AreaForum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il PD a congresso

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Montalbano Ven 05 Lug 2013, 17:51

Al 34' del secondo tempo, Comunardo Niccolai, con il Cagliari ormai sicuro di aver guadagnato i due punti in palio, intercetta il cross radente di Esposito e, nello stupore generale, scaglia la palla sotto l'incrocio dell'interdetto Albertosi.

Immagina, puoi...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Guya Ven 05 Lug 2013, 17:59

Montalbano ha scritto:Io lo capisco, se non si è abituati a dare sfogo al proprio dissenso, si pensa che gli altri siano tutti provocatori. Magari poi bisognerebbe dimostrare la provocatorietà di certe affermazioni e qui casca l'asino. Come nel caso in cui dicevo che il pd è una garanzia per la destra, posizione che viene condivisa da milioni di italiani che dopo aver votato il centrosinistra si sono rotti gli zebedei e hanno deciso di rivolgersi ad altre ditte o a rifugiarsi nel non voto. Ma come dicevo, quando non si hanno strumenti intellettivi adeguati, si finisce a pensare che il dissenso sia provocazione. Passo dopo passo, si ritorna a vecchie consuetudini del passato, come quella di bollare come illusioni la voglia di vedere partiti e politici non collusi o meno inadeguati (nel migliore dei casi). Per fortuna, come me la pensano sempre di più (basta vedere a Roma il bagno di sangue che ha accompagnato l'avvento di Marino, con centinaia di migliaia di voti dissolti in soli cinque anni), come i trinariciuti sempre di meno. E' una consolazione non da poco...

Sono d'accordo !
Più che altro, occorre avere vere argomentazioni per ribattere al dissenso..
Il fatto di considerare "tutti gli altri" dei provocatori semplicemente perchè evidenziano che i fatti dimostrano quanto il PD stia facendo di tutto per passare completamente a destra, è segno di avere ben poca cognizione di ciò che dovrebbe essere la sinistra

Ma, come diceva qualcuno, ci sono persone che si ritengono di sinistra inconsapevoli, nei fatti, di essere di destra (e pure la peggiore, aggiungo)
Ovvio che non tutti sono così, ma la strenua difesa pure dell'indifendibile è sinonimo di chiusura mentale
Guya
Guya
La Pasionaria

Messaggi : 2071
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 106
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Ven 05 Lug 2013, 18:05

Guya ha scritto:

Sono d'accordo !
Più che altro, occorre avere vere argomentazioni per ribattere al dissenso..
Il fatto di considerare "tutti gli altri" dei provocatori semplicemente perchè evidenziano che i fatti dimostrano quanto il PD stia facendo di tutto per passare completamente a destra, è segno di avere ben poca cognizione di ciò che dovrebbe essere la sinistra

Ma, come diceva qualcuno, ci sono persone che si ritengono di sinistra inconsapevoli, nei fatti, di essere di destra (e pure la peggiore, aggiungo)
Ovvio che non tutti sono così, ma la strenua difesa pure dell'indifendibile è sinonimo di chiusura mentale
Se è a me che ti riferisci vorrei che mi indicassi dove ho definito "tutti gli altri provocatori".
Non è questo il mio pensiero, quindi se mi fosse sfuggita una frase del genere non ho problemi a dire che ho sbagliato.

Credo di avere la capacità di distinguere chi non la pensa come me (e gli avversari politici) dai troll.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Guya Ven 05 Lug 2013, 18:10

Vanni Sandro ha scritto:
Se è a me che ti riferisci vorrei che mi indicassi dove ho definito "tutti gli altri provocatori".
Non è questo il mio pensiero, quindi se mi fosse sfuggita una frase del genere non ho problemi a dire che ho sbagliato.

Credo di avere la capacità di distinguere chi non la pensa come me (e gli avversari politici) dai troll.

no Vanni non era a te cui mi riferivo... per quanti scontri (ovvi) ci siano tra te e me, a me piace discutere con te, perchè sei sincero

E te lo dico, perchè anche io so distinguere un avversario politico da un troll
Guya
Guya
La Pasionaria

Messaggi : 2071
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 106
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Adam Sab 06 Lug 2013, 07:15

Intendo salvare il thread per l'importanza che ha rispetto al momento politico , ma non ho alternative a cestinare l'ultima parte inquinata da una serie di interventi che con il congresso nulla hanno a che fare. coloro che hanno responsabilità di questa degenerazione sono stati avvertiti e nessun altro avvertimento sarà dato che non sia l'allontanamento dei responsabili.
Adam
Adam

Messaggi : 609
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 89
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da cireno Sab 06 Lug 2013, 12:49

Bessarione13 ha scritto:


Touché.
È che nella mia generosità (non sono genovese IO) non mi risparmio nell'elargirvi esempi della mia prodigiosa intelligenza Rolling Eyes

 a be allora.................
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da einrix Dom 07 Lug 2013, 20:19

Interessante, si fa per dire, è questa discesa in campo di Civati, che si è scelto un raggio di azione debolmente a sinistra con la frase twittata: «Mi candido e lancio un manifesto contro il tatticismo. Se va contro le larghe intese, caro Enrico, ce ne faremo una ragione».  


Voi ci avete capito qualche cosa? Io no!

http://www.unita.it/italia/quale-pd/civati-io-candidato-pd-contro-br-larghe-intese-pazienza-politica-renzi-segretario-democratico-1.509652

Sembra che Civati giochi tutto sulla sua giovane età ed un po di faccia tosta, nulla in confronto a Renzi, un vero Panzer della politica (ohps, forse non è politica) gridata. Ma se si va a grattare, si scopre che neppure il Lombardia Civati è riuscito ad essere qualcuno. E allora, perché si presenta a fare il segretario del partito di tutto il paese. Un po di gavetta, questi che diventano subito parlamentari, non la vogliono fare?

Tutti vogliono un partito regionalizzato, ma se è così devono poter essere dei capi in testa nella loro regione, in primis. E invece, vogliono diventare famosi prendendo qua e la e contando sul fatto che la democrazia dei decibel ormai è stata sdoganata da Berlusconi e Grillo, e ci provano anche loro.

In fondo, gli italiani sono italiani ovunque, indipendentemente dal simbolo.

Al di la di questi fuochi d'artificio, spero che il partito durante le feste entri in fermento e dibatta di queste questioni con leggerezza, ma con serietà, e che vi siano dirigenti che possano ancora dire qualche cosa, come accadeva una volta, quando le persone avevano una "scadenza" molto più lunga nel tempo della politica.
einrix
einrix

Messaggi : 10584
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 78
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da einrix Dom 07 Lug 2013, 20:36

tanto per seguire Barca

http://www.fabriziobarca.it/wp-content/uploads/2013/07/Corriere-della-sera-Sette.pdf
einrix
einrix

Messaggi : 10584
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 78
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Adam Dom 07 Lug 2013, 22:01

A mio parere c'è stima tra Barca e Renzi al quale il primo riconosce doti di leadership e volontà di cambiamento. Ma non so se, scendendo nei particolari dei quali la politica si deve occupare, le soluzioni dell'uno sia compatibili con quelle dell'altro.
Certamente Barca è una delle poche novità che il PD presenta in un quadro ingessato che non genera entusiasmo e la destabilizzazione insieme alla mobilitazione cognitiva che Barca tenta di imporre come priorità nei comportamenti e nelle scelte sono una novità che spero sfuggano dalle nebbie paludose di chi vive sulla conservazione dello statu quo.
Adam
Adam

Messaggi : 609
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 89
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 05:21

einrix ha scritto:Interessante, si fa per dire, è questa discesa in campo di Civati, che si è scelto un raggio di azione debolmente a sinistra con la frase twittata: «Mi candido e lancio un manifesto contro il tatticismo. Se va contro le larghe intese, caro Enrico, ce ne faremo una ragione».  


Voi ci avete capito qualche cosa? Io no!

http://www.unita.it/italia/quale-pd/civati-io-candidato-pd-contro-br-larghe-intese-pazienza-politica-renzi-segretario-democratico-1.509652

Sembra che Civati giochi tutto sulla sua giovane età ed un po di faccia tosta, nulla in confronto a Renzi, un vero Panzer della politica (ohps, forse non è politica) gridata. Ma se si va a grattare, si scopre che neppure il Lombardia Civati è riuscito ad essere qualcuno. E allora, perché si presenta a fare il segretario del partito di tutto il paese. Un po di gavetta, questi che diventano subito parlamentari, non la vogliono fare?

Tutti vogliono un partito regionalizzato, ma se è così devono poter essere dei capi in testa nella loro regione, in primis. E invece, vogliono diventare famosi prendendo qua e la e contando sul fatto che la democrazia dei decibel ormai è stata sdoganata da Berlusconi e Grillo, e ci provano anche loro.

In fondo, gli italiani sono italiani ovunque, indipendentemente dal simbolo.

Al di la di questi fuochi d'artificio, spero che il partito durante le feste entri in fermento e dibatta di queste questioni con leggerezza, ma con serietà, e che vi siano dirigenti che possano ancora dire qualche cosa, come accadeva una volta, quando le persone avevano una "scadenza" molto più lunga nel tempo della politica.
Per quanto mi riguarda, Civati dovrà in primo luogo rendere conto del suo comportamento durante l'elezione del Presidente della Repubblica.
Se non chiede scusa alla base, per me è fuori dal partito, altro che candidato a segretario.

Ai dirigenti nazionali e ai parlamentari del PD dovrebbe essere vietato il profilo Facebook e quello di Twitter.  Hanno il ruolo di rappresentare nelle istituzioni gli iscritti e gli elettori del PD ed è con loro che devono rapportarsi quotidianamente attraverso le strutture del partito, non con i "mi piace" dei social media.

In questa primo scorcio di dibattito congressuale persone come Barca e Cuperlo stanno presentando analisi, proposte, documenti.  Civati e Renzi stanno proponendo la loro immagine.
Con i primi posso confrontarmi, con i secondi, per il momento, è piuttosto difficile.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da cireno Lun 08 Lug 2013, 06:21

Vanni Sandro ha scritto:
Per quanto mi riguarda, Civati dovrà in primo luogo rendere conto del suo comportamento durante l'elezione del Presidente della Repubblica.
Se non chiede scusa alla base, per me è fuori dal partito, altro che candidato a segretario.

Ai dirigenti nazionali e ai parlamentari del PD dovrebbe essere vietato il profilo Facebook e quello di Twitter.  Hanno il ruolo di rappresentare nelle istituzioni gli iscritti e gli elettori del PD ed è con loro che devono rapportarsi quotidianamente attraverso le strutture del partito, non con i "mi piace" dei social media.

In questa primo scorcio di dibattito congressuale persone come Barca e Cuperlo stanno presentando analisi, proposte, documenti.  Civati e Renzi stanno proponendo la loro immagine.
Con i primi posso confrontarmi, con i secondi, per il momento, è piuttosto difficile.

 In Lombardia Civati è molto considerato. Civati è uno che ha sempre parlato fuori dai denti, non è di simil sinistra come Renzi e non si è mai strofinato sulle gambe del potere per avanzare di grado. Civati è una speranza del PD, così come Barca, come la Puppato come sarebbe stato Marino se non lo avessero osteggiato, così come è pure Renzi, che per lo meno dice bianco al bianco....
Civati deve chiedere scusa al partito? Oh guarda, e perchè? Perchè dice quello che vede? Ma sei sicuro che nel tuo partito non ci siano almeno la metà dei dirigenti che dovrebbero chiedere scusa al partito? Dove vuoi mettere i Fioroni, i La Torre, i Violante, il DAlema di oggi? Fai parte di quelli che vedrebbero quel ghiacciolo di Cuperlo segretario domani del partito? 

Mi sembri leggermente fazioso, e senza ragioni vere.
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 06:54

cireno ha scritto:

 In Lombardia Civati è molto considerato. Civati è uno che ha sempre parlato fuori dai denti, non è di simil sinistra come Renzi e non si è mai strofinato sulle gambe del potere per avanzare di grado. Civati è una speranza del PD, così come Barca, come la Puppato come sarebbe stato Marino se non lo avessero osteggiato, così come è pure Renzi, che per lo meno dice bianco al bianco....
Civati deve chiedere scusa al partito? Oh guarda, e perchè? Perchè dice quello che vede? Ma sei sicuro che nel tuo partito non ci siano almeno la metà dei dirigenti che dovrebbero chiedere scusa al partito? Dove vuoi mettere i Fioroni, i La Torre, i Violante, il DAlema di oggi? Fai parte di quelli che vedrebbero quel ghiacciolo di Cuperlo segretario domani del partito? 

Mi sembri leggermente fazioso, e senza ragioni vere.

Sono un militante di un partito in cui la libertà di pensiero è tutelata.
Civati può pensare, dire e sostenere quello che vuole, come ogni iscritto.

Ma se vuole essere dirigente del partito, nelle sedi istituzionali ha il dovere di rappresentare le decisioni del partito, siano esse di sintesi, assunte a unanimità o a maggioranza. 

Le sue posizioni le può e deve sostenere liberamente nel partito affinchè diventino maggioritarie, ma nelle sedi in cui è chiamato a rappresentare il PD deve portare avanti le posizioni del PD.  Perchè così si sta in un partito.

Se questa logica gli sta stretta, non glie lo ha ordinato il dottore di iscriversi.
Come iscritto e militante esigo che chi è chiamato a rappresentarmi lo faccia senza se e senza ma, mettendo la faccia sulle scelte collettive che vengono fatte, come io faccio ogni giorno sul territorio.

Il suo comportamento narcisista durante l'elezione del PdR mi ha umiliato e offeso come iscritto e militante.  Spero di poterglielo dire in faccia nel corso del dibattito congressuale.
Le scuse sono il minimo che possa fare per richiedere la tessera, altro che candidatura.

In Lombardia potrà anche essere considerato.  Dalle mie parti sarebbe preso a calci nel culo.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Adam Lun 08 Lug 2013, 07:04

Vanni Sandro, permettimi di farti una domanda: se al Congresso e alla consultazione che ne è collegata prevalesse Renzi, tu cosa faresti? Ti adegueresti al nuovo corso, o cos'altro?
Adam
Adam

Messaggi : 609
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 89
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da cireno Lun 08 Lug 2013, 07:25

VanniSandro, mi sembri rappresentare una visione militaresca del tuo partito. Io non sono d'accordo che in un partito "democratico" si debba stare sempre sull'attenti perchè così hanno deciso quattro dirigenti che da decenni fanno il bello e e il cattivo tempo al vertice. 
La discipòlina di partito, caro Vanni, ha portato il PD a questa situazione: sai chi sono(inchiesta presso gli iscritti) i deu candidai che avrebbero le maggiori possibilità?
Letta con il 65,9%
Renzi con ol 63,6%

Due democristiani doc: che dici? Vuoi che Civati non abbia nemmeno la possibilità di parlare?
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 07:26

Adam ha scritto:Vanni Sandro, permettimi di farti una domanda: se al Congresso e alla consultazione che ne è collegata prevalesse Renzi, tu cosa faresti? Ti adegueresti al nuovo corso, o cos'altro?

Dipende dal documento politico con il quale si presenterà.
Se fosse la copia di quello della Leopolda sarebbe incompatibile con la mia visione della politica e del partito.

Renzi candidato a premier, se si impegna a realizzare il programma del partito Democratico, potrei anche prenderlo in considerazione.

Renzi segretario del PD, rappresenterebbe la fine del partito così come io lo concepisco, ovvero la trasformazione da strumento di partecipazione in un partito del leader.
La vera rottamazione che Renzi porta avanti non è quella di questo o quel dirigente, ma di un'idea di concepire la politica.

Se Renzi dovesse diventare segretario nazionale, infatti, il PD perderebbe tutti i suoi militanti.
Ed è proprio la struttura del partito che vuole rottamare, perchè l'organizzazione che ha in testa è quella di un grande comitato elettorale, o poco di più.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 07:38

cireno ha scritto:VanniSandro, mi sembri rappresentare una visione militaresca del tuo partito. Io non sono d'accordo che in un partito "democratico" si debba stare sempre sull'attenti perchè così hanno deciso quattro dirigenti che da decenni fanno il bello e e il cattivo tempo al vertice. 
La discipòlina di partito, caro Vanni, ha portato il PD a questa situazione: sai chi sono(inchiesta presso gli iscritti) i deu candidai che avrebbero le maggiori possibilità?
Letta con il 65,9%
Renzi con ol 63,6%

Due democristiani doc: che dici? Vuoi che Civati non abbia nemmeno la possibilità di parlare?

Quella dei quatro gatti che decidono nel PD è un'offesa gratuita ai migliaia di attivisti che ogni giorno fanno le loro battaglie fuori e dentro il partito e ai milioni di elettori che, con le primarie, scelgono con voto segreto linea politica e dirigenti.

Dovresti poi spiegarmi cosa c'entra la "visione militaresca" con il più elementare concetto di "rappresentanza".  Se io non voglio rappresentare chi mi ha delegato a sostenere una scelta, restituisco la delega.

Quanto ai sondaggi interni al partito, lasciano il tempo che trovano.  Alla base le vecchie divisioni tra ex sono sparite da un pezzo.  PCI e DC sono morti 30 anni fa e la maggior parte degli attivisti è nata nel PD.
Io vengo dal PCI e all'ultimo congresso ho votato convintamente non Franceschini ma la sua mozione.   Con il senno di poi lo farei con ancora più determinazione e non certo per favorire l'area ex-DC.

Continuerò a votare i documenti e non le persone.   Almeno finchè il PD sarà un partito fondato sulla partecipazione.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Ospite Lun 08 Lug 2013, 07:55

Vanni Sandro ha scritto:Se io non voglio rappresentare chi mi ha delegato a sostenere una scelta, restituisco la delega.
Un chiarimento: è una tua personale etica o è quanto viene praticato nel PD?
E come giudicare chi, invece, in tali frangenti la delega non la restituisce?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da cireno Lun 08 Lug 2013, 08:05

Vanni Sandro ha scritto:

Dipende dal documento politico con il quale si presenterà.
Se fosse la copia di quello della Leopolda sarebbe incompatibile con la mia visione della politica e del partito.

Renzi candidato a premier, se si impegna a realizzare il programma del partito Democratico, potrei anche prenderlo in considerazione.

Renzi segretario del PD, rappresenterebbe la fine del partito così come io lo concepisco, ovvero la trasformazione da strumento di partecipazione in un partito del leader.
La vera rottamazione che Renzi porta avanti non è quella di questo o quel dirigente, ma di un'idea di concepire la politica.

Se Renzi dovesse diventare segretario nazionale, infatti, il PD perderebbe tutti i suoi militanti.
Ed è proprio la struttura del partito che vuole rottamare, perchè l'organizzazione che ha in testa è quella di un grande comitato elettorale, o poco di più.

 e qui hai ragione, e ha ragione DAlema: Renzi deve essere candidato alle elezioni politiche, alla segreteria del Partito vedrei Barca, o la Puppato, o ancora Bersani, o Orfino, o Fassina o Civati, ovviamente..
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 08:07

Bessarione13 ha scritto:
Un chiarimento: è una tua personale etica o è quanto viene praticato nel PD?
E come giudicare chi, invece, in tali frangenti la delega non la restituisce?
Il giudizio su chi ha tradito il mandato elettorale durante il voto sul PdR l'ho già scritto in più occasioni in modo chiaro.

Quanto all'etica, il PD è l'unico partito ad essersi dotato di un codice etico.
Il fatto che non sia stato sempre rispettato è uno dei nodi di questo congresso.
Ne discuteremo perchè nel PD è la base che decide.  Almeno per ora.

Altri non si pongono neppure il problema, ma nessuno se ne occupa.

Questa diversità di attenzione è il sintomo più evidente della nostra diversità che, indirettamente, ci è riconosciuta anche dai nostri detrattori.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Rom Lun 08 Lug 2013, 08:15

Vanni Sandro ha scritto:
Ma se vuole essere dirigente del partito, nelle sedi istituzionali ha il dovere di rappresentare le decisioni del partito, siano esse di sintesi, assunte a unanimità o a maggioranza. 
Il suo comportamento narcisista durante l'elezione del PdR ...

Tra il leader che vuole un codazzo di seguaci e un burattino che fa il portavoce dei "documenti congressuali", è contemplata la possibilità di avere una persona normale?

Comunque, vedo che abbiamo una new entry, nella categoria degli insulti, dopo l'illuminismo, il tradimento, il settarismo, il massimalismo e l'infantilismo: il narcisismo.
Evidentemente, la libertà di pensiero è garantita, a patto che rimanga pensiero e non prenda mai forma di parola.
Rom
Rom

Messaggi : 996
Data d'iscrizione : 10.04.13

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Montalbano Lun 08 Lug 2013, 08:26

Strano, adesso viene fuori che Civati, avendo seguito le direttive di partito e avendo votato Prodi come Pdr, è un narcisista. Lui, non i seguaci di Crudelia Piddin che hanno impallinato il mortazza. E il prode Vannisandro andrà a dirglielo in faccia, udite udite! Speriamo che il povero Pippo non ci rimanga dal ridere, sarebbe un peccato aver resistito al ridicolo della Carica dei 101, per poi soccombere a questo modo. Questa me la debbo segnare...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 08:39

Rom ha scritto:

Tra il leader che vuole un codazzo di seguaci e un burattino che fa il portavoce dei "documenti congressuali", è contemplata la possibilità di avere una persona normale?

Comunque, vedo che abbiamo una new entry, nella categoria degli insulti, dopo l'illuminismo, il tradimento, il settarismo, il massimalismo e l'infantilismo: il narcisismo.
Evidentemente, la libertà di pensiero è garantita, a patto che rimanga pensiero e non prenda mai forma di parola.

Burattino?
Vorrei che tu mi spiegassi il tuo concetto di delega.

Il mio è semplice.  Discuto con la comunità di persone al quale appartengo, decido una posizione e delego una persona a portarla avanti in una determinata sede.

Un bravo dirigente è quello che riesce a far passare quella scelta nelle sedi dove la rappresenta.

Se quella persona, in quella sede, porta avanti una posizione diversa è ovvio che tradisce il mandato ricevuto e non rappresenta chi è chiamato a rappresentare.

Se poi tradisce quel mandato perchè non ha la forza di mettere la faccia su scelte collettive e preferisce curare la propria immagine, per me è un narcisista.  Tu giudicalo pure come ti pare.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Ospite Lun 08 Lug 2013, 09:11

Si però a me restano ancora i dubbi di cui al post #7

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 10:43

Bessarione13 ha scritto:Si però a me restano ancora i dubbi di cui al post #7
Era sottointesa nelle risposte che ti ho dato.
Se uno non rispetta il mandato torna a casa.
Nessuno è dirigente per grazia ricevuta. 
Il congresso è anche un momento di verifica.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Ospite Lun 08 Lug 2013, 10:53

Vanni Sandro ha scritto:
Era sottointesa nelle risposte che ti ho dato.
Se uno non rispetta il mandato torna a casa.
Nessuno è dirigente per grazia ricevuta. 
Il congresso è anche un momento di verifica.

 Ti avevo chiesto altro:
- se fosse una tua etica personale o quanto praticato nel PD
- come giudicare chi a tale comportamento non si attiene

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 11:04

Bessarione13 ha scritto:

 Ti avevo chiesto altro:
- se fosse una tua etica personale o quanto praticato nel PD
- come giudicare chi a tale comportamento non si attiene

Sicuramente risponde al mio codice etico e, soprattutto, al mio modo di concepire la politica come partecipazione.  Partecipazione, per me, significa esercitare anche il potere di indirizzo e di controllo sull'operato dei miei rappresentanti nelle sedi istituzionali.

Il PD ha un proprio codice etico e uno statuto, anch'essi incentrati sul concetto di partecipazione.  Perfettamente in linea con il mio.

Come giudicare chi non si attiene al codice etico e allo statuto del partito al quale liberamente ha aderito e che si è impegnato a rappresentare?
Usa tu il termine che vuoi.  Per me è fuori dal partito.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da cireno Lun 08 Lug 2013, 11:10

Montalbano ha scritto:Strano, adesso viene fuori che Civati, avendo seguito le direttive di partito e avendo votato Prodi come Pdr, è un narcisista. Lui, non i seguaci di Crudelia Piddin che hanno impallinato il mortazza. E il prode Vannisandro andrà a dirglielo in faccia, udite udite! Speriamo che il povero Pippo non ci rimanga dal ridere, sarebbe un peccato aver resistito al ridicolo della Carica dei 101, per poi soccombere a questo modo. Questa me la debbo segnare...

 Hai la certezza che Civati abbia votato Prodi? 
Mi piacerebbe saperlo, perchè quella mancata elezione del fondatore del PD è stata una pagina vergognosa
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Ospite Lun 08 Lug 2013, 11:17

cireno ha scritto:

 Hai la certezza che Civati abbia votato Prodi? 
Mi piacerebbe saperlo, perchè quella mancata elezione del fondatore del PD è stata una pagina vergognosa
Devi chiedere a Vanni: è lui l'indomito cacciatore dei cuccioli dalmata ed in effetti è un po' che non ci aggiorna sui progressi. Sollecitalo un po' tu study

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 08 Lug 2013, 11:33

Bessarione13 ha scritto:
Devi chiedere a Vanni: è lui l'indomito cacciatore dei cuccioli dalmata ed in effetti è un po' che non ci aggiorna sui progressi. Sollecitalo un po' tu study
Vanni non va a caccia di niente.
Se i nomi non vengono fuori nessun problema.  Al prossimo giro TUTTI a casa.

Tutto ciò premesso a me i dalmata interessano perchè hanno tradito il mio mandato, non il tuo.  Faresti bene a verificare se chi hai votato tu, rispetta il tuo di mandati.  Ma evidentemente non te ne frega un cazzo, visto che non ne parli mai.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Montalbano Lun 08 Lug 2013, 11:38

cireno ha scritto:

 Hai la certezza che Civati abbia votato Prodi? 
Mi piacerebbe saperlo, perchè quella mancata elezione del fondatore del PD è stata una pagina vergognosa
Io non ho la sicurezza di niente, coi piddini. Se poi il Pippo non lo ha votato, mi conferma ancora di più nel mio parere totalmente negativo su quel partito...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Il PD a congresso - Pagina 6 Empty Re: Il PD a congresso

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.