Programmare in Vb.net e varie

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Dom 01 Set 2013, 08:06

C'è qualcuno tra di noi che sa programmare in vb express 2010? Approfitterei di questo spazio per farmi aiutare a  fare un programma che per me da solo è troppo impegnativo, e sul quale in vario modo è già da tempo che mi sto spendendo.
 
Ho sviluppato diversi piccoli progetti di grafica orientati al disegno ed al filtraggio di immagini, che sono tutti pezzetti di ciò che può fare Photoshop, con il vantaggio che possono essere personalizzabili.
 
Proprio partendo da Photoshop, vorrei fare insieme a qualcuno, un re-engineering di quel programma, magari lasciando libero il software in rete.
 
Se ciò fosse possibile, si potrebbe fare un gruppo di lavoro basato su di un'area comune di una dropBox e dopo aver discusso come ripartirci i compiti e come aiutarci nei casi difficili, potremmo iniziare a lavorare.
 
Ovviamente, la mia proposta è Photoshop, ma si parte discutendo e decidendo il che fa insieme. E ognuno porterà le sue motivazioni.
 
Per me sarebbe più difficile partire con un altro linguaggio e con un'altra area di lavoro, ma nulla è impossibile e se conviene, sono aperto a tutto.
 
Saluti!
Einrix
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Dom 01 Set 2013, 16:08

L'idea è stimolante. Pur avendo iniziato con l'antenato del Basic, il Fortran, ho poi deviato sul Pascal, sui Java e sul C++, senza dedicarmi al Visual Basic. Non sono quindi purtroppo attualmente in grado di aderire alla tua richiesta, ma il tuo lavoro mi incuriosisce. Vista la scarsa interconnessione che esisteva al tempo fra il mondo della grafica e quello della pura computazione mi ero dilettato a costruire immagini usando le istruzioni grafiche del Pascal con risultati credo analoghi a quelli della realizzazione dell'Acad mediante il C, ma faticherei a ritrovare e soprattutto a far girare quei programmi.
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Dom 01 Set 2013, 22:22

In passato ho fatto filtri per immagini, simili a quelli di Photoshop. poi, sempre per per diletto ho costruito un programma che permette di simmetrizzare immagini, che da dei discreti risultati. Se ti interessa quest'ultimo programma (per windows) lo puoi scaricare qui:
[url=https://dl.dropboxusercontent.com/u/7147019/QuadriSimmetrieExpress V 6.0.zip]https://dl.dropboxusercontent.com/u/7147019/QuadriSimmetrieExpress%20V%206.0.zip[/url]

tanto per fartene una idea.

Il Visual Basic Express 2010, ha il vantaggio di essere un bel sistema di sviluppo, gratuito.

Credo che il VB express 2012 sia per i nuovi sistemi operativi. Per ora sono fermo all'XP e a Vista.

Sappimi dire se funziona e se ti piace. Nessun problema a passarti anche il sorgente.

Buona notte
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Dom 01 Set 2013, 22:52

Ad un primo tentativo è comparso il famigerato 404, ma solo perchè il tag url è finito assieme al link. Riscrivendolo correttamente lo scaricamento è iniziato, ma si è arrestato per via di un avvertimento del SO di Chrome che denunciava un potenziale danno, senza però darmi la possibilità di superare il blocco come fa IE. Domani riprovo. Notte anche a te.
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Lun 02 Set 2013, 08:55

Ho aperto il link con IE, e funziona! Ho provato la tua applicazione con un'immagine di Escher,


e guarda cosa ne è uscito. Forse anche lui usava qualche espediente del genere, come lavorare con specchi o pantografi...


Sul sorgente ti ringrazio, ma credo che non saprei decifrarlo prima di aver dato un'occhiata al programma. Cosa che, grazie a questo stimolo, non mancherò di fare.
comunque, ottimo lavoro. Magari aggiungi qualche didascalia che spieghi il tipo di simmetria realizzata. La mia esperienza si limitava ad una ricostruzione vettoriale dell'immagine, tipo Autocad. Lavorare in bitmap era più arduo, soprattutto per la mancanza di strumenti adatti.
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Lun 02 Set 2013, 12:14

Arzak, peccato che non riesca ad aprire le tue immagini; di Escher non ho provato a simmetrizzare nulla, ma per come lo conosco, me lo immagino.
 
Per farti una idea delle cose che si possono fare, ti do il link per scaricare un file pdf che ho scritto un paio di anni fa per spiegare la materia. Allora avevo un altro programma, un po più complesso e poco facile da usare, così che, volendolo rifare per una mia nipotina, l'ho riscritto nella versione che tu hai scaricato.
 
https://dl.dropboxusercontent.com/u/7147019/Quadrisimmetrie.pdf
 
Per il link, l'avvertenza è sempre la stessa: va da https a pdf e ti deve comparire sulla stessa riga, perché funzioni. Qualche volta capita che si spezzi, credo per colpa del programma del forum. Ad ogni modo, nell'anteprima è ancora corretto.
 
Buona lettura.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Lun 02 Set 2013, 14:48

Per i link non c'è problema, anche se appare difettoso non è difficile ricostruirlo. La colpa dello spezzamento a mio avviso è del browser, tanto è vero che a me appare spezzato per un certo ingrandimento dello schermo, mentre per la dimensione 100% appare intero.
Non capisco però come mai tu non veda le immagini, essendo dei normali jpg per giunta depositate proprio nel server servimg collegato al sito ospitante, e vorrei capire se ti capita con altre immagini. Ad ogni buon conto ripeto qui i link delle immagini:
l'originale
http://i70.servimg.com/u/f70/17/25/68/48/escher10.jpg

quella modificata
http://i70.servimg.com/u/f70/17/25/68/48/esch210.jpg
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Lun 02 Set 2013, 15:57

C'è voluto circa una mezz'oretta per caricarsi la prima volta, ma adesso le immagini, le vedo, appena apro la pagina.
Devo avere la linea molto lenta.
 
Nei mesi scorsi, scaricando ed installando qualche programma, mi sono portato in casa uno di quei programmi che ti reindirizzano per obbligarti ad usare Delta-Homes, per le ricerche, anziché google, e che non so neppure cosa sia. Fatto sta che non riuscendo a togliermelo di torno, sia da Esplorer che da Crome, col Visual basic express, mi sono fatto un browser personale, che è immune da questo tipo di persecuzione, data la semplicità e l'essenzialità dei controlli. Così, quel programma del tipo Shopper Reports e simili, non riesce ad agganciarlo, e vivo tranquillo. Ma quando succedono cose come quello del tipo che non mi si caricano le immagini, non so bene a cosa attribuirlo. Questa volta le immagini non si caricavano subito neppure dai due browser ufficiali e neppure da un altro computer. Quindi la mia applicazione non c'entra e pare faccia bene il suo dovere.
 
Per dirla tutta, ho chiesto ad Avast di filtrarmi il sito che mi disturba, e così la mia pagina d'apertura, su Crome e Explorer, non è più Delta-Homes. Pare che Avast per questo tipo di protezione, funzioni.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Lun 02 Set 2013, 21:06

Devi essere proprio bravo per farti un browser personale, io non saprei da dove iniziare. In compenso quando mi capitano quei programmi tignosi alla fine riesco a liberarmene. O disinstallandoli dal pannello, o eliminando manualmente da tutte le cartelle di windows e system qualunque cosa gli assomigli tenendo d'occhio le date, magari in modalità provvisoria per evitare il caricamento iniziale, o tornando alla configurazione del sistema precedente al momento del fattaccio mediante i punti di ripristino, o togliendoli dalla pagina iniziale di internet. Solo alla disperata ho dovuto ricorrere al fatidico format c:, che elimina la spazzatura in modo radicale. A patto però di penare per due giorni per ripristinare tutto...
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Lara il Lun 02 Set 2013, 21:45

Annuncio a tutti i frequentatori del forum, ciarlieri e silenti, che due marziani si aggirano per questi post, usando un linguaggio enigmatico, che alcuni ritengono un codice cifrato per il prossimo sbarco sulla terra...  
avatar
Lara

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Lun 02 Set 2013, 22:21

Lara ha scritto:Annuncio a tutti i frequentatori del forum, ciarlieri e silenti, che due marziani si aggirano per questi post, usando un linguaggio enigmatico, che alcuni ritengono un codice cifrato per il prossimo sbarco sulla terra...  

Hai visto giusto. Devi sapere che anni fa fui l'organizzatore di una nutrita manifestazione di marx/ziani che si tenne a Milano per iniziativa di una fanzine di fantascienza. Lo slogan del corteo era: Marte è rosso, la Terra lo sarà.
Era la prova generale dell'invasione. Ora siamo passati al web...
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Mar 03 Set 2013, 09:35

Sei riuscito arzak a leggere quel mio PDF che ho linkato sopra? Che ne dici?
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Mar 03 Set 2013, 11:27

einrix ha scritto:Sei riuscito arzak a leggere quel mio PDF che ho linkato sopra? Che ne dici?
Sì, devi scusarmi, l'avevo dimenticato. E' stata un po' lunga scaricarlo, vista la quantità di immagini e la precarietà del mio collegamento che si regge solo su di un vecchio Nokia usato come modem (ma le chiavette funzionano anche peggio...), ma alla fine è arrivato. Davvero esempi pregevoli. Mi chiedevo se con tali precedenti fosse possibile passare al morphing, ma per questo dovrei conoscere meglio il programma. Alcune di quelle immagini potremmo però pubblicarle direttamente, potrebbero stimolare qualche lettore.
In uno dei miei futili precedenti avevo ricostruito vettorialmente la figura di un uomo a cavallo, un conquistatore spagnolo, e lo facevo galoppare attraverso lo schermo. Faceva parte di un videogioco che simulava la storia della Conquista, in cui era inserita anche una battaglia navale con galeoni che scorrazzavano nella scacchiera e si sparavano cannonate... Chissà se riesco a ritrovarlo.
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Mar 03 Set 2013, 14:34

http://www.youtube.com/watch?v=2cJNwbrPlvw
 
Mentre inventavo le mie quadrisimmetrie tra la spiaggia di Rimini ed il mio studio a  Bergamo, Vincent Berga, sul lago Maggiore, costruiva mostri. Questa trasmissione di PassePartout - me l'ha segnalata mio figlio - e l'ho trovata bellissima, perché ho appreso dell'esistenza di analoghe passioni, senza contare la bravura di un Daverio, quando le racconta.

Un giorno, stamperò una decina di immagini in formato da un metro, e ne farò una mostra per gli amici.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Mer 04 Set 2013, 11:28

Mi pare di ricordare che tu abbia citato anche una tua competenza in fatto di servomeccanismi. Mi piacerebbe discettare anche in quel campo. Da parte mia ho qualche esperienza dell'uso dei PLC come elementi di comando di reti pneumatiche od oleodinamiche, ma alla fine ho sempre preferito il PC in quanto più versatile ed universale.
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da cireno il Mer 04 Set 2013, 12:20

I mostri!!!!! Oddio, Lara ha ragione...............i mostri si aggirano sul web.

Però come piacerebbe anche a me saper fare quelle esperienze con le fotografie..................
avatar
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 117
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Mer 04 Set 2013, 14:09

Due parole sulle automazioni:
 
Nel '72 lavoravo con i computer Digital per automatizzare banchi di prova. Eravamo in pochi al mondo a fare quelle cose. Anche se Allora il mio incarico era di responsabile della sperimentazione al banco di due terzi dei componenti della vettura. Ho finito di lavorare sui computer di processo nell'85. Poi ho fatto altro, ma un po, per diletto, ho sempre continuato a programmare.
 
Chi si vuole scaricare un piccolo Browser fatto appena in questi giorni (i miei, aggrediti da qualche malawer insidioso, sono diventati lentissimi) lo trova qui.
 
https://dl.dropboxusercontent.com/u/7147019/BrowserEinrix.zip
 
Va unzippato e poi si lancia il setup.cmd, dopo aver letto il file: "Prima di installare leggimi.txt".
 
Io lo sto usando per quegli indirizzi che ho messo dentro e per google, e mi trovo benissimo. prima o poi troverò qualche limitazione, ma la vita è fatta sempre così.
 
Cireno, hai visto Daverio e i mostri nel link di sopra?
Quelle cose le faccio anche io da molti anni, e per farle, mi sono costruito un programma di grafica, che Arzak ha provato.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Mer 04 Set 2013, 14:20

"Mi chiedevo se con tali precedenti fosse possibile passare al morphing,"

Arzak, ci ho provato anche una ventina di anni fa, ma non ho mai capito come funzioni un morphing.

In genere, quando lavoro sulle foto, vado a leggere il pixel, e poi ne faccio qualche cosa. Ecco, per il Morphing non so cosa fare. Occorrerebbe trovare qualche cosa che parli dell'algoritmo di Morphing.
Magari adesso con Google, trovi tutto: ci proverò.

Un mio pallino, che ormai data da vent'anni, è il riconoscimento visuale. Nel civile, qualcosa già lo si vede con le macchine fotografiche o per qualche controllo di automazione. Nel settore militare devono aver fatto bassi enormi, perché le sagome sono i mezzi militari, tutti disegnabili e disegnati, dal primo all'ultimo. Avessi vinto la lotteria, avrei assunto sei ragazzi ed in tre o cinque anni avrei ottenuto favolosi risultati. Per fortuna non ho vinto la lotteria, così quei pensieri restano agli altri.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Mer 04 Set 2013, 14:24

é bastato filtare con algoritmo Korphing pdf ed ecco che è saltato fuori un documento interessante:

http://andreabrambilla.altervista.org/data_bsc/andreabrambilla_bsc_summary_it.pdf

Così, da una prima lettura mi è già venuta l'idea di come si può fare un programma di morphing.

Ma subito non provo. Sarà un lavoro da fare in autunno. Vi terrò informati.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da cireno il Mer 04 Set 2013, 15:34

il Morphing? L'algoritmo Korphing pdf? il riconoscimento visuale?
Vado a vedere come si è rovinato Daverio (che conosco bene) con le cose che scrivi. 
Per risponderti a tono ti parlerò di quello che so io: l'encausto

In epoca romana la tecnica pittorica parietale più diffusa (ancor più dell'affresco) fu l'encausto, come possiamo ammirare all'interno delle case di Pompei, i cui dipinti murali sono realizzati per lo più con questa tecnica. L'encausto viene realizzato mescolando i colori con la cera naturale, in particolare la c.d. cera punica. La cera presenta varie caratteristiche che ne hanno favorito l'uso in pittura: a differenza di altri materiali impiegati in pittura, come gli olii - caratterizzati dalla composizione di sostanze insature - le cere non sono soggette a fenomeni di ossidazione e polimerizzazione; per questa ragione rimangono inalterate nel tempo, essendo sostanze stabili dal punto di vista chimico. Allo stato naturale la cera, incapace di ossidare e polimerizzare, ha una consistenza appiccicosa che perdura col tempo: questo difetto può essere superato miscelandola con un solvente o con una resina. Com'è noto, se sottoposta a riscaldamento forte, la cera diventa fluida, e può mantenersi così in soluzione. La cera è inoltre idrorepellente e solubile solo in alcuni solventi come la trielina e idrocarburi come la benzina. Grazie alle sue proprietà di idrorepellenza la cera è stata utilizzata per formare vernici protettive di manufatti pittorici particolarmente esposti all'umidità. In pittura ha trovato limitata applicazione come legante poiché, non avendo capacità filmogene, non assolve bene a tale funzione. Tuttavia come detto sopra nella pittura pompeiana , che si è conservata brillante e perfettamente integra fino ai nostri giorni, si è fatto largo uso di cera come legante attraverso la tecnica pittorica dell'encausto. Anche gli antichi egizi usavano la cera come legante pittorico, ed esami condotti in laboratorio su frammenti pittorici contenenti cera risalenti al periodo egizio hanno dimostrato che la composizione di quella cera è simile alla cera non invecchiata, il che avvalora la tesi dell'inalterabilità della cera nel tempo. È come se in qualche modo gli antichi pittori avessero intuito questa caratteristica della cera di resistere nel tempo e l'avessero volutamente impiegata nelle loro opere, al fine di renderle fruibili ai posteri attraverso la tecnica dell'encausto.
Per rendere la cera solubile in emulsioni acquose, gli antichi trattavano la cera d'api con la calce: quest'ultima, essendo alcalina, determina la saponificazione degli esteri della cera stessa. In questo modo si ottiene la cera punica che è alla base della tecnica dell'encausto e che veniva utilizzata per stemperare i colori e stenderli sulla parete. A questo punto ci si potrebbe chiedere perché gli antichi sentissero l'esigenza di un'altra tecnica pittorica parietale, visto che l'uso dell'affresco era già diffuso in epoche remote. La risposta è semplice: nell'affresco a causa della carbonatazione della calce, procedimento chimico dovuto a una reazione della calce con l'aria, alcuni colori si alterano a tal punto da renderli inutilizzabili: è questo il caso degli smalti, dell'indaco, della porpora, del cinabro, della cerussa e dell'orpimento. Grazie all'encausto questa difficoltà viene agevolmente superata, in quanto si possono utilizzare praticamente tutti i pigmenti presenti in natura. C'è un altro motivo non meno importante che ha contribuito alla diffusione dell'encausto già in epoca egizia: grazie all'uso della cera i colori si conservano brillanti e inalterati nel tempo. Oltre all'encausto vero e proprio è da ricordare la c.d. encausticazione in cui la cera non viene usata come legante mescolata ai pigmenti, ma viene applicata mescolata a olio sulla pittura già realizzata, al fine di rendere la superficie pittorica brillante e soprattutto inalterabile nel tempo.
avatar
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 117
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da cireno il Mer 04 Set 2013, 15:37

einrix ha scritto:Due parole sulle automazioni:
 
Nel '72 lavoravo con i computer Digital per automatizzare banchi di prova. Eravamo in pochi al mondo a fare quelle cose. Anche se Allora il mio incarico era di responsabile della sperimentazione al banco di due terzi dei componenti della vettura. Ho finito di lavorare sui computer di processo nell'85. Poi ho fatto altro, ma un po, per diletto, ho sempre continuato a programmare.
 
Chi si vuole scaricare un piccolo Browser fatto appena in questi giorni (i miei, aggrediti da qualche malawer insidioso, sono diventati lentissimi) lo trova qui.
 
https://dl.dropboxusercontent.com/u/7147019/BrowserEinrix.zip
 
Va unzippato e poi si lancia il setup.cmd, dopo aver letto il file: "Prima di installare leggimi.txt".
 
Io lo sto usando per quegli indirizzi che ho messo dentro e per google, e mi trovo benissimo. prima o poi troverò qualche limitazione, ma la vita è fatta sempre così.
 
Cireno, hai visto Daverio e i mostri nel link di sopra?
Quelle cose le faccio anche io da molti anni, e per farle, mi sono costruito un programma di grafica, che Arzak ha provato.

KASPERSKY SECURITY mi informa che scaricare quel dropboxuser è pericoloso, e lui (Kaspersky) non lo scarica.
avatar
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 117
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Mer 04 Set 2013, 15:56

Cireno, non so cosa dirti. Io come antivirus ho avast che da quel punto di vista chiede e poi fa quello che vuoi. Sentiamo Arzak se ti può aiutare, anche lui ha avuto qualche problemino.
 
Ormai anche gli antivirus stanno assumendo l'aspetto di virus, sempre più prudenti, sino all'asfisia.
 
Un rimedio è bloccare l'antivirus per qualche minuto sino a che non hai scaricato quello che vuoi, e poi lo rimetti di sentinella.

Bellissimo il discorso sull'encausto. Sul muro ho dipinto un fumetto per mio figlio piccolo, utilizzando ducotone. Devo dire che a disegnare-dipingere sul grande mi trovo molto, ma molto meglio.
 
Ciao.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Mer 04 Set 2013, 17:37

Per scaricare quel file, che Chrome mi bloccava, l'ho aperto con IE, che non mi ha chiesto niente. A volte accade il contrario...
Spesso il problema deriva solo dalla guerra commerciale fra i colossi dell'informatica, che a volte giunge al terrorismo psicologico. Microsoft ad esempio segnala come pericoloso qualunque file che non provenga dal suo mondo, mentre altri browser lo scaricano tranquillamente. In qualche caso alcuni antivirus vedono come virus altri antivirus... Il citato Kaspersky è stato talmente zelante da cancellarmi interi file zippati del tutto innocui e che usavo da tempo provocandomi danni inenarrabili, ragione per cui l'ho eliminato dal mio orizzonte. Ovviamente occorre cautela, ma non c'è una regola fissa. In questo caso mi sono fidato di einrix, e ho scaricato tranquillamente. E infatti finora nulla di sconveniente è ancora accaduto...
Avast l'ho usato, ma ha il vizio di scaricare aggiornamenti senza chiederlo rallentandomi il lavoro, e non ho trovato modo di programmarne il funzionamento. Ora uso AVG, che ha una comoda interfaccia e mi permette di decidere quando farlo agire.
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Mer 04 Set 2013, 17:47

einrix ha scritto:"Mi chiedevo se con tali precedenti fosse possibile passare al morphing,"

Arzak, ci ho provato anche una ventina di anni fa, ma non ho mai capito come funzioni un morphing.

In genere, quando lavoro sulle foto, vado a leggere il pixel, e poi ne faccio qualche cosa. Ecco, per il Morphing non so cosa fare. Occorrerebbe trovare qualche cosa che parli dell'algoritmo di Morphing.
Non ho ancora letto quel file, ma immagino la difficoltà di realizzare un morphing decente. Lavorare sui pixel è relativamente facile, basta modificarne le caratteristiche come coordinate, colore, intensità ecc. Per il morphing occorre lavorare a zone. Ricordo di aver realizzato da utente qualche giochetto, come trasformare l'autoritratto di Van Gogh nel viso della Gioconda. Occorreva fissare dei punti di riferimento, ad esempio gli occhi e modificare un reticolato di punti che delimitavano certe zone del viso. A quel punto, se avessi dovuto usare i vecchi programmi che conosco, avrei usato dei cicli FOR NEXT per portare ogni punto della griglia ad assumere gradualmente il colore del corrispondente punto d'arrivo on le coordinate della griglia modificata. Certo, a dirlo è facile, ma sarebbe stato un lavoraccio....
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Mer 04 Set 2013, 18:47

Arzak, il browser, lo hai provato? A me piace, persino. Manca di qualche cosa, è vero, ma per fare quelle quattro cose che facciamo, mi pare che funzioni egreggiamente.

Ah! dimenticavo, i preferiti, li trovi cliccando il triangolino a destra della finestra di testo degli indirizzi URL. E quando li aggiungi, vanno a finire direttamente li.

Se poi qualcuno di voi lo dovesse usare, dovrà fare il favore di chiedere specifici miglioramenti, e se li posso fare, aggiorno il programma e ve lo rispedisco.


Ultima modifica di einrix il Gio 05 Set 2013, 19:00, modificato 1 volta
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Mer 04 Set 2013, 19:47

Domani leggerò il file e proverò il browser. Mi stai riempiendo di più stimoli di quanti riesca a seguirne... ma non mi dispiace affatto :ghigno:
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Mer 04 Set 2013, 20:24

Arzak, poiché ho trovato difficoltà a scaricare i pdf con il mio link, se hai problemi, filtra con google: "algoritmo morphing pdf". Ti viene fuori la tesi di Andrea Brambilla, che è un buonissimo inizio.

C'è uno studio anche per un Morphing vocale. Peccato che ho settant'anni. C'è da divertirsi un mondo.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Arzak il Ven 06 Set 2013, 09:25

Ho scaricato il browser sfidando la stizza di windows. Funziona perfettamente, e colpisce il ridottissimo ingombro. complimenti... In effetti preferisco anch'io i programmi essenziali, leggeri e senza troppi fronzoli che hanno spesso solo ragioni di marketing.
Per il resto devo dedicarci un po' di tempo, e settembre non è il mese migliore. Ne riparliamo certamente.

Se nel frattempo vuoi che ti racconti come ho bypassato le diverse modalità di funzionamento delle varie tipologie di PLC per arrivare ad un linguaggio universale, eccomi Ma forse non è cosa che interessi a molti....
avatar
Arzak

Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Lara il Ven 06 Set 2013, 11:17

Mi interessa moltissimo invece. E’ così che ho sempre imparato le lingue straniere...:ghigno: 
Sto lì ad ascoltare suoni astrusi, e dopo un po’, le mie sinapsi cerebrali cominciano ad intuire il senso di quello che viene detto. Mi meraviglio di come ci abbia messo tanto tempo a capire che quell’espressione ripetuta era semplicemente un “Cosa?” o un “perché”.
Tra qualche mese, mi inserirò nei vostri discorsi, sfruculiandovi  sui circuiti universali e il morphing  avanzato…
avatar
Lara

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 10.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da einrix il Ven 06 Set 2013, 13:00

Ho lavorato con computer di processo dal '72 all'85, basandomi sulle macchine Digital, il suo sistema operativo RSX 11M, e per il processo, la periferica ICR, che se cerchi con Google, neanche la trovi. Con l'ICR disponevamo di schede digitali, schede analogiche con convertitori digitali, e vice versa. Così, se si dovevano automatizzare impianti leggendo dati che provenivano da sensori (temperatura, pressione, spostamento) bastava scrivere il software necessario. E la stessa cosa si faceva se si volevano pilotare macchine elettriche, aprire servovalvole, eccetera. Poi lo abbiamo acquistato, ma siamo stati in grado di progettare e costruire centraline elettroniche che entravano in una catena di gestione di banchi di prova che dovevano fare la simulazione strada. Ovviamente mi avvalevo di collaboratori, ma che prima avevo dovuto formare ed addestrare, visto che nessuno aveva studiato informatica.
Adesso ho perso un po il giro, e non so cosa ci sia per il controllo di processo, ma mi immagino che si tratti sempre di schede digitali, o di schede analogiche con tanto di conversione A/D. Magari wireless!
 
A quei tempi vennero fuori anche sistemi di controllo idraulico-pneumatici, con tanto di valvole bistabili per creare circuiti inteliggenti, ma non c'è nulla di superiore al computer elettronico di processo: nemmeno il cervello umano, per rapidità e precisione.
 
Adesso, con computer grandi come un iPhone, il wireless e sensori che non costano che pochi euro, credo che si potrebbero automatizzare anche il suocero e la suocera.
 
Per quanto riguarda MyBrowser, se lo tieni sulla barra delle applicazioni, pronto per lanciarlo, ne puoi lanciare quante istanze vuoi. E il peso è sempre quello, moltiplicato per il numero di istanze. Ma è così anche con Crome o Explorer, quando apri nuove finestre: si moltiplica la memoria utilizzata. Tanto vale aprire e chiudere tante finestre slegate tra loro.

Si potrebbe fare anche una versione che apre nuove finestre, proprio come Crome, ma non sento l'esigenza della complicazione. Adesso per esempio ho aperto tre finestre: questa, una sull'ICR Digital che non si trova, ed una sul PLC per rinfrescarmi la menoria. Sul PlC, ed in special modo i controlli pneumatici, negli anni settanta a Milano c'era una ditta Francese, la Crouzet (apro altra istanza, mi appare subito google, scrivo Crouzet e mi dice che c'è ancora e che fa un sacco di cose, rispetto ad allora) in cui lavorava una persona che viaggiava in pulman con me, e che mi parlava di quei dispositivi. Mi regalò un libro sulla logica booleana, molto bello che dovrei avere ancora in biblioteca a casa a Bergamo.
Torno a finire di preparare le valige. Domani lascio il mare e torno a casa.

Un saluto a tutti.
avatar
einrix

Messaggi : 7722
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 75
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmare in Vb.net e varie

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum