AreaForum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

La Francia tinta di giallo

Andare in basso

La Francia tinta di giallo Empty La Francia tinta di giallo

Messaggio Da einrix Gio 14 Feb 2019, 22:43

14/02/2019 22:33
Gilet Gialli: pronti anche paramilitari
 
 "Abbiamo dei paramilitari pronti a in- 
 tervenire perchè anche loro vogliono   
 far cadere il governo". Lo ha detto in 
 un fuori onda a margine di un'intervi- 
 sta a Piazza Pulita, Christophe Chalen-
 con, l'esponente dei Gilet Gialli fran-
 cesi che nei giorni scorsi ha incontra-
 to il leader M5S Di Maio e Di Battista 
 a Parigi,dopo i duri cortei di protesta

 L'esponente dei Gilet Gialli ha annun- 
 ciato che nei prossimi giorni "è previ-
 sto un altro incontro con il Movimento 
 5 Stelle. Dovremmo venire noi a Roma.L'
 alleanza con il M5S c'è assolutamente".

A meno che la Costituzione francese lo preveda, dubito che siano tollerate attività paramilitari. Quel signore dovrebbe essere arrestato immediatamente e condannato per qualche reato connesso alla sedizione o alla propalazione di notizie false e pericolose per l'ordine pubblico.
E' così difficile tenere in piedi una nazione e questi tentano di spaccare tutto? Va bene! Che ne paghino le conseguenze.
einrix
einrix

Messaggi : 10584
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 78
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

La Francia tinta di giallo Empty Re: La Francia tinta di giallo

Messaggio Da einrix Ven 15 Feb 2019, 13:41

15/02/2019 13:20
Di Maio:Gilet per le armi? No a dialogo

 Nel giorno del ritorno a Roma dell'am- 
 basciatore francese, richiamato dopo le
 tensioni sui Gilet gialli tra Roma e   
 Parigi, il vicepremier Di Maio dice    
 all'ambasciatore: "Bentornato". E an-  
 nuncia che gli chiederà un incontro.   

 Alla presentazione del Manifesto del   
 M5S e di altre 4 forze politiche per le
 Europee, Di Maio sui Gilet precisa: c'è
 stata "un'interlocuzione con una realtà
 complessa", ma nessuna intenzione di   
 dialogare con chi "parla di lotta arma-
 ta o guerra civile". Dialogo con chi   
 crede in "democrazia" per cambiamento.

Mi pareva! Che un ministro, per quanto improvvisato e inadatto, non può essere così allocco da stare dalla parte di chi vuole fare politica con le bande armate! Comunque... avrebbe rischiato la galera per associazione finalizzata ad atti insurrezionali o di terrorismo. Il solo fatto di aver voluto incontrare gente così impresentabile, la dice lunga sulla serietà di questo Ministro.
einrix
einrix

Messaggi : 10584
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 78
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.