AreaForum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Riforma della politica

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 03 Giu 2013, 10:25

io avevo capito che c'era una proposta di legge "in fase avanzata di confronto in commissione". poi mi dicono che è la proposta calabrò, adesso mi dicono che non è importante quale sia, tanto verrà emendata. e questi emendamenti dove stanno?
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 03 Giu 2013, 10:45

rikkitikkitavi ha scritto:io avevo capito che c'era una proposta di legge "in fase avanzata di confronto in commissione". poi mi dicono che è la proposta calabrò, adesso mi dicono che non è importante quale sia, tanto verrà emendata. e questi emendamenti dove stanno?
Non ho scritto che in Commissione stà elaborando un testo qualitativamente avanzato ma che i tempi in commissione sono in fase avanzata.
L'importante è che vada in aula perchè i numeri parlamentari sono cambiati.

Ma evidentemente non ti interessa l'argomento ma solo polemizzare strumentalmente con il PD, attribuendogli oltretutto posizioni oscurantiste che non ha.

A me invece la questione sta a cuore. Ho un amico che da 5 anni è in coma irreversibile. Si stava rattrappendo e gli hanno tagliato i tendini delle braccia e delle gambe per poterlo lavare e per poter curare le piaghe da decupido.
Io, lo ripeto, ho scritto da anni il mio testamento biologico e l'ho protocollato al mio Comune, perchè voglio decidere sul mio fine vita, e non voglio trovarmi un domani in quelle condizioni.

Queste polemichette insulse, basate sul niente, le trovo volgari e violente, perchè feriscono sensibilità profonde che, anche se non hai, dovresti imparare a rispettare.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 03 Giu 2013, 10:56

Vanni Sandro ha scritto:
Non ho scritto che in Commissione stà elaborando un testo qualitativamente avanzato ma che i tempi in commissione sono in fase avanzata.
L'importante è che vada in aula perchè i numeri parlamentari sono cambiati.

Ma evidentemente non ti interessa l'argomento ma solo polemizzare strumentalmente con il PD, attribuendogli oltretutto posizioni oscurantiste che non ha.

A me invece la questione sta a cuore. Ho un amico che da 5 anni è in coma irreversibile. Si stava rattrappendo e gli hanno tagliato i tendini delle braccia e delle gambe per poterlo lavare e per poter curare le piaghe da decupido.
Io, lo ripeto, ho scritto da anni il mio testamento biologico e l'ho protocollato al mio Comune, perchè voglio decidere sul mio fine vita, e non voglio trovarmi un domani in quelle condizioni.

Queste polemichette insulse, basate sul niente, le trovo volgari e violente, perchè feriscono sensibilità profonde che, anche se non hai, dovresti imparare a rispettare.

ma tu cosa ne sai se io ho o non ho amici/parenti/conoscenti che sono stati e/o sono in queste condizioni? mi sembra che stai facendo su di me delle assunzioni senza alcun riscontro. forse dovresti riflettere meglio.

hai tutti i diritti di giudicare come ti pare le mie opinioni, che sono quelle che scrivo qui; ma prima di pronunciare giudizi sulla mia persona forse dovresti conoscermi uno zinzino meglio.

detto questo, in pratica abbiamo una proposta di legge in fase di avanzata discussione in commissione al senato secondo un testo che è stato presentato da un membro piuttosto autorevole dell'opus dei. e niente altro.

i fatti sono questi, purtroppo.
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 03 Giu 2013, 11:09

rikkitikkitavi ha scritto:

ma tu cosa ne sai se io ho o non ho amici/parenti/conoscenti che sono stati e/o sono in queste condizioni? mi sembra che stai facendo su di me delle assunzioni senza alcun riscontro. forse dovresti riflettere meglio.

hai tutti i diritti di giudicare come ti pare le mie opinioni, che sono quelle che scrivo qui; ma prima di pronunciare giudizi sulla mia persona forse dovresti conoscermi uno zinzino meglio.

detto questo, in pratica abbiamo una proposta di legge in fase di avanzata discussione in commissione al senato secondo un testo che è stato presentato da un membro piuttosto autorevole dell'opus dei. e niente altro.

i fatti sono questi, purtroppo.
Sei partito affermando che quella era la posizione del PD, ovvero una cosa non vera.

Io, al contrario di te, penso che per fortuna i numeri parlamentari siano oggi favorevoli all'approvazione di una buona legge in materia e che, anzichè attardarsi in polemiche senza senso basate sul niente, sia saggio fare pressione affinchè un testo vada rapidamente in aula.

Non credo che nel prossimo parlamento si verifichino condizioni migliori di questa.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 03 Giu 2013, 11:19

Vanni Sandro ha scritto:
Sei partito affermando che quella era la posizione del PD, ovvero una cosa non vera.

Io, al contrario di te, penso che per fortuna i numeri parlamentari siano oggi favorevoli all'approvazione di una buona legge in materia e che, anzichè attardarsi in polemiche senza senso basate sul niente, sia saggio fare pressione affinchè un testo vada rapidamente in aula.

Non credo che nel prossimo parlamento si verifichino condizioni migliori di questa.

in realtà mi sembrava di avere detto che il piddì non ha una posizione sul tema.

e non è che io ritenga che non esistano i numeri per far passare una legge che tratti il testamento biologico in forma laica; al più sono convinto che questi numeri non verranno fatti valere, né in questo parlamento né in quelli a venire.
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Montalbano Lun 03 Giu 2013, 11:25

La posizione sul tema il pd ce l'ha, a novanta gradi rispetto alla chiesa cattolica. Sono gli inconvenienti dell'essere un partito bambino, con tutti i pedofili che girano...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Vanni Sandro Lun 03 Giu 2013, 11:33

rikkitikkitavi ha scritto:

in realtà mi sembrava di avere detto che il piddì non ha una posizione sul tema.

e non è che io ritenga che non esistano i numeri per far passare una legge che tratti il testamento biologico in forma laica; al più sono convinto che questi numeri non verranno fatti valere, né in questo parlamento né in quelli a venire.
Vabbè, per te le posizioni ufficiali e gli atti parlamentari non contano un cazzo.
Preferisci suonartela e cantartela.
Io sono convinto che se un giorno avrò il diritto di scegliere il mio fine vita sarà grazie al mio partito e non ad altri, perchè se aspetto i puristi stò fresco...
Comunque è chiaro che sei solo interessato a polemizzare con il PD a prescindere, non ad approfondire la questione, tanto vale finirla qui. Siamo anche abbondantemente fuori tema.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Ospite Lun 03 Giu 2013, 12:17

Io sono convinto che se un giorno avrò il diritto di scegliere il mio fine vita sarà grazie al mio partito e non ad altri, perchè se aspetto i puristi stò fresco...
[quote]
ne sono convinto anch'io 101 o più franchi tiratori permettendo ... study

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da CiRom Lun 03 Giu 2013, 14:48

La "riforma della politica", alla quale è dedicato il titolo di questo argomento, si è ridotta a Renzi, il genietto misconosciuto, e alla incomprensione delle buone cose fatte dal PD, non sufficientemente percepite dal popolo.
Dico allora a Vanni e ad Adam che meglio dovrebbero rinominare questa discussione "la riforma dell'elettorato di centro-sinistra".

Io, che umilmente mi attengo al titolo vigente, vedo che la "politica" non ha alcuna intenzione di riformarsi, ma sembra invece che si appresti a riformare tutto ciò che è riformabile, per adattarlo a se stessa, a cominciare dalla Costituzione.
CiRom
CiRom
Moderatore

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 30.05.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Montalbano Lun 03 Giu 2013, 14:57

Ma la politica il pd l'ha bella che riformata. Volete una riforma più dimostrativa del Lettamaio? Questi pur di trovare una poltrona, uno strapuntino, una consulenza, fanno il governo con quello che dicono essere il diavolo in persona, ma gli adepti non sono interessati a discutere con chi non si sporca le mani. Ormai per parlare con un piddino, devi avere un reato sulla fedina penale, perchè loro mica sono puristi, eccheccazzo!!!

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Guya Lun 03 Giu 2013, 15:24

Raskol ha scritto:La "riforma della politica", alla quale è dedicato il titolo di questo argomento, si è ridotta a Renzi, il genietto misconosciuto, e alla incomprensione delle buone cose fatte dal PD, non sufficientemente percepite dal popolo.
Dico allora a Vanni e ad Adam che meglio dovrebbero rinominare questa discussione "la riforma dell'elettorato di centro-sinistra".

Io, che umilmente mi attengo al titolo vigente, vedo che la "politica" non ha alcuna intenzione di riformarsi, ma sembra invece che si appresti a riformare tutto ciò che è riformabile, per adattarlo a se stessa, a cominciare dalla Costituzione.

OT

uhm.. Riforma della politica - Pagina 3 2035563755 Raskol... Raskol..
Uh ? Riforma della politica - Pagina 3 4211759125 mi ricorda Delitto e Castigo

Dimmi ma perchè non ti sei presentato ? Siamo tutti un po' curiosi quando c'è qualcuno di nuovo..
anche perchè [ da santawikipedia study - il romanzo ahimè non lo conosco così bene a memoria ]: Raskol'nikov, è spesso preso da manifestazioni psicosomatiche (come svenimenti, sonno prolungato...) aggravate dalla malnutrizione e dallo stato neurologico, come attacchi di panico e deliri, alternate a momenti di calma apparente. Questa sua condizione è dovuta all'odio interiore



Riforma della politica - Pagina 3 2035563755 ...ci dobbiamo preoccupare ? :2443683748:


ps
è un modo scherzoso di darti il benvenuto
Riforma della politica - Pagina 3 4149909871
Guya
Guya
La Pasionaria

Messaggi : 2071
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 106
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Montalbano Lun 03 Giu 2013, 15:39

A me sembra che si sia presentato benissimo con le sue parole. Ottime e abbondanti...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Guya Lun 03 Giu 2013, 15:41

Montalbano ha scritto:A me sembra che si sia presentato benissimo con le sue parole. Ottime e abbondanti...

stavo scherzando Montalbano
:marina:


dici che ha più l'aria di un menaggio ? Riforma della politica - Pagina 3 2007200199
Guya
Guya
La Pasionaria

Messaggi : 2071
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 106
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Montalbano Lun 03 Giu 2013, 15:59

Guya ha scritto:

stavo scherzando Montalbano
:marina:


dici che ha più l'aria di un menaggio ? Riforma della politica - Pagina 3 2007200199
No, ma con tutte quelle croci che giravano, mi sembrava un esorcismo...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Guya Lun 03 Giu 2013, 16:00

Montalbano ha scritto:
No, ma con tutte quelle croci che giravano, mi sembrava un esorcismo...

Riforma della politica - Pagina 3 292285641


Guya
Guya
La Pasionaria

Messaggi : 2071
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 106
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da rikkitikkitavi Lun 03 Giu 2013, 19:42

Raskol ha scritto:La "riforma della politica", alla quale è dedicato il titolo di questo argomento, si è ridotta a Renzi, il genietto misconosciuto, e alla incomprensione delle buone cose fatte dal PD, non sufficientemente percepite dal popolo.
Dico allora a Vanni e ad Adam che meglio dovrebbero rinominare questa discussione "la riforma dell'elettorato di centro-sinistra".

Io, che umilmente mi attengo al titolo vigente, vedo che la "politica" non ha alcuna intenzione di riformarsi, ma sembra invece che si appresti a riformare tutto ciò che è riformabile, per adattarlo a se stessa, a cominciare dalla Costituzione.

è che se guardiamo al parlamento di oggi, i soggetti politici bisogna trovarli. ora: con tutto il male che se ne può pensare, il pastrocchio è un soggetto politico, magari non ci piace, ma lo è.

la lega pure: ma vale veramente la pena di parlare della lega? su vendola e grillo il giudizio è sospeso: per vendola è che non ho ancora capito i suoi obiettivi, per grillo sospendo il giudizio sul fatto che sia veramente un soggetto politico.

udc e monti sono un po come il psdi di tanassi: buoni per tutte le stagioni e pronti a legarsi al comandante di turno.

la plebaglia delle libertà, sinceramente, faccio fatica a considerarla un soggetto politico. semmai una accozzaglia di servi e di malfattori messi lì a difendere gli interessi del padrone, chi per arricchirsi, chi per afferrare un tozzo di pane che cade dal tavolo dei signori.

e allora, come vedi, non resta che il pastrocchio.
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Montalbano Lun 03 Giu 2013, 20:20

Il problema è che i pastrocchi sono tra le cause della fine della politica in Italia, in quanto tengono dentro tutto e il loro contrario. Se non si sciolgono i pastrocchi, staremo sempre a parlare di un pd che cerca di avere tutte le parti in commedia. Se nel pd si cercasse una sintesi su pochi punti essenziali, si potrebbe accettare il fatto che ci siano tante posizioni per quanti sono gli iscritti, ma non è così, su ogni cosa si dividono e impediscono di fare qualsiasi provvedimento, in un senso o nell'altro. Nessuno vuole più partiti monolitici, ma almeno che riescano a proporre una sintesi su pochi punti essenziali possiamo pretenderlo o no? Quella sul testamento biologico è l'ennesima commedia, con Bobba e cattolici a dire una cosa e i laici a dirne una totalmente diversa. Per me sono entrambe posizioni legittime, ma debbo sapere qual'è quella ufficiale del partito, proprio per sapere se è votabile o meno. E così è su tutto il resto. Per cui ne deduco che lo facciano apposta per poter razzolare voti da destra, dal centro e da sinistra. Loro ci guadagnano, perchè vanno al governo e si spartiscono le poltrone, l'Italia ci perde, perchè non decidono mai nulla...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da CiRom Lun 03 Giu 2013, 22:04

Guya ha scritto:uhm.. Riforma della politica - Pagina 3 2035563755 Raskol... Raskol..
Uh ? Riforma della politica - Pagina 3 4211759125 mi ricorda Delitto e Castigo

Raskol è lo scisma, la separatezza, ma anche la contraddizione che esiste in un movimento che appare conservatore, ma che allo stesso tempo si oppone a una "modernizzazione" autoritaria che di riformista ha ben poco e che tende ad aggravare e cristallizzare le disuguaglianze sociali.
Naturalmente, il Raskol russo del XVII secolo verte su una dimensione religiosa, che non ha niente a che fare col significato che io assumo nel contesto attuale, che invece mi sembra appropriato applicare alla situazione che stanno vivendo la società occidentale e la sinistra, non solo italiane.
CiRom
CiRom
Moderatore

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 30.05.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Guya Lun 03 Giu 2013, 22:17

Raskol ha scritto:

Raskol è lo scisma, la separatezza, ma anche la contraddizione che esiste in un movimento che appare conservatore, ma che allo stesso tempo si oppone a una "modernizzazione" autoritaria che di riformista ha ben poco e che tende ad aggravare e cristallizzare le disuguaglianze sociali.
Naturalmente, il Raskol russo del XVII secolo verte su una dimensione religiosa, che non ha niente a che fare col significato che io assumo nel contesto attuale, che invece mi sembra appropriato applicare alla situazione che stanno vivendo la società occidentale e la sinistra, non solo italiane.

capisco... study


Riforma della politica - Pagina 3 780668378
Guya
Guya
La Pasionaria

Messaggi : 2071
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 106
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Vanni Sandro Mar 04 Giu 2013, 06:37

Raskol ha scritto:La "riforma della politica", alla quale è dedicato il titolo di questo argomento, si è ridotta a Renzi, il genietto misconosciuto, e alla incomprensione delle buone cose fatte dal PD, non sufficientemente percepite dal popolo.
Dico allora a Vanni e ad Adam che meglio dovrebbero rinominare questa discussione "la riforma dell'elettorato di centro-sinistra".

Io, che umilmente mi attengo al titolo vigente, vedo che la "politica" non ha alcuna intenzione di riformarsi, ma sembra invece che si appresti a riformare tutto ciò che è riformabile, per adattarlo a se stessa, a cominciare dalla Costituzione.
La politica non la fanno i partiti ma i cittadini.
La fanno ogni giorno, in ogni loro azione, anche bevendo il caffè.
I Partiti sono solo uno strumento tramite il quale i cittadini e gli altri soggetti presenti nella società, partecipano direttamente alle scelte politiche.

Al di la del titolo, il senso del topic è chiaro; come riformare il sistema dei partiti per dare attuazione all'art. 49 della nostra Costituzione.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Adam Mar 04 Giu 2013, 08:34

Raskol ha scritto:La "riforma della politica", alla quale è dedicato il titolo di questo argomento, si è ridotta a Renzi, il genietto misconosciuto, e alla incomprensione delle buone cose fatte dal PD, non sufficientemente percepite dal popolo.
Dico allora a Vanni e ad Adam che meglio dovrebbero rinominare questa discussione "la riforma dell'elettorato di centro-sinistra".

Io, che umilmente mi attengo al titolo vigente, vedo che la "politica" non ha alcuna intenzione di riformarsi, ma sembra invece che si appresti a riformare tutto ciò che è riformabile, per adattarlo a se stessa, a cominciare dalla Costituzione.

E' vero ciò che dici: da riformare è il centro-sinistra, visto che dall'altra parte non esiste un progetto, un'idea sulla quale basare una critica.

E la riforma del centro - trattino - sinistra e nel pensare che l'attualità che la crisi ci propone con le sue sconfortanti statistiche va affrontata con nuovi mezzi diversi e innovativi rispetto a quelli del passato.

E' un errore concentrare sulla figura di Renzi la critica a quella parte del PD che vorrebbe una politica diversa. Renzi, lo si deve vedere come il portavoce di un movimento che lo sottende e che è un vasto sentire nella coscienza di tanti italiani insoddisfatti. Renzi è uomo da TV, da Piazza, che sa cogliere e dice ciò che la gente vuole sentirsi dire, non meno di quanto fa Grillo o Berlusconi, ma Renzi non è il futuro partito, ma solo il suo emblema. Emblema pensante, non bastone vestito, ma l'uomo che ha il sostegno di una gran parte degli italiani che del vecchio modo di fare politica non ne può più.

Quanto alle riforme costituzionali, aspetto di vedere la stesura delle proposte, la loro discussione in Parlamento e poi decidere ciò che condividerò e ciò che giudicherò inaccettabile.
Adam
Adam

Messaggi : 609
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 89
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Vanni Sandro Mar 04 Giu 2013, 08:44

Adam ha scritto:

Emblema pensante, non bastone vestito, ma l'uomo che ha il sostegno di una gran parte degli italiani che del vecchio modo di fare politica non ne può più.
Paradossalmente Renzi incarna proprio quel vecchio modo di concepire la politica di cui gran parte degli italiani non ne può più. Così come la incarnano Berlusconi e Grillo.

PS: tra quegli italiani ci sono anch'io. Riforma della politica - Pagina 3 2035563755

Io inizio a credere che non sia vero che gli italiani "non ne possono più", dal momento che continuano a preferire uomini da avanspettacolo alla Politica.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Montalbano Mar 04 Giu 2013, 08:54

Adam ha scritto:

E' vero ciò che dici: da riformare è il centro-sinistra, visto che dall'altra parte non esiste un progetto, un'idea sulla quale basare una critica.
Purtroppo è totalmente falso e questa idea è alla base di molte delle tranvate che prende il pd, che continua a rifugiarsi in uno splendido isolamento che non regge alla prova dei fatti. Perchè nei fatti, se c'è un vuoto inconcludente è proprio quello del pd, partito politicista che non ha nulla da offrire da un punto di vista programmatico perso nella incapacità di trovare una sintesi tra cose che non possono stare insieme. Mentre dall'altra parte, la sintesi la trovano eccome, sulla difesa di privilegi corporativi e soddisfacimento dei piccoli interessi di bottega che si agitano nel ventre della società. Cui bisognerebbe contrapporre un grande progetto sociale fondato su interessi di classe (e non parlo di proletariato come si intendeva una volta, ma di un blocco sociale fatto di tutti quelli che sono stati danneggiati negli ultimi decenni o che oggi si trovano ai margini) e su ideali sani. Che proprio l'esistenza del pd, partito che vorrebbe riproporre il vecchio interclassismo della DC, impedisce per la sua totale incapacità di trovare un punto di equilibrio.

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da CiRom Mar 04 Giu 2013, 10:12

Vanni Sandro ha scritto:
La politica non la fanno i partiti ma i cittadini.
La fanno ogni giorno, in ogni loro azione, anche bevendo il caffè.
I Partiti sono solo uno strumento tramite il quale i cittadini e gli altri soggetti presenti nella società, partecipano direttamente alle scelte politiche.
Al di la del titolo, il senso del topic è chiaro; come riformare il sistema dei partiti per dare attuazione all'art. 49 della nostra Costituzione.

Mi devi perdonare, ma questo mi sembra un caleidoscopio tautologico, assolutamente bizantino. Insomma, un gioco di parole.
La politica, come attività, la fanno tutti, secondo il proprio ruolo: i cittadini che votano, quelli che non votano, quelli che scappano all'estero inseguiti dai mandati di cattura, i giornali, i parlamentari: come dire che, a rigore, tutti sono "cittadini" e tutti i soggetti giuridici e istituzionali sono costituiti da "cittadini", compresi i partiti e i loro quadri dirigenti.
Il concetto di "cittadino", come tu lo usi nella tua definizione, è l'antefatto ideologico del populismo, perchè cancella la politica come processo storico e come espressione della complessità sociale, fatta di rapporti economici, di classe, di culture e interessi diversi.
Cittadini, partiti, istituzioni e soggetti sociali sono, in realtà, un hardware che deve produrre idee e scelte per essere definito come "politica": giudicare, discutere, parlare di politica, quindi, significa parlare di quelle idee e di quelle scelte, anche analizzando i rapporti che le producono, cioè quelli tra categorie, classi e culture diverse dei cittadini e partiti, e tra partiti e istituzioni e altri soggetti sociali. Quello che ha sempre fatto la sinistra, contrapponendosi al populismo della destra, o alla semplificazione sociologica dei liberaldemocratici.
CiRom
CiRom
Moderatore

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 30.05.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Vanni Sandro Mar 04 Giu 2013, 11:34

Raskol ha scritto:

Mi devi perdonare, ma questo mi sembra un caleidoscopio tautologico, assolutamente bizantino. Insomma, un gioco di parole.
La politica, come attività, la fanno tutti, secondo il proprio ruolo: i cittadini che votano, quelli che non votano, quelli che scappano all'estero inseguiti dai mandati di cattura, i giornali, i parlamentari: come dire che, a rigore, tutti sono "cittadini" e tutti i soggetti giuridici e istituzionali sono costituiti da "cittadini", compresi i partiti e i loro quadri dirigenti.
Il concetto di "cittadino", come tu lo usi nella tua definizione, è l'antefatto ideologico del populismo, perchè cancella la politica come processo storico e come espressione della complessità sociale, fatta di rapporti economici, di classe, di culture e interessi diversi.
Cittadini, partiti, istituzioni e soggetti sociali sono, in realtà, un hardware che deve produrre idee e scelte per essere definito come "politica": giudicare, discutere, parlare di politica, quindi, significa parlare di quelle idee e di quelle scelte, anche analizzando i rapporti che le producono, cioè quelli tra categorie, classi e culture diverse dei cittadini e partiti, e tra partiti e istituzioni e altri soggetti sociali. Quello che ha sempre fatto la sinistra, contrapponendosi al populismo della destra, o alla semplificazione sociologica dei liberaldemocratici.
Perchè dici che il mio ragionamento è l'antefatto ideologico al populismo?
Il mio concetto di cittadinanza politica è il contrario dell'individualismo. Non a caso sento la necessità di portare il mio contributo individuale all'interno di associazioni, di un sindacato e di un partito dove si elaborano progetti collettivi e di classe.

Anzi, su questo e altri forum, mi sono sempre contrapposto ai "cani sciolti" considerandoli espressione di una cultura di fondo antitetica alla sinistra, anche se sventolano la bandierina rossa.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Montalbano Mar 04 Giu 2013, 12:07

Incredibile, nel pd si elaborano concetti di classe. Ma che roba danno dentro le cappelle, pardon, sezioni del pd? Datela pure a me, che voglio sognare di trombarmi Lola Falana prima che si facesse suora...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da CiRom Mar 04 Giu 2013, 13:49

Vanni Sandro ha scritto:
Perchè dici che il mio ragionamento è l'antefatto ideologico al populismo?
Il mio concetto di cittadinanza politica è il contrario dell'individualismo. Non a caso sento la necessità di portare il mio contributo individuale all'interno di associazioni, di un sindacato e di un partito dove si elaborano progetti collettivi e di classe.
Anzi, su questo e altri forum, mi sono sempre contrapposto ai "cani sciolti" considerandoli espressione di una cultura di fondo antitetica alla sinistra, anche se sventolano la bandierina rossa.

Perché parlare di "cittadini" in senso generico "cancella la politica come processo storico e come espressione
della complessità sociale, fatta di rapporti economici, di classe, di
culture e interessi diversi
", come dicevo nel mio post precedente.
Nel senso specifico che vedo nella tua definizione, si tratta di una prospettiva populistica che farei rientrare nel novero della demagogia neutralistica liberale, ossia di quel genere di liberalismo che è stato reinventato negli ultimi vent'anni e che è in sostanza servito a mettere da parte il problema del capitalismo e del concetto stesso di "classe" come categoria della politica.
Il fatto che, su questa base, ci sia stata un'intepretazione individualistica e plebiscitaria da parte della destra berlusconiana, non deve far credere che essere controparte di questa destra significhi automaticamente non essere coinvolti nella deriva del populismo pseudo-liberale: il centro-sinistra ne rappresenta, in realtà, niente di più che un'interpretazione solidaristica, alternativa sul piano etico individuale, ma irrilevante su quello politico.
CiRom
CiRom
Moderatore

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 30.05.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Montalbano Mar 04 Giu 2013, 15:02

Non c'è nulla di male a dare una interpretazione solidaristica delle regole economiche e sociali che informano l'attuale società. In fondo è quello che afferma Adam. Quello che non si riesce a capire è come possano stare nello stesso partito quelli che danno una interpretazione di questo tipo della lotta politica e quelli che invece parlano di lotta di classe, anzi, precisiamo: quelli che affermano che il pd fa lotta di classe. A parte l'estemporaneità di una simile affermazione, mi chiedo sempre perchè Adam non dissolva l'equivoco ricordando il motivo della sua permanenza nel partito, che credo non sia proprio la voglia di sovvertire l'ordinamento esistente in senso marxista. E non credo che sia un bene che persone con idee così diverse stiano nello stesso partito, immobilizzandolo di fatto. Ma se non capiscono loro, io non posso farci nulla...

Montalbano

Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 30.04.13

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Vanni Sandro Mar 04 Giu 2013, 19:10

Raskol ha scritto:

Perché parlare di "cittadini" in senso generico "cancella la politica come processo storico e come espressione
della complessità sociale, fatta di rapporti economici, di classe, di
culture e interessi diversi
", come dicevo nel mio post precedente.
Nel senso specifico che vedo nella tua definizione, si tratta di una prospettiva populistica che farei rientrare nel novero della demagogia neutralistica liberale, ossia di quel genere di liberalismo che è stato reinventato negli ultimi vent'anni e che è in sostanza servito a mettere da parte il problema del capitalismo e del concetto stesso di "classe" come categoria della politica.
Il fatto che, su questa base, ci sia stata un'intepretazione individualistica e plebiscitaria da parte della destra berlusconiana, non deve far credere che essere controparte di questa destra significhi automaticamente non essere coinvolti nella deriva del populismo pseudo-liberale: il centro-sinistra ne rappresenta, in realtà, niente di più che un'interpretazione solidaristica, alternativa sul piano etico individuale, ma irrilevante su quello politico.
Chiacchiere al vento.
Tra un quarto d'ora esco e mi incontro con un gruppo di capifamiglia stranieri disoccupati (che per me sono cittadini) per trovare, con loro, qualche soluzione a problemi che li mordono nella carne viva.
In una situazione economica già pesante, due anni fa abbiamo accolto un nucleo di ragazzi tunisini provenienti da Lampedusa, per una situazione di emergenza creata dall'incapacità e dalla stupidità del governo di centrodestra. Per me erano cittadini. Tu chiamali pure come vuoi.
Dopo poco abbiamo accolto i profughi della Libia, che per me erano cittadini. Prima ancora abbiamo occupato giorno e notte il lager di Coltano, dove Maroni voleva rinchiuderli, perché per noi gli stranieri sono cittadini. Tu chiamali pure come vuoi.
Per combattere il clima di intolleranza crescente (ad opera della destra e del M5S in particolare) abbiamo concesso la cittadinanza onoraria a centocinquanta bambini figli di stranieri ma nati in Italia. Perché per noi sono cittadini.

Abbiamo cacciato, con una dura lotta con scontro anche fisico, la mafia palermitana dal nostro Comune (schiavizzava circa 300 lavoratori in un magazzino della CONAD).
Potrei continuare con decine di altri esempi, ma è tardi e devo andare.
Tu chiamala come vuoi, per me è LOTTA DI CLASSE, portata avanti da persone di sinistra tramite lo strumento politico che si chiama PD.
La sinistra che dici tu non c'era e se c'era dormiva.
Se poi per te essere di sinistra significa filosofeggiare sull'uso dei termini anziché guardare alla sostanza, allora hai ragione; siamo distanti anni luce. Io preferisco il mio populismo liberale che mi porta a stare al fianco delle persone in condizioni disagiate per cambiare la loro vita e con essa la società.
Mio nonno era analfabeta, non sapeva neppure cosa fosse la filosofia marxista o quella liberale, ma ogni sua scelta era dettata da una cultura molto profonda e radicata che lo portava a fare scelte consapevoli e di classe. Ho imparato più da lui che dalle letture giovanili dei grandi filosofi della sinistra.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da rikkitikkitavi Mar 04 Giu 2013, 19:41

lotta di classe, crisi del capitalismo: siete tutti molto bravi e io non sono mica in grado di rispondervi a tono.

io sono uno che si accontentereSSE.

io vedo che la figlia di alcuni nostri amici ha trovato un contratto a tempo determinato in germania, ad amburgo; si è sposata con un ragazzo francese anche lui con contratto a tempo determinato, ad amburgo. hanno avuto un figlio: lei ha usufruito di assenza per maternità, lui ha usufruito di assenza per paternità, pagati. ora sono rientrati a lavorare: alla mattina portano il figlio al nido aziendale, dove la madre e il padre possono comunque andare a vederlo, ovviamente con tempi stabiliti (non orari: tempi). certo che è una fortuna che padre e madre lavorino nella stessa azienda, ma comunque almeno uno dei genitori una cosa del genere la potrebbe fare.

ecco: io mi accontenteresse che invece di darci i soldi alle squole private si farebbero dei robi così, senza dire che poi le aziende non reggono la concorrenza, che le piccole e medie imprese, che poi la gente non lavora e sta dietro al pargolo.

e non venitemi a dire che qualcuno lo aveva proposto: l'importante è quello che si fa, mica quello che si propone.

che poi quando hai questi servizi e un lavoro, della crisi del capitalismo ti frega un belino.
rikkitikkitavi
rikkitikkitavi

Messaggi : 463
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 101

Torna in alto Andare in basso

Riforma della politica - Pagina 3 Empty Re: Riforma della politica

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.