AreaForum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

E su Errani?

Andare in basso

E su Errani? Empty E su Errani?

Messaggio Da einrix Mer 09 Lug 2014, 14:19

Non dubito che Errani sia una persona onesta, ma se un giudice in secondo grado riforma una sentenza che lo mandava assolto rispetto ad alcuni fatti contestati, quasi sicuramente vi è un profilo incerto su certi comportamenti che nel suo caso si configurano nel falso ideologico.

La legge è fatta così. Quando qualche cosa sia fatta non rispettando la legge, chi venga ritenuto responsabile di qualche mancanza, può, anzi, deve essere punito. Ed è solo il tribunale, con i suoi vari gradi, a stabilirlo.

Indipendentemente da tutto il processo e dai veri fatti che sfuggono alla nostra conoscenza, ha fatto molto bene Errani a rassegnare le dimissioni, e sbaglia chi nel PD insista a dirgli di non darle. Proprio se è una persona onesta incappata nei giusti rigori della legge, ha fatto bene ad obbedire a quella sua spinta etica che gli ha suggerito di dare le dimissioni.

E poi, non dubito che in una regione grande come l'Emilia Romagna non vi sia un altro uomo o donna capace di prendere il suo posto, come candidato per nuove elezioni. Di sicuro tra quelli vi può essere chi abbia comunque stima di Errani, ma nessuno di coloro che gli abbiano chiesto di non dimettersi. Le dimissioni per condanna sono un fatto dovuto, ed un politico condannato, anche fosse per errore, deve lasciare la politica, in un partito che voglia il bene del paese. 

Non basta la stima degli amici per rappresentare tutti, anche quelli che amici non sono, quando si ricoprono incarichi politici ed istituzionali. Quella è l'idea di Berlusconi, che nonostante i suoi processi e le sue condanne, mantiene ancora uno zoccolo duro di fanatici che lo sostengono. E idee simili c'è le ha Grillo, che pretende di dare del delinquente a Berlusconi, che lo è, dimenticando di avere anche lui una condanna passata in giudicato, per fatti gravi. Senza contare le denunce di compensi in nero pur con redditi di molti milioni di euro l'anno, che comunque non lo trattengono dal criticare chi guadagna duecento volte meno. Anche lui costruisce le sue ragioni con i voti che prende, ma nessun voto può rendere quella giustizia che deve essere in primo luogo un fatto morale, ed in secondo luogo un fatto non messo in discussione dalla magistratura giudicante.

Auguro ad Errani di dimostrare le sue ragioni nel terzo grado del processo, e posso anche provare stima per lui e ringraziarlo per tutto il lavoro che con quella eccezione ha fatto per la politica della sua Regione, ma per favore, dia retta alla sua coscienza e dia le dimissioni, e non ascolti chi dimostra di non rispettare le regole (anche solo morali), invitandolo a non dimettersi.
einrix
einrix

Messaggi : 10584
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 78
Località : Bergamo e Rimini

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.