

Insomma, abbiamo a che fare con uno che guadagna più di cento volte quello che guadagnano i deputati e i senatori e che vuole stabilire cosa deve guadagnare un parlamentare.
Sticazzi! come direbbe qualcuno.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da Shaka_Zulu il Mer 08 Mag 2013, 15:49

La cosa curiosa (si fa per dire) è che stanno facendo un sacco di confusione e non hanno fatto l'unica cosa seria che andava fatta: una proposta di legge per ristrutturare tutti gli emolumenti, le indennità, ma anche le spese delle Camere.

Come mai non hanno fatto una cosa del genere preferendo tutto questo bailamme fra diarie, rimborsi e contestazioni della base?
Una risposta possibile l'ho sentita da un giornalista oggi in tv: preferiscono non coinvolgere nessuno e non affrontare il problema organicamente così possono continuare a dire di essere i soli a voler fare economie, mentre gli altri (La Casta! La Casta!) si tengono i soldi.
Non mi è sembrata una teoria peregrina
avatar
Shaka_Zulu

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 11.04.13
Età : 61

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da einrix il Mer 08 Mag 2013, 19:28

Shaka_Zulu ha scritto:La cosa curiosa (si fa per dire) è che stanno facendo un sacco di confusione e non hanno fatto l'unica cosa seria che andava fatta: una proposta di legge per ristrutturare tutti gli emolumenti, le indennità, ma anche le spese delle Camere.

Come mai non hanno fatto una cosa del genere preferendo tutto questo bailamme fra diarie, rimborsi e contestazioni della base?
Una risposta possibile l'ho sentita da un giornalista oggi in tv: preferiscono non coinvolgere nessuno e non affrontare il problema organicamente così possono continuare a dire di essere i soli a voler fare economie, mentre gli altri (La Casta! La Casta!) si tengono i soldi.
Non mi è sembrata una teoria peregrina

L'idea di non fare niente (come proposte di legge) era per dire a tutti gli altri Parlamentari: fate come noi!

E così si sarebbe vista la differenza, tra i duri e puri del M5S e tutti gli altri della CASTA. Ma già da tempo lo dicevo: la cosa non sta in piedi, e durerà poco, purtroppo durerà abbastanza per fare un sacco di danni, compreso il fatto che oggi non abbiamo il governo Bersani con Vendola - e magari con l'aiutino di Monti al Senato - ma abbiamo il Governo Enrico Letta-Alfano, che è ben un'altra storia.

Questo è l'incommensurabile apporto che questi geni della lampada hanno dato alla politica nel nostro paese, unico al mondo ad avere ben due leader che si spartiscono oltre il sessanta per cento dell'elettorato che vota, raccontando barzellette, quando, come nel caso di Berlusconi, non siano proprio autentiche balle.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da Shaka_Zulu il Mer 08 Mag 2013, 19:30

Un'altra crepa si apre, questa volta in Sicilia.


"Venturino fuori dal Movimento
non ha restituito parte degli stipendi"
M5S replica a muso duro agli attacchi del vice presidente dell'Ars, che accusa il Movimento di non avere strategie: sui fondi da parte del deputato ci sarebbe stato "un black-out, nonostante i pressanti e ripetuti inviti fatti dai tutti i colleghi, ma sempre rimasti lettera morta"


QUI

In realtà, sembra che ci sia dell'altro.

PALERMO - Lui la definisce una "provocazione". In realtà è uno strappo vero e proprio. Che arriva dalla più alta carica istituzionale di "5 stelle" in Sicilia, la più importante fra quelle rivestite dai grillini in Italia. Antonio Venturino, vicepresidente dell'Assemblea regionale, va giù duro contro i vertici del movimento: "M5S non ha una strategia. E se ce l'ha, è davvero difficile da comprendere. All'indomani del successo elettorale del 25 febbraio, la gente si aspettava molto da noi. E invece siamo rimasti alla protesta. Invece di dialogare con il Pd, con il quale si poteva concordare un programma di riforme, abbiamo consentito a Berlusconi di rilanciarsi, di togliere di mezzo Bersani e dare le carte nel governo Letta. Non esattamente un successo".

QUI
avatar
Shaka_Zulu

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 11.04.13
Età : 61

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da einrix il Mer 08 Mag 2013, 20:07

La stavo leggendo proprio adesso. Ma il comico è che se Venturino accusa il M5S di non avere una strategia, la risposta di Grillo è: Fuori Venturino perché non si auto riduce lo stipendio.

Insomma questa riduzione di stipendio imposta da Grillo che con la politica guadagna mezza dozzina di milioni di euro, a centinaia di eletti nel M5S che tutti assieme prendono meno di lui, è veramente esilarante.

Ma non rideranno quelli che hanno votato il M5S, un po perplessi da tutti questi nodi che stanno arrivando al pettine. Non sia mai che alle prossime elezioni il M5S non perda qualche punto; sarà allora che molti si avventeranno su Grillo, per linciarlo, politicamente, si intende.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da einrix il Mer 08 Mag 2013, 20:57

per quel poco che conta, questo è un altro sviluppo parlamentare che mostra i lineamenti di uno strano partito onnivoro:

Sel e Cinque Stelle, fine di un asse
Botta e risposta tra i due schieramenti. Grillini accusati di poltronismo

Salta l'accordo tra Sel e Cinque Stelle, che fanno manbassa di poltrone nelle Commissioni. Servizio di Alessandra Dell'Olmo

http://www.youdem.tv/doc/253947/sel-e-cinque-stelle-fine-di-un-asse.htm
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da Shaka_Zulu il Gio 09 Mag 2013, 15:04

Il signor Grillo sta cominciando a sclerare.

ROMA - Beppe Grillo chiama a rapporto i parlamentari del suo movimento e li striglia per i mal di pancia legati a diaria e stipendio. "Fanculo i soldi! Se avete firmato qualcosa, dovete rispettarlo", avrebbe detto nel corso della riunione a Montecitorio il leader del M5S secondo quanto riferisce la diretta Twitter #assembleaconbeppe.

"Non si fa la cresta su ciò che non è rendicontato, metteremo nomi e cognomi di chi vuol tenersi i soldi", ha insistito l'ex comico rivolto a deputati e senatori. Poi ha insultato Antonio Venturino, il vicepresidente dell'Assemblea regionale siciliana espulso dal M5S perché rifiuta di resitituire i rimborsi eccedenti: "Si tiene i soldi, è un pezzo di m...", ha tuonato.


QUI
avatar
Shaka_Zulu

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 11.04.13
Età : 61

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da Shaka_Zulu il Gio 09 Mag 2013, 15:10

einrix ha scritto:per quel poco che conta, questo è un altro sviluppo parlamentare che mostra i lineamenti di uno strano partito onnivoro:

Sel e Cinque Stelle, fine di un asse
Botta e risposta tra i due schieramenti. Grillini accusati di poltronismo

Salta l'accordo tra Sel e Cinque Stelle, che fanno manbassa di poltrone nelle Commissioni. Servizio di Alessandra Dell'Olmo


Sono veramente squallidi, vorrei proprio sapere cosa hanno da dire a Claudio Fava che, anche se a volte ha fatto qualche scelta discutibile, per storia personale sicuramente garantisce esperienza e credibilità.
avatar
Shaka_Zulu

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 11.04.13
Età : 61

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da einrix il Gio 09 Mag 2013, 21:41

Non vedo neanche male che le opposizioni prendano le presidenze di alcune commissioni di garanzia, e che nascesse il governo, anzi, un governo, spero che lo abbiano capito a che cosa sarebbe servito, anche gli apprendisti parlamentari del M5S. Questi battibecchi con SEL smontano un po il mito di questo occhio di riguardo verso di un movimento che pare odori di sinistra, anche se per me ha il gusto lungo della destra.

Tra l'altro dell'incontro che hanno avuto oggi con Grillo, sappiamo solo delle puttanate che Grillo a detto, ma quello che non è venuto fuori da nessuna parte è cosa abbiano deciso i gruppi Parlamentari del M5S, sul problema dello stipendio su cui devono fare conto.

Ora dico io, quella non deve mica essere una decisione di Grillo, ma dei gruppi che autonomamente ragionano sulla faccenda e prendono una decisione. E invece, siamo ancora qui che aspettiamo lumi. Credo che saranno lumi spenti.

Per qualche mese potranno traccheggiare, ma se il governo va per le lunghe, si vedrà che riprenderanno in mano la faccenda. La vita a Roma costa.
avatar
einrix

Messaggi : 7930
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' solo una questione di tempo: oggi i Parlamentari del M5S hanno dubbi sui 5000€

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum