AreaForum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Facciamo finta che.....

Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Facciamo finta che.....

Messaggio Da cireno Lun 22 Apr 2013, 07:05

Facciamo finta che Rodotà abbia vinto l’elezione a PdR, facciamo finta che Grillo sia stato incaricato di formare il nuovo governo, facciamo finta che tutto questo sia reale: e adesso? Chi mi vuole spiegare cosa succederebbe? Che farebbero Grillo al governo e Rodotà PdR? Quali miracoli potrebbero compiere questi due personaggi? Tornerebbero le centoventicinquemila aziende italiane dilocate all'estero? Calerebbe così la disoccupazione? Che farebbero i nostri due eroi?
Illuminatemi per favore. Se continuate, come è il trend del momento, a criticare Napolitano perché ha accettato di rinnovare il suo incarico, se continuate con la musichetta del perché il PD non ha votato Rodotà, se continuate a dirmi fra le righe che insomma Grillo ha ragione, e visto che io, e come me molti altri, sono evidentemente ottuso e non mi riesce di capire l’essenza delle vostre ragioni, mi piacerebbe davvero che giochiate con me al gioco che ha proposto in apertura del post.
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da freg53 Lun 22 Apr 2013, 07:55

Farei un passettino indietro.Lunedì 25 febbraio alle ore 15,01 due società di sondaggi,la Tecnè per Sky e L'istituto Piepoli per la rai,hanno diffuso degli instant poll basati su circa 140.000 interviste telefoniche effettuate nella giornata di Sabato e Domenica,che indicavano una solida maggioranza per il cs anche al senato.Poichè si tratta di istituti seri, e quindi di dati veri, significa che almeno 2.500.000 elettori di cs all'ultimo istante,nella cabina elettorale,hanno cambiato idea votando per la lista 5 stelle..In parole semplici il sig. Grillo non pensava di avere tanto successo e non è attrezzato per andare al governo.Non farebbero nessun miracolo anche perchè hanno portato in parlamento,per quello che abbiamo visto in questi 50 giorni, un gruppo di parlamentari assolutamente impreparati ad assolvere qualsiasi ruolo di direzione politica.Possono solo fare una opposizione chiassosa e niente più.Avremmo difficoltà a piazzare il nostro debito pubblico,del resto perchè un investitore estero dovrebbe sottoscrivere i nostri titoli di stato considerato che nel programma di Grillo c'è l'opzione di non restituire il debito? La Signora Cannata dovrebbe cambiare lavoro mentre personalmenmte auspico che la responsabile del tesoro resti a presidiare e controllare il nostro debito pubblico.
freg53
freg53

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 12.04.13
Età : 72
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 22 Apr 2013, 08:35

già, ma allora ..

... perché bersani è andato a trattare con crimi e lombardi, quando doveva formare il governo? le obiezioni che ponete adesso ad un governo con i grilletti non valevano anche allora?

... perché bersani ha ripetuto per cinquanta giorni il suo no ad ogni ipotesi di accordo con berlusconi? qui il governo o la fai con grillo, o con berlusconi, o per lo meno lo fai con la non opposizione di uno dei due. volete scegliere berlusconi? benissimo: voi siete convinti che un governo con il nano grasso e pelato tranquillizzi l'europa, faccia calare lo spread, minimizzi il rapporto debito/pil e faccia ripartire l'economia e le assunzioni. e allora perché avete aspettato tanto a farlo? e soprattutto: perché non avete rivendicato questa scelta come la più giusta?
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da cireno Lun 22 Apr 2013, 08:51

freg53 ha scritto:Farei un passettino indietro.Lunedì 25 febbraio alle ore 15,01 due società di sondaggi,la Tecnè per Sky e L'istituto Piepoli per la rai,hanno diffuso degli instant poll basati su circa 140.000 interviste telefoniche effettuate nella giornata di Sabato e Domenica,che indicavano una solida maggioranza per il cs anche al senato.Poichè si tratta di istituti seri, e quindi di dati veri, significa che almeno 2.500.000 elettori di cs all'ultimo istante,nella cabina elettorale,hanno cambiato idea votando per la lista 5 stelle..In parole semplici il sig. Grillo non pensava di avere tanto successo e non è attrezzato per andare al governo.Non farebbero nessun miracolo anche perchè hanno portato in parlamento,per quello che abbiamo visto in questi 50 giorni, un gruppo di parlamentari assolutamente impreparati ad assolvere qualsiasi ruolo di direzione politica.Possono solo fare una opposizione chiassosa e niente più.Avremmo difficoltà a piazzare il nostro debito pubblico,del resto perchè un investitore estero dovrebbe sottoscrivere i nostri titoli di stato considerato che nel programma di Grillo c'è l'opzione di non restituire il debito? La Signora Cannata dovrebbe cambiare lavoro mentre personalmenmte auspico che la responsabile del tesoro resti a presidiare e controllare il nostro debito pubblico.

scusa FREG, qualche giorno prima delle elezioni a me, davanti all'Esselunga di viale Zara a Milano, mi hanno fermato due ragazze di un Istituto di ricerche, e mi hanno fatto delle domande sul voto. Siccome sono educato ma avevo premura ho risposto loro che non avrei votato, che mi sarei astenuto. Non era vero ma ho dimezzato il tempo per le successive domande.
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da cireno Lun 22 Apr 2013, 09:04

rikkitikkitavi ha scritto:già, ma allora ..

... perché bersani è andato a trattare con crimi e lombardi, quando doveva formare il governo? le obiezioni che ponete adesso ad un governo con i grilletti non valevano anche allora?

... perché bersani ha ripetuto per cinquanta giorni il suo no ad ogni ipotesi di accordo con berlusconi? qui il governo o la fai con grillo, o con berlusconi, o per lo meno lo fai con la non opposizione di uno dei due. volete scegliere berlusconi? benissimo: voi siete convinti che un governo con il nano grasso e pelato tranquillizzi l'europa, faccia calare lo spread, minimizzi il rapporto debito/pil e faccia ripartire l'economia e le assunzioni. e allora perché avete aspettato tanto a farlo? e soprattutto: perché non avete rivendicato questa scelta come la più giusta?


Buongiorno signor rikkitikkiecc. Oggi siamo calmi, si può tornare a parlare tranquillamente? OK
Bersani era obbligato a rifiutare ogni ipotesi di governo con il caimano, avendo fatto un’intera campagna elettorale su questa promessa. Tu dici che un governo si doveva fare: o con Grillo o con Berlusconi. Certo, e infatti ha tentato insistemente di farlo con Grillo, il quale come risposte lo ha dileggiato, insultato, deriso. Obbligato poi, come si sa, da Napolitano a cercare un accordo con Berlusconi passando attraverso la nomina del nuovo PdR su un nome concordato, lui Bersani, ci ha provato con Marini, uno dei fondatori del PD non uno di Casa Pound, ma è sorta la rivoluzione della base, come sappiamo. Allora ha virato su Prodi, e qui il tradimento di 101 stronzi non degni di rappresentare un partito in cui non credono, ha determinato un risultato infelice. Ma anche in questo caso, e continuo a scriverlo, Grillo si è comportato da inintelligente e anche Rododà non è che abbia pensato all’interesse della sinistra, sapendo come sapeva che lui non poteva essere eletto, e quindi fare il bel gesto di lasciare il nome di Prodi sulla bilancia, una figura del resto ancora più rappresentativa di lui, e non solo a sinistra.

Io spero, e le prime voci che ho sentito stamane da Boccia, da Fassina e da Orfini, che il PD non faccia nessun governo di “larghe intese” con il nano, ma che semplicemente operi, in alleanza con il PdL visto che Grillo sa solo urlare e fare caos, per realizzare quattro cinque riforme e/o leggi che sono necessarie, per poi tornare al voto

Tutto il resto, urla, insulti ai deputati PD, tessere bruciate in piazza, casini ben sobillati dall'urlatore, è ARIA FRITTA
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 22 Apr 2013, 09:16

no! sono estremamente seccato per il tuo intervento di ieri, ma non reputo di continuare una polemica fino alle calende greche.

ci sono alcune cose che mi restano tuttora oscure.

la prima è chi avrebbe "costretto" il pd a cercare un accordo con berlusconi

la seconda è chi ha dato la convinzione al pd che berlusconi e i suoi impiegati non hanno mai insolentito il partito e i suoi rappresentanti

la terza è chi è che ha stabilito che rodotà non poteva essere eletto, "perché gli mancavano i numeri": con una fronda simile a quella esercitata su prodi, rodotà sarebbe stato eletto con più di cento voti di margine.

poi ci sarebbe una questione di metodo: io credo che prima di rimproverare gli altri per non avere convogliato i voti sul proprio candidato, occorrerebbe fare due cose: chiederlo con i dovuti modi e dimostrare di essere in grado di appoggiare per davvero quel candidato. se, per esempio, prodi avesse ottunuto 450/460 voti al quarto scrutinio, allora difficilmente rodotà avrebbe perseverato con la propria candidatura, e - nel caso lo avesse fatto - avrebbe avuto ragione il pd a lamentarsene.

per il resto tanti auguri, soprattutto all'italia: un accordo con berlusconi per alcune riforme essenziali è una delle cose al mondo che mi fanno più paura.
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da cireno Lun 22 Apr 2013, 09:27

rikkitikkitavi ha scritto:no! sono estremamente seccato per il tuo intervento di ieri, ma non reputo di continuare una polemica fino alle calende greche.

ci sono alcune cose che mi restano tuttora oscure.

la prima è chi avrebbe "costretto" il pd a cercare un accordo con berlusconi

la seconda è chi ha dato la convinzione al pd che berlusconi e i suoi impiegati non hanno mai insolentito il partito e i suoi rappresentanti

la terza è chi è che ha stabilito che rodotà non poteva essere eletto, "perché gli mancavano i numeri": con una fronda simile a quella esercitata su prodi, rodotà sarebbe stato eletto con più di cento voti di margine.

poi ci sarebbe una questione di metodo: io credo che prima di rimproverare gli altri per non avere convogliato i voti sul proprio candidato, occorrerebbe fare due cose: chiederlo con i dovuti modi e dimostrare di essere in grado di appoggiare per davvero quel candidato. se, per esempio, prodi avesse ottunuto 450/460 voti al quarto scrutinio, allora difficilmente rodotà avrebbe perseverato con la propria candidatura, e - nel caso lo avesse fatto - avrebbe avuto ragione il pd a lamentarsene.

per il resto tanti auguri, soprattutto all'italia: un accordo con berlusconi per alcune riforme essenziali è una delle cose al mondo che mi fanno più paura.

Rispondero dopo a tutte le tue obiezioni esposte qua sopra. Per ora rispondo all'ultima frase, quella che ho nerettato.
E rispondo con cinque parole : QUINDI? tu cosa faresti adesso?

cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 22 Apr 2013, 09:37

cireno ha scritto:

rispondo con cinque parole : QUINDI? tu cosa faresti adesso?


adesso non c'è più molto da fare: le scelte sono state fatte in precedenza, da quando bersani è andato da berlusconi con il cappello in mano. prima, forse, si sarebbe potuto scegliere in un altro modo, oggi no: la strada è tracciata.
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da cireno Lun 22 Apr 2013, 10:00

rispondo a rikkitikkitavi

no! sono estremamente seccato per il tuo intervento di ieri, ma non reputo di continuare una polemica fino alle calende greche.

Credimi, rikki, non riesco a capire il perché, comunque chiudiamo lì queste incomprensioni che, parlando a voce, non ci sarebbero mai state

ci sono alcune cose che mi restano tuttora oscure.

la prima è chi avrebbe "costretto" il pd a cercare un accordo con Berlusconi

Bersani, poro cristo, è stato costretto da Grillo e da Napolitano. Dalla arrogante posizione di Grillo che, sapendo di non poter far altro che allearsi per dare un governo al Paese, ha preferito, per mero interesse-non solo-elettoralke, deridere Bersani e irridere all’offerta del PD. Dalle impazienza di Napolitano che voleva avere un governo PRIMA di lasciare la sua carica.

la seconda è chi ha dato la convinzione al pd che berlusconi e i suoi impiegati non hanno mai insolentito il partito e i suoi rappresentanti

Nessuno, infatti Bersani non ha mai detto che il caimano sarebbe stato il suo alleato ideale ma il contrario, purtroppo la maleducazione di Grillo qualche danno nel PD lo ha causato.

la terza è chi è che ha stabilito che rodotà non poteva essere eletto, "perché gli mancavano i numeri": con una fronda simile a quella esercitata su prodi, rodotà sarebbe stato eletto con più di cento voti di margine.

Rodotà, con Zagrabelski non era gradito a Napolitano: Rodotà per la sua equivoca posizione sull’UE e anche per l’ostilità nei suoi riguardi, della parte margheritina del PD, e comunque NON avrebbe mai avuto i numeri: fai presto a fare il conto 163 M5S + 36 SEL + 300 circa del PD. Senza contare che l'appoggio del PD a Rodotà avrebbe fatto insorgere tutti i margheritini del partito

poi ci sarebbe una questione di metodo: io credo che prima di rimproverare gli altri per non avere convogliato i voti sul proprio candidato, occorrerebbe fare due cose: chiederlo con i dovuti modi e dimostrare di essere in grado di appoggiare per davvero quel candidato. se, per esempio, prodi avesse ottunuto 450/460 voti al quarto scrutinio, allora difficilmente rodotà avrebbe perseverato con la propria candidatura, e - nel caso lo avesse fatto - avrebbe avuto ragione il pd a lamentarsene.

Vero: ma sarebbe bastato un passo indietro di Rodotà per avere Prodi largamente sopra i 504 voti, e dico Prodi, un amico di Rodotà e uno dell’elenco del M5S.
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da Guya Lun 22 Apr 2013, 10:16

riporto l'Amaca di Serra, pubblicato ieri


L’AMACA del 21/04/2013 (Michele Serra)
21/04/2013

Almeno a una cosa, questi giorni tristissimi, sono serviti.
Sono serviti a chiarire una volta per tutte che nella sinistra parecchie persone odiano la sinistra.
Nel senso che la combattono e forse la temono. Nel senso che ogni vero cambiamento degli assetti di potere, degli equilibri sociali, della distribuzione del reddito, metterebbe a rischio il loro potere, le loro aspirazioni, i loro interessi.
Purtroppo questo pezzo della sinistra è un pezzo di Pd: quel pezzo di Pd che ha sparato su Prodi (cioè uno dei propri padri fondatori) e con gusto se possibile maggiore avrebbe sparato su Rodotà (cioè uno dei propri uomini migliori). Importa relativamente sapere se esistano, a monte di questo odio di sinistra per la sinistra, comitati d’affari o intelligenza col nemico o semplice amore per le trame sottobanco o addirittura la lecita convinzione politica che non esista, in Italia, uno spazio politico per il cambiamento.
Importa moltissimo, però, capire che avere votato Pd, nelle presenti condizioni, non significa avere speso il proprio voto per una sinistra possibile (mediocre, ma possibile), come credono da molti anni milioni di elettori riformisti come me.
Significa averlo dato a una sinistra impossibile. Sel è stata molto più leale con Bersani, e con il Pd, del Pd stesso.
Quando si tratterà di tornare al voto ce ne ricorderemo. Eccome se ce ne ricorderemo.

Guya
Guya
La Pasionaria

Messaggi : 2071
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 106
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da einrix Lun 22 Apr 2013, 10:29

rikkitikkitavi ha scritto:no! sono estremamente seccato per il tuo intervento di ieri, ma non reputo di continuare una polemica fino alle calende greche.

ci sono alcune cose che mi restano tuttora oscure.

la prima è
1) chi avrebbe "costretto" il pd a cercare un accordo con berlusconi

la seconda è
2) chi ha dato la convinzione al pd che berlusconi e i suoi impiegati non hanno mai insolentito il partito e i suoi rappresentanti

la terza è
3)chi è che ha stabilito che rodotà non poteva essere eletto, "perché gli mancavano i numeri": con una fronda simile a quella esercitata su prodi, rodotà sarebbe stato eletto con più di cento voti di margine.

poi ci sarebbe una questione di metodo: io credo che prima di rimproverare gli altri per non avere convogliato i voti sul proprio candidato, occorrerebbe fare due cose: chiederlo con i dovuti modi e dimostrare di essere in grado di appoggiare per davvero quel candidato. se, per esempio, prodi avesse ottunuto 450/460 voti al quarto scrutinio, allora difficilmente rodotà avrebbe perseverato con la propria candidatura, e - nel caso lo avesse fatto - avrebbe avuto ragione il pd a lamentarsene.

per il resto tanti auguri, soprattutto all'italia: un accordo con berlusconi per alcune riforme essenziali è una delle cose al mondo che mi fanno più paura.

rispondo:
1- per tutta la campagna elettorale, ma sono anni che lo va ripetendo: le istituzioni sono di tutti, perciò per la Costituzione, la legge elettorale,ed il Presidente della Repubblica occorre trovare ampie maggioranze. La dove la Costituzione parla di 2/3 e referendum confermativo, la questione dovrebbe essere chiarissima. Qualche dubbio ci potrebbe essere per la legge elettorale, ma anche per quella fair play vorrebbe fosse condivisa da chi compete alle elezioni per la guida del paese.

2- Berlusconi ha insolentito il PD come Grillo, ma questo non rimuove il principio espresso nel punto (1). Un sistema che si fondi sullo scontro e non sulla collaborazione, è destinato al fallimento. E tutti questi anni sono stati un disastro, perché ognuno ha pensato per se, dalle imprese che esternalizzano o delocalizzano, a Berlusconi (per le sue questioni personali), ed anche alla gente che bastava sentisse: ti tolgo le tasse, e votava subito per il più bugiardo di tutti.

3- Rodotà è stato eletto o non è stato eletto? Non è stato eletto. Allora si è verificato sperimentalmente che gli mancavano i numeri. Quindi, è stato il Parlamento a stabilirlo, e nella fattispecie, tutti quei deputati del Centro sinistra e PD che hanno dichiarato di votare per Marini prima e per Prodi dopo. Per Rodotà c'è stata una parte del Centro sinistra che nel segreto dell'urna ha tradito gli impegni presi con la coalizione ed il partito.

Altro potrebbe essere un ragionamento politico intorno al voto per Rodotà. Mi è sempre piaciuto Rodotà e non avrei avuto nulla in contrario se si fosse deciso di eleggerlo. Diciamo che le mie preferenze andavano da Prodi a Napolitano, poi in terza posizione Rodotà e quarto Marini - tra quelli che sono emersi come protagonisti di questa vicenda. Quindi, Rodotà, non sarebbe stata la prima scelta, ma la seconda se si salta per un momento Napolitano. Oppure poteva essere "soggetto di trattativa" legata ad un governo del Centro sinistra con un appoggio esterno del M5S (Rodotà Presidente della Repubblica). Cosa che è stata esclusa da Grillo nella maniera la più assoluta.
Senza una prospettiva di fare un governo con Grillo, occorreva prepararsi all'alternativa:
a) governo balneare ed elezioni in autunno (Presidente della Repubblica, Prodi),
b) governo di maggior respiro del PD e Monti (Governo del Presidente), con appoggio esterno del PdL, senza preclusioni per il M5S, ed elezioni nella primavera prossima (2014), o, con un altro governo, alla primavera 2015.

E' intorno a questi ragionamenti che si devono essere formate le convinzioni di quelli che hanno votato.

Poi resta il fatto grave del voto all'unanimità per Prodi, come candidato di bandiera, tradito nel segreto dell'urna in stile tardo democristiano, inconciliabile per un partito che voglia avere un futuro. Ma questa è una questione tutta interna al PD, che però dovrà tener conto per la seconda volta della insostenibilità di tenere nella coalizione, degli alleati che rispettino un voto di maggioranza. SEL come Di Pietro possono promettere quello che vogliono, ma se non ci sono le condizioni, occorre mettere in conto che non rispetteranno gli impegni presi, perché questa è la politica, giocata sul piano interno dei partiti e su quello esterno tra i partiti con l'alternativa: collaborazione o tradimento.

Quindi, una nuova politica per le relazioni interne del partito. Che so, dal centralismo democratico del M5S, al controllo paternalistico berlusconiano nel PdL, ad una qualsiasi altra forma di democrazia interna in cui vi possano essere delle corrent, che però si assumono le proprie responsabilità di fronte alle scelte politiche e che non sfuggono con l'anonimato, rimescolandosi in una massa informe, attraverso primarie che di fatto non chiariscono proprio nulla e nascondono tutto. Insomma, se le primarie ci possono aver dato (è da verificare) questo partito ingestibile, allora occorre riflettere sulle primarie.
einrix
einrix

Messaggi : 10584
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 78
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 22 Apr 2013, 10:30

@cireno

veramente a me risulta che il pd abbia 292 deputati e 105 senatori, che in totale fa 397 + i delegati delle regioni.

@einrix

veramente io avevo sentito che rodotà non sarebbe stato votato perché gli mancavano i numeri. adesso mi dici che, siccome non è stato eletto, gli mancavano i numeri. cioè: io ti approverei anche, ma non ti posso votare perché non hai i consensi; e dopo avere votato per un altro ti dico: visto che non avevi i consensi?
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da freg53 Lun 22 Apr 2013, 10:53

parliamo chiaro.bersani non aveva trattato un governo con 5 stelle.aveva chiesto a 5 stelle di consentire la partenza di un governo che avrebbe potuto realizzare alcune proposte in cui la sintesi 5 stelle pd poteva essere fatta.il programma di 5 stelle ci avrebbe portato fuori dall'europa,fuori dall'euro e fuori dalla nostra storia.
freg53
freg53

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 12.04.13
Età : 72
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da Ospite Lun 22 Apr 2013, 11:24

einrix ha scritto: Per Rodotà c'è stata una parte del Centro sinistra che nel segreto dell'urna ha tradito gli impegni presi con la coalizione ed il partito.
...

Poi resta il fatto grave del voto all'unanimità per Prodi, come candidato di bandiera, tradito nel segreto dell'urna in stile tardo democristiano, inconciliabile per un partito che voglia avere un futuro. Ma questa è una questione tutta interna al PD, che però dovrà tener conto per la seconda volta della insostenibilità di tenere nella coalizione, degli alleati che rispettino un voto di maggioranza.
estraggo queste parti dell'intervento di Einrix, dalle quali mi sembra di capire che egli attribuisca a SEL colpe che, in realtà, non ha. Ed infatti:
- come ho detto in altro post, a violare gli accordi di coalizione è stato chi ha imposto la candidatura di Marini con 222 voti, cioè un numero inferiore a quella maggioranza qualificata (cioè, quanto meno, pari al 50% +1 degli aventi diritto al voto, che nel caso erano oltre 490) che detti accordi prevedevano. Pervenendo così al disastro, più che prevedibile dato, da un lato, che SEL - lealmente, nel senso dell'articolo di Serra sopra riportato (grazie Guya, mi era sfuggito) - aveva addirittura abbandonato la riunione preannunciando il proprio voto per Rodotà; e, dall'altro, dato che chi la candidatura Marini ha imposto avrebbe dovuto sapere (oppure siamo al partenopeo a fessa mmano a li creature?) che sarebbe stato "impallinato" comunque da buona parte del pd, come è puntualmente avvenuto
- chi ha "assassinato" Prodi non è stata SEL (che - fiutata l'aria - ha "segnato" le proprie schede scrivendo "R. Prodi") bensì, ancora una volta buona parte del pd.

Quanto sopra per amore di precisione, giacchè la caccia al colpevole mi pare un inutile rito che svia dal vero, urgente problema che - defunto il tentativo di mettere assieme un'ibrido coacervo di centro-sinistra - è: è possibile un partito di sinistra? e di quale sinistra? su quale strategia? in quali forme?


Ultima modifica di Bessarione13 il Lun 22 Apr 2013, 13:17, modificato 3 volte

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 22 Apr 2013, 11:28

freg53 ha scritto:parliamo chiaro.bersani non aveva trattato un governo con 5 stelle.aveva chiesto a 5 stelle di consentire la partenza di un governo che avrebbe potuto realizzare alcune proposte in cui la sintesi 5 stelle pd poteva essere fatta.il programma di 5 stelle ci avrebbe portato fuori dall'europa,fuori dall'euro e fuori dalla nostra storia.

e allora si va con berlusconi?
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da freg53 Lun 22 Apr 2013, 11:37

propongo una piccola variante alla nostra discussione.Se Berlinguer e Moro nel 1976 avessero chiesto al web se fare o meno l'unità nazionale sarebbero stati coperti di insulti? se Helmut Kohl avesse chiesto al web sulla riunificazione tedesca che risposta avrebbe avuto?
freg53
freg53

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 12.04.13
Età : 72
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 22 Apr 2013, 11:49

freg53 ha scritto:propongo una piccola variante alla nostra discussione.Se Berlinguer e Moro nel 1976 avessero chiesto al web se fare o meno l'unità nazionale sarebbero stati coperti di insulti? se Helmut Kohl avesse chiesto al web sulla riunificazione tedesca che risposta avrebbe avuto?

... se churchill avesse chiesto agli inglesi se volevano sangue, sudore e lacrime, se lenin avesse chiesto "che fare?" al web, che risposte avrebbero avuto? ci dimentichiamo sempre che il primo sondaggio della storia ha visto prevalere con maggioranza bulgara un certo barabba, brigante e assassino, nei confrnti di un galantuomo.

Facciamo finta che..... 292285641Facciamo finta che..... 292285641
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da cireno Lun 22 Apr 2013, 11:51

Guya ha scritto:riporto l'Amaca di Serra, pubblicato ieri


mia cara Guya, e come non essere d'accordo con Serra? Se vai a leggere tutto quel che ho scritto sul tema io ho detto le stesse cose: ci sono nel PD una marea di personaggi che non c'entrano un cacchio con il PD. E ame spiace molto per Bersani, ma è così.
cireno
cireno

Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 120
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da freg53 Lun 22 Apr 2013, 11:55

rikkitikkitavi ha scritto:

e allora si va con berlusconi?
da cosa nasce cosa.si poteva partire con alcune leggi significative di natura economica e sui diritti civili.poi se le cose funzionavano si poteva passare ad una maggiore integrazione con l'inserimento di qualche ministro espressione del 5 stelle.ma grillo non lo ha consentito.non abbiamo avuto nemmeno la possibilità di annusarci,conoscerci.ora c'è un partito in macerie e da questo punto di vista grillo ha vinto.non era forse questo l'obiettivo di grillo? distruggere il pd.distrutto il pd, che è un partito nazionale, dovrebbe essere pià semplice distruggere la pdl risultato:una società senza partiti governata da un casolare ligure.purtroppo il professor rodotà non ha capito che non poteva farsi sponsorizzare da un signore che si propone di abbattere la costituzione, o forse l'ha capito troppo tardi.bastava il ritiro del professore in tempo utile con contemporaneo appello a riversare i voti su prodi per evitare questo disastro che pagheranno tutti gli italiani,non solo il pd.
freg53
freg53

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 12.04.13
Età : 72
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da Ospite Lun 22 Apr 2013, 11:56

freg53 ha scritto:propongo una piccola variante alla nostra discussione.Se Berlinguer e Moro nel 1976 avessero chiesto al web se fare o meno l'unità nazionale sarebbero stati coperti di insulti? se Helmut Kohl avesse chiesto al web sulla riunificazione tedesca che risposta avrebbe avuto?
il web non c'entra proprio niente. Moro e Berlinguer perseguivano un obiettivo di ampio respiro strategico ed erano in grado - ciascuno con grandi e alla fine soverchianti difficoltà - di portare i loro partiti sulla linea scelta.
E quei partiti - ben radicati nella società, non leggeri, liquidi, gassosi, padronali, personali o altra fantasiosa definizione e, ahimè, realtà - erano in grado di orientare buona parte della società.
Nulla di tutto ciò nelle attuali traversie.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da freg53 Lun 22 Apr 2013, 12:02

cireno ha scritto:

mia cara Guya, e come non essere d'accordo con Serra? Se vai a leggere tutto quel che ho scritto sul tema io ho detto le stesse cose: ci sono nel PD una marea di personaggi che non c'entrano un cacchio con il PD. E ame spiace molto per Bersani, ma è così.
vi dico questa,nella mia circoscrizione degli undici deputati eletti ne conosco solo tre.degli altri non conosco la loro storia,non sò da dove vengono,cosa hanno fatto prima,4 sono espressione della cgil,tre sono stati catapultati dalla direzione nazionale.tre li ho visti per la prima volta in una manifestazione con d'alema e i loro interventi sono risultati penosi,eppure hanno ricevuto migliaia di voti.d'alema li ascoltava con un sorrisino,poi ha preso la parola ed ha cominciato a parlare di politica,una differenza abissale.
freg53
freg53

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 12.04.13
Età : 72
Località : acireale

Torna in alto Andare in basso

Facciamo finta che..... Empty Re: Facciamo finta che.....

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.