Cassa integrazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cassa integrazione

Messaggio Da einrix il Mer 19 Nov 2014, 09:45

Friedman non lo sopporto troppo, MA IN QUESTO CASO, quello che prova a dire è vero..
- Quattro anni di cassa integrazione sono troppi
- lasciamo che si possano cercare un altro posto di lavoro
E Landini, sempre molto attento a non fare gaffes questa volta ne fa
- cosa si interessa, la pagano i lavoratori... 

si, quella ordinaria, ma la straordinaria la paga lo stato, non l'INPS
ed un operaio o impiegato alla fine decide che è rischioso trovarsi un altro posto di lavoro. E se lo riperde?
Così stanno a casa a girarsi i pollici in una pensione anticipata.

La Cassa Integrazione, è una cosa seria per coprire buchi di mercato e per evitare di fare troppo magazzino, ma quando diventa strutturale con la chiusura delle imprese, o per chiudere rami di azienda, allora non è più cassa integrazione, ma un modo per chiamare cassa integrazione la disoccupazione.
Il fatto che Landini faccia finta di non capire questi elementi, dimostra il ritardo del sindacato, anzi, l'assenza del sindacato nel riscrivere le tutele per i lavoratori che vengono licenziati (anche se oggi si fa finta di metterli in cassa integrazione e poi il suo reparto o azienda, chiudono).

Mi andava bene accusare i governi d'avere ritardato nel prendere i provvedimenti su questa materia di tutele per i disoccupati. Non competeva ai sindacati ed alle aziende fare quello che deve fare il Parlamento e che non ha fatto (loro avrebbero potuto magari fare un convegno o una manifestazione per questo, e non l'hanno fatta), ma adesso che dalla Fornero in poi si cerca di mettere a posto quel casino che sono le tutele oggi, ti si alza un Landini in difesa della Cassa Integrazione... c'è da piangere nel vedere quali battaglie di retroguardia stiano combattendo sindacati allo sbando e senza idee.

Per due terzi la frantumazione delle forme di collaborazione senza tutele l'ha voluta la confindustria, ma per un terzo ha partecipato anche il sindacato con la difesa ad oltranza di chi aveva un posto fisso (si fa per dire), trascurando i precari in ogni modo.

Adesso qualsiasi governo deve fare una fatica sovrumana per rimettere in sesto il capitolo delle tutele, e lo deve fare anche contro una visione miope di un sindacato che difende l'indifendibile: la cassa integrazione straordinaria (perché quella ordinaria è perfettamente funzionale ad una economia che abbia gli alti e bassi stagionali o produttivi).
avatar
einrix

Messaggi : 7535
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cassa integrazione

Messaggio Da einrix il Sab 22 Nov 2014, 15:13

questi dati statistici ci dicono che oltre mezzo milione di lavoratori in cassa integrazione, non possono cercarsi un nuovo lavoro per non perderla. E che di questi, oltre la metà, prende la cassa integrazione straordinaria in attesa che il loro reparto o la loro fabbrica chiuda, lasciandoli disoccupati. E' un sistema di tutele che non sta in piedi.


22/11/2014 11:26
Cgil: quasi 1 Mld di ore Cig in 10 mesi
  11.26                                 
 Cgil: quasi 1 Mld di ore Cig in 10 mesi
 La Cgil, in base a dati Inps, ha calco-
 lato che nei primi 10 mesi dell'anno   
 sono state autorizzate 940 milioni di  
 cassa integrazione. Per ogni lavoratore
 a zero ore (540.000 in tutto) la busta 
 paga è calata di 6.700 euro.           

 Nello stesso periodo del 2013 le ore di
 Cig erano state 971 milioni, ma a otto-
 bre 2014 le ore sono state 118 mln con-
 tro i 99 mln di ottobre 2013.Cgil rile-
 va che oltre la metà delle ore totali  
 sono state di cassa integrazione       
 straordinaria, "a dimostrazione della  
 natura strutturale della crisi".

Che ha da dire la CGIL su questo? Niente? E' un po poco per un sindacato che vorrebbe scrivere le leggi del Parlamento.
Da anni il sindacato avrebbe dovuto chiedere meno cassa integrazione e più tutele per la disoccupazione, e invece abbiamo buttato i soldi nel pozzo della cassa integrazione straordinaria, soldi che era meglio utilizzare in altro modo.
Speriamo che la Camusso lo capisca in fretta, prima che venga un nuovo governo Berlusconi, anche grazie alle sue critiche, sterili, aggiungo!
avatar
einrix

Messaggi : 7535
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cassa integrazione

Messaggio Da freg53 il Sab 22 Nov 2014, 17:50

einrix ha scritto:questi dati statistici ci dicono che oltre mezzo milione di lavoratori in cassa integrazione, non possono cercarsi un nuovo lavoro per non perderla. E che di questi, oltre la metà, prende la cassa integrazione straordinaria in attesa che il loro reparto o la loro fabbrica chiuda, lasciandoli disoccupati. E' un sistema di tutele che non sta in piedi.


22/11/2014 11:26
Cgil: quasi 1 Mld di ore Cig in 10 mesi
  11.26                                 
 Cgil: quasi 1 Mld di ore Cig in 10 mesi
 La Cgil, in base a dati Inps, ha calco-
 lato che nei primi 10 mesi dell'anno   
 sono state autorizzate 940 milioni di  
 cassa integrazione. Per ogni lavoratore
 a zero ore (540.000 in tutto) la busta 
 paga è calata di 6.700 euro.           

 Nello stesso periodo del 2013 le ore di
 Cig erano state 971 milioni, ma a otto-
 bre 2014 le ore sono state 118 mln con-
 tro i 99 mln di ottobre 2013.Cgil rile-
 va che oltre la metà delle ore totali  
 sono state di cassa integrazione       
 straordinaria, "a dimostrazione della  
 natura strutturale della crisi".

Che ha da dire la CGIL su questo? Niente? E' un po poco per un sindacato che vorrebbe scrivere le leggi del Parlamento.
Da anni il sindacato avrebbe dovuto chiedere meno cassa integrazione e più tutele per la disoccupazione, e invece abbiamo buttato i soldi nel pozzo della cassa integrazione straordinaria, soldi che era meglio utilizzare in altro modo.
Speriamo che la Camusso lo capisca in fretta, prima che venga un nuovo governo Berlusconi, anche grazie alle sue critiche, sterili, aggiungo!
Scusa, ma cosa deve capire la Camusso, se finora non ha capito niente? Ormai è troppo  tardi, dopo 41 anni ti tessera sindacale, CGIL fin dal primo giorno e per un certo periodo responsabile FISAC nella mia azienda,ma mai ho utilizzato un permesso sindacale, sto seriamente valutando di togliere la delega dallo SPI.I centocinquanta euro che risparmierò le devolverò per aumentare la quota mensile da dare alle  associazioni che tutelano i rifugiati ,almeno serviranno a qualcosa, questo sindacato non  lo riconosco più mio.
avatar
freg53

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 12.04.13
Età : 69
Località : acireale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cassa integrazione

Messaggio Da einrix il Sab 22 Nov 2014, 19:09

Freg, critico il sindacato perché lo voglio migliore e più attento, non perché ritengo di poterne fare a meno. Quindi il mio consiglio è di continuare a pagare la tessera.
In questo momento sta facendo una politica che non fa gli interessi dei lavoratori, preferendo farne una che difenda gli interessi dei suoi assistiti, che sono pur sempre lavoratori, ma con un respiro più limitato, come farebbe qualsiasi COBAS. Dalla CGIL mi aspetto qualche cosa di più, una visione più ampia.
Per questo gli suggerisco di pensare a forme di ammortizzatori sociali diversi dalla cassa integrazione straordinaria, perché è impropria, oltre che essere sbagliata, e consumando un sacco di risorse, lascia senza tutele chi è precario. Dicevo che era responsabilità della politica decidere cosa fare, ma se adesso si mette Landini a difendere la Cassa integrazione straordinaria contro un governo che vuole abolirla, allora mi arrabbio.

E lo stesso per le manifestazioni: se non spiegano cosa vogliono dal governo, limitandosi a spiccioli sull'art. 18 e a vuote parole d'ordine, non fanno più quello che dovrebbero fare. Chiedessero la cogestione come in Germania, almeno nelle grandi aziende. quello magari sarebbe un modo per tenerle più ,facilmente in Italia. Se La Chryslers, di fatto non fosse stata cogestita (il sindacato ormai aveva il 51% della proprietà) sarebbe andata a rotoli; e siamo in America. Se c'era cogestione in Fiat e nelle altre grandi fabbriche, non sarebbero sparite nel nulla, e ora non dovremmo perdere quel poco che ci resta.
Ne ho detta una solo per dire, ma ce ne sono tante altre. «Non vogliono provvedimenti a pioggia», ma cosa significa: provvedimenti a pioggia. E' solo una frase banale adatta a gettare discredito. Come dire: un governo che butta via i soldi.
Cosa c'è da dire sul TFR: quando comprammo casa, mia moglie ne prelevò una parte del suo. Non era più nella disponibilità del datore di lavoro, ma era inglobato nella abitazione. Certo che se lo prelevo per andare in vacanza, allora le cose cambiano, ma cambiano per chi non sa fare le scelte con criteri prudenziali, e per rovinarsi può anche scegliere il "gratta e vinci". In se, il poter decidere di far ciò che si vuole con il TFR è una libertà in più per il lavoratore, che a mio avviso potrebbe-dovrebbe essere sempre lui a dire: voglio il TFR in busta, non lo voglio, o non lo voglio più.

Ma sono questi i problemi per uno sciopero generale contro il governo? Questo significa squalificarsi, e mi dispiace, proprio per il bene che voglio alle organizzazioni sindacali come istituto di civiltà, più che agli stessi lavoratori, spesso leghisti e di destra, che sono tra i primi a snobbarle.
E a quelli di sinistra, che vogliono cavalcare un cavallo alato, che non esiste nella realtà e che fa parte solo della loro fantasia, dico di ritornare con i piedi per terra, prima che sia troppo tardi. Per avere una Camera delle Regioni, una nuova legge elettorale, nuove leggi sul lavoro, un controllo sui fondamentali dell'economia che non siano di Berlusconi, Renzi dobbiamo lasciarlo lavorare.
Lui punta a fare una legge elettorale solo per la Camera, nella prospettiva che passi la riforma del Senato, che altrimenti niente starebbe in piedi, e aumenterebbe la confusione; e c'è chi vuole azzoppare questo governo con PD, per qualche giochino politico? 

Grazie Freg per essere intervenuto
Enrico.
avatar
einrix

Messaggi : 7535
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cassa integrazione

Messaggio Da einrix il Dom 23 Nov 2014, 09:20

Interessante QUESTO articolo della Stampa. Fa bene il punto su molte questioni che dividono il governo dal sindacato, e Madia spiega bene il punto del governo.
Concordo con quello che dice e spero che le condizioni economiche migliorino, per vederle fare anche il resto.
avatar
einrix

Messaggi : 7535
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 74
Località : Bergamo e Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cassa integrazione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum