Evasione Fiscale: piaga europea, non solo italiana

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Evasione Fiscale: piaga europea, non solo italiana

Messaggio Da Erasmus il Ven 24 Mag 2013, 22:41

L'altro giorno ho sentito di sfuggita in TV il premier E. Letta che accennava al Consiglio Europeo che ci sarebbe stato l'indomani e metteva l'accento sul problema della disoccupazione giovanile che mi pareva d'aver capito dovesse essere l'argomento principale del vertice.
Vedo, invece, che il tema della disoccupazione giovanile (e di cosa fare per combatterla), pur essendo in agenda ... o non è stato nemmeno toccato o ha lasciato tutto com'era!
Il tema dibattuto in profondità (e tuttavia con conclusioni per niente incisive) è stato quello della lotta all'evasione fiscale; più precisamente la ricerca di nuove tecniche di scambi di informazione tra stato e stato con un miglioramento della trasparenza allo scopo di rendere più efficace la lotta agli evasori a livello ancora nazionale.
Nemmeno qui – mi pare da'aver capito – c'è stato un vero progresso.

Trascrivo di seguito un articolo ripreso dall'Osservatore Romano di ieri 23 maggio 2013.
Poi metterò i link di alcuni articoli di EUobserver.com correlati con questo argomento.

Vertice Ue senza veri risultati
BRUXELLES, giovedì 23.05.13. — Un impegno formale a combattere contro la piaga dell’evasione fiscale: l’Europa non riesce ad andare oltre le parole e le cerimonie di rito. Dal vertice straordinario del Consiglio Ue, tenutosi ieri a Bruxelles, non sono emerse misure concrete per incentivare i controlli e la trasparenza fiscale, e il confronto sulla disoccupazione giovanile — la vera spina nel fianco dell’Europa in questa fase della crisi — è stato rinviao a giugno. «Avrei voluto che fossero più espliciti e precisi» ha detto il presidente della Commissione Ue, José Manuel Durão Barroso, esprimendo la propria insoddisfazione per i risultati del summit. I capi di Stato e di Governo hanno invece voluto sottolineare i “progressi”, pur limitati, sul dossier dell’evasione fiscale, che da anni era bloccato soprattutto dalle resistenze di Austria e Lussemburgo.

Alla fine, il vertice Ue ha raccolto «un ampio consenso sul principio dello scambio automatico di informazioni» ha spiegato il presidente del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy. Il progresso sulla carta è che per la prima volta anche Austria e Lussemburgo hanno deciso di unirsi al resto dell’Ue per combattere l’evasione attraverso nuovi strumenti, come lo scambio automatico tra gli Stati di informazioni sui conti correnti. Vienna e il Granducato hanno dato così il proprio consenso a rivedere entro fine anno la direttiva sulla tassazione dei risparmi, in vigore dal 2005 ma che va rivista per estendere il suo raggio d’azione e tassare così anche fondi di investimento e pensioni, nuovi strumenti finanziari e pagamenti effettuati attraverso trust e fondazioni.

Germania e Francia sono convinte che ormai il Lussemburgo e l’Austria, fino ad oggi strenui difensori della riservatezza sui dati bancari, abbiano definitivamente capitolato e abbracciato la lotta all’evasione che l’Europa ha ingaggiato anche per recuperare il consenso dell’opinione pubblica. «La direttiva sarà adottata entro fine anno qualunque cosa succeda» ha detto il presidente francese, François Hollande. «Anche Austria e Lussemburgo si sono impegnati» ha spiegato il cancelliere tedesco, Angela Merkel. Ma a sentire il premier del Lussemburgo, Jean-Claude Juncker, la partita non sembra affatto chiusa: lo scambio di informazioni — ha detto — sarà vincolato ai negoziati con la Svizzera.

Resta aperta la spinosa questione del lavoro. È stata accolta dai leader Ue la richiesta del Governo italiano di adottare al vertice di giugno misure concrete per combattere la disoccupazione giovanile.


——————Dalla News-Letter di EUobserver.com del 22.05.13 ———————————
Charity attacks EU "hypocrisy" on tax evasion - 22/05/2013 09:29:17
----------------------------------------------------------------------------
A British charity has accused the EU of turning a blind eye to €9.5
trillion of hidden money as leaders meet for a summit on tax evasion.
=> http://euobserver.com/political/120184

Austria, Luxembourg to play ball in tax clampdown - 21/05/2013 18:47:03
----------------------------------------------------------------------------
Germany expects Austria and Luxembourg to take part in the EU-wide effort
to clamp down on tax evasion, even though they blocked a key EU proposal
last week.
=> http://euobserver.com/economic/120182

British PM tries to break deadlock on tax havens - 21/05/2013 09:36:25
----------------------------------------------------------------------------
EU leaders will make another bid to crack down on tax evasion after UK
Prime Minister Cameron called on British tax havens to "get their house in
order."
=> http://euobserver.com/economic/120179

——————Dalla News-Letter di EUobserver.com del 23.05.13 ———————————
EU leaders see progress on lifting bank secrecy - 22/05/2013 22:22:10
----------------------------------------------------------------------------
EU leaders in Brussels for a special summit on tax evasion and fraud hailed new political "momentum" on the issue, but few concrete measures were agreed to recoup the estimated €1 trillion yearly in lost revenues.
=> http://euobserver.com/economic/120204

Ireland on the defensive in Apple tax row - 22/05/2013 09:42:07
----------------------------------------------------------------------------
Ireland has come under fire for its low-tax regime amid US revelations that
Apple and other large corporations are using EU-based subsidiaries to avoid
paying taxes.
=> http://euobserver.com/economic/120187

====================================================
Ciao a tutti
avatar
Erasmus

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 22.05.13
Località : Unione Europea

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum