AreaForum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Oggi sono contento

Andare in basso

Oggi sono contento Empty Oggi sono contento

Messaggio Da Vanni Sandro Mer 25 Set 2013, 07:09

Due giorni fa sono stati arrestati a Milano i vertici di un consorzio di pseudo-cooperative gestite dalla mafia siciliana, tra cui la figlia e il genero di Vittorio Mangano, lo stalliere di Arcore.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2013/09/24/news/mafia_lombardia_mangano-67142826/

Tre anni fa lo stesso gruppo si era insediato sul territorio del mio Comune, dove gestiva la logistica di un grande magazzino della CONAD, schiavizzando centinaia di immigrati, molti dei quali clandestini.

Dopo una dura lotta, tra presidi davanti al magazzino, denunce e minacce, siamo riusciti a cacciarli dal nostro territorio.
Gli unici a schierarsi furono la CGIL, il PD e il Sindaco piddino del mio Comune, oltre ai lavoratori che hanno rischiato molto anche sul piano fisico.
http://www.pdmontopoli.it/wordpress/archivio-materiali/ha-vinto-la-legalita/

Dal centrodestra e dagli altri partiti del centrosinistra ci fu piena omertà, nonostante i ripetuti solleciti a schierarsi.  Cisl e Uil si schierarono addirittura con i padroni mafiosi.
Potrei raccontare episodi vergognosi che, anche ad anni di distanza, mi fanno ancora incazzare.

Comunque la soddisfazione è grande e ieri sera abbiamo brindato.

Mentre in questo piccolo Comune la mafia è stata cacciata, nel nord gestito dalla Lega e dal centrodestra prosperava e intrallazzava con gli amministratori.

Un grande vaffanculo personale a chi continua a ripetere che "tutti sono uguali".
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Oggi sono contento Empty Re: Oggi sono contento

Messaggio Da Lara Mer 25 Set 2013, 18:50

Ti faccio i dovuti complimenti e mi fa piacere credere che il PD territoriale sia uguale a quello che descrivi.
A questo proposito, ci piacerebbe conoscere la versione di Freg su quello che sta succedendo in Sicilia. Ma è scomparso. Tu ti sei fatto un'idea di quello che sta succedendo intorno a Crocetta?
Lara
Lara

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 10.04.13

Torna in alto Andare in basso

Oggi sono contento Empty Re: Oggi sono contento

Messaggio Da Vanni Sandro Gio 26 Set 2013, 06:04

Purtroppo no. Non ho la minima idea di quale partita politica si stia giocando in Sicilia.
Mi fido dell'onestà intellettuale di Freg e anche a me piacerebbe avere una sua versione (e sue notizie).

Questo post mi permette di aprire una riflessione, che non intende essere polemica nei confronti di nessuno.

Il PD è rimasto uno dei pochi strumenti politici di partecipazione popolare.   Qua in Toscana, purtroppo, è pressochè l'unico.

E' fatto di persone in carne ed ossa che, sul territorio, si ritrovano, discutono, si mettono in gioco e ci mettono la faccia partendo dalla realtà che vivono quotidianamente.

Proprio per questo la sua azione territoriale è determinata dalla qualità dei militanti, dalle loro esperienze, dalla realtà politica, economica e sociale in cui vivono e si trovano ad operare.

Per tornare all'esempio della mafia, un conto è lavorare in un territorio da sempre amministrato dalla sinistra come il mio, un altro a Milano e un altro ancora a Palermo.

Il che non vuol dire avere diversi orizzonti ideali e valoriali, ma esprimerli nei diversi tessuti sociali di cui si fa parte.
Non a caso il PD ha una struttura federale, con tanto di statuti regionali.

Questa organizzazione permette una presenza più o meno capillare e organizzata su tutto il territorio, ma ha un limite: le decisioni più generali sono influenzate da dinamiche territoriali complesse la cui sintesi, a volte difficile da trovare, può apparire poco "identitaria".  Limite che non hanno i partiti cuciti come un abito su misura per i propri leader più o meno carismatici.

Se il PD nazionale misurasse le vicende siciliane con gli occhi di un toscano, probabilmente si darebbe un'immagine meno sfuocata, ma perderebbe la capacità di incidere e agire in quella realtà. E viceversa.

Un partito leaderistico, in cui la linea viene dettata dall'alto, è senz'altro capace di dare una linea più coerente e tempestiva,
Viceversa un partito più pesante e articolato, presente su tutto il territorio nazionale, in cui il leader di turno ha il compito di fare sitesi tra le decisioni della base, risponde a logiche diverse.

In fin dei conti è questa l'essenza del dibattito congressuale del PD.
Scusa la divagazione ma, come puoi intuire, in questi giorni sono molto preso dal confronto interno del mio partito.

Tutto questo pippone per dire che il giudizio di Freg sulla vicenda Crocetta, è senz'altro più attinente e credibile del mio, dal momento che ho pochi elementi per valutare e nessuno per giudicare.  E, ti assicuro, non è un modo di sottrarsi al confronto.
Non ho una posizione in merito. Veramente.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Oggi sono contento Empty Re: Oggi sono contento

Messaggio Da Arzak Gio 26 Set 2013, 11:28

Vanni ha scritto:Un grande vaffanculo personale a chi continua a ripetere che "tutti sono uguali".
Uno sfogo comprensibile, visto l'interlocutore non citato. Ma non ripeterei l'errore che compie l'Innominato, quello di tagliare la realtà con l'accetta. Come non è vero che tutti i partiti sono uguali, così non è vero che chi si associa a questa ingiusta generalizzazione meriti di andare dove tu lo mandi. In qualche altro intervento ho toccato questo aspetto: il PD, oltre che essere maltrattato dai propri avversari, deve affrontare la delusione dei suoi sostenitori od ex sostenitori. Ha dunque davanti una doppia sfida proprio perchè, al contrario di quanto accade con gli elettori di destra che si accontentano di vivere di illusioni, dispone di una base elettorale generosa e consapevole, e quindi più esigente. 
Ed è proprio l'attuale difficoltà che il partito incontra nel corrispondere a quanto i propri elettori vorrebbero che fosse a generare la sfiducia di molti, senza che per questo debbano venire definiti di destra, o addirittura del tutto inconsapevoli del voto che esprimono, come ho letto a volte in queste pagine. Non bisogna dimenticare che vi è un gran numero di elettori di sinistra o potenzialmente tali che sono emigrati altrove. Criminalizzarli significa correre il rischio di non veder più tornare indietro quei voti. E renzizzare definitivamente il partito.
Arzak
Arzak

Messaggi : 363
Data d'iscrizione : 10.04.13

Torna in alto Andare in basso

Oggi sono contento Empty Re: Oggi sono contento

Messaggio Da Lara Gio 26 Set 2013, 23:50

Vanni Sandro ha scritto:
Tutto questo pippone per dire che il giudizio di Freg sulla vicenda Crocetta, è senz'altro più attinente e credibile del mio, dal momento che ho pochi elementi per valutare e nessuno per giudicare.  E, ti assicuro, non è un modo di sottrarsi al confronto.
Non ho una posizione in merito. Veramente.
Non so se hai letto il mio di pippone sul mito della sinistra, ma è proprio quel fondo identitario che invece è sempre necessario riconoscere in un partito, a Bolzano come a Canicattì.
Date  le diverse condizioni locali, è pur sempre legittimo aspettarsi che non si proceda a mercanteggiamenti,  di vacche o di stambecchi.
 Un territorio mafioso non lo si redime con metodi mafiosi, ed io ho la bruttissima sensazione che in Sicilia si rinnovelli un caso del tipo Agazio Loiero in Calabria.
Vale a dire, certi capobastone del partito devono avere i loro rappresentanti nelle istituzioni, ed esattamente nel numero che loro compete per affermare la loro gerarchia di potere.
Il buon governo della Sicilia viene decisamente in secondo piano rispetto all’organigramma vincente di una dirigenza territoriale. Spero di sbagliarmi, ma temo che l’incomunicabilità stabilitasi immediatamente tra i contendenti stia a significare l’irrigidimento da spazi occupati, non da dialettiche programmatiche e amministrative.
La Sicilia, la Calabria, la Campania di Bassolino. C’è sempre una ragione che suggerisce di perpetuare le cattive abitudini, come se si potesse galleggiare su di esse senza rimanerne invischiati, rivendicando persino il miracolo di non farsene tirare a fondo. Così, non arriva mai il momento di cambiare veramente, con un salto nel buio che spaventa, costretti a battaglie impervie incontro ad un elettorato da sottrarre alle logiche antiche dell’accomodamento.
Ecco, sono questi compromessi al ribasso che inducono a ridimensionare la sinistra al rango di una spolveratina di cipria, e a ridicolizzarla come fanno i grillini.
E proprio dove si dovrebbe combattere la battaglia più forte e riconoscibile per la legalità e la trasparenza, si scoprono viluppi inestricabili di scambi, attendismi, l’impotenza di un partito che smette di essere di sinistra per diventare siciliano, nell’accezione impolitica del centro di potere locale.
Lara
Lara

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 10.04.13

Torna in alto Andare in basso

Oggi sono contento Empty Re: Oggi sono contento

Messaggio Da Rom Ven 27 Set 2013, 06:20

Lara ha scritto:E proprio dove si dovrebbe combattere la battaglia più forte e riconoscibile per la legalità e la trasparenza, si scoprono viluppi inestricabili di scambi, attendismi, l’impotenza di un partito che smette di essere di sinistra per diventare siciliano, nell’accezione impolitica del centro di potere locale.
Antica e vexata quaestio, già serpeggiante al tempo di una sinistra forte e carismatica, qual era quella di un PCI nemmeno paragonabile al pulcino bagnato del centro-sinistra attuale.
Parole simili alle tue ci sono in un libro scritto da Maria Antonietta Macciocchi, costituito dalle lettere che l'autrice scambiò con il suo amico, il filosofo Louis Althousser, durante la campagna elettorale del 1968.
La Macciocchi, che era in quel momento corrispondente dell'Unità a Parigi, venne chiamata dal PCI a candidarsi a Napoli, dove in effetti fece con iniziale entusiasmo la sua brava campagna elettorale, comunicando all'amico francese le sue impressioni e le sue riflessioni su quella realtà per lei completamente nuova.
L'entusiasmo, strada facendo, non venne meno, ma divenne meno cristallino, quando la candidata si trovò a calarsi da una dimensione nazionale e internazionale a quella napoletana.
A un certo punto, con lo stile diretto e senza infingimenti tipico di un epistolario amichevole, la Macciocchi confessa (cito a memoria): i compagni si danno un gran da fare, ci discuto, io faccio il possibile per portare in questa campagna le idee del partito, la città mi appare un campo aperto di problemi senza fine, ma ho capito che qui, prima che essere il partito comunista italiano, il partito è soprattutto napoletano.
E non alludeva a una forma di "democrazia territoriale".
Rom
Rom

Messaggi : 996
Data d'iscrizione : 10.04.13

Torna in alto Andare in basso

Oggi sono contento Empty Re: Oggi sono contento

Messaggio Da Vanni Sandro Ven 27 Set 2013, 06:41

@Lara
No. Sono rientrato nel forum da poco e mi sono perso il dibattito degli ultimi mesi.   Leggerò sicuramente il tuo "pippone" e mi esprimerò in merito.

Per quanto riguarda le tue osservazioni in questo topic:
Non c'è dubbio che i valori ispiratori di chi si riconosce in un'area politica debbano essere gli stessi in ogni parte del Paese.  Diversamente verrebbe meno la motivazione di fondo dello stare insieme.

Ma l'azione è necessariamente diversa perchè determinata dai diversi contesti territoriali.

Per tornare all'esempio di quanto accaduto nel mio Comune:
Tutta la vicenda è emersa perchè è scattata quella che una volta si sarebbe chiamata "solidarietà di classe".
Sono stati gli operai con contratto a tempo indeterminato (quelli che lavoravano precedenteente in alcuni piccoli negozi Conad chiusi per dar vita alla grande distribuzione) a denunciare al sindacato quanto stava accadendo, nel magazzino, ai loro colleghi.

Quando sono emersi i nomi del calibro dei Mangano, Dell'Utri,  Provenzano, non si sono tirati indietro ma hanno intensificato l'azione, nonostante le minacce e brutti episodi durante i turni di notte. (in molti hanno nascosto ai familiari la portata dello scontro).
Il tutto per difendere i diritti di persone straniere, che non parlavano una sillaba di italiano e di cui non conoscevano neppure il nome.

E' solo grazie a loro e alla fiducia che hanno riposto nell'amministrazione comunale, nel PD e nella CGIL che è stato possibile vincere quella battaglia.

Davanti ai cancelli del capannone, e non solo, abbiamo vissutogiorni di alta tensione e anche di comprensibile paura.

Con tutta onestà non credo che una battaglia del genere si sarebbe potuta combattere a Palermo.   Non tanto perchè i compagni siciliani siano collusi con la mafia o abbiano valori meno forti, ma perchè il contesto è oggettivamente diverso.

Per questo non giudico ciò che accade in territori lontani dal mio, dove diverse sono le dinamiche sociali.  Per il cambiamento non servono i proclami nè gli eroi, ma un coerente, faticoso e costante impegno quotidiano. 

Potrei anche identificarmi in un partitino identitario che sventola la stessa bandierina ad Aosta e Trapani.  Probabilmente potrei essere orgoglioso della "purezza" del mio movimento; ma svolgerei un ruolo di testimonianza.

Fare politica, essere di sinistra, è un'altra cosa.  Significa sporcarsi le mani, metterci la faccia, inserirsi nella carne viva del Paese per cercare di cambiarlo per davvero.   
E la realtà del Paese è più intricata e complicata di quanto si voglia far apparire.   Non tenerne di conto significa voler conservarla così com'è; ovvero chiedere che tutto cambi affinchè niente cambi, come evidenziava in una sua opera un grande scrittore siciliano.

Voglio dire con questo che quello che fanno i dirigenti siciliani è giusto?
Assolutamente no. Stò dicendo che probabilmente i compagni siciliani sono in grado di valutarlo, io non ne ho gli strumenti perchè vivo in un contesto diverso.
Tutto qui.
Vanni Sandro
Vanni Sandro

Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 15.04.13
Età : 65
Località : Montopoli in Val d'Arno

Torna in alto Andare in basso

Oggi sono contento Empty Re: Oggi sono contento

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.