Lo sfondo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lo sfondo

Messaggio Da Rom il Mer 14 Ago 2013, 07:06

Non so bene come, sono riuscito a far tornare i colori al forum, e a far sparire le anomalie cromatiche dalle pagine web.
Ragion per cui mi tocca vedere in alta definizione lo sfondo bluette savoiardo del forum, che si associa alla gamma tonale di quanto di peggio c'è al mondo: la Lazio, Forza Italia e i cieli di tramontana che ghiacciano le mani ai bambini che fanno Ohh.
Non aggiungo altro: mi rimetto alla clemenza del buon Admin.
avatar
Rom

Messaggi : 996
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Admin il Mer 14 Ago 2013, 07:54

Non mi è chiaro se quanto vedi sia diverso da quanto vedevi prima del fatto e se ciò dipenda da un tuo daltonismo, dalla laziofobia o dalla regolazione dei colori del tuo pc. Per sicurezza fammi uno shot della pagina e pubblicala.
avatar
Admin

Messaggi : 519
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Rom il Mer 14 Ago 2013, 22:01

No, vedo più o meno come sempre, dopo aver aggiustato la configurazione del malefico Win8. E infatti da sempre trovo che il bluette savoiardo sia molto triste e freddo, e che faccia un cattivo contrasto con le tonalità morbide e calde dell'area-forum vera e propria.
Ma ho resistito eroicamente, nel silenzio tormentoso, quando eravamo sotto le bordate di capitan Uncino. Adesso che siamo di tranquillo cabotaggio, possiamo occuparci della bigiotteria: fermo restando che, come gestore dell'altro forum, ho scoperto che non tutti i cambiamenti sono semplici, e che qualcuno è pure impossibile.
avatar
Rom

Messaggi : 996
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Admin il Gio 15 Ago 2013, 09:07

Mah, sai, la sensibilità e la visualizzazione riguardo ai colori ed ai loro accostamenti sono naturalmente del tutto soggettive... Me ne sono reso conto quando per illustrare una linea di trasporti chiamata rossa hai usato un tram che io vedo verde...:scratch: 
Il set di colori usato in questa versione, diverso da quello autunnale della prima gestione e da quello carnevalesco della seconda, intenderebbe richiamare l'ambiente marino, e mi pareva che il blu di fondo che tu chiami erroneamente savoia, fosse appropriato. 
Per uscire dalla soggettività: immagino saprai che i colori hanno un loro codice, dato dalle percentuali dei colori fondamentali che vi compaiono. Quello che ho usato io è 140D75, ossia 20 punti di rosso, 13 di un giallo che gli americani chiamano curiosamente green, e 117 di blu. Il tuo blu savoia sarebbe invece 007C33, in codice RGB 0,124,195. Non vi è quindi alcun punto di rosso, e quindi tenderebbe al verdeggiante. 
Se tu vedi il rosso dove non c'è, come dimostra il caso tram, e non lo vedi quando c'è, come nell'ultimo caso  , oltre alla visita oculistica ti consiglierei di regolare la visualizzazione dei colori dello schermo. Ciò fatto, comunicami il codice colori dello sfondo che secondo te meglio si adatta alla tua sensibilità, e vedrò di prenderlo in benigna considerazione, come un buon webadmin deve fare...study
avatar
Admin

Messaggi : 519
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Lara il Gio 15 Ago 2013, 11:03

Rom è chiaramente daltonico, anche se lui non l'ammette. E' convinto che io abbia un vestito verde, mentre io indosso un bel vestito azzurro. La mia vecchia ford grigia per lui era azzurra. E lo dice in buona fede...:ghigno:
avatar
Lara

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Rom il Gio 15 Ago 2013, 16:51

Cria cuervos ...
Quello che io chiamo blu savoia è il blu meglio definibile come "azzurro medio": infatti è il colore della maglia della nazionale. Un azzurro-azzurro, che contrasta con tutto ciò che è biologico, come la pelle umana, o patinato dal tempo, come i muri della città.
La mia definizione non ha niente di scientifico, ma indica solo l'arroganza di un colore pesante e allo stesso tempo luminescente, come se fosse sempre di plastica.
Dev'essere per questa proprietà che l'azzurro risulta il prescelto nella maggioranza delle scenografie televisive.
Così come il verde risultava, per ragioni opposte, essere il preferito negli arredi urbani vintage, compresi quelli mobili, come i tram e i taxi: la Circolare, o meglio la "motrice articolata Stanga", che è un esempio di design moderno, funzionale, elegante e discreto, che faceva una gran bella figura nelle vie del centro storico che era stata destinata ad attraversare.
Nello stesso periodo c'era invece una linea ferroviaria suburbana, che utilizzava le vecchie motrici a carrello, dipinte di azzurro "savoia", bruttissime: discriminazione classista applicata ai trasporti.

La mia sensibilità mi dice rosso o verde, scuri, o celeste chiaro e leggero.
Nel caso del rosso, un buon 128,0,0 o 255,83,83 o 118,0,0.
Verde 24,48,24 o 11,23,11, o 0,128,128.

Quella Ford era color carta da zucchero metallizzato.
avatar
Rom

Messaggi : 996
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Admin il Gio 15 Ago 2013, 20:37

Ho aggirato la tua indolenza prendendomi io la briga di ricostruire i colori a cui hai accennato. Eccoli nello stesso ordine, prima riga rosso seconda verde

Pur tenendo conto del tuo riconosciuto e uxoriamente certificato daltonismo, usare il rosso per evocare gli abissi marini mi pare sensibilmente improprio, per parlare alla Monti. Tollerabile il verde, anche se del tutto pittorico e poco reale. In tutta la mia carriera di subacqueo non ho mai incontrato abissi verdi, se non in una palude del Karnataka in cui ebbi modo di finire. Potrei studiare una sfumatura verticale che degradi dal verde al blu al nero, con qualche azzardo circa la possibile lunghezza della pagina a cui si affianca, ma sinceramente mi sarei aspettato qualche obiezione sui sottomarinini colorati un po' troppo fumettistici piuttosto che sul colore di un abisso marino. Ho però trovato una azzurro chiaro, quasi celeste, che creerebbe une effetto acquario non male. Magari pubblico qualche prova.
avatar
Admin

Messaggi : 519
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Admin il Gio 15 Ago 2013, 21:14

Ho provato il celeste che dicevi, e ho avuto un'improvvisa colica. Quello che vedi ora è il tuo terzo verde che nella mia città era assieme al nero il colore dei taxi di una volta. Un po' troppo statico, non evoca alcun abisso. Magari lo sfumerò in qualcos'altro.
avatar
Admin

Messaggi : 519
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Rom il Ven 16 Ago 2013, 01:03

Circa il daltonismo, la questione è esaurita dall'enciclica "cria cuervos" di cui al post precedente.

L'attuale verdino è bellixeddu, ma effettivamente fiacchetto.
Sugli abissi non saprei dire - non sono un sub - ma non credo che abbiano colore, mentre colori splendidi li vidi per la prima volta, molti anni fa, in piedi sulla poppa di un traghetto, all'imbrunire, guardando la scia spumeggiante che spiccava candida sul blu profondissimo del mare.
Partendo da quel blu si potrebbe sperimentare uno sfumare verso il verde, sempre più chiaro fino ad arrivare all'impalbabilità della trasparenza, o viceversa - tutti bravi a suggerire, quando il lavoro in miniera lo deve fare l'operoso Admin :tongue2:  
Del resto, un blu profondo già c'è, proprio sulla prua del sottomarino.
Piuttosto, come hai fatto a separare il destino dello sfondo da quello delle barre d'intestazione? A me venivano, quando ho provato, sempre uguali: tale lo sfondo, tali le barre.
In realtà, quelle che più contrastano, col loro azzurro medio, con il resto, sono proprio le barre d'intestazione.

I sommergibilini colorati sono graziosi e d'altra parte farli realistici la vedo difficile, ammesso che ne valga la pena. E poi, cosa vuoi che sia una suppostina colorata, quando abbiamo la testata in stile broadway?
avatar
Rom

Messaggi : 996
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Admin il Ven 16 Ago 2013, 08:50

La testata Broadway era nata prima dei sommergibili come risposta al precedente ambiente carnascialesco ancora presente sul forum omonimo. Sarebbe logico adattarne lo stile a quello che ora ha preso piede, ma il continuo cambiamento della testata (questo credo sia il quarto) non induce affezione ma disorientamento, così come accade per le immagini dell'avatar che suggerirei a tutti, una volta trovatane una rappresentativa, di mantenere costante. 


Per la questione barre di intestazione, per risponderti dovrei prima capire cosa intendi, dal momento che tale terminologia non appare nella pur variegata e fantasiosa nomenclatura da americano mafioso che accompagna la traduzione automatica del pannello di controllo. Immagino si tratti delle intestazioni delle cornici che contengono i titoli delle sezioni, ma al momento non trovo più il relativo campo che le individua...
PS: l'ho trovato, è quello che nella categoria contorni dice: Colore sfondo categoria, ora l'ho fatto di un blu meno sfacciato.
Ho dato anche una puntina in più di giallo allo sfondo verde, fino a quando non proverò la sfumatura promessa. Che non si dica che siamo trascurati.

Nella pagina Visualizzazione, colori, trovi comunque tutte le possibili combinazioni con relativa anteprima. Non resta che provare. Occhio che l'anteprima a volte non funziona e occorre provare dal vivo.

Achtung! Per le anteprime non usare il tasto Enter ma la casella V, altrimenti le modifiche diventano irreversibili. Consiglio: prima di ogni cambiamento salva la pagina che contiene tutte le impostazioni in modo da poterle ripristinare.
avatar
Admin

Messaggi : 519
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Rom il Ven 16 Ago 2013, 17:39

Ormai sono passati due o tre mesi da quando ho sudato sul pannello di controllo di ES e ricordo poco di quel lavoro, come succede alle partorienti, grazie alle endorfine: so soltanto di averle provate tutte per riuscire a cambiare qualche colore o qualche carattere, piazzandoli esattamente là dove volevo.
Per esempio, ho scelto il times come stile, ma non sono riuscito a ottenere un corpo più grande di quello che si vede adesso, così come non sono riuscito nemmeno a capire dove e come agire per avere margini più spaziosi in alto, in basso e di lato.
A un certo punto ho deciso che bastava così, e non ho la forza per tornarci sopra.
Probabilmente tutto è stato condizionato dalla scelta iniziale di un modello preconfezionato, che decurta di suo, già in partenza, alcune funzioni della piattaforma standard: scelta che ho fatto al solo scopo di trovare un'alternativa alle decine e decine di modelli messi a disposizione, tutti orientati sul blu/bianco/celeste geometrico o su variazioni floreali eccessivamente ornate o su caratterizzazioni cybernetiche dark e alien.

Adesso sto cercado di abituarmi al nuovo pc, un Asus con schermo nitidissimo, che però è cangiante nei colori, anche per spostamenti nell'angolazione di visione di pochi centimetri: lo sfondo del desktop, per esempio, l'ho fatto di un riposante verdolino chiaro spento, ma, se mi poggio allo schienale della poltroncina, il verde diventa nettamente più cupo, e se mi sdraio sul divano che sta dietro la scrivania il desktop lo vedo blu - confermato anche da Lara (ndr).

Ragione per cui, mi arrendo e mi rimetto alla clemenza della corte.
Dico solo - per quanto vedo dall'angolazione di scrittura normale - che il verde attuale dello sfondo mi appare troppo acceso, troppo sgargiante. Era meglio il blu di prima, che bastava forse rendere solo più "navy".
avatar
Rom

Messaggi : 996
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Admin il Ven 16 Ago 2013, 21:05

I margini laterali si fissano in Generale, configurazione. Per alto e basso non credo si possa fare molto, ma quelli non disturbano. La grandezza del carattere si può modificare, ma solo da qualche parte. Dove non è consentito si può provare ad inserire frammenti di codice html come font size.
Volevo appunto segnalarti che a volte il daltonismo dipende dall'angolo visuale, ma mi hai preceduto.

Ora ho inserito la sfumatura di sfondo. A parte i colori che sono modificabili, come immaginavo mi sono scontrato col problema che la pagina è di lunghezza variabile, e inserire un'immagine di qualunque dimensione verticale portava prima o dopo ad un brusco stacco con l'interruzione del secondo colore e la ripetizione del primo. Ho ovviato con una sfumatura a tre colori, in cui il primo è uguale all'ultimo, in modo che si ripetano ciclicamente senza sbalzi per qualunque lunghezza di pagina
avatar
Admin

Messaggi : 519
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo sfondo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum