Casaleggio: esco dal M5S

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Rossoverde il Lun 22 Lug 2013, 15:50

Io invece non capisco quelli chi si fanno infinocchiare dalla propaganda piddiante, che continuano a tessere lodi ad un PD dopo 20 anni di prese per il popò del proprio elettorato, ma si sa , de gustibus non disputandum est, c'è evidentemente a chi piace anche troppo.
avatar
Rossoverde

Messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 05.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Lun 22 Lug 2013, 16:25

Shaka_Zulu ha scritto:
In ogni caso noto che stiamo andando al solito sul PD, ma il tema è uno: questo signore di Casaleggio assime al suo sodale fanno terrorismo psicologico e dichiarano ormai apertamente il loro odio per il csx e non fanno lo stesso per la destra pur strombazzando sempre il "sono tutti uguali".
Cosa ci vuole di più per capire che sono di destra con buona pace di chiunque?
Però, stranamente, tantissimi di quelli che conosco, e sono una marea grazie all'attività politica svolta per più di due decenni e non solo a Roma, da sinistra sono passati a votare M5S, dopo aver provato la stessa mia parabola e senza saltare l'ultimo step prima del non voto. Qui a Roma è impressionante, perchè se è vero che alle comunali M5S è calato, è pur vero che ha tenuto percentuali a due cifre, che per chi non ha candidati forti da giocare sul territorio, è una impresa folle. Che la dice lunga sullo schifo che hanno provocato i partiti da me elencati...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Lun 22 Lug 2013, 18:02

cireno ha scritto:

 Hai dimenticato RC di Ferrero, nella tua lista degli innominabili. 
Restano Lista Civica,M5S, PDL: sceglierei tra questi rottami di destra?
Ma tu capisci quello che uno scrive? Io ho parlato delle mie esperienze, in RC non ho militato, per cui non giudico...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Lun 22 Lug 2013, 18:03

Shaka_Zulu ha scritto:
In ogni caso noto che stiamo andando al solito sul PD, ma il tema è uno: questo signore di Casaleggio assime al suo sodale fanno terrorismo psicologico e dichiarano ormai apertamente il loro odio per il csx e non fanno lo stesso per la destra pur strombazzando sempre il "sono tutti uguali".
Cosa ci vuole di più per capire che sono di destra con buona pace di chiunque?
Presumo che anche Delrio faccia terrorismo psicologico:

 Delrio: "Condivido allarme di Casaleggio, la situazione è la limite della rabbia" 


Il ministro per gli Affari regionali a Modena per un convegno: "Sono d'accordo con la drammaticità dell'appello". E su Imu e Iva va controcorrente: "Non spostano una virgola del Pil, mi assumo la responsabilità di dirlo". E sulla morte del primo cittadino Laura Prati: "I sindaci sono il vero ammortizzatore 



http://bologna.repubblica.it/cronaca/2013/07/22/news/delrio_condivido_l_allarme_di_casaleggio_la_situazione_al_limite_della_rabbia-63487851/?ref=HREA-1

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Shaka_Zulu il Lun 22 Lug 2013, 19:27

Montalbano ha scritto:
Però, stranamente, tantissimi di quelli che conosco, e sono una marea grazie all'attività politica svolta per più di due decenni e non solo a Roma, da sinistra sono passati a votare M5S, dopo aver provato la stessa mia parabola e senza saltare l'ultimo step prima del non voto. Qui a Roma è impressionante, perchè se è vero che alle comunali M5S è calato, è pur vero che ha tenuto percentuali a due cifre, che per chi non ha candidati forti da giocare sul territorio, è una impresa folle. Che la dice lunga sullo schifo che hanno provocato i partiti da me elencati...

Il fatto che molti di sinistra abbiano votato per l'M5S(e corona) non toglie niente al fatto che questo movimento nelle sue alte sfere propaganda dei messaggi di destra.
Non faccio l'elenco perchè è stato fatto anche troppe volte, basta ricordare i sindacati da sciogliere in quanto retaggio ottocentesco.
Gente di sinistra vota un movimento di destra? Dove è la novità?
Solo che quando D'Alema parlava di Lega costola della sinistra e a Mirafiori sbancava Forza Italia li prendevamo per il popò (e anche ora), ora con i grillini invece dobbiamo capire etc. etc.

Ripeto, sono all'antica: per me uno di destra è uno di destra e non lo voto.
avatar
Shaka_Zulu

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 11.04.13
Età : 61

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da cireno il Lun 22 Lug 2013, 20:27

Rossoverde ha scritto:Io invece non capisco quelli chi si fanno infinocchiare dalla propaganda piddiante, che continuano a tessere lodi ad un PD dopo 20 anni di prese per il popò del proprio elettorato, ma si sa , de gustibus non disputandum est, c'è evidentemente a chi piace anche troppo.

 la tua non è una risposta a Shaka Zulu. Forse non hai risposte?
avatar
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 117
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Bastiano.B.Bucci il Lun 22 Lug 2013, 21:10

Shaka_Zulu ha scritto:

.........
.........

Ripeto, sono all'antica: per me uno di destra è uno di destra e non lo voto.

Quindi non voti e non hai mai votato PD?

non è per farmi i fatti tuoi eh...
avatar
Bastiano.B.Bucci

Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Vanni Sandro il Lun 22 Lug 2013, 21:30

Bastiano.B.Bucci ha scritto:

Quindi non voti e non hai mai votato PD?

non è per farmi i fatti tuoi eh...
Ok.  Il PD è quanto di più schifoso e nefasto esista sulla scena politica italiana.
Se ti fa stare tranquillo possiamo fare questa prtemessa ad ogni post, di qualsiasi cosa si parli.

Premesso questo, vogliamo parlare di Casaleggio, della sua cultura politica, degli interessi che rappresenta nello scenario italiano?
Perchè non sò se l'hai notato, ma questo topic parla di lui.
avatar
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 61
Località : Montopoli in Val d'Arno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Bastiano.B.Bucci il Lun 22 Lug 2013, 22:40

No, certo che no, però è pieno di gente di destra. Ad esempio il nostro Innominabile, per la sua storia (che è inutile ripercorrere perché lo abbiamo fatto mille volte) è uomo profondamente di destra. Ichino me lo consideri uomo di sinistra? Nicola Rossi e De Benedetti sono economisti di sinistra? per non parlare di quelli già citati in altro post.
A me non interessa come le persone si qualifichino, ma quello che fanno: Casaleggio non ha appoggiato le politiche del Governo Monti (il governo più a destra degli ultimi 40 anni (o no?)), attualmente il M5S non mi pare che stia appoggiando il governo Berlusconi. Non mi pare che stia cercando una scappatoia che permetta  a questo indegno personaggio di sfruttare il Parlamento della Repubblica per i suoi sporchi scopi, dopo aver sgovernato per 20 anni perseguendo solo il suo arricchimento personale e servendosi di ogni mezzo per sfuggire la legge.
Che vuol dire che in passato si sia presentato con Berlusconi: un sacco di gente in gamba lo ha fatto, sono persone di cui non condivido molte idee ma che sono profondamente degne di rispetto, a differenza di chi continua sostenere questo osceno personaggio e si presta ai suoi loschi commerci.

Ragazzi mi sa che qui ci sono molte idee confuse su ciò che è di destra e ciò che è di sinistra: non è che il parlare moderatamente con un sorriso sulla bocca sia di sinistra, mentre sbraitare incazzati sia di destra...
forse i discrimini sono altri, magari parlano di diritti conculcati, di democrazia, di partecipazione, di rispetto delle regole, di trasparenza, di equità sociale...
Poi si può discutere di tutto, ma allora dovete spiegare prima, perché sennò non vi si capisce: Le discriminanti fra valori e disvalori sono avere una villa al mare  (perché abusiva?), dire parolacce in pubblico, piuttosto che lasciare che due persone innocenti che hanno diritto di asilo nel nostro Paese vengano deportate in un paese dittatoriale. Tanto per fare un esempio attuale... o che si parli di rispettare la Costituzione piuttosto che demolirla sfasciando l'art. 138 che è quello che tiene in piedi tutta la sua struttura.
E' di sinistra costringere a dimettersi un ministro che ha destinato un locale ad una funzione diversa dalla destinazione d'uso,  e garantire l'impunità, raccontando balle, a chi viola il diritto d'asilo facendo rapire cittadini in territorio italiano?

Sì dirà ma quella è real politik, c'è in gioco il governo...
Bene visto che le idee sono estremamente confuse vi regalerò una definizione di sinistra, vedete se vi piace, vedete se può funzionare:
E' sinistra quando il fine non può mai giustificare i mezzi.
avatar
Bastiano.B.Bucci

Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Lun 22 Lug 2013, 23:28

Io invece sono convinto che la stragrande maggioranza dei grillini sia di sinistra. Lo dimostra il loro approccio su problematiche come il reddito minimo garantito, i servizi pubblici e altro. Inoltre gradisco molto la loro opposizione agli F35 e alla Tav. E al proposito, voglio ricordare la dichiarazione fatta da un parlamentare grillino, in base alla quale la protesta anti TAV assume valenza gandhiana (cioè non violenta, e chi sa cosa sia la non violenza sa di cosa parlo, per favore non dite frescacce su questo tema) e la metto in antitesi alle schifose parole di Esposito del pd, di totale appoggio alle violenze della polizia. E allora faccio la domanda che va posta senza mezzi termini: secondo voi chi appoggia le violenze della polizia, le stesse del G8 di Genova, la Tav, gli F35 è di sinistra e chi si oppone di destra? Io penso l'esatto contrario. Poi se volete ridurre la questione a Grillo, fate pure, ma sappiate che le istanze di M5S sono ben vive nella società italiana e in larghissima parte di quelle persone di sinistra che non si sentono più rappresentate...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Vanni Sandro il Mar 23 Lug 2013, 05:20

Bastiano.B.Bucci ha scritto:No, certo che no, però è pieno di gente di destra. Ad esempio il nostro Innominabile, per la sua storia (che è inutile ripercorrere perché lo abbiamo fatto mille volte) è uomo profondamente di destra. Ichino me lo consideri uomo di sinistra? Nicola Rossi e De Benedetti sono economisti di sinistra? per non parlare di quelli già citati in altro post.
A me non interessa come le persone si qualifichino, ma quello che fanno: Casaleggio non ha appoggiato le politiche del Governo Monti (il governo più a destra degli ultimi 40 anni (o no?)), attualmente il M5S non mi pare che stia appoggiando il governo Berlusconi. Non mi pare che stia cercando una scappatoia che permetta  a questo indegno personaggio di sfruttare il Parlamento della Repubblica per i suoi sporchi scopi, dopo aver sgovernato per 20 anni perseguendo solo il suo arricchimento personale e servendosi di ogni mezzo per sfuggire la legge.
Che vuol dire che in passato si sia presentato con Berlusconi: un sacco di gente in gamba lo ha fatto, sono persone di cui non condivido molte idee ma che sono profondamente degne di rispetto, a differenza di chi continua sostenere questo osceno personaggio e si presta ai suoi loschi commerci.

Ragazzi mi sa che qui ci sono molte idee confuse su ciò che è di destra e ciò che è di sinistra: non è che il parlare moderatamente con un sorriso sulla bocca sia di sinistra, mentre sbraitare incazzati sia di destra...
forse i discrimini sono altri, magari parlano di diritti conculcati, di democrazia, di partecipazione, di rispetto delle regole, di trasparenza, di equità sociale...
Poi si può discutere di tutto, ma allora dovete spiegare prima, perché sennò non vi si capisce: Le discriminanti fra valori e disvalori sono avere una villa al mare  (perché abusiva?), dire parolacce in pubblico, piuttosto che lasciare che due persone innocenti che hanno diritto di asilo nel nostro Paese vengano deportate in un paese dittatoriale. Tanto per fare un esempio attuale... o che si parli di rispettare la Costituzione piuttosto che demolirla sfasciando l'art. 138 che è quello che tiene in piedi tutta la sua struttura.
E' di sinistra costringere a dimettersi un ministro che ha destinato un locale ad una funzione diversa dalla destinazione d'uso,  e garantire l'impunità, raccontando balle, a chi viola il diritto d'asilo facendo rapire cittadini in territorio italiano?

Sì dirà ma quella è real politik, c'è in gioco il governo...
Bene visto che le idee sono estremamente confuse vi regalerò una definizione di sinistra, vedete se vi piace, vedete se può funzionare:
E' sinistra quando il fine non può mai giustificare i mezzi.

A parte il fatto che Ichino se n'è andato dal PD proprio perchè non portava avanti la sua linea, continui a sfuggire alla mia domanda.

Lascia perdere per un attimo il PD, ho capito che per te non è di sinistra, non c'è bisogno che tu lo ripeta ossessivamente in ogni post.
Io credo di essere una persona di sinistra, o perlomeno mi ritengo tale.
Per quale altro soggetto politico dovrei uscire dal PD?
Cosa avete creato alla sua sinistra in questi lunghi anni?

Quando ero ragazzo avevo un amico che trovava ogni tipo di difetto a tutte le ragaze che frequentavamo.  Il risultato era che non trombava mai.
Scusa la battutaccia pecoreccia, ma rende l'idea.
avatar
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 61
Località : Montopoli in Val d'Arno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da cireno il Mar 23 Lug 2013, 05:45

Montalbano ha scritto:Io invece sono convinto che la stragrande maggioranza dei grillini sia di sinistra. Lo dimostra il loro approccio su problematiche come il reddito minimo garantito, i servizi pubblici e altro. Inoltre gradisco molto la loro opposizione agli F35 e alla Tav. E al proposito, voglio ricordare la dichiarazione fatta da un parlamentare grillino, in base alla quale la protesta anti TAV assume valenza gandhiana (cioè non violenta, e chi sa cosa sia la non violenza sa di cosa parlo, per favore non dite frescacce su questo tema) e la metto in antitesi alle schifose parole di Esposito del pd, di totale appoggio alle violenze della polizia. E allora faccio la domanda che va posta senza mezzi termini: secondo voi chi appoggia le violenze della polizia, le stesse del G8 di Genova, la Tav, gli F35 è di sinistra e chi si oppone di destra? Io penso l'esatto contrario. Poi se volete ridurre la questione a Grillo, fate pure, ma sappiate che le istanze di M5S sono ben vive nella società italiana e in larghissima parte di quelle persone di sinistra che non si sentono più rappresentate...

 Quello che vuoi. NOn ci credo, che la maggioranza dei grillini sia di sinistra, ma se ti fa piacere pensarlo credici pure tu. Ma Casaleggio è di sinistra? Grillo è di sinistra? 
Cercate di guardare la realtà in faccia che a me sembra che ve ne siate costruita una a vostro piacere. 
Poi bisogna vedere cosa intendete voi, non solo tu Montalbano, per "grillini che sono di sinistra". Perchè io che sono di sinistra non potrei mai guardare, nemmeno di striscio, a un politico che non fa altro che sputare su un partito quasi di sinistra come il PD dimenticando che alla destra del PD c'è la merda più puzzolente. Quindi di che sinistra parlate? Se io sono di sinistra i grillini che tu vedi di sinistra sono, forse, semplicemente dei confusi e te lo ripeto sottolineandolo: dei confusi. Perchè non si può aver fede in individui come quel Casaleggio, personaggio già candidato, lo ripeto, in Forza Italia.  
Ma vedremo, il tempo è galantuomo.
avatar
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 117
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Shaka_Zulu il Mar 23 Lug 2013, 06:23

Montalbano ha scritto:Io invece sono convinto che la stragrande maggioranza dei grillini sia di sinistra. Lo dimostra il loro approccio su problematiche come il reddito minimo garantito, i servizi pubblici e altro. Inoltre gradisco molto la loro opposizione agli F35 e alla Tav. E al proposito, voglio ricordare la dichiarazione fatta da un parlamentare grillino, in base alla quale la protesta anti TAV assume valenza gandhiana (cioè non violenta, e chi sa cosa sia la non violenza sa di cosa parlo, per favore non dite frescacce su questo tema) e la metto in antitesi alle schifose parole di Esposito del pd, di totale appoggio alle violenze della polizia. E allora faccio la domanda che va posta senza mezzi termini: secondo voi chi appoggia le violenze della polizia, le stesse del G8 di Genova, la Tav, gli F35 è di sinistra e chi si oppone di destra? Io penso l'esatto contrario. Poi se volete ridurre la questione a Grillo, fate pure, ma sappiate che le istanze di M5S sono ben vive nella società italiana e in larghissima parte di quelle persone di sinistra che non si sentono più rappresentate...

 Ma la linea politica è dettata nel blog da Grillo, il proprietario (con tanto di atto costitutivo) è Grillo, alle consultazioni ci va Grillo e ora anche Casaleggio senza che nessuno li abbia nominati, quando qualcuno è in dissenso è buttato fuori in un amen con contorno di gogna da Grillo.
I maggior attacchi sono a forze e concetti di csx e sicuramente con meno virulenza di quella riservata alla destra.
Grillo e Casaleggio sono conclamatamente di destra, quindi diciamo le cose come stanno: i voti saranno di sinistra, gli elettori pensano forse di fare una scelta di protesta, ma i proprietari e le linee sono di destra e chi azzarda una cosa di sinistra tipo dissentire è finito.
avatar
Shaka_Zulu

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 11.04.13
Età : 61

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Shaka_Zulu il Mar 23 Lug 2013, 06:32

Bastiano.B.Bucci ha scritto:

Quindi non voti e non hai mai votato PD?

non è per farmi i fatti tuoi eh...

 Amico mio, venti anni fa (come te e come tanti) ho ragionato sul vero pericolo di un certo partito padronale, ora ragiono sui pericoli di un altro partito-chiesa padronale.
Le anime pensose mi davano dell'ossessionato allora e mi danno dell'ossessionato ora,vuol dire che sono ancora in grado di ragionare autonomamente.

Una cosa è sicura: non ho mai votato per i demagoghi.
avatar
Shaka_Zulu

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 11.04.13
Età : 61

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da einrix il Mar 23 Lug 2013, 07:18

A votare ci vado sempre e voterò sempre il partito più grosso che ci sarà a sinistra. Si chiami cosa e come vuole. Tanto nessun partito ha le mie idee, e se è per questo neanche mio figlio e mia moglie, con i quali vado molto d'accordo e con i quali, insieme, ora voto il PD.

Perché di questa stranezza? Semplice, voglio che le elezioni le vinca la sinistra, non la destra di Grillo o Berlusconi.

Ciò, detto sommariamente, riduttivamente. Poi, che ognuno con il proprio cervello sii faccia pure tutte le varianti che vuole, come del resto fanno molti anche qui.
avatar
einrix

Messaggi : 7937
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da einrix il Mar 23 Lug 2013, 07:26

Ah! Dimenticavo: il governo!
Quello che si può fare con il partito a cui ho dato il voto.

Cosa significa?

Che dipende dalle circostanze! Ad esempio, adesso meglio un governo PD-PdL che uno PdL oppure uno M5S oppure PdL-M5S.

Ingroia , SEL, la Lega? Non sono nessuno, meno del partito dei Pensionati.

Qualcuno pensa che io ambisca al potere per il potere? Quel qualcuno non ha capito niente di me.
avatar
einrix

Messaggi : 7937
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Mar 23 Lug 2013, 08:33

cireno ha scritto:

 Quello che vuoi. NOn ci credo, che la maggioranza dei grillini sia di sinistra, ma se ti fa piacere pensarlo credici pure tu. Ma Casaleggio è di sinistra? Grillo è di sinistra? 
Cercate di guardare la realtà in faccia che a me sembra che ve ne siate costruita una a vostro piacere. 
Poi bisogna vedere cosa intendete voi, non solo tu Montalbano, per "grillini che sono di sinistra". Perchè io che sono di sinistra non potrei mai guardare, nemmeno di striscio, a un politico che non fa altro che sputare su un partito quasi di sinistra come il PD dimenticando che alla destra del PD c'è la merda più puzzolente. Quindi di che sinistra parlate? Se io sono di sinistra i grillini che tu vedi di sinistra sono, forse, semplicemente dei confusi e te lo ripeto sottolineandolo: dei confusi. Perchè non si può aver fede in individui come quel Casaleggio, personaggio già candidato, lo ripeto, in Forza Italia.  
Ma vedremo, il tempo è galantuomo.
Preferisco dei confusi a favore del reddito minimo garantito e dei servizi pubblici, contro gli F35 e la Tav a quelli quasi di sinistra che non sono confusi, ma sono contro i servizi pubblici (e lo hanno dimostrato non applicando il risultato del referendum sull'acqua pubblica), a favore degli F35 e della Tav e predicano Bolzaneto per tutti gli oppositori. I primi saranno vicini a me nelle mie battaglie, i secondi me li troverò contro e con la polizia a sostegno. Credo che chi sia in stato di confusione, ma proprio totale, in quanto intossicati dall'ideologia, siate voi. E per inciso, io Grillo e Casaleggio neanche li ho nominati, visto che io faccio riferimento a chi vota M5S, non ai due che per voi sono una ossessione come prima lo era il nanetto bonsai...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Mar 23 Lug 2013, 08:35

Shaka_Zulu ha scritto:Ma la linea politica è dettata nel blog da Grillo
Sì, e quella del pd da tutti i poteri forti possibili e immaginabili. Basta vedere chi sponsorizza la fondazione ItalianiEuropei del nobile papalino e del topolino di Craxi. Non so cosa sia meglio...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Mar 23 Lug 2013, 09:26

einrix ha scritto:Ah! Dimenticavo: il governo!
Quello che si può fare con il partito a cui ho dato il voto.

Cosa significa?

Che dipende dalle circostanze! Ad esempio, adesso meglio un governo PD-PdL che uno PdL oppure uno M5S oppure PdL-M5S.

Ingroia , SEL, la Lega? Non sono nessuno, meno del partito dei Pensionati.

Qualcuno pensa che io ambisca al potere per il potere? Quel qualcuno non ha capito niente di me.
Invece abbiamo capito tutto, sei di quelli che tifano Juve perchè vince, costi quel che costi, anche se c'è da usare il Moggi di turno. Non ci vuole molto a capirlo. Con te siamo nel campo della psicanalisi, non della politica. Un intervento così patetico, non mi era mai successo di leggerlo. Hai spolverato lo stemmino del pd, stamattina? L'unica alternativa, è che tu sia qui per prendere per il sedere i militonti del pd. Tertium non datur...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Admin il Mar 23 Lug 2013, 09:36

Ribadisco: le considerazioni personali sull'interlocutore sono da evitare. Da parte di chiunque.
avatar
Admin

Messaggi : 519
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Mar 23 Lug 2013, 09:39

Se uno fa un intervento del tipo "Noi del pd abbiamo il pisello più lungo", la risposta non può che essere quella. Ma proprio ad esser buoni..

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Amiter il Mar 23 Lug 2013, 10:22

... ha ragione Bastiano... qui molti hanno le idee un po' confuse... a partire da egli stesso, però!
In effetti, classificare il governo Monti come il governo più di destra che c'è mai stato denota una certa confusione...
E' evidente che se continuate a parlare di sinistra in termini ideologici e di destra in termini reali, potrete sempre fare le verginelle che accusano il male assoluto...
Potrei fare benissimo il contrario e ricordarvi ad es. quello che tutt'ora succede in tali paesi cosiddetti socialisti...

Curiosa poi la posizione di einrix... egli deve essere un pescatore (ci ho indovinato?), dato che quando vota mira al pesce più grosso... di sinisssstra, of course...  


Shaka Zulu, fattene una ragione... ci sarà sempre un cospicuo numero di persone che votano Berlusconi... evidentemente quello che propone la sinistra fa ancora più schifo...

(te l'avevo detto che me la segnavo...  )


Infine, ricordo a Montalbano, che le posizioni NO-TUTTO del M5S esistono anche in molti ambienti di destra... naturalmente questo neanche a mio parere ne fa del M5S un partito di destra...
Cerca di capire che i tuoi "colleghi" di sinistra tendono a non ammettere la parte peggiore della propria ideologia demagogica, specie per quanto riguarda l'ambientalismo...



Saluti a tutti e buona continuazione... siete esilaranti... erano mesi che non leggevo un 3D così divertente...
avatar
Amiter

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 21

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Amiter il Mar 23 Lug 2013, 10:31

Shaka_Zulu ha scritto:Non considero neanche i cretini che sono arrivati a dire che Berlusconi e Tremonti erano meglio di Prodi, Visco e Padoa Schioppa perchè lì siamo al livello intellettuale dei protozoi.
Ah, dimenticavo... mi sono segnato pure questa!
Ora non ho tempo... ma ti farò presto notare come quelli che si sono fatti infinocchiare e che ancora votano per la parte dei nomi che citi, spesso non arrivano nemmeno a quel livello...
Per brevità ti anticipo solo che proprio quella parte ha bollato Prodi alla presidenza della Repubblica... e il caso Rodotà è ancora più emblematico...
avatar
Amiter

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 21

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Bastiano.B.Bucci il Mar 23 Lug 2013, 10:43

cireno ha scritto:

 Quello che vuoi. NOn ci credo, che la maggioranza dei grillini sia di sinistra, ma se ti fa piacere pensarlo credici pure tu. Ma Casaleggio è di sinistra? Grillo è di sinistra? 
Cercate di guardare la realtà in faccia che a me sembra che ve ne siate costruita una a vostro piacere. 
Poi bisogna vedere cosa intendete voi, non solo tu Montalbano, per "grillini che sono di sinistra". Perchè io che sono di sinistra non potrei mai guardare, nemmeno di striscio, a un politico che non fa altro che sputare su un partito quasi di sinistra come il PD dimenticando che alla destra del PD c'è la merda più puzzolente. Quindi di che sinistra parlate? Se io sono di sinistra i grillini che tu vedi di sinistra sono, forse, semplicemente dei confusi e te lo ripeto sottolineandolo: dei confusi. Perchè non si può aver fede in individui come quel Casaleggio, personaggio già candidato, lo ripeto, in Forza Italia.  
Ma vedremo, il tempo è galantuomo.

O magari siete confusi voi... il tempo è galantuomo, in effetti siete finiti assieme a Berlusconi a tenere bordone ai suoi più lerci intrighi... io penso che se a sinistra c'è qualcosa che respira, comunque camuffato, un obbrobrio del genere non potrebbe mai sopportarlo.
Comunque ho fatto un lungo post cercando di parlare di contenuti, proprio per escludere dalla discussione le idiosincrasie personali. Ti invito a leggerlo ed a rispondere a tono se puoi...
I confini fra destra e sinistra si sono profondamente modificati, stante la presenza di Berlusconi che ha rovesciato tutto, al di la di ciò che dicono di se, è sicuramente più a sinistra il Fatto Quotidiano di quanto non siano l'Unità o il Manifesto.
Perché non guardate al percorso dell'Unità che ha continuato a cacciare direttori perché troppo antiberlusconiani, procedendo via via sempre peggio fino all'attuale pappagallo?
avatar
Bastiano.B.Bucci

Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Bastiano.B.Bucci il Mar 23 Lug 2013, 10:52

Vanni Sandro ha scritto:

A parte il fatto che Ichino se n'è andato dal PD proprio perchè non portava avanti la sua linea, continui a sfuggire alla mia domanda.

Lascia perdere per un attimo il PD, ho capito che per te non è di sinistra, non c'è bisogno che tu lo ripeta ossessivamente in ogni post.
Io credo di essere una persona di sinistra, o perlomeno mi ritengo tale.
Per quale altro soggetto politico dovrei uscire dal PD?
Cosa avete creato alla sua sinistra in questi lunghi anni?

Quando ero ragazzo avevo un amico che trovava ogni tipo di difetto a tutte le ragaze che frequentavamo.  Il risultato era che non trombava mai.
Scusa la battutaccia pecoreccia, ma rende l'idea.

Dovresti semplicemente superare la logica del bipolarismo che ovunque sia stata posta in essere si è rivelata un trucco, per imbrigliare le ali estreme dicono loro, le sinistre dico io,  che le destre più becere si accomodano tranquillamente nel partito di centrodestra determinandone la linea politica.  Sono le sinistre, che non potendo contare sugli appoggi dei potentati economici, vengono tagliate fuori... vedi un po' se ti riesce di spiegarlo al tuo amico Veltroni!
Se si supera questa logica, tranquillo che il partito di sinistra (con tutti i difetti dei partiti), si farà come c'è sempre stato ovunque, quindi non c'è bisogno di aderire al più grosso...

P.S.: pecoreccio x pecoreccio: giustissimo che se si scarta tutto alla fine non si scopa, però anche giusto che per scopare bisogna guardare quello che si fa altrimenti, come sta capitando a voi, si fa la corte ad una bella signora, e ci si ritrova a letto col marito di lei... non mi pare un bel risultato...
avatar
Bastiano.B.Bucci

Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Bastiano.B.Bucci il Mar 23 Lug 2013, 11:02

beh via Amiter, magari tira fuori Stalin e Pol Pot... poi sulla sinistra sei già a posto.

A proposito di ambientalismo se vai si FB in questa pagina troverai molti talebani come te... io qualche volta provo a dire qualcosa ma sono in una minoranza spaventosa... sono tutti cervelloni, ti ci troverai benissimo:

https://www.facebook.com/groups/dibattitoscienza/?ref=ts&fref=ts
avatar
Bastiano.B.Bucci

Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Guya il Mar 23 Lug 2013, 11:05

Bastiano.B.Bucci ha scritto:beh via Amiter, magari tira fuori Stalin e Pol Pot... poi sulla sinistra sei già a posto.

A proposito di ambientalismo se vai si FB in questa pagina troverai molti talebani come te... io qualche volta provo a dire qualcosa ma sono in una minoranza spaventosa... sono tutti cervelloni, ti ci troverai benissimo:

https://www.facebook.com/groups/dibattitoscienza/?ref=ts&fref=ts

ci sei iscritto pure tu a Dibattito Scienza ?
Io mi trovo benissimo e non sono per niente talebani (c'è pure Carvalho)
E' chiaro che se ti smontano le bufale dimostrandoti scientificamente l'assurdità... :readpaper: 

c'è anche questo gruppo che è interessante (ma so' tutti talebani, si capisce Rolling Eyes )
https://www.facebook.com/groups/282479075146395/  (Fisica quantistica e assurdità)
avatar
Guya
La Pasionaria

Messaggi : 2071
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 103
Località : Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Montalbano il Mar 23 Lug 2013, 11:22

Amiter ha scritto:Infine, ricordo a Montalbano, che le posizioni NO-TUTTO del M5S esistono anche in molti ambienti di destra... naturalmente questo neanche a mio parere ne fa del M5S un partito di destra...
Cerca di capire che i tuoi "colleghi" di sinistra tendono a non ammettere la parte peggiore della propria ideologia demagogica, specie per quanto riguarda l'ambientalismo...
Io sono ancorato a vecchie scuole di pensiero. Per me destra e sinistra esistono, ci sono delle differenze, ma non è questo il punto. Io non vedo nella destra un nemico, bensì un avversario, a meno che non si parli di totalitarismo, e combatto per le mie idee di sinistra. E per le mie idee di sinistra, non basta dire sono di sinistra, ma proporre cose di sinistra. Se uno di destra è contrario alla Tav e agli F35, sono contento e non gli faccio l'analisi del sangue. Se uno di destra dice una cosa giusta, sono leninista e dico che ha ragione, perchè la verità è rivoluzionaria. E se uno mi dice che il pd è di sinistra, gli rido in faccia. Infine, non sono ambientalista, sono per la preservazione dell'ambiente dove serve, anche in questo caso quando gli ambientalisti hanno ragione non dico che hanno torto a prescindere. E' tutto molto semplice, gli ismi non vanno presi come la Bibbia, ma c'è evidentemente chi lo fa e diventa un totalitarista, come molti piddini del forum, per i quali il partito è tutto. Li abbiamo letti, mica balle...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Rossoverde il Mar 23 Lug 2013, 11:48

Bastiano.B.Bucci ha scritto:
O magari siete confusi voi... il tempo è galantuomo, in effetti siete finiti assieme a Berlusconi a tenere bordone ai suoi più lerci intrighi... io penso che se a sinistra c'è qualcosa che respira, comunque camuffato, un obbrobrio del genere non potrebbe mai sopportarlo.
Comunque ho fatto un lungo post cercando di parlare di contenuti, proprio per escludere dalla discussione le idiosincrasie personali. Ti invito a leggerlo ed a rispondere a tono se puoi...
I confini fra destra e sinistra si sono profondamente modificati, stante la presenza di Berlusconi che ha rovesciato tutto, al di la di ciò che dicono di se, è sicuramente più a sinistra il Fatto Quotidiano di quanto non siano l'Unità o il Manifesto.
Perché non guardate al percorso dell'Unità che ha continuato a cacciare direttori perché troppo antiberlusconiani, procedendo via via sempre peggio fino all'attuale pappagallo?

 Berlusconi non c'entra niente, il Pd è così, e sarebbe stato così anche se non ci fosse stato Berlusconi, del resto nell'interludio di Prodi lo ha ampiamente dimostrato.
avatar
Rossoverde

Messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 05.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Casaleggio: esco dal M5S

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum